Primi Benchmark Comparativi MBP CoreDuo vs Core2Duo


sev7en2507
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti, :)

ecco uno dei primissimi benchmark comparativi tra i "vecchi" MBP ed i nuovi, equipaggiati con l'ultimo processore Intel Merom (Core2Duo).

I test sono stati condotti da Treasure Tracing Club e potrete trovarli su questa pagina.

Il confronto però non è proprio da prendere come bibbia perchè hanno confrontato versioni di processore con clock differenti quindi valutate anche la differente frequenza di esercizio della CPU (interessanti, invece, i rilievi per i dischi rigidi).

P.S: News uppata anche qui.

Link to comment
Share on other sites

Se poco poco si usano delle applicazioni 64 bit, altro che 34%!

In tutta franchezza, penso che a livello di prestazioni non ci sarà nulla di eclatante passando a 64bit... è noto che i vantaggi maggiori sono la sterminata capacità di indirizzamento per la memoria, ma come già sperimentato sui PC con EMT64 et similia, boot significativi sono poco-nulla.

P.S: Spero comunque che qualcuno mi smentisca sui Mac!!! :)

Link to comment
Share on other sites

a me di un 20 per cento di velocita' in piu' non me ne freg niente,

se comprero' un nuvo macbook pro e per avere il portatile non perche e piu' veloce del core duo che c'era prima

tempo ne ho, se un operazione viene fatta con 0,5 millisecondi prima poco me ne importa

basta con questa noiosa corsa all'ultimo grido in termini di velocita'

Link to comment
Share on other sites

Se devi fare dei rendering un 20% di tempo risparmiato potrebbe tradursi anche in ore...

Già... 4Mb di cache non sono pochi, oltretutto scaldano (e consumano) meno a parità di clock. Per chi non avesse un MB o fosse utente PC sarebbe da acquistare ad occhi chiusi, ma avendo preso da poco il portatile, rivenderlo per aggiornarsi penso non sia il caso.

Link to comment
Share on other sites

Interessante l'aumento notevole per quanto riguarda il floating point. In effetti si era detto che i Merom sarebbero cambiati molto in quell'ambito rispetto a Yonah.

Comunque non si può fare affidamento sui risoltati di Xbench: mi chiedo come mai sia ancora usato.

Questo lo dici tu, i test di xbench (forse tranne quello del disco, perché dipende da troppi fattori incontrollabili, tipo la posizione in cui legge/scrive) se presi singolarmente sono abbastanza affidabili. Bisogna saperli leggere, tutto qua.
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share