Hardware: Periferiche e componenti


alessandro
 Share

Recommended Posts

la prox volta che vedo questo mio amico faccio un timedemo di unreal tournament (sempre il migliore!!!), così ci facciamo un'idea più precisa ...

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Imprecisioni giornalistiche?

Il servizio si è concluso con un caldo invito a servirsi di cartucce riciclate o compatibili, boicottando i ricambi originali delle aziende, e compiendo in questo modo un gesto "rivoluzionario" ed "ecologico". Peccato che si sono dimenticati di specificare che:

a) L' utilizzo di cartucce non originali puo' dare luogo a malfunzionamenti piu' o meno gravi, addirittura puo' pregiudicare il funzionamento stesso della stampante!

b) Gli inchiostri usati per il refill sono spesso di provenienza sconosciuta. Fatemi capire dove sarebbe l' ecologia...

c) Per stessa ammissione di chi produce compatibili, i risultati di stampa sono assai inferiori a quelli prodotti dai ricambi originali. Se questo può essere accettabile per stampanti vetuste i cui consumabili sono di difficile reperibilità e che devono limitarsi a riprodurre testi, usare una cartuccia compatibile su una stampante fotografica di ultima generazione (che oramai è alla portata di tutti) sarebbe come comprarsi una Ferrari e poi usarla per trasportare pancali di frutta e verdura al mercato...

La tecnologia ink-jet ha raggiunto livelli di qualità ormai prossimi a quello dei laboratori fotografici, e questo risultato si ottiene dalla combinazione di hardware+inchiostri specifici+carte e supporti originali. Addirittura sul mercato esistono stampanti che accettano solo determinati tipi di carte, sviluppati ad hoc per QUEL tipo di inchiostro! Con questi accorgimenti, si può ottenere in ambito casalingo ciò che non molto tempo fa richiedeva attrezzature dedicate, ingombranti e costosissime. Tutto questo deriva da un costante sviluppo che le case, almeno quelle più serie, portano avanti e che per forza di cose richiede un determinato costo che necessariamente ricade sull' utente finale. Poi esiste anche chi produce stampanti da 20 Euro coi ricambi che costano il doppio, ma sarebbe necessario, prima di arrivare alla "marrazzata" di dire che il consumatore ha sempre e comunque ragione e che le aziende sono tutte truffatrici, che il cliente faccia un esamino di coscienza e capisca realmente quello di cui ha bisogno...

- Matteo

Link to comment
Share on other sites

Matteo, in parte sono d'accordo con te:

1. Sicuramente le prestazioni di molte cartucce compatibili sono inferiori a quelle delle originali, pero' a volte costano anche un quarto. Va valutato il rapporto prezzo-prestazioni, tanto piu' che in alcuni casi le cartucce sono (o almeno erano; e' un po' che non uso piu' inkjet) esattamente identiche al di la' della marca: alcuni sub-fornitori (di Epson o Canon, se non ricordo male) mettevano sul mercato cartucce "compatibili" col proprio nome.

Hai ragione quando dici che dipende da cosa si vuole fare: Io per stampare le mie letterine in un misero b/n a suo tempo ho usato con soddisfazione cartucce compatibili Canon. Diverso e' se si vogliono stampe di qualita' fotografica.

Poi, se valga la pena di spendere 2 o 3 euro a copia per stampare in digitale una foto che con i metodi tradizionali in pellicola costava e costa una ventina di centesimi (e viene anche meglio) e' tutto un altro discorso.

2. Sono completamente d'accordo sul punto b) anche se esiste una normativa che dovrebbe comunque garantire dalla circolazione di "schifezze".

3. Sul punto a) non sono molto d'accordo. In grandissima parte e' una leggenda metropolitana. Certo, anche qui dipende cosa compri. E poi ho avuto pessime esperienze anche con le cartucce originali delle Epson 6xx: tra essicazioni, testine rovinate, ecc... ne ho viste di tutti i colori tra me, amici e clienti. E mi fu pure confermato che era un problema diffuso da un mio amico che si occupava di assistenza (infatti alla fine passai a Canon).

Se mi concedete la buona fede e mi evitate di fare ricerche, prendete per buono che un po' di tempo fa, per esempio, "tanarono" proprio Epson i cui microprocessori davano per esaurite cartucce ancora piu' che dotate di inchiostro.

4. Molti "giornalisti" televisivi se non la mettono sul cataclismatico non si sentono realizzati, pero' cio' non toglie che il punto centrale del servizio, il costo esageratamente alto delle cartucce originali, non sia a mio avviso corretto e che fare ricorso ad acquisti oculati di materiale compatibile possa essere anche una strada per calmierare i prezzi.

Link to comment
Share on other sites

<font color="ff0000">a) L' utilizzo di cartucce non originali puo' dare luogo a malfunzionamenti piu' o meno gravi [...] !</font>

Non generalizziamo per favore. Esistono cartucce compatibili di ottima qualità a prezzi molto inferiori rispetto alle originali (Pelikan tanto per dirne una).

<font color="ff0000">b) Gli inchiostri usati per il refill sono spesso di provenienza sconosciuta. Fatemi capire dove sarebbe l' ecologia...</font>

Il fatto che su una cartuccia ci sia scritto Epson o HP cosa ti dice in più su provenienza, metodi di produzione ecc? Io ricarico regolarmente le cartucce Epson originali con gli appositi kit (boccette di inchiostro + siringoni). Dopo un anno e mezzo di regolare utilizzo posso dire che il risparmio è impressionante (quando impari a farci la mano puoi arrivare al 70% e oltre, provare per credere). La vita media di una cartuccia si allunga di parecchio = meno cartucce nelle discariche = comportamento ecologico. Ordino i kit [qui] e mi arrivano in due giorni (scusate se ho fatto un po' di pubblicità).

<font color="ff0000">c) Per stessa ammissione di chi produce compatibili, i risultati di stampa sono assai inferiori a quelli prodotti dai ricambi originali.</font>

"Assai inferiori" mi sembra un po' esagerato, comunque col passare del tempo le tecnologie "copiate" migliorano.

<font color="ff0000">Sono fermamente deciso a scrivere una lettera di protesta alla redazione.</font>

Scusa, ma non è che te la stai prendendo un po' troppo? Sembra quasi che tu abbia qualcosa di "personale" contro ricariche/cartucce compatibili: ti rovinano il business?

Link to comment
Share on other sites

<font color="ff0000">a) L' utilizzo di cartucce non originali puo' dare luogo a malfunzionamenti piu' o meno gravi [...] ! </font>

+ varie altre informazioni...

tempo fa, per un breve periodo, ho usato cartucce compatibili sulle mie epson: le stampe non erano al livello di quelle con inchiostro originale (per non parlare poi dell'uso di supporti non originali...), in più avevano uno strano e forte odore...

ultimamente ho notato che, su stampanti con cartucce con chip (come la SP 1270), compare un messaggio che avverte del "pericolo" di stampe di scarsa qualità usando cartucce non compatibili... beh, ci crediate o no, le stampe facevano veramente schifo... che strano, eh?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share