Hardware: Periferiche e componenti


Recommended Posts

  • Replies 6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

<font color="ff0000">Scusa, ma non è che te la stai prendendo un po' troppo? Sembra quasi che tu abbia qualcosa di "personale" contro ricariche/cartucce compatibili: ti rovinano il business?</font>

<font color="000000">Più che altro rovinano la faccia, dal momento che le stampanti (ed i consumabili) le consiglio e le vendo. Ed in negozio ho anche le Pelikan, anzi, le ho addirittura usate, in un momento di follìa: ci ho rimesso una Canon S6200P e due blocchi testina. E come me molte altre persone, che poi regolarmente tornano inc*zzate in negozio perché la loro stampante brand new ha esalato l' ultimo respiro o perché non fanno le foto come Oliviero Toscani. Una manovra saggia l' hanno già adottata i centri di assistenza: sulle stampanti con ricambi non originali non viene applicata la garanzia. Aggiungo io: fosse per me chi utilizza le compatibili entro il periodo di DOA non dovrebbe neppure godere di questo servizio, ma non decido io, purtroppo...

Certo, poi ognuno può benissimo sp*ttanare la Epson SP 2100 con inchiostri a pigmenti con un volgarissimo ricambio di china da 5 Euro: Luca Nalin lo chiamava "il teorema dei morti di fame".

- Matteo</font>

Link to post
Share on other sites

<font color="ff0000">Ed in negozio ho anche le Pelikan, anzi, le ho addirittura usate, in un momento di follìa: ci ho rimesso una Canon S6200P e due blocchi testina</font>

sei stato un po' sfigato mi dispiace. Se veramente le Pelikan fossero cosi' dannose non si spiegherebbe come mai da diversi mesi nell'ipermercato vicino a casa (non faccio pubblicità) le Pelikan vendono più delle originali. Non se ne trovano quasi mai! Sono d'accordo con te: la qualità delle cartucce originali è (in generale) migliore, ma non venirmi a dire che ti salta per aria la stampante se usi una Pelikan. E poi scusa come mai tieni in negozio queste cartucce se fanno cosi' schifo? Non gioca molto a tuo vantaggio dire che vendi materiale scadente ...

<font color="ff0000">"il teorema dei morti di fame"</font> Tu intanto dimostralo, mio bel riccone sofisticato d'un Matteo, io intanto stampo bene e spendo meno. Vedi tu chi è il pirla. Posted ImagePosted ImagePosted ImagePosted Image

Link to post
Share on other sites

Secondo me va un po' a fondoschiena... e dipende dalla volontà; un mio amico ha cambiato le testine di una epson 3000 prima (anche se non molto) della sua usura prevista a causa delle cartucce compatibili... nell'ultimo mese, forse due, stampava comunque colori troppo sfalsati... fino ad allora le stampe erano perfette.

Forse anche i problemi di qualità di stampa si fanno sentire maggiormente con stampanti più recenti...

Link to post
Share on other sites

Il servizio si è concluso facendo luce sulle possibilità che ha una persona di scegliere...

Il produttore di compatibili ha detto che sono simili.. da qui non si deduce che sono assai inferiori, io le ho provate e non sono assai inferiori... E la mia Epson funziona ancora benissimo

Io mi occupo di grafica e generalmente utilizzo le originali, perchè le stampe si pagano, ma se voglio un lavoro come si deve vada ad un service di stampa

Oltre all'inchiostro in una buona stampa è importante la carta.. e questo anche nella stampa professionale off-Set

A parer mio vanno difesi i cosumatori... la ricerca spalmata sul mercato ha un costo bassissimo da 2 euro a 36 ce ne passa di ricerca.... tra l'altro le cartucce della epson sono solo contenitori le testine sono contenute nella stampante..

ma pure nel caso delle testine (si notava nel servizio), perchè buttarle? se è un prodotto sofisticatissimo e tocnologicamente all'avanguardia perchè buttarlo

Un utente normale casalingo spesso stampa letterine e fotine e su carta normale da fax.... Perchè oltre alla cartuccia anche la carta costa..

E sopratutto a differenza di un professionista che le stampe se le fa pagare, il cliente casalingo spende soltanto...

meglio morto di fame che derubato

Il Cliente se facesse un esame di coscienza credo che andrebbe ad un service a far stampare le cose.. Gli costa meno ed ha una qualità migliore

Senza subire il ricatto, vi regaliamo stampanti.. ora stampate stampate pure...

2 euro contro 36

Link to post
Share on other sites

Macteo, per quanto riguarda la qualità sono d'accordo con te, infatti quando si tratta di stampare fotografie utilizzo anch'io le cartucce originali (ricaricate Posted Image). Non credo però che la maggioranza delle persone sia interessata a stampe con corrispondenza cromatica al 100%. Come al solito, bisogna saper valutare quello che ti serve. Pensa ad esempio agli uffici, in cui si stampano centinaia di pagine di testo, grafici ecc.: lo spreco di cartucce, l'inquinamento e i costi verrebbero notevolmente ridotti se venissero adottati dei seri sistemi di ricarica.

Non vorrei assumere il ruolo del "paladino della cartuccia taroccata" Posted Image, sono intervenuto solo perché mi sembrava che alcune generalizzazioni fossero poco credibili.

Il problema dello spreco di cartucce comunque esiste e non si risolve dicendo "morto di fame compratele originali e stai zitto". Non ricordo bene dove ma, in merito a questo, avevo letto che tra qualche anno sarà obbligatorio produrre cartucce ricaricabili. Mah, speriamo bene!

Link to post
Share on other sites

Non sono a priori contro le cartucce ricaricate... anzi; probabilmente sono meglio le cartucce ricaricate fai-da-te che permettono di riutilizzare la cartuccia originale piuttosto che altre cartucce "compatibili"...

Trovo quantomeno curioso che le stampanti si "accorgano" di montare cartucce originali e che poi puntualmente le stampe fanno schifo... c'è un nesso?

Link to post
Share on other sites

UT è un monumento ma la beta per X è alquanto lacunosa al momento. La mitica Glenda Adams (ex-Mark Adams) lo sviluppa nel tempo libero e probabilmente non se ne occuperà molto in futuro.

Ed è un po' vecchierello ...

I motori più avanzati e "nativi", al momento, sono quelli di Giants (che sfrutta bene il Simmetric Multi-Proccessing) e alcuni di quelli basati sul vecchio engine di Q3A (Medal of Honor AA, Return to CAstle Wolfenstein ...) in grado di sfruttare SMP, FSAA, TrueForm e amenità del genere ...

Nulla di recentissimo. In attesa di UT2003 e Doom 3.

Anche Racer e Virtual GrandPrix 2 si stanno rivelando interessanti per testare CPU e schede video ...

Ma sforo nel videoludico spinto ... scusate ;)

Pietro Cristofoli

Ora d'Aria Team

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now