Hardware: Periferiche e componenti


Recommended Posts

  • Replies 6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io in ufficio ho un paio di inkjet, che uso per una o due stampe al mese, quando ho bisogno dei colori.

Per il resto (alcune migliaia di stampe al mese) ho due laser, con toner originali.

Ho provato per un anno a usare cartucce di toner ricaricate. Nessun danno alle stampanti, ma parecchi danni alla qualità delle stampe, cestini pieni di fogli di carta stampati ma impresentabili, e una durata (numero di stampe per cartuccia) nettamente inferiore.

Sono tornato ai toner originali, anche se costano quasi il doppio.

Link to post
Share on other sites

In X mancavano alcune delle tecnologie su cui era basato UT (InputSprocket e SoundSprocket su tutte). Adams ha cominciato a lavorarci quando X aveva ancora la bocca sporca di latte ed ha implementato l'audio via OpenAL (tecnologia promettente ma immatura ed il cui sviluppoi si è arenato) e un qualche controllo delle periferiche di Input via HID Manager ...

L'audio OpenAL, non essendo accelerato su Mac da alcun chipset dedicato (vista l'assenza di chipset per l'audio posizionale nei Mac, la mancanza di supporto da parte di Creative per la sua SB Live e le perplessità di di M-Audio riguardo al supporto di OpenAL per la sua Revolution), mangia molto tempo alla CPU e sui G3 più bolsi UTX singhiozza alquanto ...

Non è male UTX ma non è una release definitiva e non è supportata (è una versione da prendere "As is").

Pietro Cristofoli

Ora d'Aria Team

Link to post
Share on other sites

Io in ufficio ho una laser e tre stampanti a getto d'inchiostro e da più di un anno le ricarico regolarmente senza problemi. Sono dunque un miracolato?

La qualità, è vero, ha un prezzo, ma è sbagliato sia spendere cifre esagerate per una cartuccia originale, sia spendere troppo poco per una patacca taroccata. Ovvio che se ti trovi di fronte a varie cartucce compatibili e ti butti diretto su quella più economica, la fregatura è assicurata.

Link to post
Share on other sites

beh, pietro, il mio ibook 600 radeon in 1024 gira intorno ai 40 fps ... l'imac 450 gira onesto in 640x480, ma personalmente direi che la colpa è della rage128 ... è anche vero che un mio amico ha raddoppiato il frame rate (su un pc) solo cambiando la scheda audio ...

Link to post
Share on other sites

<font color="ff0000"> tra l'altro le cartucce della epson sono solo contenitori le testine sono contenute nella stampante..

</font><font color="000000">

Certo, ma gli inchiostri? Epson ha attualmente TRE tipi di inchiostri diversi sul mercato, ognuno con le sue caratteristiche ed i suoi benefici. Parlando a Bologna con un dirigente di una nota casa che produce compatibili, ha ammesso che loro ricaricano con un solo inchiostro di qualità media. Allora che senso ha comprare una macchina sofisticata e poi usarla al 10% di ciò che riesce a fare?

</font><font color="ff0000">Il Cliente se facesse un esame di coscienza credo che andrebbe ad un service a far stampare le cose.. Gli costa meno ed ha una qualità migliore

</font><font color="000000">E allora a cosa servono le fotocamere digitali? Tanto vale scattare con la vecchia pellicola e poi portare le foto dal fotografo per gli ingrandimenti... Chi è stato al recente Photoshow sa bene come la qualità di stampa di stampanti che costano anche solo 150 Euro sia ormai prossima a quella dei services. E chi ha detto che poi il loro servizio costa meno? Io un A3+ lo stampo con un costo che non supera i 4 Euro a foglio (inchiostri e carta compresa): in un service della mia città volevano tre volte tanto per lo stesso formato!

</font><font color="ff0000">

Se veramente le Pelikan fossero cosi' dannose non si spiegherebbe come mai da diversi mesi nell'ipermercato vicino a casa (non faccio pubblicità) le Pelikan vendono più delle originali. Non se ne trovano quasi mai</font>

<font color="000000">Da quanto ne so, Pelikan ha in corso diverse cause giudiziarie per cui i suoi consumabili li da col contagocce (anche io lavoro in un centro commerciale). E poi il fatto che se ne vendano di più (che non è del tutto esatto) è relativo al teorema di cui sopra...

</font><font color="ff0000">Tu intanto dimostralo, mio bel riccone sofisticato d'un Matteo, io intanto stampo bene e spendo meno. Vedi tu chi è il pirla.</font><font color="000000">

Il pirla è chi ritorna con alterigia a riportare un prodotto che ha pagato fior di quattrini e che stupidamente ha distrutto prretendendo di risparmiare 3-4 Euro (senza contare che i refill di solito contengono anche meno inchiostro...). Quanto al teorema, si dimostra rapidamente: come mai si vendono i cubotti Acer a 499 Euro monitor incluso? Perchè costano POCO, indipendentemente dal fatto che servano o meno agli scopi che uno si prepone. Io possideo due stampanti ed uno scanner Epson. a conti fatti, avendo acquistato prodotti specifici per diversi utilizzi (la stampa di documenti e la stampa fotografica) spendo molto meno, in termini di usura e di costo dei consumabili, di chi pretende di fare tutto con una sola cosa. Inoltre le cartucce originali costano 15 Euro l'una (serbatoi separati). Allora chi è il pirla fra me e chi compra stampanti a 20 Euro con una cartuccia misera che ne costa 40?</font>

- Matteo}

Link to post
Share on other sites

>il mio ibook 600 radeon in 1024 gira intorno ai 40 fps .

Questo non è un G3 bolso ;)

Il mio Yosemite 350 e il G3 beige 266 che ho in ufficio sono bolsi (ma io li amo lo stesso, eh!) ...

>ma personalmente direi che la colpa è della rage128

In parte sì. La 128 è un chiodo, non ci piove.

UT, tuttavia, è decisamente CPU-bound ... Per questo i framerate ottenuti con le varie schede video sono sostanzialmente allineati a parità di CPU e per questo UT non viene considerato un buon benchmark per testare le schede video dal momento che si avvantaggia poco delle GPU.

Un difetto che è un pregio allo stesso tempo: UT è l'unico FPS recente ad avere una modalità di rendering software che funziona davvero (e pure bella da vedere). Tutti gli altri, senza una scheda video accelerata, non funzionano e basta.

Ok, ok ... Non volevo demolire UTX (che preferisco di gran lunga a Q3A), solo che non lo credo sia una applicazione a cui far riferimento per testare un Mac. Troppo beta e troppo avvinghiata alla CPU ...

Oltretutto, GameRanger non supporta UTX.

In verità un gioco che sostituisca Q3A per i benchmark ancora non c'è. Immagino che UT 2003 e Doom 3 prenderanno il suo posto presto.

Pietro Cristofoli

Ora d'Aria Team

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now