Sign in to follow this  
alessandro

Hardware: Periferiche e componenti

Recommended Posts

Una delle ultime notizie di MAcity (3 giorni fa o meno, non ricordo) diceva che e' in uscita Norton Utilities (o SystemWorks) per Os X...

Hai provato a vedese su www.alsoft.com ? Mi pare che Diskwarrior costi 30$ e ci sia insieme anche qualche altro sw (gira solo su os 9 ma cura anche i volumi di Os X).

Comunque questi sw costano un po', ma e' sono investimento (parere personale, non sono pagato dalla Symantec,alsoft, etc...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ci credo :-)

Vorra dire che tra qualche mese ne comprerò uno(il mio Hard Disk ha tre giorni di vita.....)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

spendere 2OO mila per un software mentre con 400 cambio nuovamente HD? e tra un po' costeranno ancora meno....troppo caro!

io credo che il punto non sia questo, ti faccio un esempio, mio padre da 5 anni stava lavorando a un libro su massaggi shiatsu, aveva incominciato per gioco ma lentamente era diventato una cosa seria, ad un certo punto il disco e' andato in tilt, ti assicuro ho speso felicemente tutte le 200 mila lire necessarie per acquistare techtool che mi ha permesso poi di recuperare tutti i files.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ancora non ho le idee chiare...mi dite qual'cosa in più su le utility per la manutenzione del disco rigido?cosa fanno realmente?

Sulla questione del recupero dei dati,sono abituato a salvare documenti e cartelle in cd periodicamente, nemmeno più me ne accorgo tanto é una abitudine.

Vorrei solo che il mio HD duri il più allungo possibile e che non ridiventi quel "frigorifero" che mi ha imposto di comprarne uno nuovo!

-Atra domanda:disinstallare software togliendo manualmente le estensioni può essere dannoso?-

Grazie a tutti comunque!:-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena acquistato un Logitech WheelMouse Optical Special Edition.

E' molto bello, identico al WheelMouse ma e' rosso cangiante:

http://www.logitech.com/cf/products/productoverview.cfm/2580

Il WheelMouse Optical (quello blu scuro) era gia' un ottimo mouse, ma questo ha un nouvo sensore col doppio di risoluzione (800 dp) e di velocita'.

L'ho provato con Quake III e, seppure in condizioni estreme possa dare qualche incertezza, e' davvero molto superiore al modello standard.

Devo dire per correttezza che il mio tappetino e' molto consumato e il tipo di superficie (e il disegno sottostante) non sono da trascurare nell'utilizzo al limite.

L'ho preso sulla fiducia ed e' davvero molto piu' veloce.

Ho avuto la fortuna di trovarlo a 79.000 lire quando quello blu ormai e' arrivato a 85.OOO nella maggior parte dei negozi (!)

Unico neo, la plastica rossa e' piuttosto ruvida.

Ehm, si, sono pignoletto... :>

Mi sentirei di consigliarvelo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Ciambe, il discorso e' lungo e si basa sul sapere come vengono organizzati e memorizzati i dati sull'HD. Un qualunque manuale di base in informatica spiega queste cose. Comunque provo a scriverti due parole.

La frammentazione del disco dipende dal fatto che si e' deciso di consentire di immagazzinare i dati di un singolo file anche quando non vi e' sufficiente spazio CONTIGUO su disco. Il metodo e' quello di riempire il piu' grosso spazio libero, poi il successivo e cosi' via. Questo consente di immagazzinare il file anche se non vi e' spazio contiguo sufficiente, ma porta a frammentare il file in piu' pezzi di misura minore. Cio` ha come controindicazione un maggior tempo di recupero dei dati (perche' la testina deve fare piu' accessi al disco, magari su cilindri diversi). Piu' aumenta la fremmentazione, piu' il tempo di accesso sale.

Le utilities in questione, per deframmentare il disco, leggono e riscrivono i files riottimizzando lo spazio libero su disco e massimizzando lo spazio libero contiguo.

Le stesse utilities svolgono molti altri compiti; ad esempio la ricerca dei settori difettosi (che, se non ricordo male, viene fatta leggendo e scrivendo su ogni singolo settore del disco rigido), la riscostruzione dell'albero di ricerca del file (ogni file viene individuato mediante un indirizzo assegnato al momento della memorizzazione; tale indirizzo e' anch'esso immagazzinato in un opportuna struttura di dati ad albero che viene consultata ogni volta che un file viene richiesto).

Sulle installazioni: la cosa migliore e' sempre utilizzare gli opportuni programmi di disintallazione (se forniti). Se non sono forniti, noi fortunati possessori del Mac riusciamo a cavarcela togliendo manualmente le estensioni (ricordati che esiste anche un pannello di controllo Gestione Estensioni) anche se e' un po' pericoloso (si rischiano crash) se non si sa bene cio` che si fa.

I crash difficilmente possono essere dannosi per l'HD; l'eventualita' piu' dannosa e' l'atterraggio della testina sull'HD e puo' essere provocata da una improvvisa mancanza di corrente o da uno spegnimento selvaggio.

Fai un backup totale ogni tanto; secondo me il metodo migliore e' masterizzarsi qualche CD (o un DVD, se hai la grana per il masterizzatore DVD.... Posted Image).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Grazie Alex! mi stai dando davvero una mano a chiarirmi le idee :-)

Apprezzo il tuo sforzo :-)

"ma...ancora non ci sono"

Secondo quello che dici avere un utility serve per ottimizzare il disco e quindi per renderlo più veloce...ma i possibili danneggiamenti (vedi rumorosità eccessiva o possibile rottura) sono dati da altri fattori tu citi ad esempio la mancanza di corrente,io ho un portatile e se la corrente salta c'é la batteria quindi?...forse questi software sono utili per velocizzare HD ma non ne impediscono il danneggiamento e non ne rallentano l'usura,giusto?Il mio HD é da 20 GB ne sto usando il 30% quindi (se non ho capito male)un utility sarebbe non necessaria nel mio caso,o no?

In breve,per l'uso che faccio del computer un HD super volece non mi occorre ma un HD affidabile mi farebbe comodo.

Quello che cerco di capire se ci sono comportamenti che danneggiano l'HD e ne velocizzano l'usura(continui riavvii copiare e cancellare file etc....)

Riguardo al back-up lo faccio spesso é un'abitudine per lo meno con OS 9 e con le cartelle dove tengo i miei file per os X ancora non ho capito se copiando il sistema in due cd vista la mole posso riottenere il sistema che ho "backappato".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex>

Grazie davvero!!! Chiaro, preciso, comprensibile.

Finalmente ho capito cosa sia questa benedetta (o maledetta?) frammentazione...

Mi sorge pero' un dubbio: chiedo scusa in anticipo per l'eventuale ingenuita' della domanda, ma tant'e'....

Le utilities Norton stanno anch'esse su HD, no? Dunque il problema della frammentazione potrebbe essere risentito anche da loro...

Quando le si avvia per l'analisi del disco, si autoanalizzano/autoriparano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciambe>

<FONT COLOR="ff0000">[...]disinstallare software togliendo manualmente le estensioni può essere dannoso?</FONT>

Non credo, se ti riferisci all'eventuale danno per l'HD.

Il danno lo fai se inavvertitamente butti via qualche estensione essenziale per qualche altra applicazione...

Ultimamente, ho disinstallato parecchi pacchetti magari tenuti un po' di tempo per prova e poi, alla lunga, trovati inutili, proprio nel modo da te descritto: trashando file di applicazione, eventuali estensioni e magari anche preferenze...e sono ancora qui! :-)

Skrieeeekkk....ooops!! Scricchiolii sinistri dall'HD....

Nooo....scherzavo.... :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per Andrea: hai ragione. Infatti normalmente viene richiesto di far partire le Norton (o simili) da un CD di avvio esterno o da un'altra partizione (ossia per lavorare "bene" su un volume, devono partire da un volume diverso). Le ultime versioni, pero', consentono di fare un po' di ottimizzazioni anche partendo dalla copia sul volume di partenza stesso (devono essere riusciti a migliorare l'algoritmo utilizzando meglio la sempre piu' grande quantita' di RAM oramai presente). Il consiglio e' quello di avere sempre un CD di "emergenza" pronto in caso il disco rigido "muoia" improvvisamente.

Per Ciambe: Prima mi sono dimenticato: e' buona norma tenere l'HD non troppo pieno; almeno il 5% (meglio il 10%) dovrebbe essere lasciato vuoto per consentire a questi pgm di poter lavorare in "tranquillita'".

L'usura di un HD non dipende solo da quanto e' pieno, ma anche da quante cancellazioni/riscritture fai. Questo perche' si aumenta la frammentazione e quindi il numero di accessi al disco. Il problema e` che normalmente i dati vengono piazzati nel primo posto libero che viene trovato (anche se non sufficiente); cioe' gli algoritmi di scrittura non vanno a cercare una zona sufficientemente ampia, ma scrivono sul primo posto libero. Quindi un disco deframmentato e ottimizzato dovrebbe avere vita piu' lunga (ma esiste una cosa chiamata sfiga....)

Io penso che una utility del genere sia sempre meglio averla, soprattutto per la ragione che diceva Pietro: lavoro sulla ultima versione del mio libro, mi si pianta tutto in maniera imprevedibile, riavvio e..... il disco non viene piu' montato....argggghhh....

Per il backup di OS X: basta copiare solo le tue cartelle personali; non serve che copi tutto il Core OS. Quello lo reinstalli (buona norma). Su un CD copia tutti gli aggiornamenti di OS X che hai (fallo multisessione cosi' puoi aggiungere nuovi dati oppure usa un CDRW); su un altro (o altri due) copi la cartelle personale e gli installatori delle tue applicazioni non Apple.

Sull'effetto frigorifero: se fa rumore il problema e' meccanico; non lo hai sicuramente creato tu nell'utilizzo normale a meno che

- non gli hai tirato violenti colpi

- non gli hai versato della coca-cola sopra...

Molto probabilmente hai avuto solo un po' di sfiga. Non tutti i pezzi vengono uguali; puo` darsi che il tuo vecchio HD non fosse il migliore uscito dalla fabbrica (eufemismo...).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Grazie ancora Alex :-)

prima o poi comprero una di queste utility(anche se con i softawre peer to peer-tipo limewire- volendo le potrei avere gratis-già trovato Diskwarrior -)

riguardo a OS X salvo solo la cartella USERS e gli installer già da tempo ma vuoi mettere avere già tutto pronto per rinstallare.

OS 9.2.2 nel nuovo HD l'ho messo in un attimo ed era tutto come lo avevo lasciato per rinstallare OS X un'infinità....lungaggine fastidiosa.

Ultima domanda:deciso a comprarmi un utility tra qualche mese(l'HD ne potra fare a meno ora,é nuovo,giusto?o é meglio cominciare subito naaaa?)

Meglio il (senza fare pubblicità) Nor... o Diskw...?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

DiskWarrior

anche se io gli uso entrambi, perché uno trova errori che altro non vede e vice versa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this