Sign in to follow this  
alessandro

Hardware: Periferiche e componenti

Recommended Posts

Puoi sempre spostare i tasti nella posizione che piu' ti aggrada...

con la Q e la Z e' facilissimo smontarli e rimontarli nel powerbook...

per il resto sarà un casino.

La cosa che apprezzo nella tastiera PC é il fatto che per digitare il punto non si deve fare Shift.

Per chi come me é abituato a lavorare con due piattaforme diverse sarà comunque un vantaggio.

Lo stesso per chi passa da PC a Mac... ne ho sentite tante di segretarie che non hanno mai visto una macchina da scrivere rifiutarsi di scrivere sul Mac perche' aveva la tastiera "sbagliata"!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peggio..., dovro' prendere un bel mucchio di adesivi e rifarmi la tastiera, o ancora comprare una trentina di tasti con il punto e ridipingerci sopra i caratteri giuti, poi 'scacchiare' quelli sbagliati e sostituirli..., speriamo solo che la prossima tastiera sia uguale all'attuale per dimensioni ed agganci, cosi' la sostituisco in attesa che Apple torni sui suoi passi..., chissa' che gli sara' passato per la testa quando hanno preso una decisione del genere, ripeto, capisco le esigenze di tutti, ma non posso farci nulla, quando mi capita sotto le mani una tastiera PC provo un senso di fastidio, a non trovare le lettere, davvero terrificante; se penso che quell'orribile sensazione dovro' provarla per molti mesi non appena cambiero' macchina mi viene voglia di non cambiarla mai piu', ma come tutte le cose, prima o poi ci faro' l'abitudine, per fortuna mi sono abituato da un pezzo a non usare le lettere accentate ma l'apostrofo, piu' difficile sara' con i pacchetti di word processing dove uso ancora le lettere accentate. Che tristezza, la mia comodita' immolata per forse 2 dollari di spesa in piu'...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Se poi avete notato, la tastiera QZERTY è anche più comoda come distribuzione tasti. Non è solo un fatto di standardizzazione.

Penso che Jobs lavori un giorno sì e uno no. In quello no lascia il compito ad un bambino.

Olaf

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ci credo che sia più comoda come distribuzione dei tasti. La disposizione é studiata per la lingua italiana per cui resta più naturale. Il fatto che sui PC ci sia un'altra disposizione non significa che questa sia quella per noi naturale, ci siamo dovuti adattare non c'erano alternative.

Credevo che standardizzazione volesse dire possibilità di scelta tra parti tranquillamente intercambiabili e non riduzione della nostra possibilità di scelta.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di che vi lamentate?

Non vi siete accorti che Think Different ormai e' solo uno slogan?

Ormai il Mac e' un PC con un processore non x86, non ci sono piu' differenze.

Anzi per certi versi (AGP4x, velocita' bus RAM, write combining e altro) ormai i PC sono anche meglio dei Mac come HW.

Aspettate che Motorola tagli i fondi (gia' esigui) alla divisione PPC e ci compreremo tutti un ben Athlon con Windows ME!

Contenti?

:(

Sono anni che combatto ma la gente non mi aiuta, non capisce.

Mi sembra che a vedere piu' in la' del nostro naso (e il mio e lunghetto...) siamo rimasti in pochini.

E' il prezzo da pagare per la standardizzazione.

Oggi chi ha investito in SCSI deve pagare.

Chi ha un monitor Apple col vecchio connettore

deve pagare.

Chi ha software con dongle ADB deve pagare.

Chi vuole un Mac nuovo con monitor da 17" deve pagare (minimo 4.500.000; vi sembran pochi?)

Chi ha dispositivi che attaccava al Mac via seriale

deve pagare.

Chi vuole ISDN non puo' prendersi una scheda PCI da 120.000 perche' nessuno fa i driver. Solo esterni USB, deve pagare minimo 300.000

Mi rendo conto che sto diventando un vecchio rompicogxxxni, ma vi siete accorti anche voi che per pensare differente stiamo pagando sempre di piu' e ottenendo sempre di meno?

Aspetto da mesi un iMac senza monitor e dopo tante aspettative cosa ottengo?

Un mouse a un tasto (aarghhh!)

Una tastiera PC (hanno scritto PC sulla bandiera! aarhgg!)

Biprocessori quasi inutili (ma se Motorola non tira fuori niente di nuovo, tra un paio d'anni avremo un Mac con 32 processori G4 a 500 Mhz???)

(saranno utili in gennaio, quando gia' vecchi...)

e lo stramaledetto Cubo! (aarghhh!)

Si scusate, dimenticavo la cosa piu' importante:

*** i nuovi colori ***

:(

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Certo che per l'hardware il PC è meglio, l'UNICO problema sorge con il rumore delle ventole e nei portatili (stesse cause). Per il resto sempre meglio il PC. Di buono nel Mac (a mio parere di utente PC guidato alla "scoperta" del Mac da un buon conoscitore di esso) c'è il software ed il sistema operativo (anche il 9 è meglio del Win, anche se senza preemptive multitasking ed altro). Un esempio? IE. Quante volte si blocca sotto PC? qual è il più ricco di funzioni? (consideriamo solo le utili! :-). E molto altro.

Ma il PC costa meno, ha più periferiche, l'ha più gente (anche se questo cala di importanza di continuo), ..., ....

La scelta finale diventa sempre sempre più ardua (a mio parere).

Ciao

Olaf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piano, piano Olaf

Non ho detto che i PC sono meglio.

Se parliamo di qualita' generale, ingegnerizzazione, estetica dei case allora sono pochini i PC ad essere presentabili.

Giusto per fare un esempio avete mai visto i minitower Compaq?

Qualcuno alla Compaq deve credere che le porte USB sono un qualche cosa di sacro e li ha fatti mettere sul frontale, in basso, dietro a uno sportellino semisferico azzurro trasparente!!!

Assolutamente ridicolo!

L'unica cosa che ha senso mettere sul frontale e' la presa cuffia...

I processori PowerPC sono molto migliori dei PentiumIII e migliori degli Athlon per molti versi, ma Motorola non ci investe su sufficienti risorse economiche.

Il G4 e' un processore per certi versi deludente.

Altivec e' supportato da pochissimo software e, e questo Apple non lo dice mai, non funziona con i double (floating point a doppia precisione).

Per chi e' a digiuno di programmazione basti sapere che il rendering 3D viene eseguito usando i numeri in virgola mobile ad alta precisione, e questi calcoli non vengono accelerati da Altivec.

Quelli a bassa precisione vengono usati nel video e nell'audio. Quindi le uniche applicazioni sono audio digitale, compressione MP3, Photoshop (ma solo alcune funzioni), QuickTime...

Una volta nei giochi 3D si usava la virgola fissa.

Oggi non ne sono sicuro ma penso che si usi la virgola mobile in singola precisione quindi giochi 3D tipo Quake potrebbero avvalersi di Altivec (in effetti sul PC viene usato MMX).

Se togliamo Altivec al G4 resto un G3 che dalle prove che ho fatto io e' di un 10% piu' veloce di un G3 di pari clock.

Intendo dire che scambierei il mio G4/400 per un G3 700.

Quasi tutto il software che ho ne gioverebbe.

Vedremo se OS X sfruttera' meglio Altivec...

Resta il fatto che Apple non usa sempre la tecnologia disponibile per le sue macchine.

Sui G4 biprocessore io avrei preteso bus a 133 Mhz (che sui PC e' fuori da un pezzo), AGP 4x, e memorie piu' veloci.

Per non parlare di una scheda grafica degna di questo nome.

I PC fannos schifo in molti modi, ma sono piu' veloci a parita' di prezzo checche' ne dica Jobs.

A proposito di ventole, il mio G4/400 AGP e' forse il primo Mac mai prodotto che abbia due ventole invece che una? (server esclusi)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi dispiace soffiare sul fuoco ma il confronto fra Mac e Pc non ha (più) senso. La battaglia (se battaglia c'é mai stata) é finita da un pezzo.

Una sola azienda non può sfidare l'industria mondiale; il prodotto (la moltiplicazione) di immense risorse economiche per immense risorse umane che la piattaforma X86 permette. Un mercato in cui anche solo fare

l'intero adattatore video è un rischio e una MB proprietaria un lusso che SGI non ha potuto permettersi.

Povero jobs non potendo uscire dal mercato di nicchia che, notoriamente, richiede modeste risorse hardware ha fatto l'unica cosa possibile: ha risparmiato con elettronica da blowout puntando ad allargare nei confronti del mercato consumer meno competente e più ammaliato dal design; un design che fosse esoterico almeno quanto l'idea che i profani avevano del Mac.

A farne le spese é stato sopratutto il sistema operativo che invece di mantenere la superiore ergonomia imitando NT4 nella tecnologia, ha solamente peggiorato la prima andando dietro a W' 98 in maniera pedissequa: ora vedrete che OS 9.5 monterà le smart card e compagnia come WindowsMe.

Ma un sistema profesionale deve essere stabile, e magari agile e veloce, e con quella processione di icone all'avvio per 40MB di estensioni ridicole come il ricoscimento vocale il MacOS sembra come le FIAT al tredicesimo restyling: ricoperte da sovrastrutture di plastica verniciata.

E mentre Jobs fa i salti mortali per portare un sistema operativo vecchio di 15 anni su processori Motorola che stanno ridicolizzando Apple, e non può tornare indietro perché l'interfaccia bella da leccare senza Altivec (pardon: velocity Engine) non funziona, l'industria sta guadagnando vantaggi mostruosi ed incolmabili anche per i brionvega dell'informatica. Distanza tutta fatta di tecnologia formidabile ma che costa e non permette i quarti fiscali a cui sono abituati da un po' gli azionisti di Cupertino. Effettivamente venuti fuori come il coniglio dal cappello, per essere gentili.

Tecnologia che forse non si lecca ma che a volte nemmeno fa molto rumore; perché sistemi di raffreddamento come i Cryotech non fanno neppure uso di ventole, caro Steave.

Gianni Maselli

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Effettivamente le ultime uscite di NY danno un'idea di una Apple un po' schizofrenica. E' condivisibile l'idea di cercare di allineare le componenti Mac alle componenti PC, perché queste ultime si evolvono molto più rapidamente. Però alcune cose lasciano interdetti. La tastiera PC indubbiamente darà fastidio a molti più utenti di quanti ne accontenterà (se è vero che gli acquirenti del Mac sono in maggioranza già clienti). Ma qualunque sia l'idea alla base della tastiera PC, allora perché non fare anche un mouse a due tasti più rotella, cambiamento ben più facile da accogliere (anzi per molti strabenvenuto) per gli utenti?

E sulla strada della omogeneizzazione con mondo PC ci ritroviamo con dei monitor che funzionano solo coi nuovi Mac. Chi è quel pazzo che se li dovrebbe comprare? Posso scommettere quello che volete che la prossima generazione di Mac e monitor tornerà ai connettori standard, così chi ha acquistato questi bei monitor di NY per continuare a usarli (o venderli) dovrà dotarsi di un costoso adattatore, sempre che ne arrivi uno. Mah. Io ho grande fiducia in Steve Jobs e negli ultimi anni ha sempre dimostrato di aver ragione. Ma qui mi sembra che si stia prendendo una strada un po' strana.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Scusate se sono pedante, ma ricordo una mia mail di ormai tre anni fa, nella quale scrivevo che la Apple con Jobs secondo il mio parere non aveva molto futuro.

Secondo me il piu' grosso errore di Jobs e' stato di togliere il licencing alla IBM ed alla Motorola. Lasciamo stare gli altri tipo PowerComputing, che non hanno fatto altro che sciaccallare la Apple, ma IBM e Motorola, dovevano prosseguire con i cloni.

Oggi saremmo stati qui a parlare della quota del 30/35% del mercato con ottime prospettive per il futuro. I processori sicuramente viaggavano a 800+ MHz ed inoltre l'offerta dei prodotti specifici sarebbe stata di molto superiore.

Che fine ha fatto MacOS X Server?!?

C'e' un mio cliente che lo usa ed e' estremamente soddisfatto. Ora pero' si trova a fare i conti con la lentezza della rete a 100MBit. Gli avrei volentierissimo proposto e venduto una delle nuove macchine, ma guarda caso, non funzionano.

E' passata l'onda lunga del riflusso tecnologico di qualche anno fa. Motorola, non ha piu' intenzione di perdere tempo dietro alla Apple, come anche l'IBM. La servono perche' sono costretti dai contratti, ma non perche' abbiano qualche interesse/ritorno da cio'.

S. Jobs ha fatto il suo tempo. Una persona cosi' arrogante, piena di se stessa e lunatica non dovrebbe sedere dove siede lui. Vedi il caso ATI Radeon per esempio.

Non si puo' parlare di fuga di notizie se un tuo fornitore il giorno prima della presentazione vagamente accenna a del nuovo hw con le proprie schede.

Certo, i quarti fiscali gli stanno dando ragione, ma penso ancora per poco.

Da qui ad un anno dovranno cambiare molte cose nel management della Apple, senno', non ci sara' nessun sistema operativo ne hardware che tenga.

La Apple comincera' a scendere la china, ma questa volta temo per sempre.

Tutto questo ovviamente secondo la mia modesta opinione.

Ciao

Mitja

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Essendo affascinato dal mondo apple, sono in procinto di acquistare un g4/400, ma vorrei sapere se è possibile utilizzare il monitor di cui attualmente dispongo (per pc), e quale software è incluso nel g4.

ciao e grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this