Sign in to follow this  
alessandro

Hardware: Periferiche e componenti

Recommended Posts

Guest

Grazie Vittorio!

L'indirizzo era quello giusto. Purtroppo il tasto CTRL+Eject funziona unicamente per spegnere il computer e non per accenderlo. Tra l'altro nel foglio d'istruzioni allegato si accenna al fatto che il tasto di accensione è stato tolto. Peccato: due passi avanti e uno indietro. Due parole sul cavo: è corto, ma all'interno c'è pure una prolunga: meno male!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ciao a tutti e' la prima volta che scrivo. Mi chiamo Massimiliano e lavoro in un isola Mac immersa in un arcipelago di PC.

Nella nostra isola una postazione ha avuto la tastiera rotta; Ordinata la tastiera, e' arrivata la nuova QWERTY, ma il capo (si', perche' e' il Mac del capo, ahiahi!! :) ) possiede un G3 Bianco-Blu con 8.6 sopra.

Ora il mio problema e' che l'8.6 deve rimanerci sopra (il Capo non vuole passare al 9), ma cosi' come si puo' fare per fare riconoscere al Mac il nuovo Layout?

Grazie in anticipo!! (cosi' il Capo, che e' in viaggio di nozze, torna e balla la danza sioux della felicita' sulla scrivania quando vede la tastiera funzionante !!! )

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

grazie Settimio, ho fatto cosi', dato che io ho il 9.1

Ma se ci si rompesse un' altra tastiera in futuro? Qui puo' succedere perche' gli utenti a volte ci bevono il caffe' sopra; io sono l'unico con il 9.1, tutti gli altri Mac hanno 8.6 (2 o 3 il 7.6 perche' troppo anzianotti).

Anche per curiosita' personale...lo ammetto... qualcuno sa come far funzionare le tastiere Pro sui Mac vecchi?

Tra parentesi a me piace di piu' la vecchia tastiera, perche' uso il tastierino numerico per cui avere i numeri in basso non mi serve a nulla, ma qui e' questione di abitudine (e poi non so dattilografare, per cui un dattilografo potrebbe trovarsi meglio con il nuovo layout, questo non lo so).

Le nuove sembravo avere i tasti un poco piu' resistenti, non trovate? Sembra una gommina migliore della precedente (niente a che vedere con le vecchie ADB - grandi tastiere!!!)

Ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Mi è sorto un grande problema, mi hanno regalato la tastiera Apple Pro keyboard che ho collegato al mio G4/500 AGP con MacOS 9.1 ITA, da ieri sera, cioè da quando l'ho collegata non stampo più!

Ho una Epson SC 1160 e quando vado in stampa parte lo spooling ma non l'epson monitor e di conseguenza neanche la stampante; se riavvio invece Epson monitor riconosce che c'è una coda di stampa e riesco a stampare, ma come potete immaginare questa procedura non è comoda...

che cosa posso fare?

grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho avuto lo stesso identico problema con un iMac, ad un certo punto non stampava più dalla Epson 760 se non dopo il riavvio. Nello spool i file c'erano tutti, uno per ogni tentativo.

Devi reinstallare i driver Epson, ma prima butta via tutti i file delle preferenze.

Ho dovuto farlo due-tre volte, perché il problema ritornava dopo un po'.

Una curiosità: la stampa parte per caso da Office 98?

Con Office 2001 e OS 9.2 il problema non mi si è più posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

No, nessuna stampa per caso da Office98, a dire il vero da quando si è presentato il problema non ho ancora stampato da Office (meglio non destare il can che dorme... se comincia a darmi problemi Office poi quando smette?).

Al supporto Epson mi hanno consigliato di scaricare i driver dal sito USA, boh... proviamo.

Grazie Franco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ben trovati a tutti.

La domanda è questa: dovendo acquistare un monitor da affiancare al prossimo Mac (il 533 MHz con doppio processore forse) mi trovo a combattere con delle esigenze contraddittorie.

Lavoro prevalentemente con immagini di vari formati e versioni(Photoschop, Freehand...), non ho spazio perchè sto riallestendo la mia attività a casa

( casa dolce casa, ma piccola assai), mi occorre una diagonale che arrivi almeno a '18 '19 pollici ( ora in attesa stò usando il portentoso iMac 400, ma quando impagino un A3 ... che te lo dico affà).

Ho l'occasione di acquistare da un'amico il suo Apple Cinema Display '22.

Ho molti dubbi, certo è intrigante a dismisura, ma sò che i monitor di questo tipo hanno meno profondità e dettaglio per ciò che riguarda il colore rispetto a un CRT e professionalmente per me è importante. Con quello avrei risolto il problema dello spazio domestico e dello spazio visivo... ma è funzionale al mio lavoro. Accetto consigli, sproloqui e soluzioni alternative.

Grazie e a presto

Enrico Bardella

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' una scelta di vita...

Il Gamut di un LCD e' non e' totalmente affidabile per il desktop publishing serio.

Per quelle cifra ti compri quasi un Barco o un buon LACIE con il Colortron.

Pero' vuoi mettere la comodità di un 22"!

Se la fedeltà colore non e' cosi' fondamentale prendi pure il Cinema 22....

altrimenti...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

<FONT COLOR="119911">Il cinema display, é bello, ma devi fare anche i conti col 16:9 e con un reflesh (se si scrive cosi') non altissimo</FONT>

Non vorrei scrivere una bestialità ma i monitor lcd non hanno reflesh, nei monitor tradizionali l'immagine viene aggiornata con frequenza che a seconda dei modelli varia da 70 a oltre 100 volte al secondo; nei monitor lcd l'immagine viene proiettata continuamente.

In quanto al cinema display, è a dir poco favoloso;

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

<FONT COLOR="ff0000">e con un reflesh (se si scrive cosi') non altissimo.</FONT>

I monitor LCD non hanno refresh (nel senso che l'immagine non si 'spegne' mai). Non devi confonderti con il fatto che normalmente si imposta la scheda video a 60Hz, anzi questo può essere un altro un vantaggio.

I difetti degli LCD sono: la calibrazione dei colori, l'angolo di visualizzazione comunque inferiore ad un CRT, la risoluzione fissa ed il prezzo.

D'altra parte sono decisamente più 'salutari'...;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massimo Senna>

Secondo me ti sbagli. Sono convinto che in futuro tutti i monitor LCD saranno dotati di porta DVI.

Per quel che riguarda i 75 Hz di cui parlava Fabio penso si riferisca alla massima frequenza di refresh che il monitor riesca a visualizzare correttamente.

Gli LCD sono notoriamente lenti nella risposta e questo provoca le note scie.

Ora potrebbe essere che se cambiamo colore ad un pixel del cinema display esso ci metta 13 millisecondi ad effetture il cambio.

Quindi 75 Hz risulterebbe la massima frequenza che il display riesca a visualizzare senza saltare fotogrammi.

Sarei comunque curioso di vedere al "rallenty" come l'immagine viene rinfrescata su entrambi i monitor.

Cioe' quando il pennello e' arrivato all'angolo inferiore destro e ricomincia una nuova schermata, l'angolo in altro a sinistra ha fatto in tempo a spegnersi?

(evitate di rispondere che su MacOS il primo pixel dello schermo e' quasi sempre nero, spiritosoni!)

Per quel che riguarda la salute, se la memoria non mi inganna, vengono emesse particelle beta che altro non sono che elettroni che si staccano per effetto fotoelettrico.

Non so quanto facciano male. Direi che gli effetti del campo dei deflettori incida sulla nostra salute assai meno del cellulare.

Sono convinto che il futuro e' dell'LCD (o di qualche tecnologia simile che si inventeranno o del plasma), ma oggidi' continuo a preferire il CRT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this