Hardware: Periferiche e componenti


Recommended Posts

Epson Stylus Color 760: smette di stampare, la porto in assistenza. Diagnosi: fuse le testine! Mi chiedono se ho usato cartucce non originali; "Sì, di varie marche: Pelikan, Boeder..."

"Ecco, con le Boeder non è la prima volta che ci capita. Per sostituire la testina sono 70-80 Euro".

Conclusione: ho comprato una Stylus C82 a 128 Euro.

D'ora in avanti solo cartucce ORIGINALI!!! (ma che ci dovevo fare? a volte anche 30 Euro pesano...)

A qualcuno può interessare una stylus 760 un po' smontata per pezzi di ricambio?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

<FONT COLOR="ff0000">Se stampate molto e volete risparmiare davvero ricaricate le cartucce originali. Se non vi piace ricaricare, anche il solo resetter del chip permette di guadagnare a cartuccia "esaurita" altre 4/5 pagine a pieni colori.</FONT>

<FONT COLOR="000000">Il che equivale a dire usate cartucce compatibili, visto che l' inchiostro contenuto nelle cosidette "ricariche" non è assolutamente lo stesso che usano i produttori, Epson specialmente.</FONT>

Consiglio un po' più sensato: comprate ciò che esattamente VI SERVE. Inutile inca**arsi se la stampante da 29 € comprata in super-offerta ha i ricambi che ne costano 50 a botta. Informatevi sui prezzi dei prodotti e dei consumabili (originali!) valutate le vostre reali esigenze e fate la scelta.

- Matteo}

Link to post
Share on other sites

Il Nalin: il problema è che gli inchiostri di ricarica non sono gli stessi delle cartucce originali.

Posted Image E il problema dov'è scusa? Posted Image Ai grafici e ai professionisti in generale non consiglio le ricariche, è ovvio, ma il rimanente 98-99% degli utilizzatori NORMALI dovrebbe utilizzarle eccome. Il ricambio di cartucce (originali e non), oltre ad essere un affare per il rivenditore Barducci, è un vero spreco ed inzozza il nostro pianetucolo più degli assorbenti della Lines.

Link to post
Share on other sites

Luca io parlavo di cartucce originali ricaricate, non di cartucce compatibili. Quest'ultime costano molto meno, hanno meno inchiostro e vanno bene quando la resa cromatica non è un requistito indispensabile. Ad ogni modo, non risolvono il problema dello spreco, anzi, lo aggravano. Ricaricare le cartucce originali con dei <U>buoni inchiostri</U> (l'offerta è sterminata) mi sembra il compromesso migliore. Questo non vuol dire che sia la scelta ottimale per tutti ovviamente.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now