Sign in to follow this  
alessandro

Hardware: Periferiche e componenti

Recommended Posts

Circa internet, provare per credere.

Ho una connessione adsl con tin, modem alcatel speed touch home, hub 3com office connect 10/100.

Il paragone tra un G3/500 e l'athlon, ma anche in precedenza con un vaio più modesto, non consente discussioni, senza contare i siti, come ford.com, che sotto mac semplicemente non si aprono.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provato anche io con un Ti400, Explorer e ADSL:

sito www.ford.com sullo schermo in due secondi con tutto il java che si porta dietro...

Comprare un PC perche' su internet naviga piu' veloce? Boh...

Franco... hai mai provato un G4 933 con la cache da 2 mega? o anche un 733?

L'altra sera era a cena con una amica... sai, mi diceva, ho delle difficolta' con Word tra Mac e PC, non riesco a gestire bene i caratteri cirillici, nella conversione tra Word di Mac e quello Windows i caratteri si scombinano e poi i Wintel sono molto piu' veloci....

Gli chiedo che Word usasse e che tipo di Mac:

risposta Word 5.1 ed un LC III!

Per mesi ci siamo lamentati che i MAc non salivano con in Mhz, non abbastanza per le necessita' di potenza... adesso che ci sono i biprocessore da 1+1 Giga, i 933 con 2 mega di cache, delle schede video ultradecenti...

il consiglio e' di provarle senza preconcetti, provare a navigare su internet, a montare un film, ascoltare la musica, fare l'upload di un sito, controllare la posta, guardarsi un trailer, stampare un disegno con il CAD... fare tutto questo contemporaneamente, su due schermi, farlo su un Mac con X e su un AMD XP con con XP... e vedere se tutto e' ok, se il browser non incespica...

Franco prova a fare un test... io sono curioso, purtroppo la mia macchina Wintel piu' potente atttualmete e PIII 400 che non ci riusciva e non ho modo di fare tutto questo insieme...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ehm, intendevo ford.it, l'ora tarda ha fatto una vittima.

Niente da fare, né dal pismo 500, né da un titanium 500 che ho appena preso, né dell'iBook 366 di mia moglie, né dall'iMac 400DV, tutti con 9.2 ed Explorer.Vedi schermata seguente.

Peraltro ha difficoltà il sito del corriere della sera, e non va per niente ilfoglio.it (e non ditemi che è giusto che sia così per le note caratteristiche sociopolitiche del mac ©Chest 1.1.02), e molti altri, anche con explorer installato di fresco con svariati plug-in supplementari.

Settimio, non ho preso un pc per andare su internet, l'ho preso perché deve risolvermi dei problemi. Se non dovesse andare l'esperimento, ci rischio una cifra limitata, ma già solo per far girare i programmi che finora zoppicavano sotto Virtual PC (ViaVoice, ma anche PhotoModeler, per esempio, che consente di effettuare misurazioni lineari nei tre assi dello spazio su foto prospettiche, o WorkingModel3D che per Mac non esistono) ne vale ampiamente la pena.

Il monitor lcd tiltable l'avrei preso comunque, perché mi risolve un annoso problema di consultazione estemporanea di file in A4 verticale.

>"Franco prova a fare un test..."

Uno? Sono mesi che ci smeno...

Per il montaggio dei film è meglio decisamente mac, anche per gli mp3.

In sintesi, occorre prendere il meglio da due ambienti, ma la tendenza è che prima o poi il software efficiente arriva anche di là, mentre verso mac viene portato ben poco.

Non è ammissibile che un sistema operativo professionale non disponga di un software di dettatura vocale.

Tre settimane fa ho comperato una Mondeo station common rail, ma per vederla sull'internet son dovuto passare da windows.

E a proposito, perché ho preso una Mondeo, a ragion veduta, e non una Passat che ha più immagine?

Ragazzi, il market blessing non è perpetuo.

Son certo anch'io che un dual processor G4 933 è più veloce dell'athlon che ho preso, resta il fatto che costa qualcosa più del triplo.

Son convinto anche che una Bmw 330xi è più performante e prestigiosa di una Mondeo TDCi, ma non ha lo stesso bagagliaio e con il costo relativo ci compero un'altra familiare e uno scooter per spostarmi dall'una all'altra.

In cauda venenum: la prima volta che presi in mano Windows, versione 95, poco mancò che dovessi usare il manuale, e al ritorno in Mac mi sentivo come un marine appena rientrato dal delta del mekong.

Con Win2000 e con Xp, l'interazione è quasi subito completa. Al di là della stabilità e dei problemi a lenta insorgenza (di cui avrò esperienza, se sussistono, tra qualche tempo), devo dire che sull'interfaccia hanno copiato bene il meglio del Mac.

Al contrario di quanto ha fatto Apple.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Franco sul discorso Ford-Wolkswagen mi trovi piemamente d'accordo... dopo 2 macchine con il lupo ho preso una Ford perche' a conti fatti rendeva lo stesso e costava meno.

Il problema del sito Ford.it e' che e' stato fatto da persone a dir poco miopi.

La prossima volta mi prendero' una Seat (una sorta di Cirix delle automobili?)

A parte questo...

Non concordo sul fatto che il software migra su Windows e non viceversa...

A parte che ViaVoice esiste anche per Mac e lo vendono a tutte le fiere, il problema nasce per i mercati piccoli come il nostro che non permettono invenstimenti per la traduzione (vedi anche Office) e ViaVoice non c'e' in Italiano.

Per quanto riguarda la migrazione io vedo un notevole sviluppo, di spostamento di applicazioni scientifiche verso Mac OS X, applicazioni che con 9 non sarebbero mai arrivate qua da noi.

Se c'e' gente che sviluppa per Linux, che detiene l'uno per cento del mercato non vedo perche' non ci dovrebbe essere gente che porta software da Unix, BSD a Mac OS X...

Tutto il software scientifico gia' disponibile per 9 e' stato portato su X o lo sara' presto... vedi ad esempio...

http://www.pixlock.de/

E altro arrivera'... ad esempio ieri mi ha scritto un biologo annunciandomi il porting di software per l'analisi oceanografica...

Per il veleno nella coda...

concordo che ormai windows XP e' piu' Mac OS 9 di Mac Os 9

ma MacOS X, a parte alcuni errori di ostinazione dei vecchi amici di Next ha anche una interfaccia piu' pulita e coerente... basta provarla!

Share this post


Link to post
Share on other sites

>"e ViaVoice non c'e' in Italiano"

se ti pare un dettaglio secondario...

già ho rimosso i comandi vocali (speakable items) perché funzionavano solo in inglese, e un collega che mi udì proclamare "oupen adgiendai" verso il display del pismo mi prese in giro per settimane.

Circa il porting verso OS X, ovviamente si tratterà di applicazioni unix - non oso pensare alla coerenza dell'interfaccia.

Tra tutto il software di nicchia che potrà arrivare, spero ci sarà anche qualcosa di generalista e un po' più rifinito e sicuro di una beta 0.6, e non opensource in cui nessuno è responsabile della qualità del programma.

Mi stanno bene i porting come exbem, ma nel frattempo, il software bipartisan sul genere di acrobat guarda con più attenzione al mercato del 95%, ahimé.

Inquietante l'analisi oceanografica, spero che nessuno tema già un'ondata di marea che sommerge la piattaforma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non che gridare "Apri word" o "Riavvia!" (magari conditi da mostruosi improperi profferiti sottovoce per evitare che ti senta e formatti il disco) all'indirizzo di un monitor siano cmq segno di gran salute mentale...

Si sa che poi uno finisce ad implorare un bacetto, e allora le cose si fanno serie...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però in certi casi fanno risparmiare tempo - se devi solo consultare l'agenda, chiedere "dammilagenda", magari senza mettere la bocca davanti al microfono e con tono di voce colloquiale, è solo un altro modo di interfacciarsi ergonomicamente.

Ancora meglio se con un unico comando vocale puoi attivare uno script (tipo "stampalo in due copie"), può essere efficace.

Circa i risvolti sentimentali, l'interfaccia USB si riferisce proprio all'"Ultimo Sensuale Bacino", già preoccupante nel contesto di un oggetto laptop, cioè letteralmente "in grembo".

Ma attenzione soprattutto alle connessioni SCSI, "Se Continui Si Indurisce".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

franco:<FONT COLOR="ff0000"> opensource in cui nessuno è responsabile della qualità del programma.</FONT>

se ti leggi la EULA M$, scopri che neanche loro son responsabili di eventuali problemi. chi fa Open source, si fa pagare l'assistenza, e ti da' gratis il programma. la M$ invece si fa [pagare salatissimo il programma, e ti fornisce un'assistenza penosa. ma tanto hai gia' pagato.

complimenti per il nuovo computer.

ps: franco, ricevuto niente in posta?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Credo che alla luce di mesi di utilizzo del nuovo system ed anni di utilizzo del vecchio possiamo tirare delle conclusioni.

1) il nuovo OS X, ha portato grandi innovazioni, grandi funzionalità che non erano nel DNA del vecchio classic;

2) queste innovazioni hanno di fatto geenrato un invecchiamento incredibile del vecchio classic, che lo fa sembrare ancora più arretrato ripetto a quanto sia veramente;

3) OS X ha evidenziato l'arretratezza dell'hardware Apple a momento del suo lancio, causata dal famoso bug dei 500mhz dei G4 di Motorola;

4) la pesantezza del system era ingigantita anche dall'arretratezza del comparto video dei macintosh, veder girare OS X su AtiragePro o su Nvidia MX da la reale sensazione di questo concetto;

5) per poter permettere un salto definitivo e non traumatico ad ogni utilizzatore di OS X, servono ancora un poco di Mhz combinati a compenentistica più moderna (hd,schede video e bus di sistema) e tutto il software necessario ad una serena complicità con il computer;

Sicuramente ho scordato altri punti importanti, ma mi pare di poter affermare che i punti importatni sono quelli.

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luca> non mi riferisco a responsabilità civile o altro, solo al fatto che nulla ti garantisce controllo di qualità (vedi il fatto che quasi nessuno si azzarda ad arrivare all'1.0) e soprattutto continuity. Un bel giorno uno dei programmatori viene assunto all'Ibm, l'altro parte per Porto Alegre e il terzo va in crisi mistica e l'utente è in braghe di tela.

Non ho ricevuto ancora niente, non mi dire che mi hai trovato quella cosa??

Mickey> dimentichi soprattutto una cosa, che il sistema non deve essere chiuso ma comunicare con le altre piattaforme. Sotto questo aspetto OS X è una tombola all'indietro.

Sul punto 5 sei precisissimo e condivisibile, ma ti par poco? Ci vorranno minimo due anni.

Mi piace la serena complicità. Io al massimo col pismo ero giunto a una concordanza euristico-ideologica tendenzialmente sostanziale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this