Sign in to follow this  
alessandro

Hardware: Periferiche e componenti

Recommended Posts

Guest

Se acquisti su Apple Store, l'autorizzazione alla tua carta di credito viene chiesta subito, anche se l'incasso avviene solo con la spedizione. Per 15/20 giorni il tetto massimo di disponibile della tua carta di credito viene decurtato dell'importo dell'acquisto autorizzato, fino a che l'autorizzazione non decade ed Apple, al momento della spedizione, dovrà chiedere una nuova autorizzazione, questa volta con contestuale incasso. In pratica, per consegne tanto differite dalla data dell'ordine, l' uso della tua carta di credito, a meno che tu non abbia una disponibilità esagerata, viene di fatto "congelato" per una durata complessiva di due mesi. Quando poi rispedisci la macchina, in Irlanda a tue spese, non devi indicare le ragioni del reso, perché in tal caso rischi che ti venga contestato che un pixel non fa guasto e/o che potresti averlo bruciato tu (e come?), con contestuale ri-consegna del tuo stesso collo. Quindi la tua macchina, una volta controllata (...), verrebbe spedita alla volta di qualcun altro. E tu riavresti il tuo denaro... e quanto tempo passerebbe?

A che pro, quindi, quando, lo ripeto, la legge ti consente un riscontro diretto ed un'assistenza diretta da parte del venditore, checché le case produttrici ne dicano? Ho un solo amico che ebbe un problema del genere, ed il rivenditore Apple gli cambiò lo schermo senza batter ciglio. Piuttosto, concordo con Settimio sulla necessità di scegliere il canale di vendita più consono al prodotto che si va acquistando, e di valutare l'assistenza post-vendita che esso sarebbe in grado di fornire nel caso specifico, senza cedere a facili entusiasmi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo. L'assistenza post-vendita è parte del computer come lo schermo o il mouse, non ha senso risparmiare cinquanta euro e poi perdere tempo in quantità per risolvere problemi.

Circa la carta di credito, proprio perché è tale e non di debito come il bancomat, l'importo disponibile dovrebbe essere decurtato solo quando il flusso di denaro si concretizza, non all'atto dell'approccio da parte dell'accreditando. Ci fu qualche controversia, ma purtroppo l'interpretazione è sempre stata in senso opposto, ed in effetti ambedue le interpretazioni hanno i loro pro e contro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente trovo scandaloso che in caso di guasto uno debba affidare il proprio computer - con tutto quel che facciamo per difendere la nostra privacy su Internet con firewalls e palle varie - ai corrieri postali che sovente li smarriscono con estrema facilita'. Avete mai visto trasmissioni televisive come 'Mi manda Lubrano'?

Se si guastasse la vostra automobile, sareste disponibili a spedirla oltreoceano per mezzo di un corriere?

Un'azienda informatica minimamente seria dovrebbe consentire di portare il proprio calcolatore al piu' vicino rivenditore ufficiale, il quale lo consegnera' con tutti le precauzioni necessarie alla Casa Madre per la riparazione. Ultimata la quale, il cliente verra' avvertito che puo' tornare dal rivenditore ufficiale a riprenderselo (anche se non e' quello che gli ha venduto il computer).

Un'azienda come Apple ha un ufficio legale che certamente i corrieri temono molto di piu' dell'avvocato di Pinco Pallino che ha smarrito il Macintosh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai ragione. Un conto è accettare che la Epson faccia l'assistenza on-center; sai che hai risparmiato sul prezzo di vendita, e poi una stampante vale quel che vale e non ha dati scritti sopra. Puoi anche comperarne due per non restare mai a piedi.

Un computer no, francamente; è uno strumento di lavoro dal costo impegnativo e che contiene dati personali.

Una soluzione può essere togliere dal computer il disco rigido, ma credo che ciò stesso invalidi la garanzia. Che fai, un backup completo con formattazione a zero? Per un disco da trenta giga ci vogliono cinque-sei ore tranquille.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ho uno scanner per dia/negativi CanonScan 2700F che sotto MacOS 9.1 (ita) su un PM6500/250 aggiornato a G3 con scheda Sonnet non mi ha mai dato problemi.

Ho anche gli ultimi driver della Canon (Nov2001), scaricati dal loro sito americano e dati per MacOS 8.6-9.1 .

A capodanno sono passato ad un G3-300 con molta RAM e MacOS 9.2.2 (ita)

Da allora non ho più usato lo scanner fino a ieri.

Quando arriva la schermata il computer si pianta e bisogna fare il reboot.

Il sw x lo scanner è un plug-in per Photoshop, Graphic Converter (io ho l'ultima versione italiana, come prima) o altri programmi di grafica e fotoritocco.

Lo scanner non ha subito colpi o altro, quando si accende fa i soliti controlli, muove il posizionatore di Dia e negativi. Sembra OK.

Che il problema sia in MacOS 9.2.2 ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Oggi mi è tornato il Ti.

Dopo due mesi...!!!!

Cosa positiva: mi hanno sostituito lo schermo.

E' nuovo e fiammante.

tutto in garanzia.

Posted Image

p.s

dovrebbero dare delle macchine di cortesia

se non avessi avuto la disponibilità di comprare un altro computer, nel frattempo, potevo rimanere senza computer per due mesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

ho provato a collegare il mio vecchio masterizzatore Yamaha CRW 4260tx al G4. (uso toast 4.1.2) Sul power Pc funzionava tutto ok, ora col G4 Toast non vede il masterizzatore e nemmeno il system profiler lo vede... I collegamenti sono ok, l'id SCSI è giusta, c'è qualche problema con la SCSI...

Ho provato con un drive aggiornato, ho provato persino l'upgrade del firmware del masterizzatore, ma nulla, non vorrei che l'incompatibilità fosse irrisolvibile...

QUalcuno di voi ha già affrontato il problema?

datemi una mano, grazie...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cixxo > Anni fa ho fatto riparare un LC 630. Quando me lo hanno restituito, Apple mi ha dato un prolungamento della garanzia pari al tempo che era stato perduto per la riparazione. Senza che io avessi chiesto nulla...

P.S. - Complimenti per i tuoi fotomontaggi: sei veramente un artista!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Alberto

intanto grazie per i complimenti,

magari fossi un artista..

ieri ho conosciuto un turista che aveva appena disegnato a mano libera una chiesa decoratissima....della serie scanner a 1200 dpi..un VERO mostro del disegno

per quanto riguarda Apple non posso lamentarmi. Mi hanno esteso di tre mesi la garanzia. Il computer è stato riparato bene.

A quanto pare il problema dello schermo dipendeva non tanto dai pixel o dalla lampada, ma proprio dalla scheda logica o comunque dalla circuiteria interna.

Mi ero inoltre abbastanza lamentato (in forma scritta) del fatto che il monitor tocca con la tastiera. Avevo sottolineato che un errore progettuale di Apple non è cosa che mi riguardi.

...

In definitiva, io non so se abbia influito, ma di certo mi sono visto recapitare il computer con un FIAMMANTE MONITOR NUOVO

mi hanno poi cambiato la batteria e gli attacchi.

Il portatile è tornato, quindi, NUOVO DI ZECCA.

Quindi, sono contento dell'assistenza Apple.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

A proposito di pixel bruciati (o otturati nel caso dei CRT), ricordate che ne avevo due? ora non più.

Ebbene, ho preso un CRT flatron (LG 795FT plus) che va perfettamente. Altro che LCD! (sto ovviamente parlando di computer fissi, sarebbe curioso vedere un portatile con monitor CRT).

Lo uso da un giorno ormai e ancora non mi sono abituato alla definizione! Il forum di Macity a 1024 è tutta un'altra cosa!

Poveri 640x480isti!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Tanto per essere cattivi :-), ora anche i post di Giovanni sembrano corti! ;-))))

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this