Futuroscopio


Guest

Recommended Posts

Quali sono questi portatili con super schede grafiche? e poi è meglio una super scheda grafica o un monitor gigantesco? cixxo, tu che fai grafica cosa preferiresti?

Quanto alle polemiche su X, di problemi ce ne sono tanti, ma era palese che quella uscita in primavera fosse solo un assaggio per gli utenti più smaliziati; ora è un po' più decente e la prossima primavera è sperabile che sia finalmente veloce e fornito delle applicazioni principali.

Quanto ai Mhz non è colpa di Apple, non pare possibile migrare su Amd perché i costi sarebbero enormi (anche per le software house che quindi abbandonerebbero definitivamente la mela...) e infine il gap prestazionale non mi sembra così catastrofico: a meno che Jobs non racconti delle panzane...

Chi di voi prenderebbe il Vaio al posto del Ti?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 3.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Giovanni

Sai benissimo che nessuno di noi comprerebbe un Vaio, e lo sa (purtroppo) anche Apple.

In realtà dico sempre che uso il computer solo per lavorare..

ma ti faccio una piccola confidenza. I giochi non mi interessano perchè so che non potrei usarli.

sottovoce ti confesso che se avessi una scheda video molto più potente ....forse...comprerei Quake..

Link to post
Share on other sites

tralascia il fatto che il Vaio monta Win:

Lo schermo

Le differenze sono evidenti, lo schermo del vaio è praticamente lo stesso display montato sugli iBook: 12" a 1024x768

Grafica

Intel 4MB + altra ram 'condivisa' per il Vaio, ATI RAge Mobility 128 con 8MB per il PowerBook

cosa preferiresti?

Non conosco le caratteristiche degli altri portatili (ci vorrebbe l'intervento di qualcuno più ferrato in materia) ma se sono tutti così... non mi sembra che ci sia da lamentarsi. Giocare con un portatile da 6-7 milioni è un'assurdità (o quantomeno un optional costoso) quel che conta è l'efficenza dei programmi grafici, 3D ecc... e quindi ti chiedo, secondo te, in campo grafico come vanno i Ti rispetto alla concorrenza? considerando che comunque non è possibile pretendere chissà quali prestazioni da un portatile da due chili, altrimenti i PM G4 che li fanno a fare...

Link to post
Share on other sites

non voglio avere ragione, oltrettutto i portatili li conosco pochissimo, ma tutte quesate polemiche sulle carenze Apple mi sembrano ridicole perché hanno dimostrato che quando tutto va bene (vedi Motorola, congiuntura internazionale, ecc...) sanno lavorare alla grande mentre ora che la situazione è uno schifo devono stare attentissimi a non fare cavolate, altrimenti fanno la fine di Compaq, anzi peggio, chi cavolo la compra la Apple? per farci che? quale dirigenza pretenderebbe di riuscire a fare meglio di Jobs & Co.?

Peché non svnedono gli iMac? secondo me, perché è comunque un buon computer col quale ci si fanno un sacco di cose (potenzialmente non credo ci sia molta differenza tra un iMac un iBook e un Ti); svenderlo significa intasare il mercato con scarsissimi margini e a Gennaio a chi lo vendono un eventuale nuovo modello e poi perché svendere il marchio Apple... E' chiaro che quando è uscito era decisamente più concorrenziale ma questo vale con un sacco di prodotti (auto, cellulari per i più modaioli anche i vestiti..): se si vuole il top bisogna aspettare pazientemente l'arrivo del nuovo modello (a prezzo pieno!!). Think Different, quel che conta non sono le prestazioni pure lo sapete benissimo altrimenti non usereste un Mac (e a Franco risponderei: la maggior parte della gente sull'argomento è piuttosto ignorante, hai mai provato a chiedere a un picista che differenza c'è tra un Mac e un windowz? come minimo ti risponde che l'iMac è buono solo per andare su internet e che in ogni caso i suoi documenti in word sarebbero incompatibili!!!!!!)

Link to post
Share on other sites

Giovanni>

.. e quindi ti chiedo, secondo te, in campo grafico come vanno i Ti rispetto alla concorrenza?

Non c'è confronto.

Soprattutto se i file sono grandi.

Magari nell'applicazione del singolo filtro il pc è più veloce, o salva sul disco in maniera più veloce, o apre il file prima del mac..

ma poi un progetto grafico ha mille altre sfumature che coinvolgono il sistema, le periferiche...la qualità in stampa e la corrispondenza cromatica...tutte variabili gestite mille volte meglio da un mac, e anche dai portatili.

Ma sono tutte situazioni che non fanno capo solo alla velocità del processore, e il sistema operativo para il cul al processore, che è più lento della concorrenza.

Verrà un giorno in cui la potenza del sistema operativo non potrà più compensare il gap prestazionale dell'Hardware..

Vorremmo avere non solo la supremazia, ma sempre più velocità, e non sono capricci: maggiore velocità-maggiore possibilità di elaborazione grafica.

P.S: ormai i portatili Apple sono in grado (vista la ram espandibile a 1giga) di lavorare al meglio nel campo della grafica.

Ma un PowerMac G4 rimane unico e insostituibile, per la possibilità di montare dischi rigidi molto più potenti, più schede video sempre aggiornate e più Ram.

Link to post
Share on other sites

Giovanni

C'è stato un periodo in cui i Mac surclassavano in tutto, anche nei mhz i pc winzoz. In quel periodo Apple usava come cavallo di battaglia proprio le performance (pubblicità con la lumaca sul PII)

Oggi che le cose sono cambiate in peggio i Mhz, guarda caso, sono diventati un optional ininfluente Posted Image e cercano di intortarci con gigaflop e balle varie....

L'iMac (ho un 450 Luglio 2000 di cui sono soddisfatto) oggi venduto a 2.500.000 è indecoroso, stesso dicasi per gli 8.000.000 del Ti.

Con quella cifra ti comri 2 iBook, o un Pc notebook con scheda video nVidia da 32Mb e cpu da 1Ghz, e ti parlo di Dell o Toshiba, non di robbetta anonima!

Ps

Il Dell con quella configurazione costa 5.000.000 ed ha anche un monitor 15" da 1600x1200.

Cixxo

"sottovoce ti confesso che se avessi una scheda video molto più potente ....forse...comprerei Quake.."

Io ce l'ho e con il pismo girava egregiamente. Ora con MacOs X 10.1 ed un G4, Qauke 3 va esattamente il doppio che sul 9 !!

Quindi sul Ti 400 con la 10.1 riesci a giocare bene.

Link to post
Share on other sites

Bene bene vedo che la discussione si é giustamente animata.

< Olmo,

"a Gennaio a chi lo vendono un eventuale nuovo modello e poi perché svendere il marchio Apple?"

A parte che non si tratta di svendere, ma di vendere al prezzo reale di mercato e gli iMac non sono venduti al prezzo di mercato, ma molto più alto...E poi come a chi li venderebbero?

Ma insomma vogliamo capire che il mercato di Apple non può essere sempre e solo i macisti puri?

Allora chiamiamo Apple é chiedeiamole ogni anno e mezzo una revisione di tutta la linea, solo una volta ogni anno e mezzo, tanto dobbiamo comprarlo solo noi...

Io non capisco perché un annetto fa un iMac 350 si poteva vendere a circa 2.000.000 ivato, ed ora con un annetto in più i prezzi dei componenti che non sono mai stati così bassi tipo ram, HD, etc etc, non si riesce a darlo almeno alla stessa cifra?

A proposito di giochi, avete mai visto o giocato su un pc da circa 2.000.000/2.500.000 con monitor da 17" se si va al risparmio con una scheda video potente?

Se si adesso provate a fare la stessa cosa su un iMac...per avere qualcosa di paraginabile é possibile doversi comprare un PowerMac G4, che monta una scheda video decente, ma non il massimo del mercato, diciamole tutte le cose dai...

Io credo che ci siano delle assurdità che non vogliamo ammettere.

"e infine il gap prestazionale non mi sembra così catastrofico: a meno che Jobs non racconti delle panzane..."

Vedo che anche qui la propaganda Apple ha fatto illustri vittime...haimé.

Avrà anche ragione parzialmente Jobs, ma non si può credere alle sue oramai stancanti dimostrazioni, con le solite 2/3 applicazioni specializate, e poi nell'uso comune resta una abisso.

Ci sarebbe bisogno di una regolata da parte di Apple, che possa dare oltre agli standard che ci ha abituato, per i quali le siamo fedeli, che attira un minimo di clientela incerta, dare componenti che il mercato ha già, uno non chiede la luna, chiede i componenti aggiornati "DISPONIBILI".

Mickey

Link to post
Share on other sites

Certo che hanno problemi di Mhz, si sa, ma Apple può farci ben poco: ha fuso le tecnologie di Motorola e IBM, forse comprerà il ramo PPC di Motorola, forse... ma non è che possa svendere i suoi computer finchè non riuscirà a montare dei super processori! giusto? quindi puntano su altre caratteristiche comunque importanti, di cui ergonomia e design è solo la più appariscente.

Inoltre secondo me Apple è entrata in crisi proprio a causa del boom del personal computer che è passato improvvisamente dall'essere un oggetto prettamente professionale a una game station estremamente costosa: mi ricordo quando mia mamma acquistò la prima postazione di DTP: Mac SE, Laser Writer Plus, Page Maker, Word e OCR: totale 25 milioni di allora! pochi anni dopo milioni di ragazzini si sono buttati all'acquisto di PC prima per giocarci, poi per navigare, sempre con la scusa (per i genitori) del lavoro! e la Apple che non era assolutamente pronta ha perso quote di mercato.. tutto per branchi di ragazzini che volevano giocare a Quake!! ma che si comprino una Play II che è decisamente meglio!!

Link to post
Share on other sites

Caro Mitja, tecnicamente parlando, il Caro Camillo non ragiona, polemizza...

A prescindere, come direbbe Totò.

Quello che mi sconvolge è il sillogismo proposto come riassunto del mio ragionamento. Di fronte a ciò mi arrendo. Non vi ho trovato traccia dei valori quantitativi assoluti che avevo faticosamente cercato di esprimere. Ma vabbè.

Invece rilancio sulla questione dei bus. Mi domando come possiate negare che qualche anno fa i moltiplicatori erano molto più bassi!!! Ricordo benissimo le Cpu a 66Mhz coi bus a 33. Ora in giro si vede roba col bus a 66, ma il processore a 1Ghz!!!!

Può darsi che questo non sia segno di pippaggine e che io in effetti esageri, ma la cosa è sospetta.

Infine, su tutto: il bus a 400Mhz, inteso come oggetto che a tali frequanze fa comunicare Ram e Cpu (definizione di "bus dati" a casa mia) non viola la relatività ma è molto vicino a valori in cui gli effetti relativistici si fanno sentire.

Il che potrebbe persino essere, ma nella mia cattiveria da uomo di poca fede preferisco pensare che si tratti di marketing-pippe.

Link to post
Share on other sites

Mickey: "non si può credere alle sue oramai stancanti dimostrazioni, con le solite 2/3 applicazioni specializate, e poi nell'uso comune resta una abisso. "

Quali diavolo sarebbero le applicazioni comuni? Office ed exploder funzionerebbero male anche con un PPC da 4Ghz... tutte le altre applicazioni comuni non hanno bisogno di chissà quale potenza di calcolo. Se le applicazioni specialistiche funzionano davvero così bene, amen, speriamo che in futuro escano processori più performanti. Quanto ai giochi lo ripeto, secondo me, giocare con un personal è una grandissima cavolata: col prezzo di un personal decente ti compri tutte le console presenti sul mercato (anche perché la Play II è gratis visto che funziona alla perfezione come lettore DVD, apparecchio a cui ormai è difficile rinunciare) e i giochi se non li copi costano meno per le console che per i personal: senza contare che per Mac non esiste un solo emulatore decente di macchine mentre per la Play II c'è Gran Turismo II che da solo vale il costo della console: vero è, che per PC ci sono prodotti ancora migliori... ma solo se hai l'ultimo modello con la Nvidia 3G e lo sai configurare come si deve, insomma al quadruplo del costo!!

Tutto il resto è propaganda consumistica: 400Mhz erano sufficenti 2 anni fa? perchè ora no? La maggior parte della gente non ha l'esigenza di radoppiare i Mhz ogni due anni. Per i personal c'è una legge che non viene quasi mai applicata, perchè siamo martellati dalla pubblicità che ci fa desiderare prodotti sempre più potenti e nuovi: "compra solo l'essenziale (anche in termini di potenza) perché ogni gadget in più costa tanto e si svaluta molto velocemente, quindi se non lo utilizzi sono soldi sprecati".

Ciò comunque non toglie che le nuove tastiere sono penose e che per risparmiare hanno tolto la versione italiana e l'accensione, che in effetti gli iMac costano un bel po' (anche se qualitativamente ne vale la pena) e ecc... ma è inutile lamentarsi, si prende quello che c'è o altrimenti si aspettano tempi migliori che arriveranno di sicuro con Mac dal rapporto più soddisfacente: ma non è il caso di dare alla Apple dei <FONT COLOR="ff0000"></FONT>... innovare costa tantissimo.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now