Sign in to follow this  
Guest

Futuroscopio

Recommended Posts

Guest

Marco 100F concordo con te, il PPC970 non è ancora il prossimo processore di Apple ed anzi, a prurito, credo che la Mamma monterà il Moto G4+ come prox cervello, e lo manterrà per molto tempo... Però non mi trovi in sintonia sull' analisi riguardo al Ti17: Apple ha presentato un prodotto che ha immediatamente dichiarato sarà disponibile mesi avanti (problemi tecnici permettendo). Secondo me dovrebbe fare così con tutto il listino, cioè presentare le new entries qualche mese prima della effettiva commercializzazione, così l'utente saprà cio' che sta bollendo in pentola e può tranquillamente decidere se acquistare un modello attuale o attendere un po' di più per accaparrarsi l'ultimo giocattolone (evitando i piagnistei tipo:"ho comprato un Dual 867 15gg. fa..."). Credo si faccia così anche nel mondo PC. O no?

- Matteo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

ragazzi, asciugatevi la bava...

E' vero, con Jobs non si puo' mai sapere, ma più che un passaggio a x86 (per altro mai ipotizzato da voci vicine ad Apple e comparso solo sui siti di rumors), mi sa che ci dovremo sorbire il nuovo processore Moto G4+ per mooolto tempo...

- Matteo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Marco100Fanti,

per il discorso dell'esultanza esagerata, e del flaso problema dei Mhz fino a ieri, siamo d'accordo (wow) ma non esagerare.

Nel senso che le specifiche esistono, almeno sulla carta, bus ufficiale a 900mhz, supporto ram DDR400, supporto pieno di Altivec, SOI, tecnologia costruttiva 0.13micron iniziale, velocità di debutto fra 1.4Ghz e 1.8ghz etcetc...

Fra le altre cose forse ricorderai, che io e non solo non ci entusiasmammo molto per queste caratteristiche in se, anche se di tutto rispetto, perchè dicemmo che 1,8ghz a fine 2003, non avrebbe colmato il gap, infatti probabilmente Intel sarà a 3,6ghz, ma cmq dava buone speranze per il fatto che essendo un processore su cui IBM punta anche per se stessa, avrà tutto l'interesse a continuare a svilupparlo...

In quest'ottica la notiza di oggi è molto confortante, sembra proprio che questo piccolo mostro sia nato bene, e sembra poter crescere altrettanto bene ed in fretta, tutto l'opposto del MPC G4 di Motorola, nato male e vissuto peggio.

Non so e non posso sapere se già la prossima release dei PowerMac in estate sarà rivoluzionaria, perchè se abbracciasse il PPC970 sarebbe rivoluzionaria, dovendo cambaire completamente la scheda madre...chissà.

Come ho detto, spero proprio che Apple lo adotti, ed al più presto, però non mi faccio illusioni, perchè come abbiamo detto entrambi di ufficiale non c'è nulla.

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Non credo che il G4 o G4+, insomma il nuovo MPC 7457 lo vedremo ancora molto sui PowerMac, sul resto della linea sicuramente si, dalle specifiche devo dire che sembra progettato apposta per i portatili, bassi consumi, bassa dissipazione del calore...insomma perfetto per i PowerBook e gli iMacLcd...

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

E' possibile che i PowerMac con il PPC970 ("messia"©macteo) siano presentati a gennaio 2004.

Il G4 nelle sue evoluzioni sarà usato ancora a lungo, soprattutto come CPU per il settore consumer e portatili (non escludo però una versione del PPC970 per portatili entro la seconda metà del 2004).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Matbard> mi stupisco della tua "negatività"...

io penso che il PPC970 sarà il prossimo processore dei PowerMac... ora bisogna decidere QUANDO lo sarà!

per quanto riguarda un ipotetico passaggio a x86, tempo fa Jobs parlò di ampie possibilità di scelta nel momento della totale transizione a OS X.

quando ci saranno i G4 (evoluti), i PPC970 e OS X (system, applicazioni, ecc...) sarà completamente indipendente dal codice di Classic, Apple potrà decisamente scegliere grazie alla base multipiattaforma di UNIX e Nextstep.

bisogna solo domandarsi se è utile un passaggio ad altra architettura (x86), se Macintosh non vuol dire solo OS+iApps ma anche integrazione con l'hardware; è innegabile che tante magagne ci sono state risparmiate dalle limitate combinazioni hardware possibili, sia con OS 9 che OS X, oppure dal controllo finale su hardware e software (di sistema) effettuato da Apple (cioè il produttore dell'OS stesso...).

Se Apple si buttasse su x86 dovrebbe creare una rom, o qualcosa di simile, assolutamente intoccabile da parte degli hacker per impedire la diffusione pirata dei codici che permetterebbero la diffusione incontrollata (e poco remunerativa per Apple) del suo system... oppure dovrebbe diventare SOLO una società di software, e a quel punto altro che dolori... sparirebbe in un nanosecondo... (oggi in un paio di minuti...).

Share this post


Link to post
Share on other sites

dico una cosa banale. se apple non monta ed alla svelta processori di questo tipo è finita. passare ad x86 significa morte certa in un anno, restare con queste cpu ... si tirerebbe un altro paio!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Dal PDF del PPC970:

<font color="ff0000">• 64-bit advantages

– Driven by need to address larger memory spaces

– Performance advantage for data intensive applications

– Enable new 64-bit solutions

• Native 64-bit mode

– 64-bit fixed point processing

– 64-bit effective addresses

– 42-bit real addresses

– Segment lookaside buffer caches segment table entries

• Native 32-bit mode

– High word of all effective addresses are cleared

– 32-bit PPC application code supported

– First 16 entries of SLB are used as segment registers</font>

ed ecco un riassunto:

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>ci sono però tanti indizi interessanti (caratteristiche tecniche, compatibilità trasparente con applicazioni 32 bit, istruzioni Altivec,...) che rendono plausibili certe speculazioni...

--- ma certo: ne abbiamo parlato tutti per mesi, per carita'...

Il punto e' che mi infastidisce il comportamento tipo "la volpe e l'uva". Se i mhz non ci sono, allora non servono, sono un mito, se invece ci (potrebbero) essere, vai di esaltazione...

>on esagerare.

Nel senso che le specifiche esistono, almeno sulla carta

--- hai ragione.

Il problema e' che non sappiamo se apple montera' questa versione, una modificata o neppure sappiamo se usera' davvero questo processore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marco 100F > Fantastico: per mesi c'e' una schera di utenti mac che:

- negano il problema dei processori

- sostengono che i mhz non contano

- affermano che non serve velocita' in piu'.

Adesso spunta un comunicato su un processore ibm, che nessuno ha dichiarato essere il prossimo processore di apple, che non e' ancora in produzione e che non e' stato misurato su bench, ma solo tramite i famosi mhz, e di colpo i forum mac di mezzo mondo si riempiono di messaggi inneggianti al prossimo dominio dell'universo...

Gli hardcore fan non smetteranno mai di stupirmi (in negativo).

Io non mi sono esaltato ho detto solo speriamo, almeno gente come te strapagata da zio bill (non mi spiego il tuo super-accanimento contro apple e questo tuo entusiasmo per win..)per dire cavolate (cmq non sempre a volte sembri in te..) sui processori starebbe un attimino + in silenzio... (sempre che il tuo msg fosse riferito a me...Posted Image)

Ammetto che il gap sui processori esiste, ma a me in questo momento 3 ghz che vanno quasi quanto un dual 1,42 della Apple non interessano...come non interessano a migliaia di utonti che comprano win solo perchè va + forte...e poi lo usano per mp3, internet e word...TRISTI...

per quanto riguarda gli hardcore fan: Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

<font color="ff0000">Il punto e' che mi infastidisce il comportamento tipo "la volpe e l'uva". Se i mhz non ci sono, allora non servono, sono un mito, se invece ci (potrebbero) essere, vai di esaltazione...</font>

spero di non sbagliare ma personalmente ho sempre sostenuto che i MHz non sono tutto:

continuo ad essere produttivo con i miei vecchi mac tanto quanto potrei esserlo su nuovi e fiammanti PC...

MHz...certo, più ci sono meglio è, soprattutto se si usano processori efficienti (lo stesso G4 è efficiente, purtroppo non si è evoluto intermini di velocità... anzi il primo G4, così come il G3 era ancora più efficiente con una pipeline di soli 4 stadi).

Ora però sembra in dirittura d'arrivo un processore innovativo come il ppc970 e mi pare normale essere sovraeccitati o cmq speranzosi che il nuovo processore possa colmare il gap nominale in termini di Mhz (perchè per l'utente comune e per il marketing contano eccome) e aumentare le prestazioni della piattaforma, soprattutto in ambito professionale in quanto in ambito "casalingo" l'usabilità del computer è indipendente dalla velocità del processore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Non mi riferivo a te in particolare: ho solo colto l'occasione per evidenziare un aspetto particolare degli hc-fan.

Ammetterai che e' quantomeno singolare: se si dice che i ppc attuali sono piu' lenti rispetto alla concorrenza, si scatena la tipica ridda di affermazioni ("il mhz sono un mito", "i mac sono comunque piu' veloci", "i pc saranno anche piu' veloci, ma troppa velocita' non serve"), se invece arriva la notizia di un possibile nuovo processore per apple (senza bench e conferme), inizia il carosello con i manifesti dei pentium tostati ecc.

Fai un giro sui forum di mezzo mondo e leggi da solo. Leggi anche i nomi di coloro che si infervorano per il processore di ibm e vai a confrontarli con quelli di molti autori di messaggi dei mesi scorsi, che negavano il problema della velocita'... Spesso sono gli stessi.

In un altro thread, la settmana scorsa, mi pare, ci si chiedeva perche' apple e' antipatica a molti.

In quella occasione avevo scritto che, a mio modo di vedere, buona parte del problema deriva dalla arroganza e prosopopea di alcuni (n.b. "alcuni", non tutti) superfan estremamente poco obiettivi e chiassosi.

In questa occasione mi sento confortato dai fatti.

Altra caratteristica degli hc fan e' il travisare (involontariamente, di sicuro) la realta', accecati dall'amore per la mela.

Tu stesso scrivi:

"... almeno gente come te strapagata da zio bill (non mi spiego il tuo super-accanimento contro apple e questo tuo entusiasmo per win"

E io mi domando quando mai in questo forum ho espresso entusiasmo per win! Ho espresso alcune critiche ad apple, ma criticare apple significa esaltare windows?

E ho anche scritto elogi e vantaggi del mac, ma questi evidentemente sfuggono, e me ne dispiace.

In quanto alle accuse di corrotto da Gates, posso solo dire che se mi pagassero benino potrei fare fud a tempo pieno, e riempirei il forum di bug di osx (ce ne sono, tranquillo).

Il problema e' che temo Gates voglia ritorni migliori dai suoi soldi: qui siamo quattro gatti, e sempre i soliti, e non si convertirebbe nessuno.

Vorrei pero' far notare una cosa: ms paga qualcuno per lavorare in aree pubbliche, e' vero.

Paga dei tecnici per rispondere gratuitamente alle domande degli utenti nei newsgroup di mezzo mondo, gerarchia it.* compresa.

Mi sembra una iniziativa lodevole, ma forse non si puo' dire, perche' potrebbe suonare offensivo nei confronti di apple.

Se l'idea di forum che hanno gli hc fan e' quella di una sorta di pravda dei tempi belli, in cui si tiportavano solo le notizie favorevoli e si leggeva tutto il negativo come un complotto contro il progresso, allora che poi nessuno si lamenti se risultiamo antipatici o poco credibili a qualcuno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this