Futuroscopio


Guest

Recommended Posts

Diego, allora butta la Ram, tanto non serve.

E' chiaro che qualcosa prima o poi scrive in ram. Non è che perchè hai 2 postini invece che 1 che le cose cambino.

Camillo: C'è qualcosa di malsano in questa totale identificazione di una persona con le proprie idee.

Hear who speaks.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 3.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Edoardo

<FONT COLOR="aa00aa">Innanzitutto Pasquale il Ti entry level dovrebbe essere 533/550 Mhz e confronto ad un 867 non ti si dimezza proprio niente. Per di più se vuoi andarci pesante con lavori di grafica ti conviene rivolgerti al PMac, come qualcun altro suggeriva (e comunque non penso che un portatile Intel da 1.3 Ghz ti consentirebbe di fare grandi lavori di grafica).</FONT>

Un 550 paragonato ad un 867 rende decisamente meno, altrimenti non avrebbe senso produrre l'867.

Sono passati i tempi in cui il portatile seviva per videoscrittura e poc'altro; Apple stessa pubblicizza il titanium come "supercomputer to go". Ovvio che un PM offre maggior espandibilità e la possibilità di usare dischi più veloci, ma da qui a dire che il portatile non deve avere pretese in fatto di performance ne passa!

Circa i notebook wintel, è meglio non provarci a fare paragoni. Tu ne hai provato uno?

Io ho provato portatili con PIII 800Mhz e ad occhio sono già sono più veloci del Ti. Certo poi c'è l'aspetto il monitor ineguagliabile il peso contenuto e la batteria che dura un po' di più (non poi così tanto), ma se alla fine consideri che con 4.500.000 ivati ti porti a casa un notebook con i controcoglioni, ti girano un po a spendere il doppio per avere prestazioni pure inferiori.

Link to post
Share on other sites

L'867 rende di più anche del 733 (old, che monta lo stesso processore con backside di 3° livello), ma non mi pare che la differenza sia così netta. Questo per dire che processori con aumenti di clock sono sempre e comunque immessi sul mercato, anche se rispetto all'ultimo modello non sono molto più veloci (ciò è vero soprattutto per la Apple che in fatto di aumenti di clock ha notevoli problemi e deve fare i salti mortali).

Il "decisamente meno" di cui parli tu, Pasquale, è molto relativo: se paragoni il PowerMac con G4 867(modello con backside cache di 3° livello) con bus a 133 e HD da 7200 rpm e GeForce3, beh sono d'accordo con te che un Ti attuale con un semplice aumento di clock a 550Mhz sarebbe "decisamente più lento" (nei lavori di grafica pesanti, perché siamo tutti d'accordo che per navigare, usare Word, Excel etc la differenza è impercettibile). Ma se ipotizziamo di paragonare un Ti a 867 con bus a 100 (ammesso che si possa ottenere) e HD a 4500 rpm come è attualmente rispetto allo stesso modello ma con clock a 550Mhz non credo che la differenza sarebbe grandiosa come dici tu nei lavori pesanti.

E passati alcuni mesi, tolto all'867 l'alone del PPC più veloce attualmente prodotto, saresti d'accordo con me sul fatto che sia tutto relativo: un incremento del 30% non ti cambia la vita: metterci 7 sec invece di 10 sec per un lavoro non cambia poi così tanto per l'utente medio. Se poi consideriamo un'operazione di rendering di 7 minuti invece di 10 o di 7 ore invece di 10 la differenza la percepisci ancora meno. Non so se tu ti occupi di animazione 3D a livello professionale (io personalmente non ne so quasi niente in materia :-) ) però posso capire che faccia la differenza eventualmente alla Pixar (dove comunque non hanno la pretesa di usare portatili), ma non per uno che con un portatile fa lavori di quel tipo a livello amatoriale.

Questo il mio modesto parere. Comunque vedremo Martedì se intanto sarà presentato un nuovo Ti (e un nuovo iBook) e poi quali saranno effettivamente le sue caratteristiche: se non mi convinceranno e mi faranno pensare ad un major update tra pochi mesi, magari mi prendo un ibook (spero a 600Mhz con clock a 100 :-) ) e resto in attesa di tempi migliori :-)

Link to post
Share on other sites

Edoardo

<FONT COLOR="119911">Se poi consideriamo un'operazione di rendering di 7 minuti invece di 10 o di 7 ore invece di 10 la differenza la percepisci ancora meno</FONT>

Non capisco:

In proporsione la differenza è la medesima ma, tra 7 o 10 sec e 7 o 10 ore credo che la differenza si percepisca più nel secondo caso.

Comunque per renderizzare un effetto video, così come per l'elaborazione di un filtro di Photoshop vengono chiamati in causa principalmente il processore e la ram, il ruolo del disco è praticamente nullo. Le performance dei dischi sono importanti per macchine con db giganteschi usati da molti utenti contemporaneamente, o nell'uso comune quando la macchina è al collasso ed inzia a swappare; ti faccio un'altro esempio: La creazione di un file di stampa.... hai mai provato con photoshop a stampare una foto da 250Mb? ho notato la differenza di diversi minuti tra un iMac 400 ed un Pismo 500, il portatile per creare il file di stampa ci mette decisamente meno (100Mhz di differenza e system bus più veloce). Poi sono d'accordo con te che l'utente medio non se ne fà nulla di un supercomputer, ma il Ti da 8 milioni non è destinato all'utente medio ma al professionista disposto a pagare per avere un computer al top.

Link to post
Share on other sites

Pasquale ha ragione sul discorso che un utente che spende 8.000.000, pretende di avere il massimo disponibile.

Ora la Radeon Mobile é un'enorme passo avanti rispetto alla AtiRage Mobility, ma non é il massimo che il mercato offre.

Il 667mhz é un bell'incremento rispetto al 500mhz, ma non é il massimo che il mercato offre.

Mickey

Link to post
Share on other sites

Diego: <FONT COLOR="ff0000">Il PPC non e' in grado di leggere e scrivere in RAM.

Deve passare sempre per un registro.</FONT>

Qui ti sbagli. Il PPC è in grado di leggere e scrivere in RAM, anzi, sa fare solo quello. Sui registri invece può compiere le varie operazioni.

L'algoritmo di Chest prevedeva appunto le istruzioni load e store; su 68K sarebbe stato semplicemente:

A) aggiungi 1 ad un numero x in RAM

B) torna ad A

Chest: <FONT COLOR="aa00aa">Hear who speaks.</FONT>

Spiego quello che intendevo dire. Da una parte, ti sei abbarbicato a tal punto alla tua idea (che ti stai giustamente guardando dal rivangare ;) ) da offenderti personalmente quando ti venive contestata. Dall'altra, e questo è più interessante, hai detto "<FONT COLOR="aa00aa">Ora che pure amd mi sta dando ragione [...]</FONT>". Questa è una cosa che ti ho sentito dire parecchie volte, ma se ci pensi è un po' strana. Di fatto, come potrebbe AMD dare ragione a te? Verosimilmente, non sanno neanche della tua esistenza. Quello che potrebbero fare (e che in questo caso, comunque, non fanno), è avere la stessa opinione. Ma il passaggio da "pensano una cosa simile" a "mi danno ragione!!!" non è immediato: richiede quella malsana identificazione di cui parlavo.

Ovviamente, qui si parla di sfumature delle parole, che comunque hanno un loro valore. Non mi aspetto che tu capisca quello che intendo, ma non potevo negarti la possibilità di provarci.

Link to post
Share on other sites

A Camì, buttiamola sul ridere, va. Se ho messo anche il Papa e Bush è perchè scherzavo, no?

Anche se a Sunnyvale (o-come-si-scrive) Macity è conosciutissimo e nella Fab di Dresda si sono formati due gruppi. Uno maggioritario che si ispira al mio pensiero, ed uno ampiamente minoritario che lo nega.

Poi c'è un certo Camil Von Krauta che la pensa come te e Diego...

Link to post
Share on other sites

Chest: <FONT COLOR="ff0000">A Camì, buttiamola sul ridere, va. Se ho messo anche il Papa e Bush è perchè scherzavo, no?</FONT>

Sì, ma fai sempre lo stesso scherzo... questo è l'inconscio che emerge! ;)

E poi io conosco un Senior Member of Technical Staff della AMD, gne gne gne! ;)

Link to post
Share on other sites

Pasquale: quando parlavo della differenza tra 7 e 10 minuti o ore rispetto a 7/10 secs intendevo dire che quando salgono i tempi d'attesa oltre ad una certa soglia non stai più ad aspettare davanti allo schermo e ciò rende quindi meno pesante l'attesa: quando invece di 7 ore ne devo aspettare 10 tanto il computer lo lascio acceso di notte e vado a dormire o di giorno e mi vado a fare un giro (molto lungo :-) ). Intendevo solo questo.

Mickey: sono d'accordo che con quella spesa è giusto avere il massimo disponibile, ma il G4 a 867 non è, secondo me, disponibile ancora per un portatile (per il consumo, la temperatura etc). Inoltre quando si parla di portatili intel con PIII a 1.3 Ghz, si deve tenere conto che i desktop invece montano PIV a 1.8 o 2Ghz (ho perso il conto). Cioé la differenza di prestazioni tra portatili e Desktop permane sempre a causa dei limiti intrinseci del portatile e delle sue condizioni di funzionamento.

Sulla Radeon siamo invece tutti d'accordo: se è disponibile va montata! (ma non sono a tutt'oggi sicuro che non la montino, vedremo domani).

Un saluto,

Edoardo

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now