Sign in to follow this  
Guest

Futuroscopio

Recommended Posts

TESTO GRANDE O TESTO PICCOLO?

Continuo a ricevere degli screenshots e ringrazio tutti di questo. In base a quanto vedo, mi pare che - Safari a parte - grosso modo ci siamo. Guardate le pagine con i browser di MacOS-9 (usando un Macintosh 'classico', senza X): quella e' esattamente la dimensione del testo che ho voluto impostare.

E' volutamente piu' grande rispetto a qualunque altro sito web perche' ritengo che debba essere privilegiata la leggibilita' del testo rispetto a qualunque altra cosa. Come vedrete dalla bozza di ridisegno di Castel Lombardo - che ho messo in linea da poco - basta inserire qualche fotografia nell'arido layout di Titanix per renderlo piu' gradevole (intestazione a parte: la rifaro'). Ma sono tutte immagini 'non descrittive', che in quanto tali servono solo per abbellire la pagina. Nelle 7 'schede' mi servivano solo dei 'francobolli' e nulla piu': aumentare la dimensione dei grafici servirebbe solo ad aumentare i tempi di download. Voglio dire che le uniche immagini da mettere veramente in risalto sono quelle che hanno uno 'scopo' preciso: ad esempio, se parlo del cavallo PincoPallino ci vuole una bella foto di PIncoPallino.

Dunque il testo che scontorna queste piccole foto deve avere una dimensione tale da 'gonfiare' le schede per farle apparire proporzionate il piu' possibile. Se le vedete troppo allungate (per effetto di un'alta risoluzione), fate uno zoom per ingrandire il testo. Viceversa - a basse risoluzione - fate il contrario.

Ormai i computer - specie quelli portatili - hanno dei monitor dalla risoluzione sempre piu' ampia. Il nuovo Sony VAIO Z1 'Centrino' ha un display da 14 pollici a 1400 x 1050 pixel. Anche i PowerBook hanno risoluzioni molto elevate. Oggi persevera l'abitudine di indicare un'altezza del testo adatta alla risoluzione di 800 x 600 (che fino a poco tempo fa era quella piu' in voga). E i grafici hanno sempre il 'vizio' di compattare il testo per ottenere un'impaginazione piu' elegante.

Secondo me, e' un errore. Non bisogna seguire l'esempio della carta stampata! Nei quotidiani viene privilegiata l'estrema (e orrenda) compattazione del testo al solo scopo di ridurre la foliazione. E sul Web - dove tutto e' relativo: per le impostazioni degli utenti nelle Preferenze dei browser, per il mutare delle risoluzioni, per l'abitudine a zoomare e di tutto il resto - bisogna essere piu' elastici. Se aprite e chiudete la Sidebar di Mozilla/NS7 a 1024 x 768 con la tecnica del Drag and Drop (senza lasciare l'impugnatura del 'cassettino') vedrete Titanix adattarsi alle mutevoli 'width' del canvas come una fisarmonica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Centofanti > '...mettendo mano pesantemente al layout, immagino modificherai i box e perderesti una parte degli accorgimenti che avevi architettato per conservare la visualizzazione uguale su tutti i browsers'

No. Quando hai trovato un sistema per far quagliare il Box Model dei vari Browser, devi solo annidare dei box in altri box: tecnicamente non cambia nulla, ereditarieta' degli stili a parte.

Paradossalmente, tirando 'su' un pochettino il margine inferiore dei box per aggirare il solito bug di Gecko ho finito involontariamente per 'danneggiare' Safari: che visualizza i Tabs assai 'staccati' dal resto delle schede.

La home di Titanix consiste in una serie di layer annidati; sono stupefatto di come Safari riesce a mantenere la giustezza delle colonne: avevo letto di problemi con i layer annidati. Titanix e' una specie di 'scatola cinese'. Per ora vedete solo una bozza, ma ho altre frecce al mio arco.

Semmai avrei bisogno di sapere come mai Safari non legge il font Impact: non e' presente nei nuovi Macintosh? Potete suggerirmi un font alternativo di MacOS-X da indicare nello stylesheet? Oppure bisogna usare una sintassi diversa (ho scritto i nomi dei font 'minuscoli' e senza virgolette...)?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

ho provato path finder e ogni tanto lo uso pure...non riesco a spiegarmi perchè cocoatech riesca a scrivere un buon finder in cocoa mentre Apple Computer (ripeto: Apple Computer) insiste ancora, in modo quasi recidivo, con quella schifezza lentissima. da ora in poi IMO i team a cupertino dovrebbero concentrarsi esclusivamente sul nuovo finder (+ nuovo dock annesso) e sull'integrazione di quicktime e safari con l'OS, invece di "stupirci" con effetti speciali. intanto, su alcuni siti di rumors e su forum americani, circola una voce inquietante: il 10.3 prevederebbe il prematuro pensionamento di aqua in favore della gui brushed metal. che ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

se avessi OS 9 su uno dei 3 Mac proverei volentieri la visualizzazione di titanix con i Browser del Sys classico!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

<font color="ff0000">Semmai avrei bisogno di sapere come mai Safari non legge il font Impact</font>

da zeldman.com

<font color="119911">and removed the American Typewriter face from both layouts to work around a bug in Apple?s Safari browser, which consistently inserts American Typewriter Light instead of the specified Roman weight. (When more than one variant of a face is present on your system, Safari inserts the wrong one. The Safari team has been informed of the bug.</font>

forse questa può essere una risposta.

Per quanto riguarda la dimensione dei caratteri in safari ho notato che ha qualche problema con le dimensioni in em quando il font-size del body è molto piccolo non so se sia questo il tuo caso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che i sostenitori del grigioprofessional siano la maggioranza silenziosa che si è fatta sentire a Cupertino...

Non che il metal mi dia fastidio in se stesso ma lo troverei alquanto pesante. Forse riesce più "comodo" se viene implementato il trascinamento della finestra anche sui bordi, che in Aqua non ci sono... come in Safari ma ndrebbe bene, per me, solo per le applicazioni Accessorie (v. thread + sopra)

Oddio, magari ci scappa un OS con Aqua di default e Brushed Metal come alternativa al posto di Graphite...Posted Image

Mah

Qui vivra verra!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Meriadoc per la segnalazione! Anche qui, pero', vi faccio perdere del tempo (aaahh, se avessi stokavolo di iBook...) chiedendovi di indicarmi come Apple ha scritto i nomi di questi Font nel System: le varianti - immagino - saranno scritte diversamente.

Poi dovremmo farcela ad aggirare il bug. Ad esempio, se la versione 'Light' e' denominata 'Impact Light', nello stylesheet dovrebbe essere sufficiente scrivere questo codice:

font-family: 'Impact Light', Impact, sans-serif;

Se io fossi il general manager di Apple non darei MAI un iBook all'antipatico e polemico Patelli, pero' prenderei carta, penna e calamaio per scrivere una lettera di questo tipo:

Gentile signor Dan Steinman,

voglia gradire questo nostro PowerBook da 17 pollici come segno della stima che nutriamo nei suoi confronti. Saremmo lusingati se Lei ci onorasse della sua competenza tecnica estendendo alla piattaforma Macintosh la compatibilita' delle sue splendide librerie di Html Dinamico (che ora potra' testare anche con MacOS-X).

Con i migliori saluti,

Pinco Pallino

General Manager di Apple Computer

Cupertino (California) - USA

...altrimenti fra mille anni Apple e' ancora li' a correggere i bugs di X e SafariPosted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho trovato l'origine dell'articolo di Zeldman. Pero' ho trovato quello di John Gruber, la risposta di Hyatt e la controreplica (molto articolata) di Gruber stesso: ...non c'entra il nome del font. Purtroppo c'entra il fatto che Safari non disabilita l'antialiasing sul testo nemmeno se questo viene disabilitato nel Decimo System.

Da li' partono tutta una serie di problematiche perche' Safari con certi font va a prendere l'outline e non il bitmap. In pratica, per far coesistere Safari con altri browser, non si dovrebbero usare molti dei font che vengono comunemente usati nelle pagine Web.

Ma sono gia' pochi quelli in comune fra i vari browser e/o Sistemi Operativi: ...solo Hyatt puo' risolvere il problema cambiando questa impostazione di Safari che e' stata scelta - ironia della sorte - al solo scopo di avere un browser piu' veloce... Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Francamente preferisco il bianco al grigio... ma comprendo chi vorrebbe un ritorno di platinum o qualcosa che gli assomigli... mah vediamo cosa porterà la pantera!

nel frattempo vorrei citare il solito, grande e pragmatico Luca Accomazzi (da Macworld di Aprile):

<font color="ff6000">"Ciao MacOS Classico. T'aggio voluto bbene, ma bene assaje. Però adesso è arrivata l'ora di asciugarsi le lacrime, darti onesta sepoltura e voltare pagina."</font>

E' dura ma è così...

Share this post


Link to post
Share on other sites

tra lo stile metallico ed aqua sentite sentite...preferisco aqua Posted Image

come ormai tutti sanno ritengo il vecchio platinum la soluzione migliore, magari un pò rivisto.

non so quanti hanno messo le mani sulla prima versione del Mac OS X server (1.x per intenderci) aveva l'idea geniale che permetteva di "staccare" un meno dalla barra e tenerlo sempre aperto in un punto qualsiasi della scrivania. questa è un'idea che secondo me era molto buona ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this