Sign in to follow this  
Guest

Futuroscopio

Recommended Posts

Guest

> Mac OS X server (1.x per intenderci) aveva l'idea geniale che permetteva di "staccare" un meno dalla barra e tenerlo sempre aperto in un punto qualsiasi della scrivania

--- era una feature di next, che infatti ritrovi su linux usando windowmaker.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Oltre i motivi descritti nelle news di macity... perchè la WWDC è stata spostata a giugno?

presenteranno la beta di panther (10.3)?

presenteranno prototipi di PM con il PPC 970?

qualche altro gingillo?

secondo me i tempi si stanno definendo:

10.3 uscirà contestualmente ai G5 (PPC970), presumo verso settembre-ottobre

aggiornamento portatili a luglio-agosto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

penso di sì... OS X da questo punto di vista mi sembra più flessibile.

il punto è se Apple riuscirà a proporsi in maniera vincente con i 64 bit...

sulla carta PPC970 + system 64 bit sono una forza della natura...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Forse veramente quest'anno, in anticipo sui tempi, potrebbe essere l'anno della svolta vera di Apple...

OSX unico e solidissimo system, e PPC970 a 64bit con la potenza che sembra poter essere come processore...chissà...

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites

64 bit ho ho ho. Siete proprio sicuri di sapere quello che dite...? Certo puo' persino darsi che (come peraltro ho sempre temuto) i cosiddetti 64 bit arrivino per pure ragioni di marketing, ma di li' a rappresentare un beneficio di qualunque tipo ce ne corre!

Se esce adesso OSX a 64 bit vuol dire davvero che a Cupertino non hanno piu' una strategia degna di questo nome (oppure che saranno costretti da microsoft...)

Share this post


Link to post
Share on other sites

chest

<font color="ff0000">Se esce adesso OSX a 64 bit vuol dire davvero che a Cupertino non hanno piu' una strategia degna di questo nome (oppure che saranno costretti da microsoft...)</font>

e perché mai? anzi è l'unica cosa che apple dovrebbe fare alla svelta!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Tempo fa segnalai un articolo di ArsTechnica che parlava dei 64 bit. La segnalazione non si è concretizzata in una pagina di macity, però vale la pena che la leggiate comunque.

http://arstechnica.com/cpu/03q1/x86-64/x86-64-1.html (non accessibile dalla home!) e alcune correzioni David K. Every (il tipo di iGeek, prima di MacKiDo, per i "vecchi" che lo conoscono):

http://www.igeek.com/articles/Opinion/x86-64.txt

Ecco altri articoli interessanti:

http://arstechnica.com/cpu/02q2/ppc970/ppc970-1.html

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

non so....

Però faccio un sunto dell'articolo su x86-64: i 64 bit velocizzano solo le applicazioni che già li usano, per cui tutte quelle (praticamente la stragrande maggioranza) che non li usano già non traggono praticamente nessun vantaggio, per cui niente sogni ad occhi aperti.

Di fatto il mac trarrà vantaggio dai 64 bit per la confusione che ci sarà nel mondo pc (leggete l'articolo di Every, abbastanza giusto come previsioni: lotta x86-64 e itanium o successore), per il fatto che al momento il mac rispetto al pc è frenato fra le altre cose proprio dai 64 bit (che il p4 può eseguire 2 per ciclo di clock grazie alle SSE2, mentre altivec niente, non li tocca proprio), per il fatto che il PPC970, grazie alla sua architettura unirà i vantaggi delle pipeline profonde del p4 al numero di registri ed altre cose del g4 (ci sono svantaggi, ma ad occhio e croce penso un buon compilatore possa alleviare notevolmente il problema).

Consiglio **davvero** di leggere quei tre articoli (più uno al quale si arriva dalla pagina di Every).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti...

Il PPC970 sembra nascere sotto una serie di buoni auspici:

1. Potrebbe essere, se Apple opererà correttamente

il primo vero processore a 64 impiegato nel

mercato consumer, sebbene su workstation di

alto livello e su server.

2. Rispetto a x86-64 ha il vantaggio dell'architettura PowerPC che non è poco..., ricordiamo poi il bus della memoria a ben 900 Mhz!! Quando il P4 si ferma a "soli" 533.

3. Nel mondo PC la confusione sulla futura

piattaforma a 64 bit è completa, tra Opteron

e Itanium che tra l'altro ha riscosso un successo molto relativo.

4. Il PPC970 sarà il processore di riferimento

per IBM riguardo a Linux, Itanium sembra

avesse veramente scarse performances con

questo S.O., IBM ha fatto delle scelte

strategiche su Linux stesso, per cui anche

quest'ultimo può proporsi come SO alternativo

su Mac anche se per pochi utenti.

5. Il futuro Power5 di IBM sarà basato sulle

novità introdotte specificatamente per il

PPC970.

Tuttavia non mancano le incertezze, tra cui l'effettiva efficacia del nuovo processore con il parco applicativi a 32 bit presente, la sua integrazione con una nuova versione di MacOSX fatta ad hoc ecc...

Gli auspici sono buoni, e tra l'altro, Apple, finalmente potrebbe ritornare con in mano lo scettro dell'innovazione tecnologica a livello di processori, cosa negatale dalle recenti evoluzioni della piattaforma x86.

Alla prossima.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this