Sign in to follow this  
Guest

Futuroscopio

Recommended Posts

Guest

tra le possibili cose che apple avrebbe potuto discutere con universal ( la più grande casa discografica al mondo) c' è l' intenzione di quest' ultima di proteggere tutti i propri cd con sistemi solo windows compatibili precludendo di fatto un fruizione completa del proprio acquisto agli utenti mac linus ecc...

il fatto che siano protezioni aggirabili non significa che problematiche di questo tipo non inducano possibili utenti all'uso di una piattaforma rispetto a un altra..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Riguardo Panther...

<font color="ff0000">Of most interest is a description of a long-patented UI feature of Apple's... known as "Piles":

Apple holds a patent on this one. Developed by Gitta Salomon and her team close to a decade ago, a pile is a loose grouping of documents. Its visual representation is an overlay of all the documents within the pile, one on top of the other, rotated to varying degrees. In other words, a pile on the desktop looked just like a pile on your real desktop.

To view the documents within the pile, you clicked on the top of the pile and drew the mouse up the screen. As you did so, one document after another would appear as a thumbnail next to the pile. When you found the one you were looking for, you would release the mouse and the current document would open.

Piles, unlike today's folders, gave you a lot of hints as to their contents. You could judge the number of documents in the pile by its height. You could judge its composition very rapidly by pulling through it.

--

A recent Naked Mole Rat Report from MacEdition claims that Mac OS X 10.3 will bring us an implementation of Piles... along with some new dynamic featuers causing windows to "shrink and jump" in response to users' movements.

</font>

PILES, finistre che saltano.. e già qualcuno considerava aqua e osx troppo "baloccosi".. eheh Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

I rumors su Universal vanno avanti. A me pare un po' un delirio. Veramente un delirio.

A meno che all'orizzonte non si prospetti, come accennato vagamente anche nell'articolo di oggi di Macity, che sotto non ci sia qualcosa di molto grosso in arrivo dal punto di vista tecnologico, per esempio l'acquisizione da parte di Microsoft di qualch compagnia o la definitiva assunzione dello standard WMA nel mondo musicale, con royalties fenomenali da pagar per Apple (che potrebbe difendersi impedendo una standardizzazione contraria alle proprie tecnologie).

Mah, io continuo ad accreditare la tesi di Ruben di qualche post fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Se la trattativa c'è come pare, credo che la strategia sia più complessa di come forse noi la stiamo vedendo.

Anche una specie di freno a WMA di MS non sarebbe una sfaccettatura da sottovalutare...chissà.

Personalmente ritengo che una trattativa del genere, ha dei risvolti enormi e potenzialmente fortissimi sia in senso negativo che in senso positivo.

Avere la possibilità, anzi nel caso andasse in porto la necessità, l'obbligo direi, di impostare QuickTime, magari rivisto ed ottimizzato, come standard del 25% del mercato mondiale per la fruizione, l'ascolto e la trasmissione dei contenuti musicali, non la vedrei così negativa come cosa...certo voi direte ma ci si potrebbe arrivare con accordi diversi e probabilmente meno onerosi.

Ma non so, abbiamo letto spesso di accorid fra Apple ed altre realtà ma poi nella pratica si sono persi o non si sono visti i benefici che ci si aspettava, cito a memoria la joint venture con Ericsson e Sun per la trasmissione dei contentui con le strutture Ericsson, l'hardware Sun e il software QuickTime...risale a più di un annetto fa ed a tutt'oggi non si sa nulla, anzi credo di aver letto che forse sia subentrata Real...

Per cui tante volte si può mettere la buona volontà ma alla fine non si raggiunge lo scopo...

Certo con la cifra in ballo, se dovesse essere confermata, Apple avrebbe potuto potenziare il suo corebusiness, come dite voi acquistando SGI e forse anche Sun, avrebbe potuto anche forse puntare su Macromedia e diventare lo standard di fatto sul web, ma forse a quel punto veramente Adobe avrebbe dismesso Photshop per Mac...certo stiamo giocando, parlare e scrivere non ci costa nulla, però di cose se ne potevano fare anche nell'ambito Cinematgrafico, per esempio perchè non acquistare anche una azienda come Pixar?

Come vedete le possiilità sono tante, anche quella di acqusitare la divisione di Motorola che produce le CPU...ma anche li perchè affrontare un acquisto oneroso e pericoloso se si ha la possibilità di demandare a IBM il tutto?

Tutte e operazioni che ho descritto e tante altre che non ho scritto, sono passibili di repliche o di supporto...

Certo che una Apple/Universe sarebbe una azienda completamente diversa dalla attuale Apple/Macintosh...

Giusto per la cronaca vi segnalo che sul numero di sabato scorso del Sole24ore c'era un articolo intero su questa ipotesi di acquisizione da parte di Apple, giustificando il ritardo del rilascio di iTunes4 e degli iPod proprio per questo motivo.

Ed inoltre sono stato sempre sabato alla Fnac di Verona, ed al fornitissimo reparto Apple c'èra anche un giornale su Apple ed il Macintosh che non ho capito se redatto da Fnac in collaborazione con Apple o il contrario, perchè la cosa strana era un occhiello in secondo pagina riferita al futuro...si parlava del futuro dei processori per Apple e si faceva cenno piuttosto dettagliato ai nuovi G4 di Motorola l'MPC 7457 ed al PPC970 di IBM...con dovizia di particolari, ed anche un piccolo cenno alla eventualità di AMD con l'Opteron.

Insomma se Apple collabora con Fnac nella redazione del giornaletto, tra l'altro molto ben fatto, come mai è "sfuggita" questa soffiata?

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites

non lo so... spendere tutti questi soldoni per facilitare quicktime quando invece il versante hardware soffre così tanto: che da questo punto di vista ormai pensino d'avere le spalle coperte (dai futuri macintosh)?

certo è che non vediamo e non sappiamo quello che ha in testa il caro steve...ma io in questo periodo avrei piuttosto consolidato il reparto hardware.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che è poco ma sicuro che Universal fa i soldi vendendo dischi, non musica via web. Per cui l'idea di acquisire TUTTA universal per avere più chance nella musica via web è una solenne stronzata.

Poichè questo lo capisce anche un bimbo o c'è dietro dell'altro oppure è tutta una boutade.

Se è una boutade ne capiremo il motivo in breve.

Potrebbe persino darsi che Sony sia interessata ad acquistare Apple e che questo generi strane valanghe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

chest

<font color="ff0000">Potrebbe persino darsi che Sony sia interessata ad acquistare Apple e che questo generi strane valanghe.</font>

non la vedrei per niente una cosa positiva...e poi che si farebbero concorrenza in casa (powerbook/vaio)?

voglio continuare a vede apple indipendente e capace d'innovare veramente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Vivendi conferma la trattativa, nata a quanto pare in seguito all'invito di Cupertino a visionare il nuovo sistema per scaricare musica onlne che a breve Apple metterà online con i nuovi iPod...

Mah...non so ma mi sa che qualcosa di serio c'è in pentola.

Se è vero che la divisione Universal, produce margini di oltre 500Milioni di $ all'anno, in 3/4 anni si è parzilamente ripagata le spese...

Vero anche il fatto che i nuovi risultati fiscali di Apple appena pubblicati, evidenziano la continua discesa delle unità vendute, ed il continuo innalzamente dei profitti, insomma si vende sempre meno ma si guadagna di più...però cavolo continuando così si sparisce...non è che veramente come qualcuno ha detto tempo fa, Apple vuole puntare a diventare solo un'azienda di Software, ed adesso anche di CD?

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>Se è vero che la divisione Universal, produce margini di oltre 500Milioni di $ all'anno, in 3/4 anni si è parzilamente ripagata le spese...

--- se veramente Universal rende cosi' tanto perche' la vendono?

In ogni modo: ieri sera ho avuto una chat-fiume com Gennaro, che mi ha costretto a ragionare sulla cosa.

Se e' vero che comprano Universal (e ribadisco che finche' non lo vedo non ci credo) un senso c'e' (anche se a me non piace).

Macchine se ne vendono sempre meno, e le percentuali scendono lente ma con costanza. Si arrivera' al punto in cui sara' difficile trovare sviluppatori sw per i programmi e aziende hw disposte a costruire per mac.

Che fare?

Ripensare il Mac, facendo dell'hw una sorta di commodity per una serie di servizi, che per l'utenza di base possono essere legati all'hi-fi, alla tv, alla videocamera, alla fotocamera ecc., e per l'utenza pro saranno l'editing audio-video.

Su queste basi, occorre assicurarsi una serie di contenuti stimolanti per l'utenza base, o magari dei beni complementari che, offerti a prezzi particolarmente allettanti, stimolino l'acquisto del bene primario (l'hw mac, in questo caso).

Reitero il concetto: non ci credo e non mi piace, ma ha senso...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Rimango dell'idea che più di acquisto Apple e Vivendi abbiano parlato di contenuti...

cmq il gennaro-pensiero era quanto mi ero immaginato pure io...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this