Futuroscopio


Guest

Recommended Posts

  • Replies 3.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Speriamo veramente,

basterebbe una vetrinetta con quelche titolo gestionale, qualche software da 99.000£ e dei giochi, giusto per far vedere che ne esistono subito.

L'altra settimana al MediaWorld di Pescara c'erano disponibili per mac: Quake III, StarWars la cora dei Pod, DiabloII,Norton Antivirus, Route66italia&europa, e qualche altra cosa, meglio che niente o no?

A natale c'era più scelta, sono piccoli segnali che però devono diventare una costante, così come aveva detto un dirigente Apple prima di natale, bisogna fornire un minimo di sofwtare disponibile il resto viene dai commessi da informatizzare bene.

Mickey

Link to post
Share on other sites

Settimio>

Ti avevo gia' risposto e il mio messaggio e' andato perso.

Non ho voglia di riscriverlo e non me lo ricordo esattamente.

Ricordo pero' che il tono non era rilassato.

Forse e' meglio cosi'.

Approfittiamo della censura del fato e cerchiamo di *costruire* qualcosa, che di gente che si insulta senza neanche sapere bene il perche' ce n'e' gia' abbastanza.

La mia domanda e' questa:

Dove vuoi arrivare?

Cosa stai cercando di dimostrare?

In questo thread e' emerso un dato di fatto.

Apple negli ultimi n mesi non ha mantenuto il suo trend di crescita teconologica, a livello di caratteristiche hw.

I motivi che hanno portato a cio' sono molteplici, ma principalmente sfiga e stupidita'.

Se non ti piace stupidita' scriviamo pure miopia.

La sfiga ha voluto che il vecchio G3 continuasse a evolvere mentre il nuovo G4 incontrasse serie difficolta' tecnologiche che lo hanno portato ad incrementi nulli di velocita' nel giro di diciotto mesi o quanti sono.

La stup... ehm miopia ha voluto che anche altri componenti dell'hw non vengano aggiornati prontamente, vuoi per infantile e autolesionista ripicca verso ATI, vuoi per altri motivi di cui sono all'oscuro.Alla testa della lista degli "altri componenti" troviamo la scheda grafica.

Fu quasi incredibile trovare delle Rage 128 Pro sui G4 presentati in Luglio 2000; non trovo un aggettivo adatto per la scelta di montarla sul G4 base presentato in Febbraio 2001.

Aiutatemi voi: "Autoboicottaggio"? "Pesce di Febbraio"? "Tendenza suicida?"

Ora, Settimio, un discreto numero di frequentatori del forum ritiene che questi fatti siano negativi. Sia quelli indotti da cause di forza maggiore, sia quelli indotti da erronee scelte di marketing.

Ed ecco che salti fuori tu con il tormentone del "le prestazioni non servono a tutti il Mac e' facile".

Te lo ripeto: dove vuoi arrivare?

Il tuo atteggiamento consolatorio a chi e' diretto?

Ai negozianti che non vendono?

Agli azionisti che hanno visto precipitare il titolo?

A Jobs che non sa piu' cosa inventarsi?

Perche' e' inutile che continuiamo a discorrere su un punto se non sono chiari gli obiettivi.

Allora chiariscimi questa cosa se ne hai il piacere e saro' lieto di continuare il dibattito.

Per aiutarti ti faccio un esempio:

"I mhz non servono molto in realtà ma sono strumenti potentissimi di marketing."

e' una frase del tuo ultimo intervento.

Che senso ha questa frase?

Saro' stupido ma non lo colgo.

Quello che so e' che, in soldoni, col doppio di Mhz ho un computer "fino al doppio" piu' veloce.

Cosa vuol dire "non servono molto in realta'"?

Avere un computer piu' veloce e' una cosa inutile?

Inutile perche'? E per chi?

Cosa vuol dire veloce?

Va' in giro per le case a convinvere chi ha un modem da 56K a tornare ad usare un 33.6 o un 28.8, vedrai cosa ti risponderanno.

Che incremento di produttivita' avremo in uno studio di architetti, in un cyber cafe, in una rendering farm incrementando del 50% la velocita' dei processori?

Quanto e' lecito pagare per tale incremento?

Spero concorderai con me che scrivere frasi assolute del tipo

"i MHz non servono molto in realta'"

non abbia senso.

I Mhz servono molto, abbastanza, poco o nulla a seconda del contesto e generalizzazioni del genere lasciano il tempo che trovano.

Qui siamo di fronte a una ditta che produce *anche* computer.

Molti dei vantaggi che tu attribuisci al Mac vanno in realta' attribuiti al MacOS, mentre i problemi che noi denunciamo vanno attribuiti al PowerMacintosh, che e' un computer, una macchina.

Ora io vedo una ditta la cui divisione hw ha interrotto da un *infinita'* di tempo l'evoluzione e questo *non* e' sintomo di buona salute.

Il fatto che il MacOS sia stato, sia e sara' ottimo ci allieta tutti ma non risolve il problema, lo allevia soltanto.

Se Apple producesse PC compatibili avrebbe chiuso i battenti.

Prova a pensare se Compaq proponesse oggi computer con le caratteristiche di venti mesi fa e poi dimmi se venderebbero qualcosa.

Il post e' lungo ma doveroso e spero in una tua risposta riflettuta ed esauriente, augurandoti di non perdere il post anche tu.

Link to post
Share on other sites

"I mhz non servono molto in realtà ma sono strumenti potentissimi di marketing."

e' una frase del mio ultimo intervento.

Che senso ha questa frase?

Semplicemente questo, e lo scrivo ormai da mesi...

Quando si compra un computer si risponde ad un bisogno. (ormai diventato primario...)

Disporre di uno strumento in grado di svolgere dei compiti nel minor tempo possibile con il minimo dello sforzo e il massimo del risultato.

Possibilmente facendo corrispondere al denaro investito un effettivo valore che e' dato dal computer stesso (valore residuo nel mercato dell'usato - ma questo e' marginale), dalla sua aggiornabilità (ma anche questo e' marginale per l'utente ma non per Apple), dalla sua espandibilità (questo e' piu' importante) e dal suo costo totale di possesso e questo e' fondamentale.

Il costo totale di possesso e' dato dalle voci di cui prima ma anche dall'assistenza necessaria al funzionamento, dal costo di eventuali parti di ricambio, dal tempo che si perde, anche personalmente per la sua manutenzione.

In questi mesi, in cui Apple, per i casini combinati da Motorola, e' stata costretta a limitare la sua crescita nella potenza dei mhz il mercato dei computer e' in generale cresciuto poco, molto al di sotto delle aspettative, coinvolgendo anche Apple in questa crisi...

Si vendono meno PC di quanto si era previsto...

perche'?

Perche' in realtà non c'e' una vera richiesta, tranne che nel mercato dei giochi e delle workstation piu' potenti del rinnovo delle macchine.

Avere pubblicizzato il PIII o il PIV come macchine per Internet era solo fumo...

Con le attuali condizioni della rete avere un pentium II 450 o qualsiasi macchina di prestazioni superiori e' esattamente la stessa cosa.

La stessa cosa accade, per molte fascie di utilizzatori nel campo Mac.

Accade molto di piu' per altri fattori:

le macchine Apple sono aggiornabili molto piu' dei PC: se tu hai un Mac 7500 del 1995 puoi portarlo facilmente alla potenza di un Mac top di questi giorni, e questo non per colpa di Motorola che e' lenta ma per "colpa" della straordinaria architettura hardware di Apple di quei tempi.

Mentre in un PC per aggiornare il processore devi buttare la piastra madre (e ovviamente a quel punto butti tutto perche' non c'e' piu' niente di compatibile, i dischi sono vecchi, etc etc) nel Mac usi tutto come una volta senza problemi.

Quindi si vendono meno Mac perche' (sono solo alcuni dei motivi)

- 1 non c'e' un incremento reale di prestazioni

- 2 le macchine non hanno necessità di essere rinnovate come i PC.

-----------

Ma parlare di Mhz per l'utenza Mac in generale come se l'utente Mac fosse un tutt'uno indistinto e' assolutamente fuorviante.

Allora esaminiamo la cosa dal punto di vista delle varie categorie di utenza e di mercato....

Parliamo del mercato consumer.

Cosa vuole l'utente consumer avveduto (e sottolineo avveduto)

una macchina semplice da utilizzare per svolgere

dei compiti semplici (come internet, la posta, webcam, SMS, la letterina, l'elenco dei dischi, il file MP3, etc etc..) e magari anche montare il video del figlio che prende la prima pappa...

In questo campo c'e' l'iMac che svolge bene i suoi compiti.... ma il bello che li svolge anche un iMac di 2 anni e mezzo fa...: se non hai bisogno del video fai tutto quello che serve ad un utente consumer.

Se vuoi anche il video hai delle macchine stupende come gli iMac DV (anche quelli di un anno e mezzo fa) che hanno la firewire e centinaia di periferiche di ogni tipo.

Quanto contano i Mhe per queste macchine?

Niente... NIENTE... niente.

Fino a che ti accorgi che il tuo vicino ha un PC con il doppio dei Mhz tuoi...

per farci cosa?

Naviga in Internet piu' veloce? NO

Stampa piu' velocemente? NO

Scrive piu' velocemente? NO

Perde piu' tempo a riconfigurare la macchna? SI

valutiamo il tempo che stiamo davanti al computer e vediamo quanto e' quello che fa risparmiare un computer funzionante bene con pochi Mhe e uno complicato con molti Mhe.

Tutto questo detto sopra non e' valido per i giochi (quelli 3D da grafica mozziafiato)e basta, nel settore consumer.

----

Passiamo ad un altro settore un gradino sopra ...

il prosumer...

cioe' il consumer evoluto.

Questo personaggio e' un esperto di configurazioni , macchine, sistemi operativi, sfrutta le macchine al massimo, cerca di stare al passo con i tempi...

i Mhz degli altri gli scottano perche' lui deve essere all'avanguardia...

Ma deve consegnare i lavori prima...

Cosa sceglierà?

Qui il discorso dei Mhz si fa ostico...

i Mhz gli servono per fare il rendering video piu' in fretta, gli serve la scheda di conversione MPEG2 efficiente...

Questo signore sta soffrendo un po' perche' gli altri vanno in fretta, la Matrox per Mac non e' uscita ancora, gli amici hanno la NVIDIA e lui non per renderizzare miliardi di poligoni...

Che fa?

Si prende un PC? Aspetta il Mac da 733 MHZ?

Per me aspetta... se ha già un Mac aspetta e non compra nulla finche' non arriva un Mac realmente piu' potente del suo con un effettivo incremento di pretazione sul software che usa...

Non aspetta un G3 a 700 mhz ma un G4.... sa che le applicazioni che a lui servono lavorano meglio con Altivec (ricordo quell'elenco messo in linea qualche giorno fa: é il 70-80% del software del settore Prosumer...)

Se deve scegliere tra un processore G3 a 700 e un G4 a 633 non guarda ai Mhe guarda semplicemente a quanto tempo l'una e l'altra macchina renderizzano il video, applicano l'effetto digitale sulla traccia audio etc etc...

e parlo sempre di prosumer avveduto, non di quello che si beve tutto quello che dice la pubblicità, quello che segue la moda, quello che si sente grande perche nel computer c'e' scritto un numero piu' grande di quello dell'amico...

ora devo uscire...

continuo e termino il discorso in un prossimo messaggio...

il tema era

"I mhz non servono molto in realtà ma sono strumenti potentissimi di marketing."

finora abbiamo scoperto (o cercato di scoprire) che in un certo mercato per la gran parte dei compiti i Mhe non servono

che in un altro mercato i Mhz puri non sono la misura dell'efficienza di calcolo e di prestazioni di una macchina..

parleremo dei professionisti...

Link to post
Share on other sites

<Settimio,

"Perche' in realtà non c'e' una vera richiesta, tranne che nel mercato dei giochi e delle workstation piu' potenti del rinnovo delle macchine."

Scusa è ma mi sembra che siano i settori in cui Apple a "bucato" maggiormente.

Apple ha bucato nei settori che più hanno avuto richiesta in questo ultimo anno e più.

Non è una buona situazione, tantò più che non sembra essere migliorata moltissimo se non in prospettiva, ma in prospettiva ci eravamo già da più di un anno...

Ognuno può e deve difendere il rpopio pensiero, ma in certi casi bisognerebbe avere la forza di glissare.

Tu dici che il settore consumer medio richiede

"Cosa vuole l'utente consumer avveduto (e sottolineo avveduto)

una macchina semplice da utilizzare per svolgere

dei compiti semplici (come internet, la posta, webcam, SMS, la letterina, l'elenco dei dischi, il file MP3, etc etc..) e magari anche montare il video del figlio che prende la prima pappa...

hai comunque dimenticato i giochi, grave mancanza ed anche i filmini non capisco perchè deve montarli in Tot tempo quando avrebbe potuto montarli in Tot tempo-1/10/100 mn...

Avrebbe potuto avere un macchina come gli splendidi ( è non faccio ironia) iMacDV a 600/700mhz con bus a 133/200mhz e Nvidia al prezzo di 3.199.000£, si sarebbero arrabbiati secondo te (tana, faccio ironia qui;-)

Il concetto è anche quello, avere qualcosa di meglio allo stesso prezzo, praticamente il sogno di qualsiasi acquirente di qualsiasi macchina appena comprata...;-))

Se per 3.000.000 tre anni fa avevi l'iMac 233mhz 32mb e 2mb di Vram, adesso hai un iMac 450mhz 64mb e 8mb di Vram, ma avrebbe potuto avere qualcosa di meglio è nessuno si sarebbe scandalizzato.

Non è un concetto difficile, è credo che anche alla Apple lo capiscano benissimo.

Mickey

Link to post
Share on other sites

Mickey...

per il discorso workstation rispondero' in un altro messaggio ma in parte ho già scritto per quanto riguarda il prosumer...

non si tratta di glissare, ho scritto che il problema di Apple e' proprio quello...

Non dico che Apple ha fatto ogni come doveva andare fatta... sto cercando di fare una onesta (nelle intenzioni e pur sempre limitata) analisi del mercato e delle tecnologie disponibili..

e' ovvio che anche io vorrei macchine nuove e piu' potenti, un iMac con un chip Gcube dentro.

E' ovvio che vorrei una Nvidia dentro iMac... tutte queste cose permetterebbero al Mac di essere piu' potente anche con gli stessi mhz di adesso...

pero' costano e fino a ieri non c'erano!

Un chip Nvidia per Mac c'e' "realmente" solo da 1 mese e perche' Apple si e' mossa (assemblando le schede in proprio) dopo i casini di ATI, che un GCube costa metterlo dentro l'iMac....

Ti faccio anche notare che un chip come il Radeon o la fu Voodo 4500/5500 che esistono da Agosto/Settembre (e non da luglio - non dimentichiamo che esiste una differenza tra quando i prodotti vengono annunciati e quando sono veramente disponibili in quantità- non sono adatti ad essere montati su un iMac perche' producono molto calore e necessiterebbero di una ventola che nell'iMac non c'e' (e non ci vuole essere).

Poi c'e' il problema dei Mhz...

e il problema qui e'quello che si solleva in questo thread...

visto che il grande pubblico capisce le macchine solo attraverso i Mhz come gli proponi un iMac G3 a 700 mhz consumer che va piu' veloce di una Macchina desktop G4 a 500 mhz?

Come glielo spieghi?

Ora io non so se i prossimi iMac top di gamma avranno un G3 a 700 o un G4 a 500.

Dico solo che ora Apple puo' farlo senza creare confusione visto che se avranno i G4

si tratterà di una scalatura normale rispetto alle macchine desktop G4 con processori piu' veloci.

Se si tratterà di G3 potra sempre dire che quelle desktop hanno qualcosa in piu' (Altivec) oltre alla ovvia espandibilità.

In questo caso la politica di Apple, il non progredire con in Mhz, oltre che dallo stop di Motorola e' stata dettata proprio dalla percezione che ha l'utenza media dei Mhz e dal fatto che avrebbero dovuto inserire in una macchina economica un processore per alcuni task piu' veloce del top dei desktop.

E questo e' un sbaglio di Apple. O no?

Quanti acquirenti PC consumer sanno dire se un Athlon da 750 Mhz e' piu' efficiente di un pentium III a 750 Mhz? e se un pentium IV a 1,5 Ghz "va piu' forte" di un Athlon a 1.2?

Quanti processori "ridotti" come il Celeron o il Duron vengono immessi sul mercato con dei Mhz nominali superiori a quelli dei fratelli "pieni" come il PIII o PIV o l'Athlon?

Quanti utenti consumer sanno dirti se un G3 a 500 e' efficiente come un Celeron da 700?

In verità non lo so neanche io... ma sinceramente mi importa poco...

Come consumatore casalingo so che con iMac DV ho una macchina efficiente e controllabile posso collegare una telecamera ed essere pronto dal primo minuto.

Posso collegarmi ad internet in 5 minuti, posso scrivere le mie belle letterine, avere Word 98 in italiano, masterizzare i CD, scaricare gli MP3 e purtroppo (per alcuni - ma non per me) giocare con una grafica peggiore di quella dei PC... ed e' questa l'unica cosa che secondo me manca adesso in un iMac.

Spero dopo Tokio di avere un iMac con Nvidia da 16 Mb Ram, un processore G4 466 e 128 MB di Ram e un disco da 20 Giga tutto per 3.000.000

sarebbe un sogno... alla fine costerebbe meno di un G4 desktop...

Link to post
Share on other sites

Termino il mio discorso di ieri...

L'utenza professionale.

E qui viene il problema maggiore...

Lo stop di Motorola qui e' piu' grave perche' l'utente professionale ha bisogno di elevate prestazioni in alcuni aspetti del suo lavoro: rendering 3D, rendering Video, compressione MPEG etc...

Ma a questo si accompagna purtroppo un altro problema dovuto ad Apple: il ritardo di MacOS X si è trascinato dietro tutta una serie di rinvii di uscite di software, schede e quant'altro che avrebbero sicuramente contribuito a calamitare l'attenzione dei professionisti.

Di fatto fino a tutto il mese di Febbraio avremo macchine poco piu' potenti (i 533) di quelle precendenti e questo, unito al fatto che il consumer non rinnova il parco macchine perche' soddisfatto (a parte la scheda video per i giochi) del suo iMac si riflette nelle vendite.

Che vantaggio ho nel cambiare il mio G4 400 per un g4 533?

Mi giova cosi' tanto la differenza di spesa per, che ne so comprimere un file MPEG 2 piu' in fretta?

Assolutamente no.... al posto di 133 mhz in piu' mi compro una scheda di Wired che fa la compressione in tempo reale e costa un milione...

Ovviamente una macchina da 733 mhz puo' fare la differenza in molti compiti ma in questo specifico e' ininfluente per la mia produttività.

Per molti altri invece si...

ma si tratta sempre di valutare quanto.

Io che sto ore davanti ad un programma di CAD perdo sicuramente piu' tempo a pensare che a spostare linee o a far ruotare modelli...

C'e' invece chi deve generare rendering per mestiere, a questi una macchina con pochi mhz sta stretta.... ma non parliamo solo di mhz... e' fuorviante... per tutti questi signori non serve a nulla sapere se hanno sotto un G3 o un G4, un altivec, un IBM, un motorola... serve sapere se quel dato compito che devono svolgere viene concluso in piu' o meno tempo e se possono gestire la macchina, il software, il sistema operativo con efficienza.

Il tempo che si guadagna con macchine piu' potenti puo' venire vanificato dai "fermi macchina", da applicazioni che comunicano male tra di loro, da una inefficiente assistenza fatta da terzi.

E questo ci riporta al discorso iniziale del primo messaggio...

Un utente che ha un briciolo di testa, prima di comprare una macchina valuta tutte queste cose, cerca di sommare pro e contro e molte volte sceglie un Mac.

Molte volte anche perche' viene dall'uso di un PC.

Il problema dei mhz rimane pero' irrisolto... se Apple non aumenta i Mhz delle macchine o piu' sensatamente direi le prestazioni globali (con nuovi processori piu' veloci, con un miglior supporto nativo Altivec, con schede video piu' prestanti, con chip dedicati all'encoding)

delle macchine gli utenti che hanno un Mac si tengono il proprio e non lo aggiornano.

L'utente coscienzioso sceglie sempre in base alla valutazione del rapporto costi/benefici: se i benefici di una nuovo macchina sono relativamente bassi non si compra nulla...

E le vendite di quello che e' il settore piu' profittevole per l'azienda ristagnano.

A questo punto dobbiamo essere ottimisti o pessimisti?

Le macchine da 733 mhz stanno arrivando, le prestazioni globali dovrebbero aumentare per molte ragioni, ad Aprile avremo QuickTime 5 che dovrebbe rappresentare una svolta, a Marzo avremo MacOS X con nuove applicazioni, piu' avanti nuove schede video e per VideoDigitale...

Valuteremo allora se l'incremento di prestazioni corrisponderà alle aspettative...

Link to post
Share on other sites

Settimio,

vero il problema di come spiegare che un iMac a 700mhz G3 è peggio del Doppio 500mhz G4 della linea professional, ma infatti, speravo si fosse capito ma haimé..., auspicavo comunque una crescita di tutta la gamma, che non è avvenuta per i motivi arcinoti ormai.

Ma il resto dei componenti si poteva aggiornare cmq, come cmq si poteva, forse, rendersi conto prima che alcune componenti che venivano fornite erano obsolete già prima di proporle.

Per fortuna dopo due annetti si sono svegliati alla Apple, ed adesso probabilmente inizieremo ad aevre più scelta noi e loro e migliori prodotti per tutti.

La configurazione che dici tu per Tokyo, la vorrei anche io, e spero propio che non sia una utopia, ed anche con un prezzo molto più accessibile, visto che non è che monterebbe chissà quale componenete eccezzionale...

L'iMac DOVRA' avere uno speed bump, e spero non di solo 50mhz sul base, ma mi sa che dovrò io rimanere deluso...

A proposito su come giustificare che una macchina consumer batta una pro o semi-pro, guarda che è già successo ed infatti non la hanno giustifica, un iMac DV+ batteva spesso e volentirei un Cube 450, e le differenze di prezzo ora ma maggiormente all'inizio erano notevoli.

Nessuno vuole crocefiggere Apple e farla morire, ma figurati, solo lamentarsi giustamente di aver sbagliato strategia, partener aletrnative etc etc, è lecito da chi capisce che la frittata è stata più volte rigirata.

Parlavi anche di come fossero fatte bene e eccezzionalmente avanti le macchine pro di 5 anni fa, potresti in tutta onestà dire la stessa cosa di quelle appena passate o di quelle appena...io credo di no.

Io ho avuto il 9600/200 e dopo 3 anni hanno fatto a cazzotti per comprarlo perchè era un gran macchina, e quello dopo fu ancora meglio, ve lo ricordate? il 9600/350, 2HD scsi, scheda video 8mb, 6 PCI...

Il G4500 in listino fino a Giugno scorso avrebbe lo stesso valora fra 4 anni?

Mickey

Link to post
Share on other sites

Diego...

come hai visto per rispondere alle tue domande c'e' voluto una sorta di romanzo che sicuramente non esaurisce l'argomento.

Io non ho risposte assolute e ommicomprensive: quelle sopra corrispondono al parere personale di un utente finale che non ha null'altro da difendere che il proprio punto di vista... disponibilissimo ad essere cambiato dall'evidenza dei fatti che posso ignorare allo stato attuale.

Il problema e' piu' complesso sia della frase "i Mhz non servono molto in realtà ma sono ottimi strumenti di marketing" (che era riferità al mercato consumer - speravo che si fosse capito) che di tutta la spiegazione che ti ho dato e che puntualizza meglio il mio discorso.

tu dici

"I Mhz servono molto, abbastanza, poco o nulla a seconda del contesto"

come hai visto dai due lunghi messaggi sono perfettamente in accordo con te, purtroppo le generalizzazioni sono figlie della fretta e le puntualizzazioni servono proprio a questo.

Link to post
Share on other sites

Mickey...

io ho un G4/400 qui sul mio tavolo...

la trovo una macchina eccezionale come il mio 7500/G3-220 che sta nella stanza a fianco.

Gli ho aggiunto un secondo hard disk da 20 giga in 4 minuti e 270.000 L., posso portarlo a 1 giga di ram con pochissimi soldi, ci gira MacOS X, posso montargli un biprocessore quando sarà disponibile (da XlR8 o Sonnet) ha un fantastico DVD, Posso mettergli una Radeon PCI quando sarà disponibile o una NVIDIA top... non vedo, a parte gli slot del 9600 cosa possa mancargli.

Ho una marea di periferiche USB da collegargli..

Se c'e' una cosa che ha fatto Apple di buono in questi anni e che molti gli rimproverano e' stata quella di usare sempre piu' componentistica standard, dischi, ram, e interfacciarsi con USB, Firewire etc... riducendo sempre piu' il costo di possesso delle macchine...

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now