Futuroscopio


Guest

Recommended Posts

  • Replies 3.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Settimio

Mi sembra che Bryce 4 non usi l'accellerazione del G4.

In ogni caso il punto non è se il G4 è in grado di renderizzare un file 3D in 35 secondi invece che 45 di un altro processore o viceversa.

Il punto è che se Apple vuole vendere computer a utenti nuovi o provenienti dal pc, DEVE aumentare il clock dei processori.

Come ho già scritto un cliente che ha un ibm portatile con PIII 600 dell'anno scorso, non gli passerà mai per l'anticamera del cervello di comprare un Titanium da 400 Mhz, anche se noi sappiamo che è migliore in tutto.

Link to post
Share on other sites

> In ogni caso il punto non è se il G4 è in

> grado di renderizzare un file 3D in 35

> secondi invece che 45 di un altro

> processore o viceversa.

> Il punto è che se Apple vuole vendere

> computer a utenti nuovi o provenienti dal pc,

> DEVE aumentare il clock dei processori.

Ecco... Questo é il punto. Tutto il resto sono fanfalucche, pinzillacchere, aria fritta, "ammo" per chi deve vendere processori con AltiVec.

In ogni caso, Settimio, a parte il fatto che hai presentato un elenco che sara' l'0,5% delle applicazioni per Mac e (forse) il 20% di quelle in uso dai professionisti su PPC (dunque non ritiro l'aggettivo "scarsissimo" attribuito al numero di applicazioni ottimizzate per AltiVec) resta il fatto che non sono stati smentiti in alcun modo i punti 1, 2, 3 e 5 quindi neppure il fatto che il G4 fino ad oggi è stato una vera e propria sciagura per Apple e che la sua scarsa (ma sarebbe meglio dire nulla) crescita in fatto di MHz è responsabile di buona parte dei guai, non solo finanziari, di Cupertino.

Ma se non concordiamo sul fatto che per vendere le macchine ci sia bisogno anche di processori nominalmente veloci come quelli del mondo PC, corriamo il rischio di parlare a vuoto per mesi.

In ogni caso, e poi chiudo qui questa discussione per quello che mi riguarda fossi in chi sostiene a spada tratta il G4 (che al contrario dei PPC 601, dei 604 e dei G3 non ha ottenuto mai uno straccio di riconoscimento da nessuna rivista o rivistucola del settore), rifletterei sul fatto che gli stessi discorsi che vengono avanzati oggi per esaltare le qualità dei G4 siano gli stessi fatti 20 mesi fa per lo stesso identico processore. Venti mesi, ragazzi, mica venti giorni o venti settimane. Venti mesi di vita senza un passo avanti per un processore è già di per se stessa la prova provata che o il processore è un vero cesso ingegnerizzato dal figuro più volte citato nei post di Chest, o chi lo produce dovrebbe fare qualche cosa d'altro che costruire chip per computers. La mia opinione, e forse anche quella di Jobs che però al contrario di me, deve fare buon viso a cattivo gioco, é che nel caso del G4 e di Motorola siano vere tutte e due le cose.

Augh. Ho detto.

Link to post
Share on other sites

Pasquale...

Qui passiamo sull'altro lato dell'uso del computer in contrasto apparente con quello che facevamo sul discorso dei G4.

Parliamo dell'utenza consumer...

il marketing non si fa solo sulla potenza...

Se fosse cosi' si venderebbero solo macchine da 250 all'ora.

Il marketing si fa su molte altre cose...

(nelle macchine lo si fa sulla sicurezza, sull'estetica, sulle dimensioni, sulla versatilità... tutte cose che in parallelo il Mac ha piu' di un PC.)

A me scrivono sempre di piu' persone che avevano un PC e sono passate ad un Mac... per quale motivo?

Hanno visto iMovie al lavoro!

Hanno visto che per navigare su internet e scrivere una letterina di due pagine non serve un processore da 800 mhz.

Hanno capito che un iMac 400 Mhz costa di meno e rende di piu' di un Pentium da 750 mhz...

sia in soldi che in tempo perso.

Io vedo i PC solo come macchine adatte per i giochi perche' hanno tanti Mhz e possibilità di montare schede come la Nvidia.

Non invidio i PC per nessun'altra ragione (e neanche per questa - a me i giochi non piacciono).

Nel mio ufficio ci sono diversi PC (diversi pentium 100,120, e anche un pentium 75), ho una contabilità sotto DOS... non li cambierei con un Mac ne' con un PC con molti Mhz in piu'.

Perche'? Perche' adesso, dopo alcuni anni di rodaggio la rete funziona, ho le stesse versioni di Word per Office in tutte le macchine, tutte possono scambiarsi i dati con facilità.

Cosa otterrei montando una macchina nuova magari

con Win ME? Niente di piu' di quello che ho adesso, magari l'incompatibilità con una applicazione che mi funziona benissimo.

Se devo scrivere una lettera di 10 righe o fare il sorting di 200 articoli di magazzino mi va bene anche il vecchio pentium.

Cambierebbe la qualità del mio lavoro (parlo di lavoro amministrativo) con un Pentium a 10 volte i Mhz di cui dispongo?

Penso proprio di no.

Ci sono dei compiti per cui vale di piu' la stabilità, la sicurezza di funzionamento, la facilità di manutenzione di qualsiasi altra cosa.

Queste cose per me si trovano anche nei PC, ma non hanno niente a che fare con i mhz.

Le stesse cose e con in piu' una maggiore facilità d'uso si trovano con i Mac, anche quelli piu' recenti e non hanno a che fare con i Mhz.

Se poi cerco di avere piu' potenza non guardo alla cilindrata della macchina che compro ma come scarica sul suolo la potenza che ha.

Basterebbe questo paragone per far capire ad un utente che tutto il marketing sui puri e semplici mhz senza aver dietro i risultati reali (le tanto vituperate demo) non sono altro che marketing...

Come lo era il doppio processore senza le applicazioni che lo supportavano...

Link to post
Share on other sites

<!-NOTE: Message edited by 'chest'-!>A parte l'ironia, credo che su Altivec restino piu' ombre che luci.

L'aumento di prestazioni nei software ottimizzati non dovrebbe essere il quarto segreto di Fatima.

Basta che fianco a fianco due Mac dotati dello stesso disco e in una certa misura degli stessi bus (senno' si bara, caro Settimio) lancino i programmi e si misurino i tempi.

Poi si fa una tabellina e si guarda.

Tutto qui.

Purtroppo la mia vocazione giornalistica si e' spenta (un tempo come sai facevo questo genere di cose), ma l'idea la lancio pubblicamente.

Perche' non la organizzi su MacProf? Partendo proprio dalla lista che hai citato

Cosi' poi ragioniamo sui numeri.

Capisci che dire "Virtual PC e' ottimizzato Altivec" non e' autoesplicativo...

Invece se prendi, lanci il programma e scopri davvero questo questo e quest'altro, allora cosa fatta capo ha.

Ma a parte cio', che resta un desiderata, e che e' confinato alla sola area Mac, c'e' poi il problema di immagine verso i PC.

Io concordo assolutamente sul fatto che i Mhz non siano tutto.

Ma mi auguro tu concordi sul fatto che buona parte della capacita' di sopravvivenza di Apple si giochi sull'appeal dei suoi prodotti verso gli utenti PC o i non utenti.

I soli utenti affezionati Apple non garantiranno futuro alla piattaforma, perche' un sistema operativo non e' un prodotto chiuso. Meno persone lo usano meno e' razionale usarlo e percio' meno persone lo usano.

In un avvitamento *mortale* (che a mio giudizio e' gia' iniziato, ma questo e' soggettivo).

Se gli utenti PC vogliono i Mhz e non il software in bundle e tu dai loro il software in bundle anziche' i Mhz, loro non ti comprano.

E ti faccio presente che nel quarto di Dicembre Apple ha venduto la *meta'* dello stesso quarto dello scorso anno.

Mica quisquilie, caro Settimio.

Questi sono i fatti.

Su chi sia responsabile invece e' un altro problema.

Ognuno ha le sue idee. Io ho sempre detto che e' stata una sciocchezza splittare le linee in G3 e G4.

O tutto G4 o tutto G3. E tanto siamo Intel, che vende 40 milioni di Pentium III e 35 milioni di Celeron. Qui nel terzo quarto hanno venduto 500mila G3 e 500 mila G4 circa. Ma capisci che se non vendi un prodotto solo i costi salgono?

Se poi a questo sono stati costretti da Motosola e dal caro Hakan Babangida, allora colpa di Motosola.

Ma a quel punto io giro il dito nella piaga e dico "Perche', Santo Iddio, il sistema operativo di nuova generazione, che girava su Intel, ha smesso di girare su Intel?"

Vogliamo dare la colpa a BAbangida anche di questo?

Eh, no.

Qui la colpa e' tutta di Jobs.

E di chi vuole vendere ferro e plastica e non sistemi operativi.

Perche' e' col ferro, la plastica e i cubi che faccio gli sghei.

Fintanto almeno che c'e' chi compra.

Poi metto lo scotch alle porte e faccio come Amiga.

Entrando nella pattumiera della storia.

Link to post
Share on other sites

Certo,

ma sembra sempre come un destino, quello dei MHz.

Non sarebbe lecito possedere un G4 a 1,4Giga con tutte le bellezze del Mac OS X?

Forse a molti non interessano i confronti con i processori dei pc.

Perché non si può avere quello che si ha già con 1 giga in più?

Non sarebbe stato meglio?

Così il confronto non si porrebbe.

Non é un peccato sprecare il fatto che, a parità di clock, il G4 é più veloce?

Anche il G3 era più veloce della concorrenza, ma il confronto lo facevi tra un G3/350 e un PII500.

Adesso le cose stanno diventando pesanti.

Il Powerbook G4 mi convince perché per essere un portatile ha una potenza più che sufficiente.

Ma per aggiornare il desktop io aspetterò.

Magari il G5

A meno che Mac OSX non influenzi in maniera drastica le prestazioni.

E noi stessi, indenni alla politica pubblicitaria dei MHz, non lo compreremmo oggi stesso un Power G4 a 1,4 giga?

Io lo comprerei a costo di dissanguarmi.

Link to post
Share on other sites

Marinetti? Penso di dovere un grazie.

Se, come dico io, il G4 ci fosse dappertutto, costerebbe meno;

se fossero tutti G4e, oltre ad avere prestazioni maggiori, si avrebbero i vantaggi già su elencati;

se, per finire, il caro Hakan fosse iniziato alle arti magiche dello stregone 'MBI le cose andrebbero meglio e potremmo (noi utenti) riuscire a raggiungere il livello di massima estasi.

Link to post
Share on other sites

Certe volte penso, certo faccio fatica, ma:

siamo sicuri che una diffusione maggiore del mac porti a miglioramenti?

Non c'é il rischio di un'eccessiva commercializzazione?

In uno scenario ipotetico di 30 milioni di G4 prodotti, é pensabile la stessa qualità generale della nostra piattaforma?

Non ho mai capito, se, in fondo, non ci conviene rimanere nella nicchia come mosche bianche.

O forse ho mangiato troppa carne con osso.

Una diffusione ulteriore non porta a omologazione dei prodotti sotto la schiavitù del mercato?

Link to post
Share on other sites

Fabrizio>

Se Settimio non riesce a cogliere una verita' cosi' lampante la colpa e' tua! ;)

A forza di fare sempre paragoni con le automobili (che personalmente trovo piuttosto noiosi) hai influenzato anche lui e, mentre e' vero che non si vendono solo le automobili che fanno 250 non e' assolutamente vera la stessa cosa per i computer.

I computer devono fare calcoli e risolvere problemi.

E gli sviluppatori sottopongono loro applicazioni sempre piu' ingorde di prestazioni.

Chi abbia mai provato a fare raytracing su un Amiga 500 (io si) sa cosa vuol dire "la potenza non e' mai abbastanza".

Se poi Settimio mi tira fuori i sui Pentium 100 con DOS che non cambierebbe con altro, allora dovrebbe capire da solo che se fossero tutti come lui Apple chiuderebbe i battenti insieme a tutti gli altri.

Apple deve vendere a chi:

1) non ha ancora un computer.

2) non si accontenta di quello vecchio.

Per aumentare la sua quota di mercato Apple *deve* puntare su chi non ha un computer o vuole abbandonare Windows.

Come dice giustamente Chest il rinnovo del "parco macchine" da solo non basta e Apple non ti da' neanche il contributo di rottamazione...

La produttivita' del MacOS, la sua stabilita', la sua facilita' coerenza, bellezza e quant'altro possiamo aggiungere non sono cose che si possano dimostrare a uno che non abbia mi visto un Mac prima, con una rapida dimostrazione in negozio.

Settimio ste cose le conosce bene perche' il Mac lo usa da anni, ma quando un potenziale acquirente si avvicina al Mac e' difficile fargli digerire che con la meta' dei soldi compra un PC con piu' del doppio dei Mhz...

Vagli a parlare di "piacere della guida..."

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now