Futuroscopio


Guest

Recommended Posts

  • Replies 3.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

posso dire solo la macchina che comprerei per casa mia

tanto qui si fantastica...

un iMac con G4 a 400, uscita videocomposita e uscita video con estensione dello schermo, scheda Nvidia.

Prezzo 2.550.000

Oppure un Cubo G4 a 400 a 2.250.000 con opzione per la radeon (o Nvidia) a 250.000 in piu' e un bottone di accensione a sfioramento in meno, altoparlanti pro-speaker collegati all'uscita amplificata e non a USB.

Link to post
Share on other sites

Per me le possibilità sono 3:

Nel primo caso (pura fantasia) Apple annuncia uno speed bump del Titanium, in modo da poter lanciare un ibook rinnovato.

Nel secondo caso (siamo nel mondo dei sogni) il Titanium rimane come è, di iBook nuovi non se ne parla, e viene lanciato un nuovo iMac con monitor da 15" piatto, G3 400/700mhz masterizzatore o dvd rom a scelta, nVidia.

Terza ipotesi (probabile) Jobs ripropone ai giapponesi la produzione presentata a gennaio, e lancia una nuova linea di iMac con colori nuovi, per la gioia di chi produce periferiche, upgrade di 50 Mhz su tutta la linea Ati Rage con 16Mb (dovranno pur finire le rimanenze dei vecchi PMG4)

Link to post
Share on other sites

La Ati Rage 128 da 16 mb la temo moltissimo per i nuovi iMac, la temo la temo e tremo...;-)

Non credo che la linea estetica dei nuovi iMac sarà diversa dalla attuale, rimarrà così come è adesso credo, troppo poco tempo per rinnovare questa macchina fondamentale per Apple.

I CDR-RW è troppo facile prevederli, quindi non vale, la diatriba resta solo se monteranno i G4, con velocità di clock bassine, o i G3 con qualche mhz in più.

Io credo che la vera nuova linea degli iMac arriverà a Luglio, e li ci saranno sicuramente i G4, poi il discorso potrà scivolare se dovrà montare il 15"TFT oppure un 16/17" CRT.

Mickey

Link to post
Share on other sites

<FONT COLOR="ff0000">Nel primo caso (pura fantasia) Apple annuncia uno speed bump del Titanium, in modo da poter lanciare un ibook rinnovato.</FONT>

Sàààààààaaaaa

Link to post
Share on other sites

settimio, e` quello che intendevo, ad un utente professionale importa avere una macchina che duri, aggiornabile (come l'8600 era, e anche il PMac attuale), a me (utente consumer) al piu` interessa cambiare la scheda video, per la gioia di mio fratellino...

dunque, se i G4 sono cosi` aggiornabili non danno un calcio in su` ai MHz del G3? sarebbero a cavallo, no? la IBM ha smesso anche lei di crescere per quel che riguarda la frequenza? ho visto che i server RS6000 che propone hanno Power3 a 350MHz max... maledetta motorola... nel senso che se lei non fosse inchiodata Apple starebbe meglio... ma questo e` discorso stantio (come i G4), ne convengo...

Link to post
Share on other sites

Non fate confusione.

I processori POWER, POWER2 e POWER3 sono imparentati coi PowerPC solo alla lontana.

Hanno sempre avuto frequenze nominali basse (ma elevatissime prestazioni).

Ricordo che quando c'erano gia' fuori Pentium da 133 MHz e oltre i RISC6000 andavano a 76 MHz (se la memoria non mi inganna).

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now