Futuroscopio


Guest

Recommended Posts

Fabrizio >

Sei sicuro che quello che hai visto fosse un PC ??

Mi spiego meglio, la diferenza di prezzo (mooolta) potrebbe essere dovuta al fato che sta diventando di moda vendere "Cabinet LCD" Vuoti, o meglio con dentro solo la logica.

Sono presenti pure sul mercato Italiano, e costano relativamente poco, atorno al 1,5/2Milioni.

Ne ho gia visti e provati tanti, proprio LCD marchiati, solo che dentro mancano CPU, RAM e DISCO, in altre parole quello che hai visto a 800USD potrebe essere un "Finto pc" .... se torni la da controlla con + attenzione !!!

MANIGLIA O NO, VOGLIO VEDERE STO NUOVO iMac !!!

Fabio

Link to post
Share on other sites
  • Replies 3.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Non controllo il forum per un giorno (decisamente impegnativo: finalmente vado ad ingrossare la schiera degli architetti...) e mi ritrovo molti commenti al bozzetto che ho postato, bene...

vediamo di rispondere a tutti:

<FONT COLOR="ff0000">Fabio> Sai che hai disegnato con forte ritardo uno Spartacus.......con mouse a due tasti pero' !!! </FONT>

E' vero, avevo una chiara ispirazione allo Spartacus, che ritengo possa essere riproposto in chiave moderna; il mouse a due tasti DEVE essere di serie anche su Mac, ma se lo fanno anche ottico, chi si comprerà poi i vari Logitech, Macally...?

<FONT COLOR="ff0000">Christian> nel tuo bozzetto fai capire che la profondità max dovrebbe essere di 6/7 cm</FONT>

i 6/7 cm, garantendo una certa snellezza, permettono l'installazione di hd normali (alti meno di 3 cm) e di spazio libero per flussi d'aria per il raffreddamento senza ventole, per il dissipatore metallico di calore del processore credo che possa starci in 4/5 cm con una forma più schiacciata e allargata dell'attuale.

<FONT COLOR="ff0000">Settimio> vi siete dimenticati la maniglia...

cosa sarebbe un iMac senza la maniglia?</FONT>

Beh, non sapevo dove metterla, ma i geni di design che lavorano a Cupertino certo lo sapranno, tra l'altro un computer così diventa come un "quadro trasportabile"...

<FONT COLOR="ff0000">Olaf> monitor DECISAMENTE troppo in alto.</FONT>

Non più dello Spartacus, e comunque ho dimensionato a grandi linee l'involucro: nel disegno volevo evitare di posizionare lettori, dischi e quant'altro di ingombro notevole e altrettanto notevole produzione di calore dietro al TFT (qualcuno sa come reagisce un TFT al calore prodotto da un disco rigido?), ovviamente nella parte inferiore del case dovevano prendere posto anche le casse acustiche, a patto di non usare gli Apple Pro Speakers, ma cadrebbe il concetto di all-in-one.

<FONT COLOR="ff0000">Luciano> e per quelli che pensano che lo slot loading laterale possa essere un problema.

Credo che non sia peggiore dell'iBook attuale...Ricordo a Matteo, che ove possibile risparmiare e ridurre le componenti che possono guastarsi, vedi lo slot-loading al posto del carrellino che esce o si ribalta, é da ritenersi migliorativo</FONT>

Anch'io, dal punto di vista del design, preferisco lo slot-in, un po' meno per la praticità in caso di guasti; cmq il calore prodotto dai lettori (e dagli hd) potrebbe interferire con il TFT, oppure proporre il lettore con fessura frontale come nell'iMac attuale significherebbe aumentare la profondità a scapito dell'eleganza (basta vedere qualche ipotesi su Applele), cosa che in Apple tengono in altissima considerazione.

Link to post
Share on other sites

Raffreddamento TFT con iMac in versione sogliola.

Per consentire la massima attenuazione, del calore apportato dalle varie componenti interne sul TFT, si lascia un'intercapedine di circa 15 mm, tra le due sezioni, e al centro inserire una parete d'alluminio.

Alla domanda "che cosa succede al TFT con il calore degli adiacenti componenti di un computer", non so rispondere. Posso dire che se il riscaldamento o raffreddamento é uniforme, come é in grado d'esercitare l'ambiente (vedi sp.tec. iBook: Temperatura operativa: da 10 a 35°C Temperatura di stoccaggio: da -25 a 60°C), non succede niente, ma se l'incremento di temperatura é localizzato in precise aree, credo proprio che andremo contro a dei difetti di visualizzazione.

Subentra quindi un fattore di tolleranza dell'oggetto e dell'utente, a fronte del quale forse occorrerà ovviare con l'inserzione della parete intermedia, cercando un compromesso tra la sua efficacia e l'ingombro che influisce sulle scelte stilistiche.

Sono sicurissimo che tali prove sono già state fatte. Vedremo.

Link to post
Share on other sites

La maniglia potrebbe uscire da sopra lo schermo come nelle valigie. Comunque penso que un modello troppo sottile potrebbe scorggiare gli utenti, cosi come successe col cubo per il fatto di essere troppo piccolo. Tra l'altro penso che quell tipo di struttura e troppo simile a quella del Twentieth Anniversary.

Secondo me il prossimo imac avra piu o menos le stesse dimensioni di quello attuale pero con lo schermo orientabile.... e magari e anche G4, con MacOs X precaricato.

Io la butto la...

Link to post
Share on other sites

massimo> infatti... mi piacerebbe che si potesse appendere, come un quadro o un'opera d'arte...

Luciano> pur avendo ipotizzato un imac con caratteristiche mutuate dai portatyili, bisogna ricordarsi che in quest'ultimi lo schermo è separato dalle componenti che generano calore, da ciò il mio grande dubbio sull'effettiva possibilità di posizionare lettori e Hd dietro il TFT.

:-)

Link to post
Share on other sites

Si è gia discusso a lungo sulle caratteristiche del Titanium, e sul reale guadagno di performance rispetto al Pismo. Dato per scontato che si tratta di ottime macchine soprattutto in considerazione del prezzo e del monitor, non si può tralasciare il fatto che, sia per dare spazio ad un aggiornamento dell'iBook, sia per rimanere al passo con la concorrenza (si vocifera di Athlon mobile da 1Ghz su bus da 200 mentre il PIII è gia disponibile nella versione da 933/133mhz) il PB prima o poi dovra subire uno speedbump.

A questo punto le possibilità potrebbero essere o l'upgrade a 667/733, o l'introduzione per la prima volta nella storia dei portatili di un 533bipro; ignoro quale delle due soluzioni crei meno problemi di consumo e riscaldamento; certo è che visti i recenti test di http://www.barefeats.com e la gestione del multiprocessore di OsX, un Titanium bipro lo vedrei proprio bene.

Che ve ne pare?

Link to post
Share on other sites

wow! beh, se me lo vendono allo stesso prezzo di quello attuale, il bipro me lo prenderei al volo, fra sei mesi... se poi anche Linux mi gestisce i due processori, lo faccio adottare come macchina da tutto il gruppo... comunque a livello di marketing e` meglio un 700 che non un bi-400... e probabilmente anche a livello di prestazioni...

ma se vien fuori un Athlon mobile @ 1GHz, con bus a 200, son dolori. davvero...

Link to post
Share on other sites

settimio, sono d'accordo con te... purtroppo io non ho avuto modo di vedere lo speed bump del G4 nel passare da 9 a X (ho solo un iMac), e mi trovo a lavorare inun ambiente in cui si lavora su Linux... per cui sono interessato ad una macchina che possa fare da ponte fra la casa e il lavoro... posso comprarmi solo un computer, e vorrei poterlo muovere con me fra casa e facolta`... se Titanium bipro venisse sfruttato appieno anche da Linux, e magari anche l'Altivec, sarebbe un grosso argomento a favore rispetto qualsiasi portatile basato sull'Athlon, che non mi sembra certo un processore da portatili... una release di Linux supporta gia` il bipro, vero? qualcuna supporta Altivec?

Link to post
Share on other sites

Settimio

Che MacOs X rappresenti una svolta è fuori discussione, mi rendo anche conto che può sembrare paranoico parlare di speedbump per un computer che è nei negozzi da una o due settimane ... tuttavia l'iBook necessita di un aggiornamento e ciò non può avvenire con il Titanium nello stato attuale, a meno che Apple non decida di mettere in commercio macchine consumer con velocità nominale superiore a quella delle macchine professinal. Non dimentichiamoci poi che Apple non è nuova ad aggiornare portatili con scadenza serrata; se non ricordo male il Wall Street a subito upgrade nel giro di pochi mesi.

Qello su cui fantasticavo è la possibilità pratica di relizzare un portatile biprocessore:

E' più complicato gestire i consumi e dissipare il calore di una cpu da 700 - 900Mhz o di due cpu da 500Mhz?

Alla luce di quanto dici anche tu su MacOsX, il fatto di avere due processori è un ulteriore vantaggio.

Link to post
Share on other sites

Un portatile biprocessore sarebbe improbabile per una lunga serie di motivi tecnici: spazio fisico, dissipazione del calore, consumo di energia, tanto per citare i piu' evidenti.

Dissipare il calore di un processore non e' banale in un portatile, con due processori il problema si moltiplica: in uno spazio ristrettissimo, dove prima venivano ricavati spazi per ventole e per far fluire l'aria, ora non solo non c'e' piu' lo spazio, ma c'e' un'altra fonte di calore altrettanto forte!

Spazio: avete mai aperto un portatile? trovare il posto per una sola schedina di ram in piu' sarebbe un miracolo, figuriamoci a metterci dentro un'intera scheda processore, con tanto di connettori, cache L2 e controlli.

Energia: oltre al consumo (doppio) del processore, servirebbero altre ventole che rimarrebbero anche accese piu' tempo, i consumi di energia potrebbero facilmente raddoppiare riportando l'autonomia del portatile a forse due ore...

Un G4 500 Mhz è forse al limite del consumo minimo, un G4 700 potrebbe essere portato a consumi molto simili, due G4 500 consumeranno sempre il doppio rispetto ad un singolo 500 Mhz e sempre molto piu' di un 700 Mhz ben ottimizzato.

Attendibilmente vedrei un upgrade dei Ti, con nuova scheda video, ram ed hd maggiori. In un prossimo futuro, ma non credo proprio a Luglio, anche processori piu' veloci.

I WallStreet furono aggiornati in fretta per ovviare ad alcuni problemi, surriscaldamento eccessivo in primo luogo, disponibilità di monitor 14,1 TFT in luogo dei 13,3 TFT, dotazione di modem interno, abbassamento del bus da 83 a 66 Mhz.

ciao

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now