Sign in to follow this  
Guest

Futuroscopio

Recommended Posts

Guest

Gennaro><FONT COLOR="ff0000">io non credo che alla Apple siano contenti di aver preso un anno abbondande per "sgrassare" OS X e dargli una velocità accettabile</FONT>

Hai ragione, però noi non sappiamo se questo tempo sia stato necessario per ottimizzare le routines in se stesse o per adattarle al meglio ad un processore. Nel primo caso i vantaggi rimangono e il tempo per la conversione a Intel sarebbe minimo, nel secondo caso il lavoro sarebbe da più di 6 mesi. Ricordo due cose: gli algoritmi dei primi X (fino a 10.1.5) facevano schifo "in se stesse" (per calcolare quanto testo doveva andare a capo quando c'è il ridmensionamento delle finestre l'algoritmo era di complessità *quadratica*, mentre basterebbe uno lineare); sotto intel-intel c'è il compilatore icc (della intel) che ottimizza i binari molto meglio di gcc (l'esperienza pluridecennale dei tecnici si nota).

<FONT COLOR="ff0000">Inoltre vale sempre la regola che i Mhz non sono una misura di "velocità" ma di "frequenza"</FONT>

Per tutti tranne AMD è frequenza, per AMD è potenza, cioè ti danno un valore in modo che tu possa comparare la potenza rispetto agli intel.

Olmo> io ho preso sul serio l'argomento perchè mi interessa e perchè capita spesso che se ne parli. Dal momento che penso di essere informato cerco di diffondere del sapere. Vi assicuro che si fa prima a leggere qualche post con il riassunto piuttosto che leggere interi articoli (ininglese, magari). Le mie intenzioni comunque non erano di <FONT COLOR="0000ff">deciso di importi con forza per sgridare tutti coloro che non sono abbastanza preparati</FONT>, o non ho reso le mie idee o tu hai preso lo spunto da un piccolo mio atteggiamento per ingrandirlo.

Comunque io non posso dire niente alla Apple perchè non ho la testa di Jobs, che (ormai si è capito) non funziona in modo deterministico Posted Image.

[come sarebbe che solo i miei post sono seri? vuoi dire che i tuoi non lo sono? Posted ImagePosted Image]

Matteo> alla prima parte del post ho già risposto. per la seconda, prima di tutto l'opinione generale sui P4 è opposta (anche se AMD è nella stessa posizione: scalano bene con i MHz tutti e due), puoi anche vedere (cercali tu, non ho tempo) alcune prove di overclock sui siti www.hardwareupgrade.it, www.tomshardware.com.

Probabilmente i tuoi amici si riferiscono alle "impressioni", che ovviamente non rendono: il disco fisso rimane lo stesso, per cui quello non aumenta. La potenza, fidati, perfettamente.

Per quanto riguarda l'avanzatezza, lascia perdere quello che dicono le varie case produttrici (Apple per i PPC anche se non li fa lei, etc etc). Una cosa è l'efficienza (massima nei PPC, minima sui P4), un'altra è l'avanzatezza, un'altra è la frequenza (massima nei P4: l'unità a interi va al doppio della frequenza esterna!).

Qualche tempo fa i più avanzati erano i K7, anche se non i più efficienti ed i più "veloci" (MHz), perchè avevano più potenza di tutti e mostravano di crescere costantemente, senza problemi. Ora i K7 sono sì molto efficienti (ma non come i PPC), però mostrano di non poter crescere più, tanto che (anche se sono stati necessari molti MHz in più) i P4 ora sono più potenti. Non solo, mentre i K7 sono fermi come frequenza, i P4 mostrano di poter crescere ulteriormente senza problemi (li si può portare a 2,8 GHz senza problemi). Questo li rende più avanzati.

l G4 NON è più avanzato perchè NON è in grado di diventare potente quanto il P4 (a parità di tempo, ovvio: fra 5 anni saranno migliori del P4 di oggi). Le minori pipeline e il consumo lo rendono *migliore* (più efficiente), ma non più avanzato. Infatti queste stesse lo frenano. I P4 (e i K7) hanno sì aumentato le pipeline (ed i MHz), però sono stati in grado di sviluppare nuove tecniche che minimizzino i problemi delle pipeline lunghe, sta di fatto che (almeno nei K7) le pipeline non sono un problema (anche se a Jobs fa comodo dirlo - dopotutto un *po'* di ragione l'ha: lui parla di P4).

Fabio> <FONT COLOR="ff0000">Cerchiamo una macchina FACILE, INTUITIVA, AFFIDABILE. E questo credo sia dato principalmente dall'OS.</FONT>

Quindi Apple.

<FONT COLOR="ff0000">Se effettivamente è come dice Olaf (relativamente pochi interventi per un porting di OSX e applicativi - se non ho capito male) Apple porterà avanti questa scelta con moooolta calma.</FONT>

Poco tempo per gli applicativi, abbastanza di più per l'OS (è lì che oggigiorno sta quasi tutta l'ottimizzazione, mentre tempo fa stava anche sul programma applicativo).

Mickey> Hai pienamente ragione. Alla Apple ora manca soprattutto potenza, se non altro per mantenere gli utenti storici (quelli più attaccati: dtp e audio video).

Alessandro> <FONT COLOR="ff0000">Secondo me il senso delle parole dell'analista è che un'azienda vuole la possibilità di scegliere l'hardware indipendentemente dal software di sistema</FONT>

Concordo. Non si vogliono sentire vincolate.

<FONT COLOR="ff0000">Se Apple continuerà a produrre hw, compreremo quello, perchè ci darà maggiori garanzie, altri invece faranno considerazioni diverse</FONT>

Perchè il vantaggio del Mac è il software. Una volta che hai un K7 dentro e supporti solo una certa cerchia di schede (per questioni di omogeneità), perchè dovrebbe essere meno affidabile?

Cisco> per quanto riguarda l'avanzatezza, già risposto.

Per il resto, io nel caso portatili mi affiderei a Transmeta. Consumo? minimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Olaf, ok pace; comunque no non lo sono.... almeno, non in questo thread ;-) Lo so che non sono preparato e apprezzo molto gli interventi tecnici ma quel che mi aveva infastidito era il tono, non l'argomentazione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Notizia che potrebbe interessare: il nuovo processore IBM a 64 bit incorporerà un set di istruzioni compatibile con Altivec, chiamato VMX (ho saputo ora che sarà compatibile, prima non ero certo).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ma io non ho ancora capito se per funzionare su quella cpu il sistema operativo e i programmi in generale debbano essere ricompilati o addirittura riscritti.

Se è così secondo me sarebbe una follia.

Nonostante l'incapacità di Motorola il G4 (e più in generale l'architettura PPC) hanno ancora molto margine di miglioramneto; si veda ad esempio il nuovo g3 di IBM che bel passo in avanti ha fatto...

Cisco

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Olaf,

sei tu che hai parlato della "avanzatezza" non io, che invece mi sono riferito solo alla bontà dell'architettura.

Certo, non serve a nulla una buona architettura se poi non si è capaci di farla rendere...

Ma il punto è se questa incapacità va additata all'architettura stessa o a Motorola.

Bene, penso che non ti sia sfuggito il fatto che IBM abbia relaizzato un G3 (e come architettura siamo lì lì) CHE HA PIPELINES A SOLI 4 STADI (!!!) e che raggiunge già ora 1000mhz.

Nessuno mai era riuscito a raggiungere quel clock con una pipelin così corta (quella del G4 ha 7 stadi, quella del K7 ha 11 stadi, quella del P3 dieci e quella del P4 ben 20...) e il bello è IBM dice che volendo può arrivare anche a clock più elevati...

Dici quindi che sarebbe fantascienza ritenere che il G4 in mano a IBM potrebbe fare ancora molto e arrivare molto lontano???

Io dico di no, il punto è la volontà da parte del colosso di "accontentare" la "piccola" mela...

Cisco

Share this post


Link to post
Share on other sites

IBM pubblicizza Linux sui suoi server con Power4

http://www-1.ibm.com/servers/it/eserver/pseries/

I nuovi processori di IBM (quelli che verranno presentati ad ottobre) derivano da Power4 e sono tutti PPC perciò oltre a poter "accontentare la piccola mela" usa la "mela" come rinforzo per i suoi sistemi: Apple ha un OS invidiatissimo e UNIX based ma al momento ha una CPU ottima ma poco sviluppata; noi IBM forniamo Apple (azienda innovatrice e bla bla bla...) della + potente CPU che fa girare sistemi UNIX ergo siamo una azienda innovatrice per utenti innovatori (che campagna pubblicitaria Posted ImagePosted Image ). L'ho buttata lì ma credo che non sia il numero di CPU ma l'immagine di ritorno che Apple può dare a IBM, una sorta di investimento a patto che....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this