Futuroscopio


Guest

Recommended Posts

> Gennaro: Si chiudono le applicazioni che lavorano esclusivamente con 1 finestra, le altre devi chiuderle tu con mela-q oppure menu dell'applicazione-esci

Marco > benissimo: perche'?

Perché in genere,le applicazioni che si terminano,con la chiusura di una finestra,sono applicazioni che non necessitano di agire su eventuali documenti...in pratica tali app,non sono incentrate sulla gestione/riproduzione/modifica di file,ma semplicemente sono fini a loro stesse.

Applicazioni più impegnative e che basano la loro esistenza sul trattamento dei file,invece si chiudono tramite il menù file o con mela+Q.

Questo perché,se prendiamo come esempio Photoshop,se si chiude la finestra del file,si chiude il documento,ma non lo strumento (PS)con cui si é modificato suddetto doc.

Ti faccio un paragone assurdo Posted Image

Devo fare due conti:

Prendo la calcoratrice e faccio il conto:

A questo punto,se non devo fare un altro calcolo (visto che con la calcolatrice non posso fare altro),non mi resta che spegnere la calcolatrice = chiudo l'applicazione

Devo duplicare un'audiocassetta:

Accendo la piastra,inserisco le due cassette e appena finito,tolgo le cassette.

A questo punto ho due opzioni:

1> spengo la piastra = chiudo l'applicazione

2> metto dentro un altra cassetta e faccio una bella compilation dei Clash = apro/creo un nuovo file.

Sono stato chiaro? Posted Image

no eh? ¬_¬

Link to post
Share on other sites
  • Replies 3.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

<Mc100,

------- certo, io lo so e tu lo sai. Quanti utenti niubbi lo capiscono al volo? Chiusa l'ultima finestra della applicazione = chiusa la applicazione. Semplice, logico e intuitivo.

Quale e' il motivo del contrario?

Ma sbaglio o qui ci stiamo arrampicando sugli specchi...

Logico per te, per me assolutamente no... io che sono abituato con IE ad aprire diverse finestre mentre navigo sono spaciato, e l'altro esempio di photoshop calza benissimo.

In questi semplici 2 casi la tua logica si va a far benedire.

Tutto il discorso ovviamente si basa sulla esperienza sotto win, ma se poi uno ti fa un'altro paragone su win, dici di lasciar perdere la comparazione con win..insomma o lo si prende sempre a paragone oppure no.

Sono diversi post che cerchi di dimostrarci l'inferiorità del mac os, possiamo discutere su diverse cose, ma non esageriamo nell'altro senso come anche tu ci invitavi a farlo.

Mickey

Link to post
Share on other sites

> Myname: io che sono abituato con IE ad aprire diverse finestre mentre navigo sono spaciato

---- perche': se ne apri 5 e ne chiudi 4 IE resta ovviamente aperto.

Se le chiudi tutte e 5 IE si chiude (perche' non hai fiestre aperte).

La logica e' che se non hai finestre aperte a cosa serve tenere aperta l'applicazione?

> Tutto il discorso ovviamente si basa sulla esperienza sotto win, ma se poi uno ti fa un'altro paragone su win, dici di lasciar perdere la comparazione con win..insomma o lo si prende sempre a paragone oppure no

----- non me ne frega niente di win. Pero' se c'e' una buona idea non la rifiuto perche' la implementa microsoft.

Ad esempio e' una ottima idea il fatto che ogni applicazione che si installa piazzi automaticamente un alias nel menu start.

E', sempre per esempio, invece pessima la gestione degli alias sotto pc (prova a spostare il target...) e quella della associazione files/applicazioni, ma in questo apple si e' adeguata ammazzando i metadati ;-)

E' ottima l'idea in jaguar di permettere di cambiare i permessi dei files dal pannello info, come e' comodo il browser del filesystem a colonne.

Vedi che non ne faccio una questione di win / mac... meglio questo, meglio quello.

Il punto e' che con X apple ha rivoluzionato il sistema, e cercare a tutti i costi di mantenere alcuni aspetti del finder che erano logici negli anni 80, con dischi piccolissimi e pochi files, nessuna multiutenza, nessuno o limitato multitasking, programmi con funzioni molto piu' limitate ecc. ha poco senso.

Apple, a mio modo di vedere, ma non solo mio, con X ha perso una grande occasione: poteva mantenere il finder cosi' come lo conoscevamo (perdendo spettacolarita' ma guadagnando in velocita' e in intuitivita' da parte dei vecchi utenti), oppure rivoluzionarlo per adeguarlo al 2000 e al nuovo sistema.

Purtroppo ha seguito, senza convinzione, una via intermedia. Dico senza convinzione perche' molte funzioni che erano state omesse son poi state reintrodotte sotto la spinta dei vecchi utenti, ma evidentemente manca un progetto solido e unitario alla base.

Se poi vogliamo sempre buttarla su win/mac e il tifo da stadio vabbe'... lascio perdere.

Link to post
Share on other sites

> Ziodiavle: 1> spengo la piastra = chiudo l'applicazione

2> metto dentro un altra cassetta e faccio una bella compilation dei Clash = apro/creo un nuovo file.

Sono stato chiaro?

--------- solo sui clash ;-)) ma fino a combat rock, cut the crap e', appunto, crap.

Link to post
Share on other sites

Marco> riprendiamo l'esempio di Ziodiavle. Se ho aperta una finesta di un'applicazione che usa finestre multiple (IE per esempio) e poi la chiudo non ha senso che si chiuda anche IE perche' magari dopo 5 minuti voglio usare ancora il browser e non intendo perdere tempo a rilanciarlo.

Sugli alias messi automaticamente dalle applicazioni in fase di installazione sono totalmente contrario. Il mac e' mio e sono io a decidere come organizzare l'ambiente di lavoro. Al massimo e'accettabile che mi venga chiesto se lo voglio o meno.

Sono curioso di leggere qualcosa scritta da m$ circa i razionali a supporto delle scelte della GUI di win. Mi dai un link?

Link to post
Share on other sites

Se si paragona OSX con Il Dos è ovvio che OSX starvince... Ma confrontandolo con i sistemi moderni le magagne vengono fouri. Ecco altre cose che in questo momento rendono la GUI di Windows superiore:

1) il fatto che il drag and drop avvenga sulle finestre delle applicazioni e non sull'icona

2) Il fatto che molte applicazioni possano avere "lo sfondo grigio", cioè insomma che possano andare a pieno schermo con un background che di fatto è una finestra attiva della applicazione (vedi punto 1). Personalmente trovo che negli applicativi grafici le applicazioni Mac siano peggiori: vedere come background le altre applicazioni o il desktop (colorate nei modi più tsrani e cmq non standard) è MOLTO peggio che lavorare su uno sfondo grigio costante.

Mi spiace ma io ormai lavoro meglio con Photoshop per Windows che con photoshop per Mac.

La cosa è tanto più vera quante più finestre flottanti ha una applicazione. Provate ad aprire Eudora per OSX...

Non dite che non vi capita mai di cliccare in un punto non attivo della applicazione e di trovarvi nel finder perchè non ci credo.

Cosa c'è di intelligente in questo???

3) Esplora risorse

Si mangia a colazione il vecchio Finder ed è tutt'ora superiore anche alla vista a colonne del MacOSX, di cui peraltro non approvo moltissimo la scelta dell'anteprima. Tende a rallentare lo scrolling di brutto.

Link to post
Share on other sites

Io ne salvo l'esistenza anzitutto perchè odio il pensiero unico, la religione unica, il partito unico e l'azienda unica.

Detto ciò, che per me è da sempre l'elemento principale, trovo che sia bello il dock, che siano belli tutti gli effetti di Aqua, che ci girino le applicazioni Java, il gusto grafico, il design, il cuore Unix.

PS: quanto all'ironia sulle sicurezze di windows vorrei proprio vedere se i Mac fossero usati da un miliardo di persone dagli USA alla Cina, dai server web agli uffici bancari, se non troverebbero magagne oppure se non verrebbero sviluppati virus contro il Mac. L'essere infima minoranza ha il privilegio di non contare un kazzo, per cui gli str0nzi non ti si filano.

Link to post
Share on other sites

chest, os x si basa su BSD 4.4 (potrei sbagliare la versione) che è uno dei sistemi operativi in assoluto più sicuri al mondo e di falle così non mi pare ne siano state trovate molte...inoltre non è solo win xp ad avere questi problemi, un paio di settimane fa se n'è scoperta un'altra che ti permetteva, tramite uno scriptino di 4 righe di spegnerti il computer in remoto, bastava solo conoscere l'indirizzo ip *e basta*, robba da non credere!

Link to post
Share on other sites

Chest> allora non hai capito niente, come anche in alcuni punti Marco: chi vuoi che se ne freghi se una app scritta male e sfrutta male le finestre (cioè, ad esempio, niente sfondo grigio) o i menu (palette in abondanza): il fatto è che la Apple permette agli sviluppatori di scegliere, sotto win no! a me sarebbe comodissimo avere le varie finestre di Eudora separate senza sfondo unico, però non posso *in nessun modo*! neanche se mi scrivessi il programma (a meno che non usi api segrete).

sotto mac puoi, poi se gli sviluppatori sono incapaci dai loro la colpa e non alla Apple.

A parte comunque che il poter avere app senza finestre aperte è utile e anche il menu unico è utile, bisogna avere i paraocchi per dire che *occupa più spazio*.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now