Sign in to follow this  
Guest

Futuroscopio

Recommended Posts

Guest

Notare che l'iMac entry level, quello che da noi costa 2.500.000 su Apple Store Usa non c'era fino a pochi giorni fà; è stato introdotto solo di recente ad un prezzo di 799$.

Stanno dando proprio l'impressione di volere liquidare i magazini e disfarsi di computer ormai vecchi di due anni!!

La cosa grave è che da noi costino il 40% in più che negli Usa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Grazie mille per le offerte di mezzi di trasporto gratis, però preferirei mezzi più comodi.

Io intendevo dire, e mi pareva di averlo chiarito quando ho risposto a luca: mica deve il tutto essere in tempo reale! basta (ed è quello che si sta cercando di fare) di aumentare la quantità di dadti che arrivano nell'unità di tempo: se poi sono partiti qualche ns prima non importa a nessuno!

Inoltre si cerca sempre più di sfruttare i cicli morti del processore, anche se questo non c'entra con la discussione sopra iniziata.

I segnali continueranno sempre ad andare a c, ma questo non è un problema: se ne facciamo partire di più nello stesso lasso di tempo ne arriveranno anche di più dopo x ns!

L'unico modo di ridurre la latenza è quello di avvicinare i componenti, cosa limitata solo dalle tecniche di miniaturizzazione e di costruzione (se si potesse mettere la RAM dall'altra parte della scheda madre sarebbe più vicina..)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

<FONT COLOR="ff0000">se si potesse mettere la RAM dall'altra parte della scheda madre sarebbe più vicina</FONT>

perche` non lo fanno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Olaf>

"Guardate che, se non lo doveste sapere, non sono gli elettroni che vanno a C/3 (come diceva Chest), ma è il SEGNALE: quello che tu dici "informa il vicino". Gli elettroni vanno a pochi cm/h!!!"

Non era Chest ero io. E non ho parlato di elettroni ma di "corrente".

ILuca>

"allora, se vogliamo sottilizzare, quella e` la velocita` di deriva imposta dal campo elettrico applicato (il voltaggio). gli elettroni, di per se`, si muovono (posto che un'onda si possa muovere) a velocita` dell'ordine dell'ordine delle decine di km al secondo 105ms-1, se non sbaglio..."

Non sbagli.

Confondi la velocita' con cui un elettrone salta da atomo in atomo di conduttore

a quella con cui ruota attorno all'atomo.

Per quanto riguarda la prima, si muovono molto lentamente, come diceva Olaf

(anche se non posso confermare o smentire i cm/h...).

Mitja>

"i G4 per come li ha spiegati Apple (e non solo) sono superiori per i motivi esposti, tanto che anche AMD sta cavalcando quest'onda."

Tempo fa lessi un interessante articolo che confrontava G4 e Athlon.

Purtroppo ho perso il link e non l'ho piu' ritrovato.

Entrambi i processori hanno vantaggi e svantaggi, non si puo' dire a priori che

l'uno sia superiore all'altro in senso stretto.

Da alcune prove da me effettuate con LightWave 3D 5.6, il mio G4/400 era un

pelo piu' lento di un Athlon 600 a fare il rendering.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

diego:><FONT COLOR="ff0000">Non sbagli.

Confondi la velocita' con cui un elettrone salta da atomo in atomo di conduttore a quella con cui ruota attorno all'atomo</FONT>

giusto per chiarire le idee: no, non confondo... gli elettroni sono sottoposti a tre moti, nel caso di un solido conduttore:

il moto intonro al nucleo, se sono legati ad uno, che e` estremamente veloce (piu` di 10<SUP>5</SUP> m/s, sicuramente, ed indipendente dalla temperatura)

il moto da un nucleo all'altro, che dipende dalla temperatura, ed in caso di un elettrone libero (cioe` nelle bande di conduzione) ed a T ambiente va sui 10<SUP>5</SUP> m/s.

ed infine il moto collettivo degli elettroni,causato da un campo elettrico applicato, e che che genera la corrente elettrica, che effettivamente va sui cm/s...

gli altri due, essendo un moto vincolato ad un nucleo, ed un moto di agitazione termica, hanno media temporale nulla, mentre l'ultimo e` quello che conta.

chiedo scusa per i particolari inessenziali.

per chest: concordo con olaf, il fatto di non poter acomunicare piu` veloce della luce non implica che non si possano mettere in coda i dati... proporrei un nobel ex aequo

per chi l'ha scritto: mi chiarite bene che vuol dire un processore con piu` core?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

....per cui converrebbe, farselo portare dagli Usa anche dovendo pagare le tasse doganali?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh Mickey, la Apple è considerata una azienda sui generis rispetto al settore informatico e rispetto alle altre case produttrici di hardware proprio per questo: secondo te se la Apple lanciasse un prodotto ogni mese (esagero :-) ) l'utente "cultore" troverebbe i suoi prodotti altrettanto ricercati e la sua introduzione un evento di così grande attenzione? Tra un Toshiba ed un Powerbook secondo me ci passa la stessa differenza che ci passa tra uno scooter Piaggio e una Harley.

E' questo che crea attrattiva per i prodotti Apple e che li rende esclusivi più di quanto, forse, a volte, da un pto di vista tecnologico non siano.

Sa far aspettare i suoi clienti e renderli impazienti al pto giusto, però poi quando è il momento Steve Jobs sa tirare fuori dal suo cilindro un bel coniglio alla criptonite (beh non sempre però diciamo tendenzialmente :-) )!!

La Apple a livello di marketing è veramente una società tosta: ci abbindola tutti come un venditore di tappeti...;-)

Poi mi pare che comunque la qualità, la ricercatezza e la cura dei particolari di un Toshiba non siano paragonabili. Non è paragonabile anche perché nell'"altra sponda" a certe raffinatezze sono indifferenti e refrattari.

Comunque attendiamo ancora una volta impazienti un suo prodotto e speriamo che quando sarà il momento sia all'altezza delle nostre aspettative, che d'altra parte si autoalimentano ogni giorno di più!!!

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Edoardo hai ragione sulla difficile comparabilità tra i prodotti, però una cosa é far uscire un prodotto ogni mese (esagerazione!!!) ed un'altra e farne uscire uno ogni 9/10 mesi (grandissima esagerazione!!!).

Il troppo stroppia sempre!

Per cui credo che alla Apple non hanno un grande marketing, ne tantomeno lo hanno su tutto il pianeta, vendere per esempio lo stesso computer in America con il 30!40% in meno rispetto all'Italia ti sembra una "ideona" di marketing??

Se la risposta é SI, allora non ci ho capito nulla, ne adesso ne in futuro, scusatemi sarò un caso patologico...

Credi veramente che un Tita aggiornato a Luglio/Settembre avrebbe stravolto il mercato Appleuser? credi che un Tita aggiornato avrebbe recato danni economici e di "affetto" ad Apple?

Sinceramnet io credo di no.

Il fatto che Apple ci faccia aspettare tanto non sempre é un buon segno, può darsi che salvaguardi una dozzina di fedeli utenti, ma contemporaneamente ne perde alemno una cinquantina.

Credi che Apple sia contenta del 5/6% del mercato?

Io penso che se arrivasse al 10% non chiuderebbe la produzione per protesta, anzi forse avrebbe la forza e la spinta di proporre più soluzioni innovative, più soluzioni come il Cube, bellissimo e sbagliato computer (o per il prezzo o per le dotazioni...).

Io un raddoppio delle quote di mercato la vedrei un'ottima idea, e non scordiamoci che Jobs alla presentazione del Macworld di Luglio 2000 affermò che il gap dei mhz lo avrebbero colmato entro il 2001, e che puntavano in tutta onesta a raddoppiare le quote di mercato per arrivare al 12%, la loro nuova sfida...seeee

Ora qualcuno ha bluffato e la maggior parte se ne é dimenticato di qeuste affermazioni.

Va bene la crisi del mercato, ma come mai riesce a mantenere le quote? Se la crisi é di tutto il settore IT ed Apple é un caso anomalo, perché non approfittare del ruolo per incrementare l'installo?

Perché non provare seriamente ad inserirsi in uno dei settori storicamente forti come educational in America, anche in Europa?

Continuo a restare fedele e spesso deluso...

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Anche secondo me non è poi una gran mossa far aspettare così a lungo .... sono daccordo con te Mickey.

Intanto il mio PBG3 stà scoppiando, dovrei cambiare l'hd ..... quasi in attesa del nuovo Ti mi prendo un ibook, avevo intenzione di regalarlo a Natale alla mia fidanzata ma quasi me lo prendo io ora e a lei lo do quando esce in nuovo ti per me. E' che rispetto al mio PB, se pur con qualche hanno, l'ibbok di meglio ha solo hd più grande ma perde in schermo ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Evocato da un mortale che non verrà nominato, si avventa su questo thread Camillo, il demone dell'incandescenza (??? ma che cavolo ho scritto?). E scopre che non c'è più molto da fare... a parte assegnare un Nobel!

Dunque, vediamo i due candidati:

<FONT COLOR="ff6000">Olaf</FONT> ha dato la risposta giusta al problema del Pentium (può esistere un processore a 2 GHz? Olaf risponde: sì), anche se non si è espresso in modo del tutto trasparente (piegoline??!?!).

<FONT COLOR="ff0000">Chest</FONT> dimostra più spiccate doti comunicative; peccato che questa volta abbia scelto di comunicare una gran castroneria (processore a 2 GHz? impossibile!, dice Chest), condita con affermazioni che rivelano una conoscenza molto approssimativa del funzionamento dei computer. A suo discapito va anche l'aver confuso il Pentium con il pene, ed una ossessione per l'onanismo che meriterebbe di essere studiata clinicamente.

Considerato quanto detto sopra, il Giudice automonocratico (io) dispone:

- che il premio Nobel per la fisica non venga per ora assegnato, non essendosi alcuno dei candidati dimostrato pienamente all'altezza di cotanto onore;

- che venga istituito il premio Piccolo Fisico del Forum, e che per questa edizione sia assegnato ad <FONT COLOR="ff6000">Olaf</FONT>;

- che la diagnosi e l'eventuale terapia dei disturbi psicosessuali di <FONT COLOR="ff0000">Chest</FONT> venga eseguita da <FONT COLOR="119911">DrZup</FONT>, medico ufficiale del forum.

Così ho decretato. La seduta è tolta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché non sostituisci l'hard disk? E' un lavoro da pochi minuti, un 30 giga Ibm Travelstar costa sui 210 dollari ed è silenziosissimo.

Ne ho appena messo uno sul pismo 500, assieme a un giga di ram, e per quanto mi concerne aspetto la generazione seguente e non considero più il titanium, che mi ha sempre lasciato perplesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this