Sign in to follow this  
Guest

Futuroscopio

Recommended Posts

Ah, sul piano semantico era interessante una teoria del mio amico all'Apple Centre: i problemi con la stampante erano colpa mia, avendo scelto una marca minoritaria: l'80% del mercato è in mano ad hp, il resto è diviso più o meno equamente tra altri tre-quattro tra cui epson.

Quindi, sono c.m. se scelgo un oggetto con un market share sul 5% circa, e saggezza avrebbe voluto che mi fornissi dell'oggetto che copre la maggioranza del mercato.

Ovviamente, è un discorso pragmatico e non privo di intelligenza, ma che quota copre il Mac OS?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cisco più economici in cosa?

non mi sembrano molto economici... molto economici rispetto ai G4 ma non rispetto a cio' che puo' offrire la tecnologia

su non difendiamo la apple per partito preso...

e come avevo già detto se le guerre non sono giuste bisogna opporsi perché riguardano anche noi..

se producono computer e perché noi li acquistiamo....

Cisco non c'é bisogno di trasformarti in professionista per appasionarti ai giochi e renderti conto che la scheda non é proprio una bellezza... allora si che la cambi.. anche nei formum e anche qui é pieno di ragazzi che installano schede grafiche che chiedono consigli perché non partono.. etc. etc.

E non tutti capiscono di hardware, e quando vai ad acquistare ti dicono un sacco di cacchiate..

Il discorso economico non é mio personale... basta andare in giro o parlare con le persone per renderti conto dell'idea che hanno sull'acquisto di un computer

ma posso capire che apposto tu apposto tutti gli altri...

A me piacciono le utilitarie e ho una twingo e non me la vendono come supermacchina con il motore della 500...

Dal canto mio lavoro con un G3 beige che va una bellezza... e anche un iBook qui si che il discorso cambia.. i portatili si possono giustificare le poche espandibilità....

Antonio

Share this post


Link to post
Share on other sites

off topic:

più della mancanza di driver (che spero arriveranno) o di problemi di "gioventù" del Mac OS X, quello che mi preoccupa è la mancanza di quelle nuove killer applications che sarebbero dovute comparire e rendere OS X il nuovo sistema operativo di riferimento per la concorrenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

X Franco: secondo me hai dei *grossi* problemi di configurazione sulla macchina. Poi un piccolo consiglio: non identificare te stesso con tutta l' utenza SOHO. Per 1 Franco che si lamenta delle prestazioni di Jaguar ce ne sono almeno 150 che esultano delle tali, e poi scusa, se tu hai scelto una stampante che copre il 5% del mercato, fai una bella cosa: scrivi una bella letterina e convincili a fornirti il driver appropriato. Personalmente ho una Canon 8200 e sono prossimo ad acquistare una Epson 2100, tutte e due stampanti che sotto OSX vanno che è una bellezza. Nessuno poi ti obbliga a stampare dal 9, visto che Photoshop 7 sotto OSX ha prestazioni di tutto rispetto.

X Antonio: Non tiriamo in ballo la tecnologia, per favore! M$ è un azienda che riesce a vendere un PII ricarrozzato sotto il nome di Xbox a meno di 300 Euro, eppure fa girare i giochi meglio di qualsiasi PC. Quando al gente smetterà di considerare i PC da 3000 Euro come macchine da gioco (e lo sta già facendo, vista la crisi che attanaglia il mercato) ecco che allora si capirà come il computer PUO' fare tante cose che non sono necessariamente i giochi. Il Mac non è nato per i giochi, non si compra per i giochi. Puo' piacere o no ma è destinato ad un' utenza ben definita. Il fatto che poi in questo bacino di utenza si possano riconoscere tanti personaggi "comuni" che magari avevano un rapporto col computer diverso è un altro paio di maniche (questo è il senso della campagna Switch)! Il Mac lo comprano tanti professionisti perche' funziona, perchè permette di confezionare un prodotto senza perdita di tempo in numerosi processi dispersivi come di solito accade nel mondo Wintel. Pensa che oggi sono stato a far visita ad un amico che ha un piccolo studio di registrazione su piattaforma Wintel e gli ho chiesto di darmi delle demo da far ascoltare a potenziali clienti... Non è riuscito nemmeno a far partire il masterizzatore! Un professionista, come mi spiegavano i miei amici rivenditori Apple del paese dove vivo io, non si preoccupa se il computer costa una determinata cifra, se è espandibile, se tra un mese o due uscirà il nuovo modello, etc... :si preoccupa che soddisfi le sue esigenze da qui a tot numero di mesi o anni che vuole che il suo investimento duri. Poi lo cambia. E' questo il senso dell' offerta Apple attuale. Vuoi una macchina media tuttofare che possa integrarsi bene in un ambiente casalingo? Prendi un iMac. Vuoi l'espandibilità, smanettare con le schede etc.? Prenditi un PowerMac. Vuoi spendere 2000 Euro per fare morire di invidia il tuo vicino di casa con i giochini a 80 fps? Prenditi un PC.

X Gennaro: potrei sapere a cosa ti riferisci in particolare con "killer applications"?

- Matteo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Matt__

la questione tecnologica non discute la qualità.. sicuramente ottima...

ma non é una buona filosofia di vendita... a si prenditi un G4...

secondo me questa filosofia ha fatto perdere la leadership nel settore Education...

Il discorso é cominciato sull'utilità di prevedere una possibilità di cambiamento scheda video almeno e il fatto di giocare é solo un caso... il motore grafico di X vuole una scheda video che almeno come quella che monato gli iMac e gli eMac,

quindi comprare ora con quella scheda e domani non molto remoto trovarsi un sitema ancora più avido di risorse video rende la macchina abbastanza obsoleta...

PEr favore i paragoni non li fa nemmeno più nemmeno la Apple.. e poi li conosc molto bene.. uso apple da anni e ho avuto modo di lavorare su biprocesori wintel..

I professionisti comprano G4 power mac che ho detto già tremila volte é un'altro paio di maniche..

Ditemi a chi si rivolge apple con gli iMac e gli eMac? e chi sono gli switcher e da che mercato vengono?

ripeto non sto attaccando Apple ma ci sono delle cose che devono cambiare... Non hanno ancora il potere per guidare in questo senso il maercato..

Il mercato Ludico é fondamentale.... secondo te perché stanno cominciando a sviluppare sempre più giochi per mac? non é che anche i serissimi professionisti vogliono finalmente giocare?

Cosa gli dite Se volete giocare su apple compratevi un PENTIUM

Io non ho mai detto che i Pentium sono meglio.. anzi mi viene l'allergia a lavorarci...

Qui si parla di piccoli cambiamenti che farebbero aumentare le vendite... e anche la curiosità da parte di produttori diversi.... questo abbassa anche il prezzo perché aumenta la concorrenza..

Che fate aprite i negozi e li mandate dai negozianti accanto perché voi siete dei professionisti.... si si chiudete il negozio dopo un paio di mesi...

Più utenti sentono questa esigenza e per fortuna gente (senza offesa) come te non si occupa di marketing..

cmq il discorso ha preso una piega errata...

Ma che ce vo a dare la possibilità di cambiare una scheda video...

Di aumentare solo gli slot con lo stesso max di ram...

NO non si puo' ti compri un'altra cosa...

Va bene ho capito...

mha forse questa é elité non mercato tecnologico..

DOMANI mi compro una lampada di Stark fa niente che all'iKEA la pago una sciocchezza ma indubbiamente il design il design

del resto tutte e due posso decidere che lampadina mettere 40/60/100W

o Forse Stark mi fa pagare diversi prezzi per il modello 40/60/100 oltre al design???

E poi mi da il top sul quale posso metterci anche una candela...

Posted Image

arrivederci

Swhitch Vi convinciamo con i sogni

Share this post


Link to post
Share on other sites

matteo, intendo che con mac os x dovrebbe essere facile sviluppare progetti molto complessi anche per piccoli team di sviluppo. certo ci sono buone applicazioni di nuova generazione in giro, ma per il lavoro "serio" ti devi sempre rivolgere ai soliti grandi.

intendo il fatto che quando uscì il mac originale, si inventarono nuovi modi di lavorare e nuove applicazioni che non avevano eguali nei sistemi precedenti e spingevano ad utilizzare il nuovo prodotto....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Gennaro:"intendo il fatto che quando uscì il mac originale, si inventarono nuovi modi di lavorare e nuove applicazioni che non avevano eguali nei sistemi precedenti e spingevano ad utilizzare il nuovo prodotto...."

Si ma all'epoca era una rivoluzione (CLI/GUI) mentre ora si tratta di evoluzione,si parla sempre di finestre e menù...e poi questi programmi rivoluzionari che ribaltano la filosofia di lavoro,pensi che avrebbero successo?con tutte le lamentele che crea un pulsante spostato rispetto alla versione Classic,figurati il putiferio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, eppure un sistema che riveda alla radice il concetto di desktop e l'archiviazione dei file lo vedrei molto volentieri.

Ci arriverà il Mac in tempi ragionevoli, o se ne occuperà qualcun altro anche se con un sistema operativo senza trasparenze e animazioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

franco> "Mah, eppure un sistema che riveda alla radice il concetto di desktop e l'archiviazione dei file lo vedrei molto volentieri."

e perché?

Share this post


Link to post
Share on other sites

sulla questione delle gui la penso così. apprezzo veramente OS X, gran bel sistema operativo in termini "sistemistici", però per quanto riguarda l'esperienza d'uso, il macintosh classico rimane insuperato. molto più intuitivo e produttivo, o almeno questo è quello che accade a me.

mac os x non migliora il concetto di desktop. a seconda delle opinioni lo lascia "intatto" o lo peggiora.

la gestione dei volumi è più confusa. come dice franco se vuoi formattare un dischetto (o un qualsiasi altro dispositivo) te ne devi andare all'utility disco. e pensate poi alla confusione che generano le applicazioni classic all'interno di os x. insomma quando uscì win 95 le vecche applicazioni prendevano il "tema" del nuovo ambiente....

se avessero posto la loro attenzione all'ottimizzazione del codice invece che a correre dietro a trasparenze ed altri effetti speciali, già l'anno scorso avremmo avuto un OS perfetto.

ci pensate, se OS X fosse stato sin da subito snello (che ancora non è) e veloce (e solo ora ci stiamo arrivando), l'ambiente classic probabilmente non avrebbe avuto motivo d'esistere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

> Cisco

Hai ragione, il mondo è fatto così: non tutti si possono permettere una BMW così come non tutti si possono permettere un PowerMac. Non per nulla BMW e Apple hanno sui rispettivi mercati più o meno la stessa quota percentuale. Con una differenza sostanziale, però: BMW _è_ l'eccellenza sotto tutti gli aspetti, Apple mostra la corda in modo significativo almeno sotto il punto di vista delle prestazioni. Sarebbe come se BMW vendesse la Compact con 1600 da una novantina di CV: siamo onesti, nessuno la comprerebbe, fatto salvo qualche cliente storico un po' snob, sicuro che, pretazioni a parte, una BMW è pur sempre una BMW. Così per il Mac: il Mac è sempre il Mac, pazienza se va piano. Questo va bene fino ad un certo punto e io credo che questo limite stia per essere varcato.

>Gennaro

Verissimo quello che dici, mancano ancora le "killer app.". In effetti, a parte qualche chicca (a seconda dei gusti e delle preferenze dei singoli, dalle iApps ai prodotti Omnigroup), tra l'altro quasi sempre scritta in cocoa, il panorama delle applicazioni resta sostanzialmente identico a quello che si vede su PC. Non c'è sostanziale differenziazione. Ai tempi del primo Mac, laddove su PC c'era MS Plan o Lotus 123, su Mac nasceva Excel che era un modo nuovo di implementare la stessa cosa. Idem nel confronto tra un WordStar e un MacWrite. Stesso tema svolto su un computer che metteva a disposizione mezzi nuovi e più avanzati.

Per adesso siamo alla "banale" trasposizione carbon delle applicazioni storiche e, stante la mole di lavoro necessaria, credo proprio che questa resterà la tendenza. Bisogna aspettarsi qualcosa di nuovo solo da applicazioni scritte in cocoa partendo da zero.

Per ora mi sembra che i vantaggi cruciali di OS X restino "confinati" sul fronte Unix dell'OS, cosa pregevole ma, credo, di scarso interesse per il grande pubblico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this