Sign in to follow this  
Guest

Futuroscopio

Recommended Posts

Guest

Gennaro,

non so cosa dirti, io il vecchio OS non lo usavo...

Ma era così fenomenale???

Cisco

Share this post


Link to post
Share on other sites

aveva dei seri limiti tecnici. però per quanto riguarda l'interfaccia grafica anche in termini di "pulizia", non aveva (e non ha) rivali.

anche il modo in cui si gestisce il computer è qualcosa d'ineguagliabile.

faccio un esempio. dovete installare un pannello di controllo (lo so, lo so, di solito c'è l'installer che lo piazza nel posto giusto, ma per altre cose, come ad esempio gli screen saver non capita...) su os x devi aprire la tua home, andare in library (libreria se con jaguar) e metterlo in preferecepanes. sotto os "classico" pannelli, di controllo, estensioni, font e quanto altro per essere installati, bastava trascinarli sulla cartella sistema e il mac os faceva tutto lui.

è solo un esempio, che magari come ho già detto verrà superato con la presenza dell'installer. ma è la filosofia che è cambiata.

inoltre, sempre per rimanere in argomento GUI. ci pensate alla scomodità di poter trascinare una finestra solo dalla barra del titolo? piccoli particolari che poi alla lunga distanza ti fanno capira quanto sia evoluta la GUI del vecchio OS Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Cisco,

il vecchio software probabilmente era il massimo possibile perchè ottimizzato e sviluppato per l'ultilizzatore da 15anni, vorrei vedere se non lo avevano messo a posto, ma putroppo i suoi limiti erano arrivati...

Eppoi mettici anche diversi anni di utilizzo da parte di ognuno di noi aveva creato una sensazione di familiaritò, di appartenenza e di completo controllo dei comportamenti del software, si sapevo dove e come operare in caso di necessità...adesso non succede spesso ma quando succede qualcosa la sensazione è di desolante impotenza, pur avendo fra le mani uno dei system più potenti del mondo...

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites

mickey

<FONT COLOR="ff0000">il vecchio software probabilmente era il massimo possibile perchè ottimizzato e sviluppato per l'ultilizzatore da 15anni, vorrei vedere se non lo avevano messo a posto, ma putroppo i suoi limiti erano arrivati...</FONT>

immagina osx con la stessa ed identica interfaccia di os9. magari con il nuovo finder, perché sicuramente la nuova vista a colonne o il poter usare una sola finestra, spesso aiuta.

immagina se invece di perdere tempo dietro a trasparenze ed effetti vari gli avessero dato la capacità di riconoscere pannelli di controllo e cose del genere e farli gestire alla vecchia maniera. certo sarebbe stato molto meno unix-like, ma in fondo il mac piaceva perché era facile da usare e "funzionava".

insomma era questo che volevamo, un system con l'aspetto del mac e con tutte quelle migliorie tecniche (a cominciare dalla memoria protetta...) che ormai erano indispensabili.

ps: a ridatece er menu mela!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

sul micro/macrokernel, a me risultava fosse l'esatto opposto di come mi è stato ribattuto,cmq nn mi dilungo causa non eccessiva competenza in materia ... tra l'altro, l'amico in questione viene intervistato sul numero di questo mese di linux&co (pag. 13 mi par di ricordare), se qualcuno lo leggesse ...

quanto agli os classici, sono l'unico a ritenere fossero delle vere chiaviche?? si, velocissimi, ma pursempre chiaviche (crash ad ogni piè sospinto e palese difficoltà ad implementare nuove tecnologie, nella fattispecie) ... ehm ... cos'è questo rumore di lame sguainate??Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

marco:

<FONT COLOR="ff0000">quanto agli os classici, sono l'unico a ritenere fossero delle vere chiaviche?? si, velocissimi, ma pursempre chiaviche (crash ad ogni piè sospinto e palese difficoltà ad implementare nuove tecnologie, nella fattispecie) ... ehm ... cos'è questo rumore di lame sguainate??</FONT>

che il vecchio mac os non fosse un esempio di stabilità è fuori di dubbio, ma poi non esagerare. certo che la mancanza della memoria protetta e del multitasking di tipo preemptive si fa sentire, ma se il sistema crasha è quasi sempre colpa di applicazioni scritte male o estenzioni vetuste...tenete presente che mentre ho scritto qui sul forum ho masterizzato 4 cd con toast titanium 5.1 sotto OS 9 e tutto è filato liscio senza rallentamenti...si sa, se un'applicazioni è scritta bene...

non c'è dubbio che come server l'os classico non sia adatto, ma come client mi spieghi quali sono queste nuove tecnologie che non si possono implementare?

ricordiamo che usb/firewire fecero la loro comparsa sul powermac g3 yosemite quando osx ancora non era nato, internet va molto meglio e la gestione dei font...beh non ne parliamo proprio

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque tanto per cacciarmi questo sfizio...ho appena finito di scrivere la mia tesi di laurea. ho usato il "vecchio" powermac g4 400 e os 9. ho tentato d'usare gli strumenti equivalenti sotto os x, ma sapete cosa vi dico, preferisco riavviare una volta ogni sette ore (questa è più o meno la media sul mio computer) e lavorare velocemente, che non stare 10 ore e rendere per 5 Posted Image

ps: sul g4 933 che ho all'università os x va molto meglio che sul g4 400 (ovvio!!!) ma anche li se confrontate la differenza di prestazioni fra os x e/o linux/mac os9 il risultato è terrificante Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

> bastava trascinarli sulla cartella sistema e il mac os faceva tutto lui

Non da sempre. Io ricordo tempi che non bastava. E non sono tempi lontani. Diamo il "tempo al tempo". E poi il vecchio os non era così oro:

- conflitti di estensioni,

- conflitti di panelli di controllo,

- screen savers che mandavano in bomba computer,

- open transport MOLTO vecchio e per niente flessibile,

- in rete: se vieni scollegato dal server il computer rimane in freez per parecchi minuti,

- ecc.

Ripeto diamo il tempo al tempo. OS X non puo che migliorare; i margini ci sono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Cisco, la differenza fondamentale e` che in windows, linux, OSX ci sono delle interfacce che interagiscono con il sistema operativo, in OS Classic l`interfaccia era fusa nel sistema operativo, erano tutt`uno, almeno questa era l`impressione. In teoria uno potrebbe trasferire l`interfaccia Aqua su linux nessuno ne noterebbe la differenza la stessa cosa non si puo` fare con il classic infatti nemmeno in Apple ci sono riusciti. Tra OSX attuale e un OS classic con la stabilita` e la potenza di OSX io sceglierei 1000 volte il classic. L`interfaccia dell`OSX attuale mima il classic, ma dietro c`e la struttura di Unix e si sente. Credo che non si possa portare l`interfaccia del classic su Unix a meno di cambiare profondamente la struttura di Unix.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si raffael, dici cose vere. (ma già dal sys7.1 funzionava così) ma erano cose perfettamente migliorabili, magari perdendo la compatibilità con le applicazioni meno aggiornate...

scusa ma a me l'ultimo caso non avviene Posted Image

pietro ha fatto centro. aqua la puoi trasportare benissimo su linux, nel vecchio mac il sistema operativo era quello che vedevi e non quello che sta dietro Posted Image questo era il macintosh

che peccato che copland sia fallito così miseramente. se avessero gestito il progetto un pò meglio a questo punto...beh non oso immaginare Posted Image

certo è che avrebbero potuto e dovuto rendere il nuovo os quant più possibile (in termini di gui) simile al precedente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>Potresti aver risposto ad una minchita con un'altra minchiata

A me risulta (con una certezza piuttosto elevata...) che Linux sia un Kernel monolitico mentre *BSD è basato su microkernel.

--- potrei, ma non credo:

http://www.wikipedia.org/wiki/BSD

"Like AT&T Unix, the BSD kernel is a monolithic kernel, meaning that device drivers in the kernel run in ring 0, the core of the operating system"

http://developer.apple.com/techpubs/macosx/Kernel/General/KernelEnvironment/KernelEnvironment.pdf

" in Mac OS X, Mach is linked with other kernel components into a single kernel address space. This is primarily for performance; it is much faster to make a direct call between linked components than it is to send messages or do RPCs between separate tasks. This modular structure results in a more robust and extensible system than a monolithic kernel would allow, without the performance penalty of a pure microkernel"

http://fink.sourceforge.net/doc/porting/porting.html

"Although Mach originally is a micro-kernel design, the BSD kernel that sits on top of it is monolithic and the two are now so intertwined that they must be regarded as a single monolithic kernel. "

http://www.apple.com/macosx/technologies/darwin.html

"Darwin is a complete BSD UNIX implementation, derived from the original 4.4BSD-Lite2 Open Source distribution. Darwin uses a monolithic kernel based on FreeBSD 4.4"

http://www.freebsd.org/doc/en_US.ISO8859-1/books/design-44bsd/c30.html

"The monolithic kernel was chosen for simplicity and performance"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>sei sicuro che Apple abbia meno mercato e meno users di una volta???

--- no.

Ho fatto una assunzione del tutto arbitraria e involontaria basandomi erroneamente sulle quote di mercato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this