Ennesimo Utente Windows Profondamente Indeciso. Chiaritemi I Dubbi, Per Favore!


Google1988
 Share

Recommended Posts

Eccomi qua, utente Windows praticamente dalla nascita (dal 3.1 a Xp sp2, passando per Win95). Il punto è: conosco qualche mosca bianca che possiede un mac in mezzo alla miriade di utenti pc e dicono tutti la stessa identica cosa, tanto che sembrano essersi messi d'accordo: "anch'io ero scettico, anch'io ho usato win per anni, ma non te ne rendi conto finkè non lo compri di che cosa significa avere un mac", e poi giù coi commenti più frequenti: "è più semplice, più funzionale, più bello, più stabile, più di qualità, addirittura PIù UMANO", mi è stato detto!!! Non che non mi trovi bene col pc, è che incomincio a chiedermi se il mac non sia davvero un passaggio a qualcosa di davvero superiore come qualità e velocità... Chiaritemi i dubbi!!!!! Voi che avete già un mac, e che sicuramente avrete avuto in passato il vostro pc, che ne pensate? In cosa consiste di preciso la superiorità della mela?:confused:

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 59
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Beh... la superiorità consiste nel fatto che è più veloce e più stabile etc...

il consiglio che ti posso dare è chiedere ai tuoi amici di farti provare il Mac e visitare il sito della Apple, poi ci dirai...

Inoltre se sei indeciso dicci che prograami usi e cosa fai col computer e verifica che quei programmi esistano anche per Mac o esista un'alternativa valida, ce ne sono di svariati.

Buonanotte

Link to comment
Share on other sites

il dubbio maggiore, manco a dirlo, consiste nella compatibilità softwares... tutti quei programmini (ad esempio, che ne so, di masterizzazione o decodifica delle protezioni regionali dei dvd) che si scaricano gratuitamente dal web: nel mac si possono scaricare? e soprattutto, funzionano?

Link to comment
Share on other sites

pensate che proprio mentre sto qui ad aprire questi thread, dando ancora delle speranze ai pc, ecco che passo gli ultimi 7 minuti con una clessidra che non se ne va e a premere ctrl+alt+canc, per non parlare di taskmanager che una volta funziona e dieci no, e quando funziona ci mette una vita... argh! voglio un mac ma ho paura dell'ignoto!!!!

Link to comment
Share on other sites

Ho switchato tre mesi fa, dopo aver compiuto esattamente la tua stessa trafila (Dos, 3.1, 95, 98, Me, 2000, Xp...). Ammetto che un grosso contributo al cambiamento l'ha dato la possibilità, con Bootcamp, di mantenere Windows sulla macchina. I miei dubbi erano i soliti, ovvero di perdere l'uso di tutta la immensa disponibilità di software win. In più la paura di dover ricominciare da zero dopo aver trascorso gli anni imparando giorno dopo giorno a far funzionare quel baraccone di sistema operativo.

Ora non posso certo dire di essere un super esperto, ma credo che ci siano pochi aspetti di OSX che ancora non ho sperimentato (eccetto forse il mondo del terminale, terreno nel quale ancora mi muovo con circospezione per timore di combinare disastri...).

Tutto è molto intuitivo e a portata di mano.

Per quanto riguarda la velocità, a meno che uno non usi il Mac per scopi professionali per quali i secondi risparmiati in ogni operazione possono fare la diferenza in termini di produttività, non vedo differenze sostanziali. Ma come diceva una nota pubblicità cos'è la potenza senza controllo?

La stabilità (il controllo) di OSX non è una leggenda metropolitana. Certo, non è vero che non si impalli mai, ma proprio mai, come dicono alcuni.

Un paio di blocchi (freeze) da agosto mi sono capitati, ma sono abituato davvero a strapazzare la mia macchina e con windows ero solito riavviare anche diverse volte al giorno.

Per la cronaca i due freeze si sono verificato all'atto del collegamento di una cuffia usb, non certificata per Mac anche se perfettamente funzionante. Ora la tengo sempre collegata e non ci penso più.

Se si blocca un'applicazione (succede, è rarissimo ma capita), si blocca solo lei e non anche tutto il resto. La chiudi e tutto finisce lì.

Non ho mai installato Bootcamp.

Ho trovato tutto quello di cui avevo bisogno anche da questa "parte del mondo".

Ci sono anche moltissimi programmi freeware, forse non così tanti come per Win, ma sono generalmente realizzati meglio.

Dimenticati virus, spyware e malware vario.

Già questo varrebbe da solo l'acquisto.

Anche di installare driver non avrai quasi più bisogno.

Un dato statistico: conosco molte persone che sono passate da Win a Mac, non conosco nessuno che abbia fatto il passo al contrario. Un motivo ci sarà.

Io non mi sono certo pentito e il passato non mi manca nemmeno un po'.

Ti aspettiamo :-)

Link to comment
Share on other sites

Per i software non ci sono problemi, su http://www.versiontracker.com e http://www.macupdate.com ne trovi a migliaia.

----- nota dell'Admin------

Su Aggiornamac trovi una selezione dei migliori recensiti in Italiano dalla redazione di Macitynet e con l'indicazione di categoria e disponibilità come freeware

http://www.macitynet.it/aggiornamac

Leggi poi qui

http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=8890

come cercare efficientemente su AggiornaMac e su questo Forum

---------------------------------

Io prima dello switch mi preoccupavo di non trovare software, dopo due mesi dall'acquisto avevo già installato 100 programmi (quasi tutti gratuiti). ;)

Su mac inoltre si può installare Windows nativamente, per cui anche se ti dovessi trovare male puoi sempre eliminare OS X e piazzare su Windows.

Link to comment
Share on other sites

Un breve OT: fa piacere ogni tanto vedere utenti intelligenti e pacati che si scambiano opinioni. I dubbi di Google1988 sono leciti e comprensibili in una persona che sta valutando se passare da un sistema pieno di problemi ma che conosce da una vita a uno sulla carta migliore ma sconosciuto. I suoi post sono brevi, precisi e scritti in un italiano corretto e le sue domande chiare e dirette. Quanto a Il Carletto, non si limita a esaltare il Mac a priori ma fornisce a Google1988 esattamente le risposte alle domande che ha fatto, utilizzando lo stesso tono chiaro e preciso (oltre che anche lui un buon italiano).

Ecco, io credo che questo thread (tranne il mio post, che non centra nulla :( ) dovrebbe essere d'esempio per tutti i potenziali switcher su come si esprimono i proprio dubbi nel passare da una piattaforma all'altra e per tutti gli utenti o i neo-utenti Mac su come si risponde. Scusate l'OT, ma ogni tanto fa piacere leggere post come quelli di Google1988 e de Il Carletto e volevo dirlo!

Per il resto, non ho quasi nulla da aggiungere a quanto già risposto appunto da Il Carletto. Come esperienza personale, posso solo dire che io lavoro nel settore PC - prima come tecnico e sistemista, ora come commerciale - da ormai 11 anni ma a casa ho sempre e comunque usato Mac e non ho mai sentito neanche per un secondo il bisogno di avere Windows.

BUON NATALE a tutti!!!

Link to comment
Share on other sites

Un breve OT: fa piacere ogni tanto vedere utenti intelligenti e pacati che si scambiano opinioni. I dubbi di Google1988 sono leciti e comprensibili in una persona che sta valutando se passare da un sistema pieno di problemi ma che conosce da una vita a uno sulla carta migliore ma sconosciuto. I suoi post sono brevi, precisi e scritti in un italiano corretto e le sue domande chiare e dirette. Quanto a Il Carletto, non si limita a esaltare il Mac a priori ma fornisce a Google1988 esattamente le risposte alle domande che ha fatto, utilizzando lo stesso tono chiaro e preciso (oltre che anche lui un buon italiano).

Ecco, io credo che questo thread (tranne il mio post, che non centra nulla :( ) dovrebbe essere d'esempio per tutti i potenziali switcher su come si esprimono i proprio dubbi nel passare da una piattaforma all'altra e per tutti gli utenti o i neo-utenti Mac su come si risponde. Scusate l'OT, ma ogni tanto fa piacere leggere post come quelli di Google1988 e de Il Carletto e volevo dirlo!

Per il resto, non ho quasi nulla da aggiungere a quanto già risposto appunto da Il Carletto. Come esperienza personale, posso solo dire che io lavoro nel settore PC - prima come tecnico e sistemista, ora come commerciale - da ormai 11 anni ma a casa ho sempre e comunque usato Mac e non ho mai sentito neanche per un secondo il bisogno di avere Windows.

BUON NATALE a tutti!!!

Buon Natale capo :-)

Non ho nulla da aggiungere al tuo commento, volevo solo far presente a tutti che concordo pienamente con te (come la maggior parte delle volte del resto).

Per ricollegarmi alla discussione posso solo aggiungere che sono utente Mac da diversi anni.

Ultimamente uno dei miei hobby preferiti é diventato quello di far prendere un Mac a conoscienti ed amici.

Dopo aver fatto prendere i primi Mac con un po di fatica, ora sono gli amici che vengono a chiedere informazioni a me, ed aiutarli nello switch é davvero divertente e piacevole.

Quasi tutti i giorni vado sui siti dell'usato a cercare i Mac piú adatti alle richieste che mi arrivano, e nessuno ha mai avuto problemi.

Specialmente se non sei "solo" il tutto diventa piú semplice.

Nell'ultimo anno, tra me ed i miei amici abbiamo fatto almeno una ventina di switch se non di piú, e per l'anno prossimo la "roadmap" é ancora piú interessante :-)

Lavoro per un servizio di assistenza (Call-Center, assistenza hardware e software) per computer basati su Windows.

Quasi sempre quando vedo dei problemi penso a come sarebbero diverse le cose se al posto di usare Windows la persona avesse avuto sotto le mani un Mac.

Il Mac non é sicuramente esente da problemi... é solo che da quando uso il Mac non ho ancora trovato un problema che mi abbia bloccato come puó ad esempio capitare con Windows.

Io ho 25 anni, ed ho cominciato con Windows 95 per passare al 98 e per qualche mese ad XP... avevo provato Linux, ma non era un sistema alla mia portata. Mi ero avvicinato al BeOs che trovavo fantastico, ma un po troppo di nicchia. Con il Mac ho trovato il sistema dei miei sogni.

Fa quello che mi serve e lo fa come voglio io. Se devo fare qualcosa che non ho mai fatto ci arrivo per intuito e come per magia é cosí ordinato che ha tutto al posto giusto, e se non trovo qualcosa mi da gli strumenti giusti per trovarla (vedi Spotlight).

Forse sono andato un po Ot, ma ci stiamo avvicinando a Natale, siamo tutti piú buoni, e mi andava di scrivere un po :-)

Spero che quello che ho scritto possa darti una mano a fare la scelta giusta :-)

Link to comment
Share on other sites

Ci tengo a dire che sono meravigliato e quantomai lieto di vedere la disponibilità degli utenti di questo forum, nonostante sia così esteso... A parte questo, il Carletto e gli altri mi hanno chiarito i dubbi tecnici, ora rimangono quelli per così dire morali... Voi capite che è un cambio radicale (e costoso, soprattutto per un diciottenne) e l'ignoto fa sempre paura. Mi chiedo infatti (forse più per paranoia che per vera necessità) se le piccole rinunce che bisogna sopportare nello switch (ho imparato un termine nuovo!!!) non siano per me delle rinunce insopportabili!!! Sarò paranoico, ma voglio davvero sapere tutto di quello che mi succederà in un eventuale switch.... A cosa bisogna realmente rinunciare? Non abbiate timore a dirmi anke le cose più stupide (tipo "il pulsante destro non c'è più perchè è sostituito da... etc etc.), perchè comunque sono adatte a me, che in campo Mac sono effettivamente ignorante (anche se incredibilmente affascinato....)

Link to comment
Share on other sites

mi aggrego anch'io

... e pensare che mac l'ho conosciuto all'università quando l'alternativa era il dos...

... poi la libera professione come ing e solo win, in studio tutti win, tutti i win, insomma:

- dovendo usare a casa mac, che contraccolpi psicologici avrei in studio?

- potrei trasferire documenti (doc, excel, dwg eccetera) da un sistema all'altro?

- è possibile utilizzare anche in studio mac se gli altri usano win e siamo connessi tutti in rete?

Link to comment
Share on other sites

mi aggrego anch'io

... e pensare che mac l'ho conosciuto all'università quando l'alternativa era il dos...

... poi la libera professione come ing e solo win, in studio tutti win, tutti i win, insomma:

- dovendo usare a casa mac, che contraccolpi psicologici avrei in studio?

- potrei trasferire documenti (doc, excel, dwg eccetera) da un sistema all'altro?

- è possibile utilizzare anche in studio mac se gli altri usano win e siamo connessi tutti in rete?

- mah diciamo che ti renderesti conto di quanto fa ca**re quello che hai sempre usato, può essere un duro colpo ma ne vale la pena ;)

- sì certamente c'è anche office per macosx volendo

- certamente si collega a tutto e in modo assolutamente trasparente. Avete dei server windows anche magari?

Link to comment
Share on other sites

Adesso che con Bootcamp si puó eventualmente installare anche Windows su un Mac, l'unica scelta castrante tra Mac e PC-Windows é proprio il PC con Windows.

Se proprio hai un programmino irrinunciabile per Windows hai sempre la possibilitá di installarlo con un emulatore di PC tipo Parallels o VmWare, o in maniera nativa con Bootcamp.

Quando ho comprato il Macbook ero affascinato dall'idea... sono diversi anni che ho Mac, e quando avevo il PC passavo moltissimo tempo a giocare. Da quando ho il Mac non gioco piú molto, ma mi dedico anche al montaggio dei miei video e a moltissime altre cose che prima non avevo nemmeno preso in considerazione dato che credevo fossero troppo complesse.

Appena preso il Macbook ho installato Bootcamp facendo una bella partizione per Windows XP. Ho giocato a Tomb Raider7 che é il mio gioco preferito, e poi non lo ho piú usato dato che il mio problema é ormai inverso....io non trovo per Windows i programmi che ho su Mac :-)

Ora ho rimosso Bootcamp dato che lo ritengo solo un inutile spazio sprecato sul disco fisso.

Il Mac non é un prodotto di nicchia come potrebbe sembrare magari ad una prima occhiata.

Per un utilizzo "normale" non esistono problemi di incompatibilitá.

Molte persone sono portate a pensare che il divx, l'MP3, il .doc, il PDF ecc... vadano solo su Windows... i file sono file, e li puoi vedere e gestire su qualunque sistema operativo con il programma giusto, ed i programmi per Mac os sono sicuramente tra i piú giusti :-)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share