Ennesimo Utente Windows Profondamente Indeciso. Chiaritemi I Dubbi, Per Favore!


Google1988
 Share

Recommended Posts

  • Replies 59
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • 1 month later...

Anche se ci sono programmi migliori di Autocad sul Mac, è molto probabile che se andrò ad ingegneria edile-architettura all'università sarò costretto ad usarlo dalla didattica. Comunque l'importante è che in qualche modo giri in maniera normale, cioè con bootcamp. Altra cosa: parallels necessita di bootcamp per funzionare oppure non è nativo e gira da solo?

Link to comment
Share on other sites

Anche se ci sono programmi migliori di Autocad sul Mac, è molto probabile che se andrò ad ingegneria edile-architettura all'università sarò costretto ad usarlo dalla didattica. Comunque l'importante è che in qualche modo giri in maniera normale, cioè con bootcamp. Altra cosa: parallels necessita di bootcamp per funzionare oppure non è nativo e gira da solo?

wow, un po' di confusione... ;)

Bootcamp è un programma che prepara il Mac per l'installazione di windows, aggiungendo un sistema di dual-boot (tramite tasto all'avvio o tramite pannello di controllo), la partizione on-the-fly del disco, la creazione dei driver delle periferiche da installare in windows...

Parallels è un programma che gira sotto Mac OS X in grado di "virtualizzare" (=emulare) un PC su cui far girare Windows.

Sono sistemi indipendenti; entrambi con vantaggi e svantaggi...

Bootcamp rende il Mac un PC a tutti gli effetti, in grado di sfruttare quasi tutto l'hardware direttamente (utile per i giochi o programmi 3D), lo svantaggio maggiore (secondo me) è il dover riavviare per utilizzare windows...

Parallels ha il grandissimo vantaggio di girare insieme a Mac OS X, quindi 2 sistemi operativi contemporaneamente! Inoltre il disco rigido è virtuale, ed autoespandente, quindi meno "invasivo".

Lo svantaggio è che alcune componenti (per ora) sono emulate (come la scheda video).

Le ultime versioni di Parallels possono utilizzare la partizione di Bootcamp.

Link to comment
Share on other sites

Virtual PC non era penoso semplicemente non poteva fare più di quello che faceva.

Doveva emulare un hardware completamente diverso ingannando windows e tutte le sue applicazioni facendogli credere che pulsava un pentium anzi che un PowerPC.

Link to comment
Share on other sites

Ne approfitto per dare la mia testimonianza:

ho usato PC praticamente da sempre, prima ancora un Amiga 4000... ho sempre tollerato i crash di sistema solo perchè li ritenevo "normali", e addirittura quando ho visto Windows XP mi sembrava la fine del mondo... troppo bello!

Nel 2004 ho iniziato ad adoperare Mac, in uno studio grafico. Sarà per qualche alchemia particolare, ma mi ci sono sentito subito a mio agio.

Da settembre 2006 sono un felice possessore di un iMac da 20" e non tornerei per nessuna ragione indietro. Non si blocca, non soffre, è bello e potente. Grazie a qualche amico e qualche forum trovo sempre quello che cerco.

Ma una cosa fondamentale è che MI PIACE!

Ci sono persone che amano il PC e altre che amano il Macintosh, quindi credo che l'ideale sia provare entrambi i sistemi e scegliere quello più affine.

E' vero... neanche io conosco persone che da Mac sono passate a PC, ma credo che sia per il semplice fatto che il PC si trova al centro commerciale. Per aquistare un Mac devo andare in un negozio specializzato... :-)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share