Cella Frigorifera per le vecchissime discussioni


Guest

Recommended Posts

hehehehe, fortunatamente i furbi a volte incontrano altri furbi, la filosofia di Robin Hood mi e' sempre stata un po' sulle balle, ma a volte funziona e fa molto film americano :-)

Comunque, la Radeon la distribuisce sicuramente Turnover, non so se la distribuiscono anche altri, il riferimento del 15 dicembre e' di quando turnover le aveva disponibili a magazzino.

ciao

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

"hehehehe, fortunatamente i furbi a volte incontrano altri furbi, la filosofia di Robin Hood mi e' sempre stata un po' sulle balle, ma a volte funziona e fa molto film americano :-)"

Si peccato che anche Apple da un po' si sia messa a fare la furba.

Spero in un finale diverso...

Ochei telefonero' a Turnover quasi sicuro che mi spareranno 700 carte.

Contro i 249 dollari di Apple Store USA per la stessa scheda (con ADC in piu' e TV-Out in meno).

Link to post
Share on other sites

sarai sulle 550 utente finale, iva esclusa, ma del resto i 249 dollari sono tasse escluse..., come disse jobs in un incontro con i giornalisti qualche macworld fa "non è colpa di Apple se per voi in Europa è nomale avere tasse al 20%"

ciao

Link to post
Share on other sites

Eccomi qua' ho chiamto la Turnover.

Prima col cellulare perche' costa meno e infatti non funziona e ho premuto asterisco uno ed e' rimasto li' congelato per un bel po'.

Vabbe', non trattano utenti finali, ma la signorina gentilmente mi ha detto che costa circa 630 mila lire...

Chissa' i 249 dollari di AS cosa diventerebbero in lire...

Abbastanza probabilmente...

Attilio>

Non so che problematiche siano legate alla distribuzione in Italia di roba americana.

Spero condivirai la mia opinione che due mesi e mezzo per iniziare a distribuire un prodotto come una scheda video che dopo 6 mesi esce un modello nuovo siano tantini.

Cioe' sia chiaro che sto parlando di prodotti che non vengono localizzati in alcun modo....

Link to post
Share on other sites

beh, piu' che tantini mi sembrano troppi..., e non è che i nostri distributori non si diano da fare, con Andrea di Turnover ci siamo incontrati proprio a SanFrancisco, lui era alla caccia di nuovi prodotti da importare in Italia, probabilmente l'ostacolo è sempre il solito, i volumi ed il mercato interno: chiaro che se compusa chiede ad ATI 100.000 radeon retail e turnover dall'italia ne chiede 1.000 (che per il nostro mercato sono tnatissime), in Ati si preoccuperanno di soddisfare il bisogno di compusa e poi si preoccuperanno di Turnover.

Link to post
Share on other sites

Nel 1988 litigai due volte con un capostazione alla periferia di Genova perche', per due volte di seguito, persi il treno a causa dell'orologio della sala d'aspetto indietro di 8 minuti.

Soluzione: dopo un mese tolsero l'orologio e, a tutt'oggi, penzolano ancora i fili...

Due anni dopo mi ripetei con la direzione della stazione di Genova-Principe perché, una volta finiti i campionati mondiali di Italia '90, non c'era più sapone nei distributori dei servizi igenici.

Soluzione N°2: dopo due mesi tolsero i distributori del sapone e, a tutt'oggi, restano i buchi.

Ecco, non vorrei che Jobs abbia tolto l'ingresso audio perché imbarazzato dalle critiche e dal confronto con la concorrenza; facendo la stessa cosa anche con la seconda FireWire dei PowerBook: vi ho venduto ul PB G3 500 con FCP ed una Canon XL1 in bundle (almeno nelle pubblicita') e non riuscite a scaricare il video su un disco FW? Nessun problema! Togliamo la seconda FireWire e tutto va a posto.

Vorrei rispondere con quella famosa battuta napoletana; non fosse che non riesco neppure ad immaginare come si scriva. Acca'...

Io capisco. Capisco come non si possano fare le nozze coi fichi secchi: che non disponga delle CPU (perche' Motorola...); che abbia dovuto calare le brache anche solo per avere l'MX da nVidia (altro che Quadro, si é dovuto persino progettare la scheda) ma questo non gli da il diritto di fare il furbo speculando sulla fedelta' tipica dell'utente Apple; quando non, addirittura, sul trauma funzionale ed economico che cambiare piattaforma comporterebbe.

Il Chip MX era - e resta - per iMac e iBook. Installarlo su una macchina professionale da 10 milioni e' una presa in giro.

Motorola - neppure adesso - ha processori più veloci di 500Mhz e Jobs ha - ancora una volta - bleffato, venduto fumo. Marzo? Aprile? e perché non settembre? quando X86 volera' ad un Ghz?

Credo che Apple non perda piu' al Nasdaq perché ormai si è completamente sputtanato e questo, al punto in cui siamo arrivati, e' paradossalmente un vantaggio: perche' lo mette al riparo dal fattore emozionale della delusione.

MacOsXserver, si; macOsX server, no; macOsX server, si. Un processore, due processori, un processore; dieci processori e 500Mhz should be enought for everybody. G3 sulla linea consumer e G4 su quella pro; G4 sulla linea Consumer e su quella professional.

Mi sembra il ballo di S. Vito. Sente il fiato sul collo del mercato e, quindi, fa uscire prodotti incompleti nel rinnovamento tecnologico ed immaturi. Ma il fiato sul collo lo ha perché sono due anni che salta le scadenze, un po' come lo scolaro che entra in classe senza aver fatto i compiti.

La prima volta la maestra si accontenterà di una giustificazione; Tuttavia, se continuerà a trovare scuse e a non portare mai i compiti, e' ovvio che finirà coll' avere il fiato della maestra sul collo.

Oltre-a-tutto mi sembra che stia sbagliando molte cose anche a livello di stradegia industriale.

Siamo (?) una nazione di 60 milioni di allenatori di calcio, e quanto dico rientra in questa prospettiva, ma io avrei le seguenti ipotesi da avanzare:

Nel mondo Wintel sono ormai 5 o 6 anni che si costruiscono portatili il magnesio (il primo credo sia stato il Siemens; mentre, da almeno tre anni i più noti li fabbrica la Asus).

Apple pensa differente, quindi doveva trovare un elemento che la caratterizzasse a titolo esclusivo: Ed ecco il titanio! un materiale alieno e taumaturgico che la Nikon usa sin dagli anni '50 per alcune reflex professionali. (voi di Macity: chiedete a Gaggini) Con La F1Titan ci si potevano piantare i chiodi del campeggio: provate a sfuttare le straordinarie doti di robustezza del titanio con un LCD appoggiato e rimpiangerete le meraviglie delle resine sintetiche.

Credo che Titanic (come qualcuno lo ha chiamato) avrebbe dovuto aggiungersi; essere una versione speciale del PowerBook, non l'unico in listino. Oltretutto, a dimostrare lla totale mancanza di innovazione, c'e' il design squadrato. Evidentemente le tecniche produttive non sono attrezzate per realizzare forme alternative e curvilinee (magari perche' nessuno le ha mai chieste) e, cosi' va a farsi benedire anche il family Look.

Motorola, visto che non è riuscita ad incrementare la velocità dei processori, poteva almeno concentrarsi sull' ottimizzazione del processo produttivo cosi' da portare la grande parte dei G4 in grado di girare alla massima velocità. con una linea di modelli contenuta come quella Apple, e con un gap di velocità come quello patito dal PPC, ritengo che sarebbe stato opportuno dotare tutte le machine della stessa velocita' di clock diversificando i modelli solo per quanto riguarda la dotazione ulteriore: Indietro come siamo, scalare le macchine di 50Mhz (a milione) e' tragicomico.

Questo vale anche per iBook e per iMac.

i primi li scalerei, sopratutto, per la dimensione dell' LCD rendendolo un po' piu' compatti ed autonomi(batteria);

i secondi li rivedrei lasciando invariato solo l'indigo entry level a cui aggiungerei la FireWire.

Mentre al posto di tutti gli altri metterei una rivisitazione ricollocazione del Cubo ringiovanito.

Nel senso che lo realizzerei di pastiche colorate e sbarazzine: anche piacevoli al tatto. Per poi dotarlo di schermo piatto separato: per quest'ultimo non intendo un LCD (troppo costoso) ma un progetto ibrido, credo gia' realizzato, di CRT compatto e perpendicolare da 17.

Sono sistemi che proiettano i raggi dal basso contro prismi (oppure conchiglie metalliche rilettenti) che li girano di 90° verso un comune strato di fosfori.

G.

ps: sono le quattro di mattina e non ho voglia di rileggere quanto scritto; abbiate pieta' :-(

Link to post
Share on other sites

Giudico il taglio ai prezzi dei cubi positivo ma del tutto insufficiente.

Il cubo a 500Mhz (con Radeon) continua a costare 5 milioni e mezzo (iva inclusa).

E' tantissimo.

Tuttavia e' una tendenza.

Resto dell'idea che il cubo sia forte. E che debba solo calare di prezzo (anche se di molto) per andare letteralmente a ruba.

Tra l'altro ho notato che la discrepanza tra cubo 450 e cubo 500 e' francamente ridicola.

1 milione 100 mila (+ iva) per

50mhz (costo ???)

64MB di ram (costo 64mila lire)

10Gb hd (costo 100 mila lire)

Questo e' cio' che fa disperare di Apple. Da quando esiste.

Che alle volte l'assemblatore sotto casa presenta listini piu' coerenti...

Link to post
Share on other sites

Chest,

sul cubo ci troviamo d'accordo, anche secondo me il prodotto è buono, assolutamente scadente è il prezzo.

Approfitto di questo tuo assist per porre una questione:

ipotetico utente studente di Architettura (di ipotetico c'è ben poco...andrebbe bene anche un'altra professione), vorrebbe passare dal suo mondo windowsdipendente al mondo mac;

bene, la domanda che potrebbe porre è (è stata), vorrei un buon computer per la mia carriera universitaria, avrei bisogno di un Monitor 17", DVD, buon processore e scheda video media, non mi interessano i giochi, è posso spendere massimo 3.000.000£, che cosa mi consigliate?

Ora nonostante sia un sostenitore per indubbi motivi del mac mi dite voi che cavolo si può consigliare ad una persona con queste esigenze, che tra l'altro mi sembrano essere giuistificatissime?

Sinceramente mi sono trovato abbastanza in difficoltà, e mi sono posto questa domanda:"possibile che con la Apple non si possa avere un buon computer con un monitor da 17", senza superare i 3.000.000£ tutto compreso?

Bisogna spendere per forza almeno 4.500.000£, se ci si orienta sul Cube 450 nella attuale configurazione di prezzo.

Mi sembra lampante che alla Apple manchi una soluzione che permetta l'acquisto di un monitor maggiore del 15" dell'iMac e con costi non proibitivi?

Vi prego non rispondetemi con la soluzione iMac e monitor da17" che propio non la reggo.

Mickey

Link to post
Share on other sites

Tra l'altro, persino upgradando su Apple Store a 128MB e 30GB (e farlo sull'apple store e' da masochisti, visti i prezzi deliranti di tali aggiornamenti), si arriva a

3.747.000

Che e' pur sempre mezzo milione (+ iva) sotto.

Come se i 50Mhz costassero 600mila...

E, ripeto, comprando 64MB di Ram a 228+iva (sic!!!) e 10GB di disco a 320+iva (triplo sic!!).

Che in qualunque negozio affiliato Apple (figuriamoci scavando tra gli assemblatori) te li danno tutti e due con una differenza di max 200 mila (vedi silene.it)

Fate un po' voi su chi compra il cubo a 500Mhz a questi prezzi...

Link to post
Share on other sites

Mickey, hai ragione.

E se fino ad un anno fa le tue richieste potevano sembrare costose, adesso sono del tutto normali.

Ma ci pensi che coi soldi che spendo per il monitor a 17 pollici (1 milione e 3) ne prendo uno della Sony sul centro HL a 19 pollici.

E mi si deve dimostrare che, tinte e trasparenze a parte, i monitor Sony siano peggiori di quelli Apple...

Sicche' il tuo ipotetico amico, anche volesse prendere il cubo probabilmente non potrebbe prendere il monitor Apple...

Ma del resto io non sono affatto convinto che questo trimestre le cose per Apple andranno bene. Anzi. Non per fare l'uccellaccio del malaugurio ma secondo me ancora non ci siamo.

Il solo Titanium mica ce la fa a reggere la baracca. Sarebbe un miracolium...

E i G4 a 667Mhz e 733 arriveranno alle calende greche.

Se il popolo e' malfidato stavolta non preordina. Vedremo.

Link to post
Share on other sites

Per la cronaca, il fantomatico amico ha desistito ed ha scelto per la continuità, optando per un pc assemblato Vobis, io ci ho provato ma ....ho perso almeno questa volta, ed in più non c'è AutoCad, che checché ne diciate è indispensabile, per queste professioni.

Mickey

Link to post
Share on other sites

A me la storia degli architetti che risparmiano un milione sul Mac e si comprano un PC fa un po ridere...

Tanto si sa benissimo che il risparmio piu' grosso lo fanno copiandosi un programma che costa 7 milioni, Autocad e che con l'architettura ha poco a che fare...

Fossi stato in lui e fossi stato onesto e intelligente avrei presto un Mac G4 400 fine serie con un monitor 17" (sony o che altro) a 3700 + IVA

+ un modulo da 128 MB ram e un buon VectoWorks.

Alla fine avrei speso il giusto con un sistema a disposizione assolutamente funzionale ad un architetto....

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now