Cella Frigorifera per le vecchissime discussioni


Guest

Recommended Posts

D'accordo con Settimio che la QWERTY sia migliore. Per chi scrive tanto in italiano è molto meno efficiente ma è meglio poter scrivere su ogni tastiera senza bestemmiare ad ogni "m". Per i portatili poi non c'è confronto.

Ho un solo rimprovero: ma proprio non si poteva trovare un posticino per il simbolo dell'Euro?

Q8]

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

> Ecco il simbolo dell'Euro: ? . Basta premere

> "option e". Dovendo usare la QWERTY su pc

> per lavoro, è un sogno trovarla a casa sul

> Mac.

????

Scusate ma la tastiera Pro il tasto del'euro da solo fnon ce l'ha, ma quello che vedo acccanto alla "E" non è forse il simbolo dell'Euro?

Basta "premere alt+e"....

Link to post
Share on other sites

Quando andavo all'universita' gli studenti "windows oriented" di allora snobbavano gli LC per la tastiera compatta senza tasti funzione e con i cursori disposti a L...

Poi venne l'iMac e si critico' molto la tastiera compatta.

Poi vennero B&W G3 e G4 e si grido' allo scandalo per avere computer professionali con tastierine considerate "castrate".

Adesso vi lamentate del contrario.

Mai contenti siete.

Anch'io sono abituato alla tastiera del mio vecchio G4 e con la nuova faro' fatica ma mi abituero'.

In particolare sulle tastiere estese faccio fatica a giocare a Q3, che risulta molto piu' comodo sulla tastiera compatta...

Come avete gia' detto se fosse l'unico nostro problema saremmo a cavallo... :(

Link to post
Share on other sites

la tastiera???

ma è l'unico problema del MAC, gli altri sono problemi creati solo per parlare e fare amicizia ;)

avete mai sentito parlare di malattie psicosomatiche..... certo che sì

io penso che i nostri problemi abbiano molto da vicino a che fare con qualcosa del genere

l'uomo si adatta a tutto, volete che non si adatti alla nuova tastiera? si è adattato anche a windows :)

X Diego: hai ragione, ma ognuno si adatta a ciò che gli piace veramente e non vorrebbe mai il contrario. ad esempio io lavoro ogni giorno con due G4 nuovi (nuova tastiera), un iMac e un G3 B/W (vecchia tastiera), non ci sono problemi tranne il fatto che devo correggere spesso la M con la ò quando scrivo con i nuovi G4

ciao Marco

Link to post
Share on other sites

Sapete cosa penso riguardo alle nuove tastiere standard? che bisognerebbe organizzare IN GRANDE STILE una mega raccolta di missive coinvolgendo tutti i maggiori siti di mac amici colleghi e possibilmente il maggior numero di rivenditori (in grado di fornire la lista clienti, in maniera non ufficiale per non fare arrabbiare mamma Apple): spedire quindi un e-mail standard (completa di dati personali e numero di serie dei mac posseduti) direttamente a Apple Italia per dimostrare a Steve Jobs che gli italiani, se si arrabbiano, sono campanilisti almeno quanto (e forse anche più) dei francesi!; in secondo luogo bisognerebbe mandare a Cupertino uno storico e un sociologo in grado di spiegare a Steve la differenza sostanziale che c'è fra Usa e Euro e la gelosia marcata esistente fra i diversi paesi europei riguardo ai loro usi e costumi. A quanto ammonta il fatturato di Apple Italia? Quante "perdite" costava a Apple produrre la tastiera italiana? e quanto costerebbe a Apple sponsorizzare IBM per la versione italiana di Via Voice...purtroppo hai ragione, alcuni elementi minori stanno rovinando (almeno in parte) l'entusiasmo degli italiani per le ultime fantastiche novità: e sono due seccature notevoli perchè è decisamente più fastidioso dover rimparare a scrivere su una nuova tastiera che rinunciare al secondo bottone del mouse; anche perchè il mouse si può sempre permutare in cambio del bellissimo mouse microsoft (sigh!), mentre alla tastiera italiana tocca rinunciarvi punto e basta! non mi risulta esistano alternative e questo roderà a parecchi utenti.

Sono convinto non sia impossibile costringerli alla resa di fronte ad una protesta estesa degli utenti, perchè la scelta è sicuramente stata dettata dai manager desiderosi di alzare i profitti a parità di fatturato: adesso infatti sia il nuovo mouse che le nuove tastiere sono tutti dello stesso colore standard e anche i colori diponibili per gli imac sono diminuiti passando da cinque a tre soltanto (per gli "special edition" il discorso è diverso considerato il prezzo più elevato e il maggior margine di guadagno): ma a differenza del taglio dei colori quello delle tastiere è un taglio odioso al quale un protesta ben fatta potrebbe tentare di ovviare..altrimenti cos'altro potrebbero tagliare i manager alla ricerca di un maggior margine di profitto: assomigliano tanto a quei manager americani incaricati dalle case automobilistiche di tagliare i costi di produzione delle auto di un dollaro al giorno ...che pena!

Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda la tastiera, non penso che sia stato un problema economico, la 'nuova' versione del layout dei tasti costa ad Apple esattamente come la vecchia. La mia impressione è che l'ispirazione per la modifica al layout sia arrivata proprio dall'Italia (utenti ? Apple Italia ? scuole ? enti pubblici ?). Mi ricordo che qualche mese fa erano apparsi su un sito USA dei messaggi dall'Italia di utenti che si 'lamentavano' proprio della tastiera qzerty, come vedi è difficile accontentare tutti. Purtroppo l'anomalia italiana deriva dall'aver accettato in prima battuta le tastiere qwerty dei PC, erano QUELLE ad essere sbagliate, ma purtroppo adesso sembra il contrario, ed Apple si è dovuta adeguare.

Link to post
Share on other sites

Ho l'impressione che Massimo abbia ragione. Alcuni rivenditori sostengono che ora sarà piu facile vendere macchine in ambienti PC...

Certo che con 'sto schifo di tastiera che ho sotto le dita ora non è facile scrivere, soprattutto se per 8 ore ne usi una QZERTY...

ciao

Link to post
Share on other sites

ma l'errore piu' grande é stato quello di mettere il segno @ in modo che si possa attivare solo con Alt Graphics come nelle tastiere PC, una vera indecenza: ormai @ viene utilizzato come e piu di una vocale.

Nella tastiera francese e' rimasto dov'era...

Comunque il problema rimane... é difficile accontetare tutti e Apple deve aver deciso la cosa dopo un sondaggio tra gli utenti e/o i rivenditori italiani.

Link to post
Share on other sites

E già che ci siamo. Dove diavolo è finita la "e" maiuscola accentata?. Ora se provo a fare e+alt+maiuscola (che un tempo produceva, appunto una E' accentata "vera" non come quella che ho scritto qui) adesso esce il simbolo dell'Euro. Per fare la È (eccola...) biosogna selezionare la tastiera "italia" invece della "Italia PC" che fa funzionare quella standard di oggi.

E con la È dove diavolo è finita la combinazione di tasti per la foto dello schermo? L'Help, impreturbabile, dice sempre di usare"crtr+shift+3"

Va bene cambiare ma qui siamo davanti a qualche errore di troppo...

fabrizio

Link to post
Share on other sites

Tutto questo, unito al fatto che, come riporta Fabrizio, vedremo (se lo vedremo) Office in italiano solo nel 2001, e unito anche al fatto che una volta su tre l'Apple store rimanda a pagine della filiale del Belgio o dell'Olanda, vuole solo dire che ci siamo estinti dal punto di vista informatico…

Chiamate il WWF!!!

:-(

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now