Cella Frigorifera per le vecchissime discussioni


Guest

Recommended Posts

  • Replies 1.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Dino ha ragione...

Ma ora questo Cubo si spegne e si accende come dio comanda o è ancora un cavallo imbizzarrito?

Se Apple ha trovato una soluzione la notizia sarebbe interessante per tutti gli utenti di Macity che ancora non sanno che fare: spedire il Cubo in Olanda tra mulini a a vento e formaggio Guda, o tenerselo a casa e sperare?

Link to post
Share on other sites

In realta' ho creato questo thread per comunicare al mondo che mi sono comprato un iMac 400Dv nuovo (DVD slot in, 2 firewire, uscita VGA, ale' viola) all'incredibile prezzo di 1 milione 990 mila iva compresa!!

Roba da pazzi, se pensate che il modello new entry da 350 ha meno disco, meno processore, solo il cd, non ha firewire ne' la vga e costa 200 mila lire di piu'!!

Come diceva Macity in un post dei giorni scorsi ora e' il momento delle occasioni, per cui guardate bene.

Per chi volesse qualche riferimento, al media world di Bologna-Casalecchio ce ne sono ancora 2.

Affrettatevi, merita davvero!

Tra l'altro, a differenza del primo iMac questo era pensato per una utenza un po' piu' facoltosa, per cui e' configurato molto bene ed i suoi 64Mb di Ram sono moolto positivi. Anche perche' monta su l'8.6, che e' pure meglio del 9!!!

Ora cerco gente con OS X beta perche' non vedo l'ora di provarlo (purtroppo non ho carta di credito abilitata al pagamento online sull'Apple Store)

Insomma godo.

Ciao :-))))

Link to post
Share on other sites

<FONT COLOR="ff6000">Quale caduta libera?</FONT> Quella cominciata con la fine degli anni '80.

Quando ci si è accorti che 4 milioni di miliardi (effettivi) di deficit in 13 anni, per compensare il gap di chi ambiva a competere alla pari, erano troppi.

<FONT COLOR="ff6000">G</FONT>

Ma forse sei convinto di poter paragonare De André e De Gregori alle cover di Samuele Bersani o Paola Turci.

E Paola e Chiara dove le mettiamo; e Stefano Zarfati?

Link to post
Share on other sites

Macity, Macprof etc..., ci stiamo lavorando sopra, ci stiamo lavorando tanto, ma ci vogliono molti soldi ed un po' di tempo..., ci vogliono applicazioni sviluppate ad hoc per noi, applicazioni che costano, che vanno scritte e poi vanno testate.

GIOVANNI> Gli inglesi non lo hanno ottenuto, se ne sono inventati un'altro... la questione e' ben diversa, perche' in questo caso Apple non ha ceduto di mezzo millimetro, Apple lo show ufficiale non lo fa e non lo fara', punto. Poi MacUser ha deciso di organizzare una fiera diversa ed ha raccolto le adesioni. Farlo noi? Magari..., per organizzare una fiera del genere bisogna partire con poco piu' di un miliardo in tasca da anticipare, sperando che poi con gli espositori e tutto il resto ci si rientri, non avendo noi al momento questa insignificante cifra, credo che sara' davvero diffcile...

Fonderci con MacMag? e perche'? facciamo due cose diverse, su due media diversi, con risultati diversi, potremmo fonderci con quattroruote e sarebbe la stessa cosa :-) MacMag ha fatto cose eccellenti in passato, Notarianni, una delle firme di MacMag, ha scritto e continua a scrivere su macity con costanza, una volta che ci siamo fusi con macmag che giovamento ne trarremmo noi? e loro? le fusioni si fanno quando da entrambi i lati c'e' una possibilita' di migliorare la qualita' del proprio business, altrimenti non serve a nulla. Se macity e macprof si sono fusi e' perche' siamo sempre stati paralleli, complementari, una maggiore integrazione completava macity e dava piu' visibilita' a macprof, svincolando settimio dagli aggiornamenti quotidiani sulle news e permettendogli di concentrarsi sulla mission di macprof.

La pubblicita' non mancherebbe? ri-magari, ti farei provare a cercare pubblicita' per macity/macprof, siamo in italia, non siamo in inghilterra o negli USA, dove la pubblicita' on-line e' considerata alla stregua di quella su carta, qui siamo in italia, la pubblicita' si fa su carta, basta, poi qualcuno distrattamente guarda anche al web, ma se gli avanzano degli spicci, altrimenti nulla..., e dire che abbiamo piu' lettori noi in un giorno che molte riviste cartacee in un mese, che i nostri prezzi sono bassissimi rispetto alla carta e che on-line la pubblicita' e' molto piu' efficace..., bah...

vado...

ciao

PS: in tutto questo c'e' anche chi si lamenta che ogni tanto compaiono pubblicita' con finestre e prodotti win..., ri-ri-magari potessimo farne a meno..., non ne fa a meno neppure MacCNN e MacWorld UK, figuriamoci se possiamo farne a meno noi...

Link to post
Share on other sites

Mac magazine purtoppo è in crisi nera, gli articoli non esprimono più l'entusiasmo di una volta ma una certa rassegnazione, e comunque per me è dura che riesca a vedere il nuovo millenio ridotta com'è al solo cd, con gli articoli (scarsi) in pdf: avrebbe la visibilità che solo un sito ben frequentato potrebbe dargli; quanto a Macity ci guadagnerebbe tutta quella montagna di articoli e di considerazioni tecniche che a Mac Prof manca: non è male anzi, ma viene aggiornato si e no una volta alla settimana e i contenuti sono scarsi, mentre potrebbe essere riempito di articoli, trucchi, brevi corsi, sche de tecniche ecc...certo i problemi sono immensi.....ma infatti stavo solo sognando. Però non capisco perchè una rivista importante con tante firme non abbia mai puntato di più sul web fin dal suo boom: per me il sito avrebbe riscosso un notevole successo,

Link to post
Share on other sites

Giovanni, intanto che da web si riesca a far vendere piu' MacMag e' tutto da dimostrare, e poi il problema di macmag non e' la vendita in edicola, che c'e' sempre stata, ma la pubblicita' sulla rivista. Normalmente una rivista con l'edicola copre le spese vive, con la pubblicita' paga collaboratori e guadagna. MacMag non avendo pubblicita' non potrebbe mai riuscire a guadagnare abbastanza da riprendere l'antico splendore...

Per quanto riguarda MacProf, non sbagliarti, abbiamo in linea oltre 100 Mb di articoli e recensioni, non pensare che non ci sia nulla, molto di cio' che potrebbe fornirci macmag gia' c'e' oppure e' troppo datato per avere una qualche forma di interesse per chi naviga (centinaia di articoli su prodotti fuori produzione da 3 anni a chi potrebbero interessare? a 100 persone? il gioco non vale la candela, costi altissimi per bassisimo riscontro da parte nostra).

Infine, perche' non su web? perche', al di la' di tutte le considerazioni, fare un sito web e' molto diverso dal fare una rivista mensile cartacea, e' molto piu' simile al lavoro di un quotidiano che di un mensile, ci sono orari di lavoro improponibili, la costanza di essere tutti i giorni on-line a leggere, scrivere, riportare, rispondere alle mails. Il tutto con un riscontro economico molto basso a fronte di spese importanti. Per iniziare a coprire le spese devi aver messo in piedi una struttura come la nostra (non voglio sbilanciarmi in anticipo, ma questo mese siamo a mezzo milione di pagine servite, non credere che sia una sciocchezza), che, bada bene, per 4 anni ha funzionato grazie e solo al nostro lavoro non retribuito, ai soldi che ci abbiamo messo dentro ed agli orari terrificanti a cui ci siamo sottoposti. Nessuna redazione puo' permettersi di andare in deficit per 4 anni, a maggior ragione se la redazione deve pagare i giornalisti, noi lavoriamo per noi stessi, se non ci prendiamo una lira non abbiamo nessuno sulla coscienza se non noi stessi...

ciao

Link to post
Share on other sites

Per quello che vale...

1) personalmente apprezzo moltissimo il vostro lavoro, io gratis o quasi mi pappo tutte le novità sull'informatica che riguardano il mondo Mac, riesco a "vedere" quello che viene presentato a NY o a Paris, praticamente in tempo reale, non è assolutamente poco;

2) trovo notizie, approfondimenti e recenzioni dei prodotti in giro, con un semplice clic;

3) nei forum poi riuscite a rispondere a tutto o quasi di quello che vi si chiede, dai collegamenti fra i prodotti, ai links di una qualsiasi richiesta,siete grandissimi semplicemente grandissimi in questo;

4) vi ho visto ( alcuni), a Pesaro al macprof meeting, vi brillavano gli occhi ad avere organizzato quella manifestazione, con i nuovi prodotti di Mamma Apple i nuovi software, con Biagini che si presta con gentilezza ad affiancarvi ed aiutarvi in questo vostro sforzo.

Vi credo che abbiate fatto tutto questo, negli anni, con la spinta della vostra passione e rimettendoci anche, io lo apprezzo di più non posso fare...

Vi auguro e mi auguro che continuate, magari migliorando ancora il prodotto, come credo state cercando di fare, in bocca al lupo!!!

Mickey

Link to post
Share on other sites

Scusate ma nelle proteste ci siamo scordati un'altra grave scelta della Apple:

vogliamo parlare anche della scellerata scelta di "SPONSORIZZARE" da anni l'INTER????

Fra tante squadre propio la più sfigata...sarà loro la colpa del crollo, non vorrei che l'abbiano contagiata... :-))))

Mickey

Link to post
Share on other sites

era evidente che con la mia "citazione" non volevo offendere nessuno e tantomeno macity per la cui redazione ho sempre avuto parole di ringraziamento per il lavoro svolto e per la possibilità di usare il forum; e a proposito del forum non è soltanto vostro, dire che è vostro è un atto di arroganza, esattamente come la censura, si polemizza un po' su tutto e nessuno vi vieta di polemizzare sulle mie citazioni direttamente sul forum invece di inviarmi odiose missive; per me il forum è di chi ci scrive, possibilmente rispettando le regole certo (bisogna anche conoscerle): vorrei sapere quali sono le mie colpe...non pensavo di urtarvi con la mia citazione e comunque con quel "per fortuna c'è qualcuno che la pensa come me" non mi riferivo certo alla redazione ma agli altri utenti coi quali mi sono "scontrato": ma per voi è evidente che mi riferivo a voi, secondo me, perchè vivete questo forum "in trincea": voi contro tutti gli altri...soprattutto se muovono critiche alla Apple; e purtroppo mi capita spesso di leggere risposte ad utenti insodisfatti di un qualcosa legato al mondo Apple con un "se non ti va bene...comprati un windows"; dovreste considerare che senza un attività in proprio i mac e relativi accessori non sono fatturabili e non tutti hanno mezzo milione al mese per stare dietro a certe politiche discutibili di mamma Apple...io mi sono dissanguato negli ultimi quindici anni per dotarmi di certe loro meraviglie e credo d'avere il diritto di potermi lamentare se c'è qualcosa che non mi piace, senza essere buttato fuori dal "mac club": la tastira per esempio è un argomento che mi è stato molto sullo stomaco: un atto di arroganza per risparmiare diecimila lire di plastica mi costringeranno in futuro a utilizzare una tastiera sulla quasi non mi sono mai trovato..e dire che l'interfaccia è sempre stato il loro punto di forza.

Link to post
Share on other sites

Giovanni...

Le risposte del tipo comprati un windows di solito io personalmente le do a chi mi fa delle domande impossibili...

del tipo... voglio un computer bello come un Mac, con il MacOS e che costi come un clone Wintel.

Per quanto riguarda le regole bastano quelle del buon senso e quella di informarsi bene prima di polemizzare per motivi inesistenti.

Il forum é di tutti quelli che ci scrivono, pero' se qualcuno scrive cose illegali o calunnia gratuitamente in galera andiamo noi...

vedi un po' tu se ci dobbiamo sentire o no in trincea quando succedono cose del genere.

Il primo forum di Macity aveva chiuso per un episodio del genere... se vuoi mantenere uno spazio di libertà cerca di gestirla senza offendere la libertà altrui e se ti invitiamo a farlo in privato è per una forma di riguardo nei tuoi confronti, non e' certo bello dire in pubblico che stai scrivendo una cosa perlomeno inesatta (che non era un opinione).

Ma non trasciniamo oltre questo discorso...

Per la tastiera:

alla Apple fare la tastiera QWERTY o QZERTY costa esattamente la stessa cifra e il cambiarlo non e' stato un atto di arroganza ma una scelta basata su una indagine di mercato.

Pensi davvero che Jobs si sia svegliato un mattino e abbia telefonato ad Apple Italia dicendo... "Odio l'Olivetti Lettera 22, buttate via tutto quello che me la ricorda..."

Se il 95% delle tastiere per computer sono Qwerty

e quasi piu' nessuno usa la macchina da scrivere è scontato che la tastiera QWERTY é quella più usata (e in fondo usabile) da tutti i potenziali clienti.

Come vedi non e' un problema di plastiche.

E' chiaro che ci saranno centinaia di utenti Mac come te e anche come me (in fondo lavoro con questa tastiera da oltre 10 anni) a cui la cosa rimane scomoda pero' penso anche ai vantaggi che puo' avere la cosa per chi lavora con la doppia piattaforma (e io sono tra quelli), con chi vuole una tastiera alternativa (ci sono anche pieghevoli e impermeabili, ergonomiche, ridotte) e adesso con USB e il nuovo Layout la puo' acquistare senza spendere 500.000 L. al mese ma al prezzo che pagherebbe un qualsiasi (invidiato per questo) utente Wintel.

Non so se mi ripeto ma ho visto molti casi in cui il Mac e' stato introdotto con fatica presso le segreterie di uffici proprio per questa tastiera "anormale": le segretarie o quelli che prendono la "patente del computer" non si esercitano piu' sulla lettera 22 ma sul clonaccio...

Ho assistito alla mancata vendita di un G4 vecchio modello perche' l'utente che in precedenza aveva un PC si rifiutava di usare la tastiera Qzerty.

E il G4 nuovo costava di piu' e non era disponibile.

Se non vogliamo restare una elite di "duri e puri", se vogliamo che il Mac abbia un futuro dobbiamo accettare anche questi compromessi (per qualcuno) o progressi... (per molti altri, e ti assicuro sono tanti.)

Ci assicurano maggiore comunicazione con gli altri, piu' facile passaggio alla nostra piattaforma, maggiore facilità di trovare accessori ad un prezzo accettabile.

Hai mai visto quanto costava una tastiera QWERTY per Mac? Piu del doppio o triplo della corrispondente wintel e con il casino dei driver...

La mia, credimi, non e' una difesa d'ufficio, è una semplice constatazione.

E per chiudere con una cattiveria gratuita...

se il Mac non ti piace puoi sempre comprarti un wintel ma la tastiera rimane quella... :-)

scherziamoci su...

Link to post
Share on other sites

No io sono contento che l'abbiano cambiata.

Per esempio indentare in BBEdit con scorciatoia da tastiera ritornera' ad essere possibile!

Inoltre potro' scrivere i numeri IP in Quake III Arena senza tenere premuto shift (il tastierino non funziona bene con Q3).

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now