Sign in to follow this  
emanuele74

Tiger di Mac Mini su PowerBook...possibile?

Recommended Posts

Guest gennaro_mac

Ha ragione il Nalin anche se "parzialmente" :P

Faccio un esempio pratico. Il DVD fornito insieme al mio PB ha deciso di non funzionare proprio nel momento in cui avevo deciso di "ripulire" il computer. Allora prendo il disco di OSX fornito con l'iMac G5 e provo ad installare ... si avvia correttamente ma mi dice che il computer non era supportato.

Niente di male, avvio l'iMac G5 con quel disco e collego il PB come disco esterno FireWire ... installo allora dall'iMac sul PowerBook e metto tutto a posto :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' una vexata quaestio. Ripetiamola per la centesima volta...

Con i Mac sono forniti due 'set' di software: il Ripristino e il Sistema.

Il Sistema corriponde a quel software che si trova nella scatola del Sistema Operativo comprato da qualsiasi negozio. Questo software funziona su tutti i computer che lo supportano. Non esiste un Panther per l'iBook, un Panther per l'iMac e così via... NON esiste, NO. Questo era vero diversi anni fa, adesso non più.

Il Ripristino consente di avere sul computer la situazione nel momento in cui la macchina viene tolta dallo scatolo; oltre al Sistema (EVENTUALMENTE ottimizzato per QUELLA macchina) c'è anche il software 'esterno' (ad esempio la trial di M$ Office).

A volte il Sistema e/o il Ripristino vengono forniti su DVD, anzichè su CD; questo li rende automaticamente inutilizzabili da quelle macchine che non sono forniti di un lettore DVD (penso ai modelli con masterizzatore, senza Combo o SuperDrive). Inutilizzabili nel senso di Illeggibili, ma non Incompatibili. In questo senso Sistema e/o Ripristino vanno bene SOLO per la macchina con la quale sono stati acquistati; è una semplice questione di formato ottico.

Basta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'è bisogno di farla tanto lunga: basta provare.

Ricordo bene, però, che recentemente alcuni utenti hanno riportato i propri insuccessi facendo tentativi analoghi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

Anche io sto parlando dei dischi di installazione e non di quelli di restore. Quelli dell'iMac fanno il controllo dell'hardware lo stesso

Share this post


Link to post
Share on other sites

un conto è la versione retail di Mac OSX (scatola nera) un conto i cd/dvd di ripristino (restore).

la prima va bene su tutti i Mac supportati dal sistema operativo i secondi solo sulla macchina che hai comprato e nella quale confenzione erano contenuti...il fatto è che ci sono solo quelli...

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, non ci sono solo quelli

Nella confezione del mac trovi sia il CD/DVD di restore che quello di installazione.

E' ormai assodato che il restore funziona esclusivamente sul computer per cui è stato progettato... non è ancora ben chiaro se con quello di installazione si possa installare su di un altro Mac: io continuo a dire di no ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

Certo che funziona anche quello ... come detto, bisogna bypassare il controllo dell'hardware che ci mettono dentro. Basta collegare il Mac diverso da quello per cui è stato fornito il CD ed installarcelo sopra come se fosse un CD esterno. Poi funziona tutto correttamente.

Come diceva Luca, non c'è più un System specifico per ogni macchina (a parte quei casi speciali tipo il 10.2.8 "speciale" per i PowerMac G5).

Per quanto riguarda il "retail" ... beh, io comprai Panther appena uscì, quei CD non funzionano sui computer usciti dopo la sua commercializzazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this