Sign in to follow this  
bluesbraker

MacBookPro: schermo lucido o opaco?

Recommended Posts

Eorl anche tu a quanto vedo "tifi", ma poi accusi gli altri se esprimono un'opinione argomentata. Io sinceramente il portatile lo uso più in casa che fuori, perché ho l'esigenza di avere la macchina su più piani della casa dove ho postazioni diverse dedicate ad attività diverse(es. fotoritocco e audio), ma ti posso anche portare l'esperienza dell' iBook che portavo in facoltà e che se era usato all'aperto diventava semplicemente INUTILE, dal momento che lo schermo(OPACO) era illeggibile in pieno sole anche con la luminosità al massimo. Detto questo il portatile viene akl 90% impiegato da utenti normali in luoghi CHIUSI, e quindi il dibattito ha perfettamente senso. Io la mia scelta l'ho già fatta, e cioè schermo lucido, che garantisce un monitor con neri più profondi, più contrasto, maggiore saturazione dei colori non dovuta al filtraggio del rivestimento e maggiore facilità di pulizia. Ricordo a tutti che i monitor dei portatili Apple, anche quelli opachi, non sono degli Eizo da 5.000 Euro, che sono precisi al milionesimo di delta ma dei normali schermi da laptop, anche se di qualità mediamente superiore, quindi fare certi ragionamenti del tipo "con l'opaco posso fare fotoritocco mentre con il lucido no" mi paiono quantomeno forzati del momento che sono fermamente convinto che la risposta del calibratore quando andrò a profilare il display sarà più o meno identica. A scanso di problemi, per questo ho voluto comperare il monitor Sony, proprio per vedere se questa "curiosità" che ho possa essere produttiva. Se così non sarà, avrò comunque un bel monitor per casa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eorl anche tu a quanto vedo "tifi"

a quanto vedi tu sono praticamente uno hooligan; ecco i miei messaggi prima dell'ultimo:

Inserito 16/05/2006, 17.19

immagino che parecchio dipenda dall'ambiente in cui sono inseriti i monitor...

Inserito 18/05/2006, 20.38

c'è un'unica cosa da fare: provare con i propri occhi.

ma poi accusi gli altri se esprimono un'opinione argomentata.

io non accuso nessuno.

dico solo che la tua opinione è male argomentata. (foto)

Le tue esigenze non le discuto neppure: sono esclusivamente tue e non mi interessano.

tu resti liberissimo di acquistare qualsiasi display anche quando tutti convenissero che è una "chiavica" o una soluzione da "idioti".

io mi limito a discutere in generale sui pro e sui contro della soluzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto per buttare un po' di benza sul fuoco, su dpreview c'è chi ha calibrato il MacBook e questo è il suo giudizio:

Hi,

No final word - but a first status. We have received our test machine (intend to order 20 for the next project) today, and of course I gave it a try. I have no Gretag colorimeter but the Spyder2Pro.

Findings:

- Calibration (expert mode) went well and - as I have said in another thread - the MB glossy screen is nowhere as bad as I have expected it to be. Glare is an issue though, in a terrible environment (lights from the top, windows (real ones) on the and side you start moving your head like a tennis referee - maybe I have to adjust to it.

- I have been able to produce some (5 or 6 A3 and A4, not more time available) really good prints using Aperture and a Canon i9950 printer. Colours were spot on. Contrast seems to be the real problem (indirectly). The higher contrast of the screen results in the image to look sharper on the screen, resulting in sharpening to become guesswork. (the same applies to your mentioned higlight/shadows issue - calibration seems to squeeze out a few more steps between grey and white/black, but it is certainly not as good as on the MBP screen)

- I have tried only one black and white image (this comment may be off, as the i9950 is certainly not a printer to use for this task), and - please treat this statement with severe scepticism - I have been far off with black and white points. The image looked perfect on screen - it was a grey soup when printed.

Temporary conclusions (more testing needed for fairness):

- colour calibration is possible and reliable

- sharpening cannot be reliably evaluated on screen, you will need to sharpen more in order to print what you see

- black and white processing (to professional expectations) will require an external monitor for sure (and certainly a different printer, but that's another topic).

Hope this servers as a temporary statement.

Cheers,

Uwe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ops, ho sbagliato. Si vede un riflesso se l'angolo tra la fonte luminosa e il pannello, e tra la vista e il pannello, sono gli stessi (chiaramente sulla stessa direzione di luce). Non c'entra nulla il 90°, scusate. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

OT - Eorl, non ci siamo proprio:

Ripeto, è opportuno vederli e misurarli prima di fare conclusioni affrettate. Per quanto riguarda i riflessi anche a me danno fastidio, voglio solo vedere se rispetto ad un VAIO sono uguali o effettivamente ci sonod elle differenze.

Questo è solo uno dei post sull'argomento, che volevano confutare le teorie per cui glossy=schifo e opaco=perfetto, anche perché l'opaco ce l'ho qui davanti a me e quando ho prenotato los chermo Sony l'ho visto acceso prima di prendere la decisione di acquistarlo. Contesto chi bolla un prodotto come scadente solo perché "tutti"(e vorrei sapere chi...) dicono che fa schifo, senza magari aver competenze specifiche(e ti posso assicurare che l'argomento è discusso anche sul forum Nital da ben altra pasta di utenti e con ben altri toni), e ciò mi ricorda molto coloro che bollarono il primo iMac bondi blue come un fenomeno da baraccone, coloro che dissero che OSX era una chiavica etc.,etc. Le mie argomentazioni non sono state espresse da una foto, che voleva essere una risposta a chi porta questo genere di prove come la verità assoluta(a proposito, se vuoi fare un paragone corretto dal punto di vista automobilistico dovresti dire che ho risposto a chi mi dice che nelle curve a destra la vettura sbanda che nelle curve a DESTRA la macchina va benissimo, dal momento che ho mostrato lo schermo e non un'altra parte del laptop...), bensi da una serie di considerazioni tecniche che partono dal punto di nero ed arrivano fino alla calibrazione del colore. Se ti va di leggere i miei post sono tutte li - Fine OT

Tornando alla questione dello sharpening ed alla recensione di dpreview, ecco cosa dice un utente pochi post sotto:

The color calibration is certainly feasible. And the results are - at least for my previous notebook experiences (another iBook G4 and an older Dell) much better than any notebook I used. Is it ideal? No. But the colors are subjectively much much much more pleasing to the eye - the skin colors are almost natural and noone is jaundiced as before. I was surprised to see the before and after comparison, and I would dertainly use the MacBook for almost prefinal tweaks.

Now - blacks are shiny. So - probably black and white work might be misleading. But - again - it's a 1000$ machine - well - with the 2 GB RAM upgrade goes a little bit above - and I have not had a 1000$ computer that is so fast and reliable (and color-pleasing) as this one.

Dal che ne deduco che il problema dei colori saturi(n° 2 nella "lista delle magagne" dopo i riflessi) certamente non esiste, anzi si è rivelato un insospettabile punto plus. Il problema è che, come diceva qualcun altro, gli LCD sono tutti molto più nitidi dei CRT e le immagini risultano inficiate da questo problema. Ottenere una perfetta corrispondenza dal punto di vista dello sharpening tra il video e la stampa resta tuttavia una pura utopia, in quanto le migliori stampanti fotografiche(compresa la 2100 che posseggo) "ammorbidiscono" le immagini, e non poco. Con la D2X uso normalmente non applicare lo sharpening alle immagini(scatto quasi sempre in RAW), aggiungendone solo un po' quando fotografo automobili, oppure sport. Per i ritratti anche con lo sharpening a zero le immagini sullo schermo vengono molto nitide, ma in stampa viene aggiunta un po' di morbidezza generale che non guasta certo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti, non ci siamo, perché io non ho mai scritto che il glossy faccia schifo.

in compenso lo hanno detto molti altri, a partire da matbard fino all'illustre John Siracusa.

invece io - giova ripetertelo? - non mi sono pronunciato, e per una ragione semplicissima: non ho ancora toccato un MacBook.

ribadisco solo che postare come hai fatto una foto in cui il glossy rende bene non può affatto provare che non faccia schifo, mentre possono provare il contrario le foto in cui rende male.

tu hai postato una foto in cui il riflesso non si vede: se non ti rendi conto che questo non sposta di una virgola il problema per le situazioni in cui invece il riflesso appare, beh, allora questa discussione è perfettamente inutile.

se vuoi continuare il paragone automobilistico non so più come mettertela... non distingui le curve a destra da quelle a sinistra forse?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah... concordo sul fatto che i colori fedeli siano una quasi-utopia, però ogni passo è buono per avvicinarsi.

Anch'io uso la 2100, pilotata da un RIP dedicato della ColorByte (ImagePrint V6, che spero non mi dia problemi con gli Intel...) e correggo le immagini su un CRT LaCie calibrato con EyeOne (preso in bundle con la Epson), però non riesco ad ottenere sempre una totale corrispondenza cromatica.

Ma visto che ottenere la corrispondenza è già difficile di per sé, non é che mi piaccia allontanarmi ancora di più in nome della presunta piacevolezza a video con la giustificazione che tanto la fedeltà è comunque difficile da ottenere anche su un CRT calibrato...

Il problema rilevato nel thread di dpreview è (come sospettavo) la curva di contrasto un po' troppo a "S" per intenderci, bella da vedere a prima vista ma tende a clippare le alte luci e a chiudere le ombre.

Ecco perché il bianco e nero (che si basa sostanzialmente sulla luminosità o densità tonale) è difficile da valutare sul glossy.

Vero poi che i ritratti prediligono la morbidezza, ma vorrei sapere cosa stampo prima di buttare via fogli.

E se il monitor glossy mi aumenta lo sharpening già intrinsecamente alto degli LCD lo butto nel cassonetto, mi spiace, NON fa il suo lavoro.

E' uno dei motivi per cui io (datemi pure del pazzo) amo ancora il CRT.

E' più fedele alla stampa, non ci piove.

Non mi interessa una immagine più incisa e satura a monitor se poi quando la stampo è più piatta e morbida, perché vuol dire che devo lavorare per il monitor, mentre io lavoro per la STAMPA.

E se il monitor è fedele alla stampa, se ottengo una immagine satura, nitida e con una perfetta gamma tonale in stampa, la ottengo anche a monitor... ;)

E' diverso il discorso se si lavora principalmente per ottenere una bella immagine a video (tipo per il web).

In questo caso però, si può anche fare a meno della 2100 e del monitor esterno figo perché:

1. Non interesserebbe la stampa, se non saltuariamente.

2. Il 99% delle immagini web viene visualizzato su schermi normalissimi e comunque non calibrati, quindi paradossalmente sarebbe addiruttura preferibile (!) avere un monitor "standard" col suo profilino sRGB per conoscere meglio come il mondo vedrà le nostre immagini.

Certo che se tra un po' i portatili e gli LCD fissi consumer li fanno tutti glossy, è meglio prendersi un glossy come "proof" a video.

Se infine si predilige per lo più guardare le immagini sul proprio monitor, facendole vedere ad amici tipo slideshow, allora penso che il glossy abbia una ottima ragion d'essere, in quanto si controlla tutto, ambiente e corrispondenza con l'output (che è il monitor stesso).

Poi l'ultimo paragrafino secondo me fa capire tutto:

Now - blacks are shiny. So - probably black and white work might be misleading. But - again - it's a 1000$ machine

Ma l'opzione glossy c'é anche per il MacBook Pro 17" che costa quasi il triplo...

Ciau :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra parentesi, Matteo, tu citi sempre il Sony SDM-HS95 che non è certo come l'LCD di un portatile.

Tutta altra tecnologia, quindi non puoi fare riferimento al Sony esterno per decidere sul glossy dei MBP.

Al limite basati sugli schermi dei Vaio :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this