Sign in to follow this  
marco_alza

iPhone: Apple reinventa il cellulare.

Recommended Posts

i commenti sul forum macity del 2001 alla presentazione dell'ipod:

Settimio Perlini (Settimio)

Giudizio: Non Disponibile?Voti: 0 (Vota!)

E' stato presentato iPod di Apple

Le dimensioni sono quelle di un pacco di carte da gioco.

Pronto per la vendita dal 10 di Novembre 2002.

si tratta di un Player MP3 dotato di Hard Disk da 5 Gigabyte (si tratta dello stesso hd presente sui hd in miniatura di VST).

Ha 20 minuti di skip protection, in grado quindi di resistere a qualsiasi shock.

La batteria permette 10 ore di autonomia e si ricarica in 1 ora.

Si collega al Mac attraverso Firewire.

Legge i Tag MP3 di tipo ID3, gestisce le playlist in collaborazione con iTunes... ha un display LCD retroilluminato con un'ottima visibilita' e una gestione semplificata dell'accesso ai brani grazie alla struttura delle directory.

L'unita' potra' essere utilizzata anche come hard disk Firewire per il trasferimento dati o il backup.

Il prezzo sara' di 399$.

Steve Jobs annuncia la disponibilita' -gratuita- da Novembre di iTunes 2 che permette la realizzazione diretta di CD con MP3, il mix dei brani e un equalizzatore

risposte a caso:

E' un flop...

Mi auguro che, in via promozionale, lo regalino assieme al PBook nei prossimi mesi, quando avranno visto che non vende. Così me lo becco col portatile. Penso che la siuazione sia la stessa per molti: a quel prezzo è inutile.

iPacco.

Ho paura che farà la fine del Cubo, in piccolo il paragone ci sta...purtroppo.

Ed hanno avuto il coraggio di annunciarlo come "rivoluzionario"...

Stiamo sbagliando noi a criticare questa ciofeca?

O meglio é un bel lettore Mp3, che contiene un quantità di brani mp3 assolutamente inutile.

Costa tanto, ed é per un mercato ristretto, solo quello Apple.

Non é rivoluzionario.

E' solo molto bello, ma non penso possa aiutare molto Apple.

Inoltre non capisco, quanto margine di crescita ha il mercato dei player Mp3??

Quanto?

A questo punto era meglio un palmare Apple, avrebbe avuto più mercato e più possibilità di acquisto.

E non ditemi che il mercato dei palmari é in crisi, non c'é spazio etc etc.. e le menate varie.

Un palamre avrebbe anche avuto più impatto sul mercato mondiale, e si sarebbe potuto diffondere anche a utenti pcisti, pur essendo mac-compatibile unicamente, perché non tutti quelli che hanno un palmare scambiano dati con il computer anzi molto pochi.

Mah sempre più perplesso.

E' un flop.

nsomma con chi bisogna cofrontarlo iCoso? Questo lo decidera' il pubblico...

Siamo di fronte ad un nuovo Cube?

Come nel caso del Cube, IL PREZZO E' ALLUCINANTE, li voglio vedere Americani e Giapponesi che fanno la fila per comprarlo, mandatemi una foto Prima si lamenta la crisi economica e poi si presenta sull mercato un prodotto di lusso..bah! Apple deve licenziare in toto tutto il settore marketing.

iPod ha il vantaggio, però, di essere un oggetto/idea sviluppabile e/o espandibile, quindi, dopo la prima ondata (si fa per dire) di vendite potrà adattarsi alla situazione.

L'idea di fondo non è male, quando il prezzo arriverà a 150$ se ne riparla.

un bel iPod a 1 milione di lire può essere performante quanto vi pare, ma chi se lo compra? Per di più su una base di utenti ristretta al 5-10%!

Sono stanco di ripetere gli stessi discorsi fatti già per il Cube, certo, iPod ha delle potenzialità maggiori, ma ce le avevano pure il MacOS, il Betamax e Atari e via dicendo. Risultato: è rimasto solo MacOS per il 5% degli utenti.

maro`, tant'e` bello tant'e` deludente...

Settimio>

"Il prezzo non e' alto rispetto a quello che c'e' dentro."

Potevano metterci mezzo etto di diamanti e sarebbe costato anche di piu'.

Io piuttosto mi chiedo chi abbia *bisogno* di un oggetto del genere.

Non scommetterei sul suo successo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tu sei giovane...

ma nel 1993 la Apple faceva cose tipo Newton... con riconocimento automatico della scrittura... ma la gente non capiva e pochi compravano... così per salvare la Apple tagliarono fondi... e ne fece le spese il Newton. Che era una figata! Si, era il 1993 quando uscì il primo... Newton

Poi il boom iPod... una cosa mezza inutile che ha venduto l'impossibile. È stata brava la Apple a fare l'ipod a misura degli utenti... deficenti. Ovvero solo musica...e 4 tasti... Poco importava se la Creative faceva i migliori lettori MP3...

Ora che la gente ha abboccato... ha pensato bene di dargli quello che poteva dare all'inizio dell'Ipod...e che la gente non avrebbe capito...

E la gente fa... oohhhHHH

Posted Image

no, non sono d'accordo.

ok per newton, apple stava avanti e il mondo informatico indietro, ma definire una "cosa mezza inutile che ha venduto l'impossibile" un ipod è proprio una corbelleria bella e buona.

L'ipod stava avanti, io ho avuto lettori mp3 di tutti i tipi, ipod era semplicemente il top, un lettore controllabile con una mano, semplice, semplice e ancora SEMPLICE e dal design accattivamente (cosa che non guasta mai). Ecco il successo. Una volta provato ipod mi sono chiesto come ho fatto a vivere senza. E questo non mi era mai accaduto con nessun lettore creative o chi per essa.

la gente non abbocca sta tranquillo, leggono tutti i forum e spendono bene i loro soldi. Poi c'è chi capisce cosa comprare, chi capisce cos'è il top e chi vuole il top. Ecco la differenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

penso che l'iphone, per essere sfruttato a pieno, debba essere dato in esclusiva a qualche fornitore di servizi. Come ha detto ieri il Ceo di Cingular appunto, la possibilità di sentire in ordine sparso i messaggi vocali in segreteria è stata sviluppata da loro per l'Iphone ed è solo la prima di una serie di applicazioni. Sarebbe impensabile ad esempio che in Italia sia Wind che Tim che Vodafone e 3 si mettano a sviluppare sistemi del genere. Si disperderebbero troppo le energie in casa Apple in quanto si dovrebbero controllare come i servizi offerti dai singoli operatori si integrino con l'apparecchio. Molto meglio scegliere una società che magari non serva solo l'Italia ma diversi paesi europei, in quanto ci sarebbe meno lavoro per tutti e maggiore attenzione alle applicazioni.

Dei quattro gestori italiani, credo che come stabilità economica e forza di diffusione rete e parco clienti, Vodafone e Tim non hanno rivali. A livello europeo però non so se Vodafone è davvero vincente.

Dalle tue parole, che posso tranquillamente condividere, ci potrebbe essere il corollario secondo il quale, nei limiti del possibile, Apple vorrà avere contatti con il minor numero di operatori raggiungendo al contempo il maggior numero di utenti.

E direi che in Europa è meglio che sbarchi con un UMTS dato che il gioiellino ha potenzialità da brivido...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dei quattro gestori italiani, credo che come stabilità economica e forza di diffusione rete e parco clienti, Vodafone e Tim non hanno rivali. A livello europeo però non so se Vodafone è davvero vincente.

Sei sicuro? Volevo scrivere una riflessione come la tua, sottolineando però che vodafone è più conosciuto in Europa. Infatti Omnitel divenne Vodafone perché vodafone è un colosso europeo presente in Gran Bretagna, Olanda, Spagna, Germania, Grecia, Portogallo...col nome Vodafone (per altri stati come Francia ecc, è presente con altri nomi).

L'unico dubbio è che, se non sbaglio, Vodafone è "convenzionata" (diciamo così, perché non conosco nel dettaglio gli accordi commerciali) negli States con Verizon, concorrente di Cingular.

Boh, staremo a vedere...

leaf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per carità: Vodafone era il solo gestore, a mia memoria, che mi garantì la ricezione in Giappone due anni fa, quindi non si discute sulle dimensioni del colosso.

Solo che io non ho proprio idea dei rapporti incrociati fra tutte le compagnie europee. Nomi di facciata, dirigenti incrociati, reti in affitto, ecc. ecc.

Il mio appunto su Vodafone era solo per questa mia ignoranza sui REALI rapporti fra i gestori europei. Ad esempio, la francese SFR, che se si va in Francia si possono tranquillamente confondere i suoi negozi con quelli Vodafone One italiani, è Vodafone al 100% o mantiene una sua indipendenza? E di che tipo? Oppure il nome era troppo noto in Francia e, al contrario di Omnitel, hanno deciso di lasciarlo?

Boh!!!

Comunque, se volessi fare una previsione di aggancio fra Apple e un megagestore europeo, anche io punterei su Vodafone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senza dubbio l'Iphone è stato un bel colpo d'immagine per Apple. Ne stanno parlando tutti, senza dubbio è un'ottima pubblicità. E sono convinto anche io che le compagnie telefoniche europee faranno a gara per avere questo gioiello in esclusiva, proprio come Cingular. Speriamo vengano attivati anche qua i servizi come la possibilità di ascoltare i messaggi in segreteria in ordine sparso, come fatto da Jobs durante il keynote.

Certo non si pretende che i giornalisti siano informati come degli esperti quando si tratta di oggetti tanto rivoluzionari, ma almeno potrebbero inserire le foto giuste nei propri articoli, soprattutto se si tratta della Rai. http://www.rai.it/news/articolornews24/0,9219,4457395,00.html

Mammamia che cretini!!!!!!

E pensare che è di oggi la notizia del riassetto della rai con RaiNet che dichiara: " Siamo bravissimi"... uha ua uha ha ...:D:D:D

I giornalisti che scrivono relativamente ad una notizia invece devono essere assolutamente informati altro che! Pensate che succede con le notizie di cronaca!

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è un piccolo problema: dei gestori italiani, gli unici che potranno avere iPhone sono TIM e Wind. Infatti sono le uniche con reti EDGE.

Continuo a sostenere con forza che se non verrà cambiato in un modello ad "hoc" per la situazione mobile europea(cosa per altro poco probabile, se non sbaglio sarebbe la prima volta nella storia di Apple di differenziare le caratteristiche dei prodotti in base alla località geografica), ovvero per dirla breve con HSDPA e magari WiMax, l'iPhone sarà una grossa, ma grossa delusione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me nel modello europeo non ci sarà edge. Come stato già detto c'è una roadmap che dovrebbe portare il cellulare a supportare l'UMTS e il 3g. In effetti anche ieri notte quando mi son visto il filmato del keynote mi è sembrato di aver sentito del 3g ma è stata una frase veloce e che nello stupore generale per l'iphone non è stata captata da tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti!

A qualcuno non piacerà… qualcuno vi vedrà un sacco di difetti… quacuno non potrà vivere senza umts... io penso una sola cosa… LO VOGLIO! spettacolare! sono eccitato come una mangusta in calore! :)

Per chi proprio non ce la facesse a reggersi in piedi al pensiero di dover aspettare quasi un anno per avere tra le mani un iPhone, acquistandolo sul mercato USA non appena sarà disponibile sarebbe poi possibile utilizzarlo in Italia/Europa o ci sarebbero problemi di adattabilità alle reti europee?

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'ho visto e mi sono innamorato...

lo voglio...;)

per l'umts per ora non mi interessa granche a meno che mi faccio una sim 3...

mi piacerebbe sapere se si potrà installare tom tom ecc...

unica perplessità la batteria:o

per le date di uscita mi sembra che parlassero di giugno/luglio negli states e settembre italia... vedremo:confused:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this