Recommended Posts

E' come dice Olaf: il package pdflatex non accetta l'inclusione di file grafici in formato eps.

Ti dico cosa farei io: mi terrei i file eps, compilerei il documento in dvi (suppongo che di default texshop faccia così, come tutti i programmi analoghi): dopo di che, trasformerei il file xyz.dvi in xyz.pdf mediante dvipdf (da terminale: dvipdf xyz.dvi). La resa è eccellente e il procedimento è tutto sommato alquanto semplice.

Un suggerimento: se già non l'hai fatto, leggiti l'ultima versione di questo. E' una veloce introduzione a Latex, molto completa a dispetto della brevità. Nel capitolo 4, Specialities, si parla giusto dell'importare figure in un documento Latex.

oh! ma guarda... teTex è mantenuto da un Olaf...

Dove lo vedi?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 32
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Texshop, come è oggigiorno giusto, ha pdflatex come predefinito: come si legge anche in internet, non ha senso usare il passaggio intermedio del dvi se l'obiettivo rimane un PDF (anche il file che hai linkato: dagli un link PDF!!! i dvi ormai non si usano molto... con cosa li leggi, fra l'altro?).

Per il resto, se serve usare file EPS, il metodo è quello indicato: texshop con tex+ gs anziché pdflatex.

Ieri sera però io ho provato abbastanza, prima di postare, e non sono riuscito... sarà perché non sono pratico di tex + gs? boh.

Olaf lo vedo non ricordo dove, ma "teTex è mantenuto..." indica che sono partito dalla pagina di teTex :-)

Link to post
Share on other sites

I files .eps si possono includere usando l'opszione Tex+ghostcript invece di pdflatex.

Se si vuole usare pdflatex si si puo' settare facilmente TeTeX-TeXShop (usando iinstaller2) per effettuare la conversione "al volo" (ossia durante il typeset) dei files .eps in files .pdf accettati da pdflatex.

La procedura non e' difficile e si trova nell'help di Texshop nelle sezioni

"Including graphics"

"Converting Graphic formats automatically"

Essenzialmente consiste nel dover installare alcuni pacchetti grafici di conversione (se non sono stati gia' installati) e nell'evitare di scrivere l'estensione dei files grafici da includere all'interno dei comandi \includegraphics.

Link to post
Share on other sites

L'ho linkato al .dvi invece che al .pdf perché il primo "pesa" poco più di un terzo del secondo. E quando si è 56k-ati, come sono io, quel tipo di considerazioni conta ;)

i dvi ormai non si usano molto

Chi l'ha detto? Prova ad esempio a navigare un po' qui e vedrai quanti ce n'è.

Poi, ovvio che tutti vogliamo il pdf, se possibile anche ben definito. Infatti mi sono limitato a dire cosa avrei fatto io nei panni di a81: procedura forse un tantino "macchinosa", ma dai risultati qualitativamente sempre eccellenti :)

Olaf lo vedo non ricordo dove, ma "teTex è mantenuto..." indica che sono partito dalla pagina di teTex :-)

OK

il dvi e' molto meno "pesante" in Kb

Appunto.

Link to post
Share on other sites

Ehi!! Invece che scannarvi su quale formato è meglio....

Ho provato tutto....eps, pdf, jpeg, mia nonna...nulla. e se provo a compilare in tex + ghostscript si inchioda.

Ahhhhh.....come faccio? Sto qui davanti al mio mac un altro giorno o procedo col mio brutto e vecchio windows???

Link to post
Share on other sites

Scusa se insisto: visto e considerato che, come fa notare Olaf, dentro a Texshop c'è la possibilità di esportare dal formato .dvi al formato .pdf mediante una versione "embedded" di dvipdf, perché non provi a controllare nelle preferenze del programma se l'opzione dvi -> pdf è attivata? Se lo è, fai generare il tuo bravo .dvi a Texshop e poi gli dici di convertirlo in .pdf :-)

Per la cronaca: ho appena provato a produrre un file .pdf utilizzando esattamente il frammento di codice che hai spedito nell'altra pagina. L'ho fatto tanto con Kile (programma dotato dell'opzione dvi -> pdf, che viene eseguita giusto invocando dvipdf) che da terminale, usando una mia immagine in formato .eps. In entrambi i casi, obiettivo raggiunto.

Sto qui davanti al mio mac un altro giorno o procedo col mio brutto e vecchio windows???

Perché no? Se quel che ti preme è ottenere un certo risultato, che ti importa di come ci arrivi? ;D

Link to post
Share on other sites

Texshop non lo conosco: qui ti dovrà venire in aiuto qualcun altro.

In Kile, il programma più o meno equivalente a Texshop disponibile sotto Linux, nella schermata principale c'è un bottoncino contrassegnato come "Da DVI a PDF". Come debba funzionare, ossia quale applicazione sottostante debba chiamare per svolgere il suo ruolo, lo decidi nelle preferenze (o impostazioni, o opzioni): alla voce "strumenti", ci sono gli "strumenti di conversione" e c'è appunto la possibilità di scegliere quale utilizzare per far convertire i .dvi in .pdf. Nel mio caso, io so che quando schiaccio il bottoncino Kile utilizza addirittura dvipdfm (scelta migliore anche da terminale, come ho appena verificato) per l'esportazione. Ma nelle preferenze potrei appunto scegliere di fargli usare un'altra cosa. Per tua comodità qui di seguito ti spedisco due schermate...

Posted Image

Posted Image

Ora, un qualcosa di analogo ci deve senz'altro essere anche in Texshop. Cercalo con attenzione (eventualmente consultando anche gli allegati manuali), regola opportunamente e poi, a titolo di esperimento, prova ad ottenere il .pdf in due stadi: prima fagli produrre il .dvi (cosa che dovrebbe essere di immediata realizzazione: basterà ordinargli di avviare il compilatore Latex, senza ulteriori opzioni), poi trasforma il .dvi in .pdf.

A titolo di esperimento preliminare, puoi provare a vedere se tutto funziona come si deve usando il terminale. Aprilo nella cartella dove sta il tuo file xyz.tex e fai latex xyz.tex: col che produrrai un xyz.dvi.

Poi, visto che nel tuo sistema dovrebbe esserci dvipdfmx, suppongo basti ulteriormente fare dvipdfmx xyz.dvi, col che dovresti riuscire ad ottenere il tuo .pdf con tanto di immagini .eps al posto giusto. Questo, ovviamente, a condizione che le immagini siano nella stessa cartella in cui si trova il file .tex ;D

Spero di aver detto tutto, e soprattutto giusto. Facci sapere

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now