Chi impagina in FH?


daniele.tamburi
 Share

Recommended Posts

zaoooo..

io ho impaginato molti cataloghi con freehand..anche da 300 pagine :(

Infatti se suddividi il documento in frammenti di max 15 pagine si lavora anche bene, anzi io per cose al di sotto delle 50 pagine non trovo logico usare nessun altro programma, la sillabazione e la gestione del testo di Freehand sono ottime (ahime' specie nella versione 9.0), se si deve stampare in digitale c'e' un tavolo di montaggio comodissimo. In tipografia non riuscirei a lavorare con altri programmi per i montaggi, purtroppo non abbiamo in-position.

Link to comment
Share on other sites

Quindi intendi dire che fate l'imposition a mano in freeHand?!?

Se ai titolari della tipografia va bene cosi non ci puoi fare niente... però è come spararsi nei c.....ni da soli.

Avete idea di quanto tempo si risparmia facendo un banale .ps o pdf e importare il tutto in preps con un template per l'imposition già impostato preparato e tutto?

Alla fine dell'anno sono giorni giorni e giorni.

bye.

Link to comment
Share on other sites

Effettivamente ci vogliono proprio degli artisti talentuosi a fare un documento unico di 288 pagine con Freehand, quante ore ci mette ad aprirsi? Penso che purtroppo l'avvento di computer troppo economici per fare questo lavoro ha insozzato il mercato di gentaglia che si sente artista e che sarebbe molto meglio andasse a raccogliere le pere in agosto, oppure che le pere se le facesse in vena e se ne andasse dalla vita senza disturbare... Io che faccio cartellini per la moda in una tipografia purtroppo mi trovo spesso ad avere a che fare con 25 immagini incollate dentro a un tracciato in trasparenza per dare l'effetto vintage, ognuna con un colore diverso... che schifo. Quando non c'era il macintosh (vedi Scitex e Catalyst) c'erano sistemi costosissimi, ma alla fine almeno ci lavorava solo gente qualificata e non c'era la possibilita' di manipolare files fatti da incompetenti sia di informatica che di grafica. Meglio ancora quelli che devono mettere ombre e trasparenze dappertutto ma non potevano... Poi arriva magicamente ILLUSTRATOR per mettere ombre e trasparenze dappertutto... (che schifo parte 2) vorrei tanto vedere una fotolito che usa ILLUSTRATOR per andare direttamente in fotounita' o in CTP, sarei veramente curioso...

Quanta saggezza e compostezza nelle tue parole. Sfoghi personali, privi di un senso logico e soprattutto che non danno nessun tipo di supporto a chi chiede aiuto nel forum, se non la voglia di non chiederne più.

Link to comment
Share on other sites

chi sa usare bene freehand non rinuncerebbe mai alle mille opportunità che ha in più per rendere un progetto più bello.... e curato, il tutto smontabile e modificabile fino all'ultimo secondo.

xpress fa schifo e tanto. E' ostico brutto e macchinoso... ha sempre avuto un solo pregio... stampa praticamente tutto... ma è un prodotto orribile e la ditta che lo produce si meriterebbe di fallire.

Se non fosse per tanti piccoli esecutivisti cerebralmente morti non sarebbe nemmeno arrivato in questo secolo.

tutto dipende dai risultati che vuoi ottenere...

io li insegnavo ambedue.... poi avendo avuto a che fare con le varie assistenze tecniche dei due software.... su xpress ci ho messo una croce sopra in marmo

P.S. c'è un sacco di gente che "impagina" una decina di pagine con photoshop... non ho parole.

Ho sentito un collega anni addietro spiegare a una classe come impaginare su photoshop...

volevo picchiarlo... con lo scanner e poi strappare le parole ascoltate dalla testa dei poveretti.

Personalmente è anni che impagino con Xpress e non ho mai avuto problemi, e non faccio mica lavori schifosi. Bisogna essere CAPACI a usarli i programmi, poi ci si può lamentare.

Sono concorde nel dire che ogni programma è mirato ad una cosa: photoshop alle immagini, FH e Illustrator alla vettorializzazione, loghi, disegni di un certo tipo, Xpress o InDesign per impaginare e riunire i file provenienti dai vari programmi.

Una curiosità: visto che in freehand puoi modificare tutto fino all'ultimo secondo, è possibile spostare, 10 minuti prima di andare in stampa, la pagina 200 a pagina 5 e far rinumerare tutto in automatico?

Link to comment
Share on other sites

Quindi intendi dire che fate l'imposition a mano in freeHand?!?

Se ai titolari della tipografia va bene cosi non ci puoi fare niente... però è come spararsi nei c.....ni da soli.

Avete idea di quanto tempo si risparmia facendo un banale .ps o pdf e importare il tutto in preps con un template per l'imposition già impostato preparato e tutto?

Alla fine dell'anno sono giorni giorni e giorni.

bye.

devi considerare che circa il 99,9999999 per cento della nostra produzione riguarda cartellini per la moda con varie stampe serigrafiche, a rilievo, a caldo; gli impaginati che prepariamo sono al massimo 16 pagine, non e' giustificabile una spesa cosi' alta per cose cosi' semplici, che peraltro facciamo molto di rado.

Link to comment
Share on other sites

io lavoro in un'industria grafica ed abbiamo un programma di in-position anche se facciamo solo buste e sacchetti, e pochi altri prodotti a foglio. Una volta che si impara a lavorarci bene, si risparmia davvero tantissimo tempo e si possono gestire opzioni impensabili al momento della stampa (raggruppamento di colori e tinte piatte, sovrastampa e foratura... ecc). ovviamente non si può andare contro le decisioni dei capi :) ma sarebbe bello poter avere a disposizione tutti i programmi necessari per lavorare ad hoc.

Link to comment
Share on other sites

Quanta saggezza e compostezza nelle tue parole. Sfoghi personali, privi di un senso logico e soprattutto che non danno nessun tipo di supporto a chi chiede aiuto nel forum, se non la voglia di non chiederne più.

Evidentemente se tu lavorassi nella prestampa (soprattutto nel settore moda) e ti arrivassero quotidianamente orrori fatti da macellai, potresti dire certo che il mio e' uno sfogo e che non porta a nulla, ma ti garantisco che un senso logico ce l'ha. Comunque un consiglio ce l'ho, tornare a usare il system 9 e Freehand 9 per tutti, utilizzare Mx solo per convertire i files da utilizzare poi con la release piu' vecchia. Per fare dei buonissimi PDF sono circa 6 anni che c'e' Acrobat 4, dopo aver lavorato 2 anni con MX e OSX ho capito che sicuramente c'e' stato sviluppo, ma non progresso. Dimenicavo, Freehand deficita in un modo pazzesco nelle funzioni "Espandi Tratto" e "Tracciato Concentrico", purtroppo sono funzioni che devo utilizzare spesso per gestire bene il trapping, qui illustrator mi da una mano grande, lo uso solo per queste funzioni e per convertire i files, anche se lo conosco molto bene e per questo cerco di usarlo il meno possibile. Cordiali saluti

Link to comment
Share on other sites

... Penso che purtroppo l'avvento di computer troppo economici per fare questo lavoro ha insozzato il mercato di gentaglia che si sente artista e che sarebbe molto meglio andasse a raccogliere le pere in agosto, oppure che le pere se le facesse in vena e se ne andasse dalla vita senza disturbare...

spiegamelo il senso logico... e comunque lavoro nel settore prestampa dal 1991 il mio primo computer è stato il Macintosh IIcx ma prima lavoravo anche a mano sai, pellicole vaschette, reprocamere...ma non per questo ho mai usato parole come le tue. Saluti anche a te, nella speranza di diventare "amici":D

Link to comment
Share on other sites

Mamma mia...

non pensavo di scatenare un simile putiferio.

Tempo fa mi è arrivato questo documento di FH di 288 pagine ed ho ritenuto "simpatico" aprire un forum su questo argomento però... caspita che bagarre che ho messo su. :)

Certo dire che delle persone devono andare a raccogliere pere o addirittura farsele in vena cosi poi spariscono dalla faccia della terra bè mi sembra un po eccessivo non vi pare?

Lavoro da circa 15 anni con i mac, serigrafia, tampografia, tipografia, foto digitali etc etc.

Impaginazione di libri e quant'altro, però ammetto che un documento simile non l'ho mai visto ed è la prima volta che mi arriva o che ne sento parlare.

Semplicemente si tratta di usare un po di buon senso, sia nell'utilizzo dei programmi sia nelle affermazioni.

Un saluto a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Mamma mia...

non pensavo di scatenare un simile putiferio.

Tempo fa mi è arrivato questo documento di FH di 288 pagine ed ho ritenuto "simpatico" aprire un forum su questo argomento però... caspita che bagarre che ho messo su. :)

Certo dire che delle persone devono andare a raccogliere pere o addirittura farsele in vena cosi poi spariscono dalla faccia della terra bè mi sembra un po eccessivo non vi pare?

Lavoro da circa 15 anni con i mac, serigrafia, tampografia, tipografia, foto digitali etc etc.

Impaginazione di libri e quant'altro, però ammetto che un documento simile non l'ho mai visto ed è la prima volta che mi arriva o che ne sento parlare.

Semplicemente si tratta di usare un po di buon senso, sia nell'utilizzo dei programmi sia nelle affermazioni.

Un saluto a tutti.

Daniele, io ti ho risposto perchè anche a me capita di trovare clienti che mi forniscono files veramente difficili da gestire... per chi fa il nostro lavoro è una grande rottura di scatole e perdita di tempo, volevo darti solo il mio appoggio :)

poi, credo che chi abbia scritto delle pere in vena scherzasse, quando ti arrivano certi lavori ti viene veramente voglia di andare a fare altro nella vita!

Invece volevo dire a federica 23 che tutti i messaggi sono utili, anche se sarcastici, perchè un nuovo utente di mac leggendo qui può farsi un'idea degli usi di un programma e cercare di capire cosa è meglio usare. Perchè dici che sono sfoghi personali privi di un senso logico??? io la penso come Ciopa! :)

Per Ciopa: io ogni tanto mando files da illustrator al CTP, non ho mai avuto problemi, basta saper usare bene il programma, come gli altri alla fine... anche se, comunque, i miei sono quasi sempre files molto semplici.

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti,

il fatto di mandare file in CTP o fotounità da illustrator, FH InDesign o quant'altro bè... io non ho mai avuto grossi problemi.

Faccio prove colore su GMG da tutti questi programmi e non ho mai avuto grossi problemi.

Ci sono ovviamente alcune lievi differenze tra un programma e l'altro però... ripeto mai nessun grosso problema.

Ovviamente ci sono tanti rip e ognuno di questi gestisce colori CMYK e pantoni in modi un po diversi però alla fine si riesce a fare quasi tutto in maniera decente anzi, buona.

Quindi sono concorde con valedavanita.

Saluti a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share