Sign in to follow this  
ClaZ

Installazione Carputer sull'Audi del ClaZ

Recommended Posts

Non ci sarò al macday... è il giorno della prima comunione di mia figlia...

Me ne sono accorto 3 secondi dopo che ho dato il via alla iscrizione... mapporc...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho iniziato la costruzione del supporto per il display.

A breve le foto della creazione del primo campione per ottenere poi lo stampo definitivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene bene bene....

E' ora di cominciare a lavorare il supporto per il display.

Dopo svariate prove e tentativi con supporti in gomma per determinare la corretta inclinazione da dare al display e dopo oramai un centinaio di ore di collaudo del carputer "on field", direi che siamo giunti a definire la cosa in modo ottimale.

A questo punto si passa all'azione con il materiale scelto per questo scopo.

Si tratta del materiale che molti di voi conosceranno se hanno avuto la necessità di andare dal dentista... :)

E' una pasta speciale bicomponente atossica al gusto arancia che usano i dentisti per prendere il calco dei vostri denti per poterci lavorare poi con calma nel loro laboratorio...

Ecco il prodotto:

Posted Image

Un barattolo di questo genere costa una 30ina di euro... e, una volta capito come si usa, ne avanza di quel tanto per farci qualsiasi cosa vi venga in mente... troppo simpatico questo prodotto...

Per fare il prototipo del supporto ne ho usati 4 misurini con 6 cm di catalizzante del tubetto (quello che da il gusto arancia)... :)

Si mescola con cura per circa un minuto il mastice siliconico con il suo reagente. Migliore è l'amalgama realizzato, migliore sarà il grado di finitura e copertura dello stucco stesso.

Per dare una idea della quantità di prodotto utilizzato ecco una foto a paragone con il Treo 650...

Posted Image

A questo punto è necessario mascherare bene il punto in cui si appoggerà questo stucco sulla vettura.

Come vi avevo già fatto vedere precedentemente in altre foto di prova, il posto scelto è sopra le bocchette dell'aria centrali del cruscotto.

Verranno praticati successivamente dei fori per fissare perfettamente la struttura finita ed evitare ondeggiamenti e movimenti indesiderati del display.

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella foto precedente si può notare, altresì, il pulsante di accensione del carputer montato nel tunnel centrale...

Si piazza la mappazza in posizione dandogli una forma di massima e posizionando il magnete di ritenzione nella giusta sede, in modo da avere il calco anche del magnete stesso, successivamente si posiziona il monitor a contatto e, tenendo per qualche minuto il display calzato sul connettore nella posizione definitiva, si aspetta che lo stucco indurisca. Ci vogliono circa 5-8 minuti a seconda di quanto reagente è stato messo nell'impasto.

Ecco cosa intendo:

Posted Image

Posted Image

Posted Image

Posted Image

Come si può notare, rispetto alle foto precedenti, il display è posizionato più verticalmente in modo da migliorare la visione anche per i passeggeri posteriori e per essere meno disturbato dai raggi solari perpendicolari nelle ore di punta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per essere sicuro di non rimanere in braghe di tela, ho provveduto a fare tre prototipi, tenendo l'ultimo realizzato come definitivo grezzo.

Uno di questi è già stato tagliato superiormente per cominciare a sfoltire il pezzo..

Posted Image

Posted Image

Posted Image

Di seguito le foto degli ultimi due sopravvissuti ai primi tentativi di scolpitura tramite un coltellaccio tipo Jack the Ripper...

Posted Image

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted Image

Posted Image

Posted Image

Sembrano effettivamente tagliati con l'accetta... :)

A questo punto, scartato anche l'ultimo prototipo, ho provveduto a dare una forma più corretta ed elegante al superstite cercando di togliere il più possibile materiale, ma mantenendo una discreta superficie di appoggio al display e una certa eleganza finale del prodotto. Che è pur sempre un prototipo grezzo. Infatti, quando sarà realizzato il pezzo finale in resina, verrà integrato il magnete nella struttura portante e verrà rifinito con la carta vetro per dargli una forma lineare e definitiva.

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi è arrivato lo stick USBII della Miglia-ElGato, quello per il digitale terrestre con il Diversity e due antenne..

Nel mio cortile, con quello precedente non prendevo NIENTE.... con questo 42 canali...

Così adesso sul carputer ho anche il TV... molto, molto carino....

quando avrò finito l'articoletto del supporto per il display, metterò quello del ricevitore digitale terrestre con le due antenne amplificate.... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this