Sign in to follow this  
ClaZ

Installazione Carputer sull'Audi del ClaZ

Recommended Posts

Ma i buchi nel cofano servono per andare più veloci? :P

A parte il cofano, secondo me un pelo troppo tamarro, la macchina è davvero bella!

A questo punto, il prossimo passo, se tieni così il cofano, è l'eliminazione del frangifiamma dagli scarichi :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma i buchi nel cofano servono per andare più veloci? :P

Si.

Da calcoli fatti su un software al CRF da un caro amico che ci lavora da anni, quelle prese d'aria con quella sezione e in quel preciso punto del cofano attenuano di 3,4 CV ai 100 Km/H la resistenza all'avanzamento, che diventano 6.7 CV ai 200 Km/H. Praticamente come una rimappa alla centralina, senza l'aumento di emissioni e di consumi che ne deriverebbero. Oltre al fatto che, ovviamente, sarebbe fuorilegge :D

Ma A parte il cofano, secondo me un pelo troppo tamarro, la macchina è davvero bella!

A questo punto, il prossimo passo, se tieni così il cofano, è l'eliminazione del frangifiamma dagli scarichi :D

Ecco perchè non escono le fiamme... :D

Concordo sul tamarro, ma ammetti che comunque di tamarri eleganti così ne hai visti pochi... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, e questa estate i lavori proseguiranno in santa pace.

Nel frattempo è arrivata la FireFace 400 e l'ho subito installata al volo.

Cancellato tutti i file installati dalla MOTU e eliminato il programma di editing audio, sempre della MOTU.

La scheda viene vista istantaneamente, è possibile memorizzare i parametri di funzionamento nella memoria della FireFace stessa e suona in modo stupefacente...

Il software della scheda permette il suo controllo più completo e, sopratutto, fa esattamente quello di cui ho bisogno. Insomma, è perfetta. Domani chiamo il mio spacciatore di prodotti audio e gli confermo l'acquisto. A questo punto ho già ordinato un disco da 100 GB a 7200 rpm da mettere nell'iBook carputer che, nel frattempo, verrà sostituito con una scheda madre più performante da 1,2 Ghz. Quanto basta per fare in modo di avere EyeTv 2.4.1 perfettamente funzionante e senza scatti. Appena possibile, farò delle registrazioni dal vivo in modo da avere un campione registrato su HD a 192 Khz per le prove di ascolto estremo.

Insomma... uno spettacolo !!!!

Grazie ancora a chi mi ha consigliato questo minuscolo ma formidabile prodotto. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Claudio.

Sono anch'io un Claudio che sta installando nella sua Audi un Mac con annessa Fireface 400.

Posso fare una domanda? Utilizzi qualche software per processare il segnale all'interno della Fireface (ad esempio per ritardi, equalizzazione o altro)? Se si mi potresti dire quale?

Ti ringrazio e complimenti per il lavoro..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Claudio :)

Allora, la questione di processare "in realtime" il segnale digitale prima di inviarlo alla FireFace è una delle domande con cui ho massacrato vari amici/clienti che hanno a che fare con l'audio per motivi professionali.

La fireface non permette di sfruttare il suo DSP per processi del genere, o almeno così è quello che mi è stato venduto come fatto assodato. E' necessario quindi utilizzare un software sul computer. Attualmente l'unico che ho visto che fa questo lavoro è Audio Hijack Pro.

Lo setti come se dovessi effettuare una registrazione ma alla fine lo start record non lo fai.

Carica plug-in di qualsiasi tipo (VST, AudioUnit e via discorrendo) e ovviamente più ne metti più puoi ottenere manipolazione del suono, a discapito, ovviamente, del processore. (ma questo è un problema per chi usa macchine datate). Tuttavia, tale processo, è realizzato solo sullo stream digitale STEREO. Non mi risulta possibile effettuarlo su tutto lo stream DTS o Dolby. Ma pensandolo io, non vorrei che poi mi si possa smentire clamorosamente. Dalle caratteristiche della scheda audio e da come ho visto lavorare il soft, ritengo sia così...

Siccome un processore audio è già presente sull'impianto della vettura e lo uso giusto per correggere il ritardo temporale delle casse, ecco che il programma di cui ti dicevo lo userei solo se trovassi un plug-in che mi introduce il "suono valvolare", ovviamente su tutta la gamma audio e non solo "a porzioni" come quello che mi è stato detto esistere..

Tuttavia, da prove fatte, il soft funziona egregiamente, sia Hijack pro che il software fornito con la FireFace. Considera però, che è solo da due giorni che ho questo prodotto e il tempo a disposizione per le prove è ancora ridottissimo visto che non sono andato ancora in ferie... :)

Se anche tu realizzi un blog per il lavoro che stai facendo mandami o pubblica qui sopra il link.

Due Claudio con due Audi che mettono due Mac con la stessa scheda audio è già un bel caso di pazzia distribuita.. :D :D :D

In bocca al lupo anche a te per il tuo progetto !!

A proposito.. che front-end usi ?? O anche tu sei nel cacao come me e devi per forza usare i programmi nella loro interfaccia originale ??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la risposta Claudio;) .

Quello che volevo realizzare io era un sistema che utilizzi la Fireface come processore/crossover estremamente evoluto, entrando nella scheda con il segnale ottico prelevato dal Mac e poi distribuendolo alle varie uscite.

Il mio è un impianto audio multiamplificato, con altoparlanti Scan Speak Revelator e Dynaudio e amplificatori Brax: il punto debole della catena è proprio il processore/crossover, dopo la "morte" del mio PXA-H900.

Avevo pensato così di fare qualcosa di "diverso", spendendo forse meno in termini monetari (sai tutti i componenti car audio costano una cifra...) ma molto in tempo e soddisfazione.

Cercavo un qualche programma tipo Console per Windows, che mi permetta di prelevare il segnale da un'applicazione (o direttamente o attraverso un routing interno), di applicare dei plug-in VST e poi indirizzare alle varie uscite il segnale: se utilizzassi ad esempio Live o Digital Performer oppure Logic potrei riuscirci?

Per il front-end sto aspettando che QCAR sia pronto, visto che mi interesserebbero alcune sue features come ad esempio l'interfaccia con il modulo HQCT e il supporto allo Space Navigator della 3dconnexion.

Il mio lavoro è un eterno work in progress:D :D : la mia A3 è stata completamente smontata e svuotata, è stata insonorizzata con vari strati di Dynamat, e quasi completamente ricostruita nell'interno. Spero che alla fine delle ferie sia un pochino presentabile per poter pubblicare qualche foto.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah, un'altro matto come me... :)

Ne so qualcosa anch'io di insonorizzazioni, smontaggi e ricostruzioni e eterni work in progress..

Certo non vado a farmi malissimo in termini monetari come hai fatto tu.

Se mi parli di ampli Brax, già so quello che hai speso e a che livello ti collochi, tanto più che usi degli altoparlanti incredibili.

Da quel poco che ho visto nel mondo mac, mi sa che un prodotto come quello che indichi nel mondo windows non c'è. Considera, inoltre, che gli ingressi ottici della fireface dovrebbero essere per gli ADAT che, come sicuramente saprai, sono dei registratori digitali su nastro a 8 canali. Quello che dici tu (ovvero utilizzare l'ingresso ottico) lo faceva la MOTU Traveler, ma siccome non sono ferrato in materia posso sbagliarmi.

Non hai modo di riparare il PXA-H900 ?? mi sa che fai prima, ti costa meno e ti semplifichi la vita... :)

Logic non mi sembra che faccia il lavoro che chiedi. Probabilmente lo fa Live! ma non ho mai avuto modo di provarlo. Per quanto riguarda il crossover elettronico, invece, non ho proprio idea....

Tempo fa avevo letto in qualche sito di pazzi furiosi, di un ragazzo che stava mettendo due mac mini in auto e uno di quei macmini faceva proprio da processore, utilizzando un software per uso professionale da studio di incisione. Ma non ricordo proprio che soft fosse.

La vettura, se non ricordo male era una Mini BMW (casualmente....)

Magari con Google qualcosa salta fuori.

Ho provato Qcar, ma è ancora troppo allo stato embrionale, speriamo in seguito... finora non ho visto grandi cose come front-end su mac... AMP era interessante, ma è morto prima ancora di nascere... mannaggia.

A presto !!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh si, diciamo che la pazzia dilaga..

Gli ingressi digitali della Fireface sono sia ADAT che SPDIF (ottici e coassiali) ed è proprio in SPDIF che andrei ad usarli.

I crossover si possono realizzare facilmente usando degli equalizzatori, con pendenze anche superiori ai 100 db per ottava, magari a fase costante: finora ho fatto delle prove con il mio PC Win (bleah...) e i risultati sono eccellenti, tanto da surclassare sia in qualità ma soprattutto in versatilità il PXA-H900.

Tra parentesi, il 900 ha la scheda principale in tilt, spesa per la riparazione superiore ai 1000 €... Non ne vale la pena.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mhmmm... se devi buttare il PXA fammi un fischio...

Buona idea usare gli equalizzatori come crossover... solo ci sarà da impazzire un poco nelle tarature degli incroci...

Per non impazzire più di tanto ho optato per i crossover passivi autocostruiti. Quando finalmente questo impianto sarà finito, magari, comincierò a pasticciare su altri altoparlanti...

Intanto cerco di beccare un paio di miei clienti che hanno degli studi professionali e mi faccio dare un paio di altre informazioni. Appena so qualcosa lo scriverò qui sopra volentieri.

A presto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this