Aperture: software decisamente Windows !


giubio
 Share

Recommended Posts

Anch'io sto usando aperture da qualche giorno e mi ci trovo bene. ma è troppo pesante!!! possibile che per esportare una cinquantina di scatti raw in jpeg (qualità media) utilizzi il 160-180 % del processore?!? e 500 mb di ram?? photoshop sotto rosetta ne usa quasi meno...

e ho un mbp 17" con 2gb di ram, mica una schifezza...

beh, io di questo sarei più che soddisfatto. infatti tutto quello che hai scritto si traduce in un uso massiccio delle risorse per meno tempo, qunidi l'esportazione dura molto meno!

fatta la prova con lightroom, posso garantire che nella fase di export aperture è nettamente più veloce. Non parliamo di Photoshop CS2 perchè non era universal, nel del CS3 che ancora è in beta. Altri programmi, tipo Nikon Capture Nx, ci mettono addirittura quasi il doppio

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 57
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ok grazie mille paolo, ora sto iniziando a capire meglio aperture...

in effetti è un gran programma, anche se qualche volta si impalla (unico programma a farlo sul mio mac); ma dopotutto siamo ancora alla 1.5, sicuramente la stabilità migliorerà con le prossime versioni.

volevo farti un ultima domanda "personale", perchè sto cercando di trovare il flusso di lavoro ideale:

dopo avere importato i raw in aperture e averci lavorato su, cosa ci fai? voglio dire: li tieni lì anche per le consultazioni future oppure li esporti in tiff o jpeg per tenerli catalogati magari in un programma più leggero?

Link to comment
Share on other sites

no, io personalmente non li tengo lì. Sarebbe troppo pesante e comunque anche tenendo i masters da un'altra parte avrei troppa confuzione nella libreria di aperture. Preferisco fare "piazza pulita".

Quando ho finito di fare le varie modifiche creo una cartella ed esporto dei jpg a dimensione originale e qualità 8, che uso per la visualizzazione.

Infine prendo il progetto così com'è, lo esporto in un hard disk esterno, e poi lo cancello.

Come ultima cosa mi sembra molto strano che l'applicazione ti si impalli. A me non l'ha mai fatto, davvero.

spero di esserti stato utile e buon lavoro!

Paolo

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Rimango ancora dell' idea che, anche se Aperture e' considerato un software "professionale", rimane ancora un certo numero di livelli inferiore ad AcdSee in Windows.

Ora sono quasi 2 mesi che uso Aperture, ma quando voglio produrre velocemente (specie nella gestione dei files) allora commuto sul Virtual PC (Parallels) e lavoro con AcdSee.

Insomma, questo Aperture e' una delusione, specie se lo comparo con AcdSee Pro (80 Euro....).

Mi dispiace per i "fondamentalisti" Mac... ma dovete provare per credere....

Beppe

Link to comment
Share on other sites

Rimango ancora dell' idea che, anche se Aperture e' considerato un software "professionale", rimane ancora un certo numero di livelli inferiore ad AcdSee in Windows.

Ora sono quasi 2 mesi che uso Aperture, ma quando voglio produrre velocemente (specie nella gestione dei files) allora commuto sul Virtual PC (Parallels) e lavoro con AcdSee.

Insomma, questo Aperture e' una delusione, specie se lo comparo con AcdSee Pro (80 Euro....).

Mi dispiace per i "fondamentalisti" Mac... ma dovete provare per credere....

Beppe

preciamente cosa trovi di migliore in acdsee? quali sono le funzioni che fanno la differenza e che mancano su aperture?

te lo chiedo perche sono curioso...generalemente non viene molto considerato tra i software professionali...

thanks

Pode

Link to comment
Share on other sites

Rimango ancora dell' idea che, anche se Aperture e' considerato un software "professionale", rimane ancora un certo numero di livelli inferiore ad AcdSee in Windows.

Ora sono quasi 2 mesi che uso Aperture, ma quando voglio produrre velocemente (specie nella gestione dei files) allora commuto sul Virtual PC (Parallels) e lavoro con AcdSee.

Insomma, questo Aperture e' una delusione, specie se lo comparo con AcdSee Pro (80 Euro....).

Mi dispiace per i "fondamentalisti" Mac... ma dovete provare per credere....

Beppe

mi è anche venuto un dubbio dando un'occhiata sul sito di acdsee che richiama un po all'iverso l inzio della discussione...ma le modifiche che si fanno con acdsee vanno sempre a modificare i master delle foto?

immagino di no (da sola questa cosa basterebbe per affossare qualunque programma del genere che ambisce anche minimamente all'essere professionale), però non ho trovato (ad una prima e superficiale occhiata) niente sul tema, tipo termini come editing non distruttivo, quindi ho pensato di porre la domanda giusto epr eliminare il minimo dubbio, anche se sembrera banale...

thanks,

pode

Link to comment
Share on other sites

Ci sono alcune considerazioni che mi portano a ritenere AcdSee un software superiore ad Aperture:

1. Lavora sui files originali.

Scandaloso per i veri fotografi che intendono il file master come un negativo "sacro" da non toccare. Pero' se ragioni a livello di compatibilita' tra piattaforme, i files te li puoi spostare da PC a PC, da OSX a Windows senza problemi e questo, per la maggior parte degli utenti, e' una comodita' non da poco.

2. Hai il colpo d'occhio del contenuto dei foldes. AcdSee infatti visualizza sull' icona del folder 4 immagini contenute nel folder stesso, quindi sai subito cosa c'e' dentro il folder

3. Ha una gestione files pari al Windows Explorer. Con Aperture i files nemmeno si sa' cosa siano. Devi fare l'import dentro la sua libreria e questo ti azzoppa sulle modifiche che apporti. Se sugli altri PC non hai Aperture e' come se avessi lavorato con l' aria fritta.

4. E' velocissimo. Lo e' anche Aperture, ma non quando hai migliaia di files.

5. Non ha bisogno di fare l' import in libreria. Se vuoi solo esplorare tutto quello di cui hai bisogno e puntare il folder e vedi le immagini.

Ci sono altri vantaggi, ma non voglio fare un romanzo.

infine

6. il prezzo: se le centinaia di Euro contano ancora, qui c'e' una forte differenza

Il rapporto qualita'/prezzo fa vincere AcdSee 3 a 0.

Aperture mi piace per alcune caratteristiche, ma come l' OSX in genere ha una concezione da era delle caverne per quanto riguarda la gestione dei files.

Spero che un giorno AcdSee entri a far parte del parco software di Apple.

A me manca molto e per fortuna che con Parallels riesco a far girare il Windows e quindi sopperire a questa lacuna.

Ovvio che e' una questione di "gusti e colori", ma questa e' la mia opinione.

Beppe

Link to comment
Share on other sites

Ci sono alcune considerazioni che mi portano a ritenere AcdSee un software superiore ad Aperture:

1. Lavora sui files originali.

Scandaloso per i veri fotografi che intendono il file master come un negativo "sacro" da non toccare. Pero' se ragioni a livello di compatibilita' tra piattaforme, i files te li puoi spostare da PC a PC, da OSX a Windows senza problemi e questo, per la maggior parte degli utenti, e' una comodita' non da poco.

2. Hai il colpo d'occhio del contenuto dei foldes. AcdSee infatti visualizza sull' icona del folder 4 immagini contenute nel folder stesso, quindi sai subito cosa c'e' dentro il folder

3. Ha una gestione files pari al Windows Explorer. Con Aperture i files nemmeno si sa' cosa siano. Devi fare l'import dentro la sua libreria e questo ti azzoppa sulle modifiche che apporti. Se sugli altri PC non hai Aperture e' come se avessi lavorato con l' aria fritta.

4. E' velocissimo. Lo e' anche Aperture, ma non quando hai migliaia di files.

5. Non ha bisogno di fare l' import in libreria. Se vuoi solo esplorare tutto quello di cui hai bisogno e puntare il folder e vedi le immagini.

Ci sono altri vantaggi, ma non voglio fare un romanzo.

infine

6. il prezzo: se le centinaia di Euro contano ancora, qui c'e' una forte differenza

Il rapporto qualita'/prezzo fa vincere AcdSee 3 a 0.

Aperture mi piace per alcune caratteristiche, ma come l' OSX in genere ha una concezione da era delle caverne per quanto riguarda la gestione dei files.

Spero che un giorno AcdSee entri a far parte del parco software di Apple.

A me manca molto e per fortuna che con Parallels riesco a far girare il Windows e quindi sopperire a questa lacuna.

Ovvio che e' una questione di "gusti e colori", ma questa e' la mia opinione.

Beppe

http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=46227

Scusa, ma per me il tuo problema sta che cerchi in ogni programma Mac di ritrovare il programma Windows.

AcdSee lo conosco, e come photomanager per lavorini spiccioli andava bene. Ma te ci lavori con le foto? Se sì, usi davvero AcdSee? Non mi sembra che gestione cromatica dei colori...interventi sulla calibrazione Tinte, Contrasti e compagnia bella siano così fatti bene...AcdSee va bene (esempio) se ho 100 immagini e ci voglio fare la thumb, apro una sesssion batch e gli imposto i parametri

Link to comment
Share on other sites

Ci sono alcune considerazioni che mi portano a ritenere AcdSee un software superiore ad Aperture:

1. Lavora sui files originali.

Scandaloso per i veri fotografi che intendono il file master come un negativo "sacro" da non toccare. Pero' se ragioni a livello di compatibilita' tra piattaforme, i files te li puoi spostare da PC a PC, da OSX a Windows senza problemi e questo, per la maggior parte degli utenti, e' una comodita' non da poco.

2. Hai il colpo d'occhio del contenuto dei foldes. AcdSee infatti visualizza sull' icona del folder 4 immagini contenute nel folder stesso, quindi sai subito cosa c'e' dentro il folder

3. Ha una gestione files pari al Windows Explorer. Con Aperture i files nemmeno si sa' cosa siano. Devi fare l'import dentro la sua libreria e questo ti azzoppa sulle modifiche che apporti. Se sugli altri PC non hai Aperture e' come se avessi lavorato con l' aria fritta.

4. E' velocissimo. Lo e' anche Aperture, ma non quando hai migliaia di files.

5. Non ha bisogno di fare l' import in libreria. Se vuoi solo esplorare tutto quello di cui hai bisogno e puntare il folder e vedi le immagini.

Ci sono altri vantaggi, ma non voglio fare un romanzo.

infine

6. il prezzo: se le centinaia di Euro contano ancora, qui c'e' una forte differenza

Il rapporto qualita'/prezzo fa vincere AcdSee 3 a 0.

Aperture mi piace per alcune caratteristiche, ma come l' OSX in genere ha una concezione da era delle caverne per quanto riguarda la gestione dei files.

Spero che un giorno AcdSee entri a far parte del parco software di Apple.

A me manca molto e per fortuna che con Parallels riesco a far girare il Windows e quindi sopperire a questa lacuna.

Ovvio che e' una questione di "gusti e colori", ma questa e' la mia opinione.

Beppe

1- mi stai quindi dicendo che non si puo lavorare in maniera NON DISTRUTTIVA? quindi lavorare senza intaccare gli originali? allora si spiega il prezzo e tutto il resto...semplicemente non è un software professionale...

per quanto riguarda la compatibilità, beh, esiste la funzione export versions apposta, come già mi pare si fosse detto su questo topic...io i file che ho su Aperture li passo a tutti i programmi e computer che voglio senza problemi...

2- beh, anche questo fa abbastanza ridere...se ho cento foto in un folder a cosa mi serve vedere una piccolissima anteprima di quattro foto? per capire cosa c'è nella cartella esistono i nomi...cioè, se una cartella di foto la chiamo Compleanno 2004 non ho bisogno di vedere la microtorta per capire cosa c'è...

3- per quanto riguarda la compatibilità con altri sistemi, stessa cosa del punto 1, mentre puo effettivamente essere palloso il non poter accedere ai files direttamente dal finder...ma è un po il solito discorso...il professionista che gestisce migliaia di foto fa molto prima a raggiungerle e trovarle tramite l'interfaccia grafica, dalla quale puo esportare in mille modi per mille pc diversi, che navigando tra un infinità di file all'interno del finder, dovendo distinguere tra file originali, file di preview, file modificati ecc...sta cosa si puo fare su iPhoto, che appunto non è uno strumento professionale....

4- Mai provato ACD See nelle sue ultime versioni e su machine recenti quindi non so proprio, Aperture di suo è un po pesante ma sulle macchine professionali (per le quali è pensato -all'inizio non poteva nemmeno girare su quelle consumer-), e non solo su quelle, non va male...

5- mi pare lo stesso punto del 3

6- basta il punto uno per capire che ACD See Pro non è un programma professionale, non almeno per la catalogazione e il ritocco da parte di fotografi...quindi è normale che costi poco...rispetto ad altri software professionali Aperture non costa tantissimo...

7- come diceva qualcun'altro, parliamo di cose professionali:

a) come si comporta ACD See nella gestione di file Raw?

b) permette regolazioni dei livelli, esposizione, bilanciamento dei colori, luminosita e contrasto, tinte, saturazione ecc? e soprattutto, se lo fa, lo fa bene?

c) fornisce le giuste informazioni sulle foto? macchine con cui è fatto lo scatto, ISO utilizzati, tempi ecc?

d) si possono fare modifiche a foto comparate? cioè ingrandire piu foto contemporaneamente quindi fare modifice potendo paragonarle tra loro? quante contemporaneamente?

e) com'è la gestione delle parole chiave e il motore di ricerca interno?

f) si puo modificare facilmente e velocemente l'interfaccia a seconda del tipo di lavoro che si deve affrontare? es, catalogazione, valutazione, correzione, comparazione, ecc?

un'ultima cosa sulla gestione dei file: ieri ho usato su pc acd non professional, quello per la visualizzazione...dopo aver trovato in 6 ore (per modo di dire ovviamente) la cartella che cercavo (il computer non era il mio ma se avessi avuto un Mac con spotlight ci avrei messo due secondi) ho guardato le foto...alcune erano storte e le ho drizzate...quando chiudo il programma mi chiede se voglio salvare le modifiche e ovviamente dico "si", e lui cosa fa? mi da salva con nome...ma stiamo scherzando? con anteprima di OS X il problema non esiste...

e concludo veramente:

mi pare che questo ACD SEE Pro faccia piu o meno quello che OS X e Anteprima fanno senza nesun altro programma...visualizzazione rapida (anteprima) e catalogazione di file (Os x / Spotlight), ritocco base dell'immagine in maniera distruttiva (Anteprima -che tra l'altro ha strumenti base ma carini per le tinte, il contrasto, la luminosita ecc), anteprima rapida dei file senza aprirli (Os X), visualizzazione rapida di tutti i file aperti (anteprima)...

Aperture è ancora alla sua prima vera release (siamo alla versione 1.5) e ci sono moltissimi campi dove puo crescere, ma da qui a paragonarlo ad un software come ACD See...

Pode

Link to comment
Share on other sites

Mi sento come un eretico messo al rogo, come un millantatore lapidato.

Pode mi ha dato 100 ragioni del disaccordo (se no che discutiamo a fare :P ) ma e' Alexander De Large che mi ha punito con meno parole e ....ha colpito nel segno:

"Scusa, ma per me il tuo problema sta che cerchi in ogni programma Mac di ritrovare il programma Windows".

Penso che il mio problema per ora sia proprio questo.

Windows ce l' ho addosso da anni (sono un tecnico, softwarista...) lo conosco nelle viscere, a livello di codice e probabilmente questa simbiosi avvenuta nelle notti insonni di uso (e progammazione) mi porta a cercare in OS X e sue applicazioni "cose" che non possono esistere perche' seppure si tratti di mondi paralleli hanno radici, storia ed utenti differenti.

Cerco infatti similitudini tra Finder e Windows Explorer (chi ha letto gli altri miei posts lo sa'), in Aperture cio' che c'e in AcdSee, in Safari cio' che c'e' in Internet Explorer.

Penso di soffrire quella malattia che puo' essere iconizzata dal maledetto tasto destro mancante che ti obbliga a usare il <CTRL> o il <Mela>.

Ma, allora, si chiedera' qualcuno, "perche hai preso un Mac se con PC Windows ci vivevi cosi' bene ?"

E questo il bello della discussione: il Mac ed il suo OS X sono un altra cosa :P .

Questo e' un mondo affascinante e un po' misterioso.

Sino ad oggi "vissuto" da utenti irriducibili ed a volte appassionati sino al fanatismo.

Difeso quasi con dedizione religiosa e con l' impeto ed integralismo piu' radicale.

Un modo che mi incuriosisce e proprio perche' pieno di paladini difensori.

Per me Mac e OS X sono un mondo fantastico e da esplorare.

Mi piace cosi' tanto lavorare con il mio iMac 24" che e' diventato il mio computer principale.

Lo vorrei solo un po' piu' comodo per alcune applicazioni e mi torna naturale fare le comparazioni con le pari (ehm, scusate) di Windows

Tornando all' Aperture - e concludo - sicuramente non lo uso come si dovrebbe ed ho ancora mille cose da imparare, ma un browser grafico veloce e potente come l' AcdSee di Windows continua a mancarmi.

Accetto pero' le opinioni professionali di Pode e lo schiaffo di Alexander De large.

In fondo il forum serve proprio per scambiare opinioni e valutazioni.

Beppe

PS1:

Per chi non avesse letto un altro mio post dove ho citato l' installazione dell' ultima versione (abbandonata) di AcdSee per Mac, sappiate che la versione per Windows e' un' altra cosa.

Sembra quasi che chi ha programmato AcdSee per Mac sia un' altra software house.

Ps2:

intanto vado ad esplorare (...con Safari eh !... ) come sono fatti "PhotoManagr" e "iView Media Pro" saltati fuori dalla discussione.

Chissa' che non assomiglino un po' a...AcdSee ;)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share