Estendere garanzia? Vs. opinioni?


Recommended Posts

per tornare alla situazione ipotetica, se dopo sedici mesi il computer si guasta, la prima cosa da fare e' portarlo in un centro assistenza apple per fare una diagnosi. ottenuta la diagnosi scritta, si va dal negoziante per chiedere la riparazione. il costo della diagnosi e' l'unica spesa che l'utente deve affrontare.

Ancora, non è così.

Manchi un passaggio, fondamentale, anzi due:

- stabilire se il difetto è di conformità

- dimostrarlo personalmente (come utente finale)

Se poi non ne sei convinto, mi spaice, ma questa è la normativa.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 37
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

e' una discussione che non avra' mai una fine, tutto dipende infatti da " persone e situazione". ci sono persone che preferiscono spendere per una causa legale ( per stabilire che il difetto e' di conformita') piuttosto che stare zitti e pagare la riparazione. ( tanto la causa e' quasi sempre vinta dall'acquirente e il negoziante si ritrova a dover pagare le spese per la riparazione e quelle processuali di entrambi).

Link to post
Share on other sites

Beh, allora diciamola tutta fino in fondo, no?

Il primo anno è a carico del produttore ed è la garanzia comunemente intesa che copre anche i guasti (non riconducibili ad uso improprio), mentre il secondo, a carico del venditore, copre i difetti di conformità ed è a carico dell'utente la dimostrazione del difetto.

E' sul concetto di "conformità" che si gioca la diatriba e su cui, volendo, i produttori/venditori possono adottare scelte diverse da quelle che si aspetta l'utente finale intenendendo questa famigerata garanzia europea come garanzia standard...

questo non è propriamente vero dacchè anche nel primo anno sussiste la garanzia del venditore per difetto di conformità, anzi nella legge (DL 24/02) c'è anche una parte in cui si dice che nei primi 6 mesi il difetto di conformità è assunto senza doverlo dimostrare. Diciamo che in realtà la garanzia non è una ma sono due e si possono sovrappore in determinate lassi temporali. Si pensi per esempio alle aziende che garantiscono per due anni i prodotti, in quel caso la garanzia del produttore si va ad aggiungere a quella di legge che dura sempre due anni.

Il problema del difetto di conformità è cmq annoso e lascia spazio ad interpretazioni, oltre alla necessità di trovare tecnici competenti che facendo una perizia affermino che il difetto era già presente al momento dell'acquisto, perchè è così che prescrive la legge che come al solito non è granchè chiara. La stessa legge non è nemmeno chiara sui diritti del consumatore nella scelta di come farsi ripristinare il bene dacchè scrive prima "che è il consumatore sceglie le modalità" ma poi afferma "che bisogna tenere in conto che queste non siano troppo onerose per il venditore".

Link to post
Share on other sites

questo non è propriamente vero dacchè anche nel primo anno sussiste la garanzia del venditore per difetto di conformità, anzi nella legge (DL 24/02) c'è anche una parte in cui si dice che nei primi 6 mesi il difetto di conformità è assunto senza doverlo dimostrare. Diciamo che in realtà la garanzia non è una ma sono due e si possono sovrappore in determinate lassi temporali. Si pensi per esempio alle aziende che garantiscono per due anni i prodotti, in quel caso la garanzia del produttore si va ad aggiungere a quella di legge che dura sempre due anni.

Il problema del difetto di conformità è cmq annoso e lascia spazio ad interpretazioni, oltre alla necessità di trovare tecnici competenti che facendo una perizia affermino che il difetto era già presente al momento dell'acquisto, perchè è così che prescrive la legge che come al solito non è granchè chiara. La stessa legge non è nemmeno chiara sui diritti del consumatore nella scelta di come farsi ripristinare il bene dacchè scrive prima "che è il consumatore sceglie le modalità" ma poi afferma "che bisogna tenere in conto che queste non siano troppo onerose per il venditore".

mammamia...pensare che poco tempo fa hanno parlato di sta cosa a mi manda rai tre e c'era chi sosteneva che la legge era scritta benissimo, in maniera completa e chiara...

Pode

Link to post
Share on other sites

E' vero, sono due garanzie, ma solitamente la garanzia "standard" e comunemente intesa copre tutti i difetti...

si certo, però è concettualmente sbagliato dire "il primo anno è del produttore e il secondo del venditore", in quanto non in tutti i casi è così: si veda l'esempio dei due anni di garanzia offerti da alcune case produttrici. La verità è che su questa questione delle garanzie c'è tanta confusione e la prima deriva dal fatto di non individuare bene che le garanzie sono due e che ognuna fornisce delle possibilità al consumatore che ha l'unica arma di informarsi leggendo direttamente le fonti, cioè la legge e il libretto di garanzia del prodotto. La disinformazione o le informazioni non corrette alimentano quello stato di confusione in cui ognuno fa quello che vuole raccontando la parte di verità che gli interessa o talvonta inventandosi fatti inconsistenti giocando su mezze verità.

Link to post
Share on other sites

per quanto questi concetti siano interessanti e soprattutto esaustivi, non danno all'utente finale una risposta al livello pratico delle procedure per farsi aggiustare un prodotto mal funzionante o rotto dopo l'anno di garanzia apple.

io ho tentato di esporre quello che " in pratica " bisognerebbe fare se si presentasse "l'ipotetico problema".

purtroppo la legge e' fatta per essere interpretata.....

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now