Partizionare HD esterno FAT + NTFS


WhiteNoise
 Share

Recommended Posts

per un hd esterno portatile terrei il fat32, da formattare col mac, visto che windows sopra i 32G te lo vieta. e questo lo fai facilmente con utility disco. così entrambi i computer accedono all'interno HD. NFTS rende più veloce lla lettura dei dati, ma non è rilevante per un hd portatile esterno,, che dovrebbe servire unicamente al trasporto dei dati e al backup.

Link to comment
Share on other sites

E comunque WhiteNoise, per usare un Hd esterno con Mac e Pc, ti conviene formattarlo Hfs+ e Fat32 (ma volendo puoi anche fare Hfs+ Ntfs e Fat32)...

Ci sono diversi thread sull'argomento, e anche qualche pagina web col tutorial su come fare.

Leggendo i tutorial e le discussioni sui forum, pensavo che fosse abbastanza complicato da fare, invece io ci sono riuscito piuttosto facilmente.

Ora ti posto come ho fatto, tieni presente che col sistema che ho adottato io, devi solo attenerti al limite di 32Gb massimo di grandezza delle partizioni Fat32 (e' un limite imposto da Windows e non dal file system Fat32) ed avere la possibilita' di usare un PC.

Ho partizionato il mio HD Lacie Mobile Drive 120GB in questo modo: 1 partizione da 60 Gb Hfs+ e due partizioni Ms-dos da 32Gb e da 20Gb.

Per riuscirci ho dovuto partizionare l'Hd da WindowsXP con "Gestione Disco" nelle tre partizioni che ho appena detto (solo che quella da 60Gb era Ntfs) e poi riformattare il volume da 60Gb in Hfs+ dal Mac usando il terminale. Il comando e' diskutil, e potete aprire il terminale e digitare "man diskutil" per avere tutte le spiegazioni su come usarlo.

Forse si poteva usare anche Utility disco, ma bisognerebbe provare a lasciare dal Pc la partizione da convertire poi sul Mac in Hfs+ non formattata perche' se la si formatta in Ntfs, come ho fatto io, Utility disco non riesce poi a convertirla.

Ho letto da qualche parte che partizionando l'Hd da MacOsX anziche' da Windows, le partizioni non siano riconosciute dai Pc, io comunque non l'ho provato di persona.

Link to comment
Share on other sites

ciao jetrho, io ho un hd esterno toshiba da 80 gb e vorrei utilizzarlo per trasferire dati fra mac e pc, ovviamente è NTFS e dal mac non posso scrivre ma solo leggere. cose devo fare di preciso per formattarlo in formato FAT32? se non sbaglio dovrei fare tre partizioni da 32gb? oppure una hfs+ e il resto in fat32? ma in Hfs+ il pc può scriverci sopra?

Link to comment
Share on other sites

ciao jetrho, io ho un hd esterno toshiba da 80 gb e vorrei utilizzarlo per trasferire dati fra mac e pc, ovviamente è NTFS e dal mac non posso scrivre ma solo leggere. cose devo fare di preciso per formattarlo in formato FAT32? se non sbaglio dovrei fare tre partizioni da 32gb? oppure una hfs+ e il resto in fat32? ma in Hfs+ il pc può scriverci sopra?

col mac puoi fare un'unica partitzione fat32 da 80G

Link to comment
Share on other sites

Allora mattedellu,

se desideri semplicemente formattare tutto l'hd in Fat32, si fa tramite l'applicazione Utility Disco, e' semplice da fare, devi scegliere di formattare l'hd in formato "ms-dos" , tieni presente che cancelli tutto il contenuto del disco (non c'e' il limite dei 32Gb, come ti diceva anche creo, perche' e' un limite imposto da Windows).

Se invece desideri avere piu' partizioni con diversi file system, l'unico metodo che ho provato di persona e del quale posso garantire il funzionamento e' quello esposto sopra.

Non escludo naturalmente che ci possano essere altre procedure che possano dare gli stessi risultati.

P.S.

Se ti sembra di non riuscire a formattare l'hd che e' in Ntfs, e' perche' dalla colonnina a sinistra in Utility Disco, devi selezionare proprio l'icona dell'Hd da formattare, non il Volume formattato Ntfs.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti, approfitto della discussione già avviata per esporvi il mio problema....

SITUAZIONE ATTUALE: al momento possiedo un portatile windows vecchiotto che sono in (spasmodica) attesa di cambiare con il mio primo mac tra un paio di mesi. Il portatile però sta per collassare essendo ormai stracolmo di roba. Ho quindi deciso di acquistare un HD esterno (un my book USB da 250gb della WD) per i quattro seguenti utilizzi:

1) come detto spostarci immediatamente un bel pò di giga dal mio portatile win per renderlo meno stracolmo

2) tra un paio di mesi utilizzarlo per trasferire tutti i files che mi servono tra il mio vecchio portatile win ed il nuovo (fiammante!) mac

3) l'hd lo utilizzerebbe anche la mia ragazza (che ha un portatile win vecchiotto) per liberare il suo disco ormai stracolmo

4) beh e poi ovviamente lo utilizzerei come hd esterno una volta comprato il mac!!

Ora il mio dilemma nasce proprio dalle diverse tipologie di formattazione. la fat32 sarebbe perfetta (in quanto compatibile con win e mac in lettura e scrittura), ma oltre (a quanto ho capito) a non poter formattare così tutti e 250gb ho il limite dei 4g massimi per singolo file. e considerando che ho qualche immagine dvd sul pc la cosa diventa poco fattibile.

quindi il dubbio! come fare??? al momento devo per forza fare un ntfs perchè devo spostare le suddette immagini dvd. ma poi? col mac? dovrei ricopiarmi tutti i gb di roba dell'hd esterno su mac, riformattarlo in hfs+ e ributtarci tutta la roba dentro? e col portatile win della mia ragazza come faccio? insomma magari qualcuno di voi ha già avuto lo stesso dilemma e tra partizioni settaggi e formattazioni varie...se l'è cavata... fatemi sapere che ne pensate...

grazie!!

simone

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share