Sign in to follow this  
Guest

Ad Armi Pari

Recommended Posts

Guest

Il costo di localizzazione (traduzione) dei menù di Office in italiano (produzione si può abbinare alla versione inglese, e di pacchetto in italiano non me ne frega niente, come del resto help in linea - credo che lo non lo usa NESSUNO, anzì si scomoda ad usarlo, come del resto anche gli manuali, SOLTANTO chi per altri motivi inglese lo capiscie) supera 8 MILIARDI di lire italiane. Fischia.

Al 90% di questi 7000 utenti basterebbe avere soltanto tutti i menù e finestre di dialogo in italiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che dice Cesare Carboni è allucinante.

Come si permette un ENTE PUBBLICO, come INFOCAMERE, i cui impiegati, fra l'altro pagati anche profumatamente, che viene mantenuto dalla tasse di tutti i cittadini italiani, fra cui quindi anche gli uenti MAC, di uscire con versioni solo per certe piattaforme, costituisce una cosa assolutamente vergognosa.

Non passerà......

Come mai il Ministero delle Finanze, che è un altro importante Ente pubblico, non fa queste discriminazioni e rilascia versioni WIN e MAC dei suoi programmi di accertamento (si chiamano GERICO) e per l'invio delle dichiarazioni fiscali tramite telematico mentre un altro INFOCAMERE, che di informatica ne dovrebbe "masticare" meglio di questo Ministero, se ne frega e ti rilascia come Ente certificatore versioni per un solo sistema operativo.

Ma ora INFOCAMERE con una circolare del 15 novembre dice che non è obbligatorio utilizzare i suoi programmi specifici per la firma digitale (DIKE e FEDRA) e che puoi utilizzare anche programmi di altre società che sono iscritte nell'Albo dei certificatori di firma digitale.

Cesare Carboni dovrebbe per cortesia spiegare meglio su questo Forum ai profani cosa si intende per lettore di smart card RS232 e come mai non lo posso applicare su macchine MAC.

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lettori di smart Card

Ho avuto informazioni sui lettori di smart card RS232.

Essi utilizzano la connessione seriale RS232 (connessione abbandonata da Apple alcuni anni fa con l'avvento dei MAC G3 per essere sostituita da quella USB più veloce e comoda, nata fra l'altro nel mondo PC-WIN).

L'amico che mi ha fornito queste informazioni dice anche che erano anni che non sentiva parlare di periferiche seriali, dato che anche nel mondo PC esiste la connessione parallela o USB e aggiunge che di solito solo i momem esterni PC attualmente utilizzano la porta seriale.

La cosa mi puzza, che ci sia qualcosa sotto? Che qualcuno abbia voluto smaltire giacenze di magazzino?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno ha notizie sull'usabilità di filmati o audio in formato Quicktime per chi utilizza in ambiente Windozz con il nuovo arrivato IE 6.0.

Ho sentito parlare di qualche problema ......

Questo perché nel mio sito inserisco molti filmati Quicktime e il target di navigatori proviene nel mio caso da Windozz.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

So di una patch che bisogna scaricarsi dal sito Apple apposita, visto che con IE 6.0 non si riusciva a riprodurre correttamente i filmati QuickTime...invec con WMP si riesce bene...ma pensa un po'.

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

> visto che con IE 6.0 non si riusciva a riprodurre correttamente i filmati QuickTime...invec con WMP si riesce bene...

Problemma e' MOLTO semplice (sempre imputabile a M.) - IE per win dalla versione 5.5 sp 2 non supporta piu' i plug-in in formato di Netscape ma soltanto ActiveX, percio' tutti i plug-in netscape compatibili sono tagliati fuori. Apple ha dovuto semplicemente riscrivere il suo plug-in appositamente per IE (guarda il patch).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Sarebbe meglio modificare leggermente il codice html in modo che IE6 scarichi automaticamente il modulo ActiveX necessario, tutte le informazioni (in inglese) le puoi trovare qui

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ivano Bernuzzo e Firma Digitale:

Finalmente una risposta Seria:

ecco il testo da me ricevuto per la firma digitale che riporto integralmente.

Egregio Sig. Bernuzzo, buongiorno e naturalmente buon anno. Proprio la settimana prima di Natale Infocamere ha testato la firma digitale su di un computer Macintosh. Non sono ancora a conoscenza del risultato del test ma è lecito attendersi che tra non molto le procedure saranno pronte anche per l'ambiente Apple Macintosh.

Purtroppo fino a quel momento l'unico modo di procedere è ancora e sempre attraverso un PC Windows.

Resto a disposizione per ogni ulteriore richiesta e Le porgo i più cordiali saluti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest aire

Non amo essere polemico, ma quella delle smarft card è una BUFALA da panico.

Ho personalmente scritto firmware per gestire smart card iso 7816 sia a contatto che su contactless, sia per computer che per terminale embedded di acquisizione dati.

Quando si parla di smart card bisogna fare MOLTA attenzione ad essere precisi perché SMART CARD vuol dire tutto e niente.

I lettori USB esistono da MOLTO tempo e li uso normalemnte in ufficio. Si possono fare facilmente seriali (contactles?) o a contatto (2 ,3 o 4 fili?).

Il problema è che per la gestione delle carte contactless a 13,56MHz serve un dispositivo con SAM HW così come la stessa cosa servirebbe ( o un SW speciale) per la monetica sulle iso 7816 di tipo T=0 o T=1.

...Prima di dire cose prive di significato, facciamo attenzione per piacere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this