Sign in to follow this  
Guest

Adsl

Recommended Posts

Ciao ragazzi, questo è il mio primo messaggio sulle pagine del nuovo forum.

Vi racconto un fatterello a proposito di alice free:

Ho attivato alice free dopo una promozione telefonica che mi aveva assicurato "nessun costo", ma dopo pochi mesi ho avuto un addebito 50,00 euri in bolletta con la voce "attivazione alice".

dopo varie proteste al 187, ho inviato un fax alla t....m in cui chedevo o la restituzione del maltolto (i 50,00euri) o la cessazione dell'utenza.

fatto sta che ieri mi hanno telefonato per avvertirmi che mi avrebbero ridato i soldi nella prossima bolletta!

ciao a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusatemi il tipo di intervento un po' "cialtrone", ma non ho molto tempo nè voglia di rimettermi a spulciare i vecchi messaggi.

Avrei bisogno che qualcuno, cortesemente, mi spiegasse nel modo più succoso, succinto e chiaro possibile:

* i dettagli "organizzativi" di un abbonamento ADSL

* con chi conviene farlo, e di che tipo

* se il modem è strettamente necessario prenderlo dal provider con una di queste "offerte", oppure ce lo si può comprare

* se sotto Linux e/o BSD c'è una qualche - seppur minima - possibilità di riuscire a far "vedere" un tipico modem USB o Ethernet dal sistema

* altre varie ed eventuali che in questo momento non mi vengono in mente

Spiegare, oppure indicare dove reperire dell'informazione consistente, esauriente e il meno possibile di parte

Vi ringrazio molto ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusatemi il tipo di intervento un po' "cialtrone", ma non ho molto tempo nè voglia di rimettermi a spulciare i vecchi messaggi.

Avrei bisogno che qualcuno, cortesemente, mi spiegasse nel modo più succoso, succinto e chiaro possibile:

* i dettagli "organizzativi" di un abbonamento ADSL

Cioe`?

* con chi conviene farlo, e di che tipo

I prezzi piu` o meno sono tutti uguali, la qualita` dell'assistenza cambia da posto a posto e probabilmente dipende anche dal tecnico che trovi. Praticamente puoi scegliere andando a simpatia.

* se il modem è strettamente necessario prenderlo dal provider con una di queste "offerte", oppure ce lo si può comprare

dipende. In qualche caso devi per forza prendere quello in comodato d'uso, se ti danno l'opzione di non prendere quello in comodato d'uso puoi usarne uno tuo.

* se sotto Linux e/o BSD c'è una qualche - seppur minima - possibilità di riuscire a far "vedere" un tipico modem USB o Ethernet dal sistema

gli ethernet dovrebbero andare tutti (almeno, non ho mai sentito di uno che non andasse), per gli usb: pare che alcuni con un po' di smanettamento si riescano a far andare, io non rischierei.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest _jovenal

Com'è che nessuno risponde ad Angel?

I dettagli organizzativi per un abbonamento:

niente, ti organizzi che vuoi l'adsl. Telefoni al gestore che preferisci, gli chiedi di attivarti la linea, gli dici che hai un mac e che vuoi un modem [se modem, o router se router] ethernet, scegli se ti conviene avere una linea sempre attiva e pagare un fisso [flat] oppure se scegliere fasce orarie ad un prezzo fisso [time] oppure se usare ricariche [card] o altre due o tre opzioni che più o meno tutti offrono. Scegli tu e non far scegliere a loro, che ti danno la più costosa.

Con chi conviene farlo:

non fastweb, secondo la mia esperienza e quella di chi ho sentito dire. Non tiscali.

Tin [alice] va bene, una volta che te la installano [perché è tutto lì il problema]. Può essere che ti portino prima un filtrino da appiccicare alla presa del telefono e poi passi del tempo prima che ti attivino la pila protocollare dalla centrale. Organizzati per un mesetto di attesa.

Il modem/router:

ti direi Compratelo da te e se hai macosx o winxp lo attacchi e funziona. Se non sei tipo da andare a chidere informazioni in negozio e comprare scatolette da te, fattelo portare da loro. Ma organizzati per varie ripetute incazzature con le operatrici eterolingue dei callcenter che non ti sanno dire altro se non Faremo la segnalazione - quando il corriere non arriva.

Linux Bsd e il modem:

il problema non c'è [infatti io non so risolverlo]

Altre ed eventuali:

non mi viene in mente null'altro nemmeno a me.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa il ritardo Angel, ieri non ho notato il tuo messaggio

* i dettagli "organizzativi" di un abbonamento ADSL

Niente di che, per telefono (come me) oppure via internet, ti spediscono il necessaire a casa.

* con chi conviene farlo, e di che tipo

Boh, io sto con Alice 20 ore/mese (25euro/mese), ma alla fine farò la flat per 37 euro/mese, ho visto che non riesco a starci dentro.

* se il modem è strettamente necessario prenderlo dal provider con una di queste "offerte", oppure ce lo si può comprare

compralo, io ho fatto una cavolata e mo pago pure l'affitto.

* se sotto Linux e/o BSD c'è una qualche - seppur minima - possibilità di riuscire a far "vedere" un tipico modem USB o Ethernet dal sistema

Linux va abolito. Da quello che ho percepito in giro è più facile trovare i driver per USB... ma che ne so. Ho già abbastanza ca**i per la testa per non voler rincorrere quelli di Linux :)

* altre varie ed eventuali che in questo momento non mi vengono in mente

Comprati un Mac

Spiegare, oppure indicare dove reperire dell'informazione consistente, esauriente e il meno possibile di parte

Forse qualche sito linuxiano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Linux va abolito. Da quello che ho percepito in giro è più facile trovare i driver per USB... ma che ne so. Ho già abbastanza ca**i per la testa per non voler rincorrere quelli di Linux :)

con un modem ethernet ed una distribuzione user friendly (fedora, mandrake, suse...) configurare l'adsl e` facile tanto quanto con qualsiasi altro sistema operativo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

con un modem ethernet ed una distribuzione user friendly (fedora, mandrake, suse...) configurare l'adsl e` facile tanto quanto con qualsiasi altro sistema operativo.

Meglio per lui

Già.

Linux va abolito.

:eek:

Piuttosto, sarebbe ora che i provider e i fabbricanti di modem (analogici o digi) prendessero atto che ci siamo anche noi ;D

Da mesi tento in tutti i modi di far vedere alla SuSE il WinModem Agere che sta nel mio portatile, senza successo. Sì, i driver ci sarebbero: ma in pratica non funzionano.

Comprati un Mac

Eh... bravo. Ma se addirittura sto progettando l'allontanamento definitivo dalle rotte ufficiali, passando al BSD.

Con un Mac a portata di mano (e di tasca), avrei seguito la procedura ufficiale :D

Comunque: grazie a tutti per i consigli e lo humour. Proverò a guardare ancora in giro nei prossimi giorni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Azz!... hai già risposto.

Mi vuoi umiliare, eh?... con la mia connessione a 56k!... :D

Battute a parte: ovvio che li conosco. Mi sa che ormai i principali li conosco tutti.

E a quanto pare i medesimi problemi li abbiamo più o meno tutti. Per esempio: quello del modem dei portatili è un problema talmente comune che in giro si trovano dei veri e propri tutor ;D

Comunque: prometto che quando Apple rilascerà la 11, tornerò anch'io. YUK! YUK! =D

...manca poco, no?

P.S.: per inciso, a proposito di LUGs, forum pinguinici e affini: butta un po' un occhio a questa esigentissima pagina di netiquette.

E io che mi lamentavo per qualche pallino rosso XD

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this