Sign in to follow this  
Guest

Adsl

Recommended Posts

Ma c'è un esame di ammissione a quel forum ? Sono previste pene corporali ?

oh... non credo di essere un troll, ma "que viva macity !"

E a quanto pare i medesimi problemi li abbiamo più o meno tutti.

Sì, che avete sbagliato OS.

Comunque: prometto che quando Apple rilascerà la 11, tornerò anch'io. YUK! YUK! =D

Ma sbrigati invece.

Salut.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, che avete sbagliato OS.

Il giorno in cui l'OS X girerà su un ventaglio di piattaforme altrettanto ampio di quello su cui gira Linux, e in maniera altettanto liscia (visto che nel complesso ci gira sostanzialmente bene, fatta salva qualche difficoltà di second'ordine, che mi pare dipenda più dall'imbecillità dei fabbricanti di hardware che non da quella - eventuale - degli sviluppatori del sistema), questa critica avrà senso. Prima, no.

Ma sbrigati invece.

Sì... a passare al BSD. Al NetBSD e su un Dell, to' ;D

Comunque, l'approccio degli amici lì, della lista che ti ho mostrato sopra, ancora una volta mi conferma in una mia convinzione: vale a dire, che non c'è nulla di peggio del trasformare questa faccenda (per me, una banale faccenda di "elettrodomestici" o - se vogliamo - di "utensili") in una guerra di religione ;}

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che tu fai con l'X :D

Che è poi quel che anch'io ora starei facendo con l'X se... ;}

Invece, soddisfa tu una mia curiosità.

Allora: sui "dettagli organizzativi" e tutte le altre varie bàlle, credo più o meno di aver capito.

Quel che ancora non riesco a capire è: se alla fine dei conti "andare a banda larga" non è nient'altro che sfruttare un diverso metodo di compressione dei dati sulla medesima linea telefonica su cui adesso si va "a banda stretta", e magari addirittura con lo stesso provider; e se quindi tutto quanto in definitiva si riduce all'utilizzo di un diverso modem, ed eventualmente all'installare quei "microfiltri" alle prese telefoniche (tutte cose che eventualmente ti puoi pagare da te)...

:rolleyes:

...perché bisogna fare un altro tipo di abbonamento, attivare un nuovo account e pagare un altro tipo di canone, per un servizio che alla fin fine non è molto diverso da quello attuale (ti compri il modem, ti connetti - con l'account che già hai - e morta lì. Mi ricorda i primi esperimenti di connessione ad internet alcuni anni fa: dischi autoinstallanti, modem esterni...), salvo per la velocità di connessione enormemente maggiore?

In altri termini: cos'è che paga, un utente ADSL, con quei trenta e rotti euro (che, per inciso, in Francia sono una decina scarsa, a quanto ho letto ieri o ieri l'altro ;)) al mese della flat o qualunque altro tipo di abbonamento? La linea sempre libera? Il fatto di essere sempre connesso? E' una quota d'ammortamento su eventuali investimenti fatti? E quali, visto che le linee fisiche a banda larga sono state posate ma rimangono lì, come degli inutili vermi morti che fuoriescono dall'asfalto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

se quindi tutto quanto in definitiva si riduce all'utilizzo di un diverso modem, ed eventualmente all'installare quei "microfiltri" alle prese telefoniche (tutte cose che eventualmente ti puoi pagare da te)...

Uno o due microfiltri te li forniscono loro, molto probabilmente.

...perché bisogna fare un altro tipo di abbonamento, attivare un nuovo account e pagare un altro tipo di canone, per un servizio che alla fin fine non è molto diverso da quello attuale (ti compri il modem, ti connetti - con l'account che già hai - e morta lì), salvo per la velocità di connesssione enormemente maggiore?

1. perche' devi pagare le modifiche alle centraline telefoniche che la telecom ha fatto per far funzionare

2. perche' se tu vuoi usare l'adsl non basta solo il modem adsl, anche quello che c'e` dall'altra parte della linea cambia

3. perche' con 56kbps al massimo occupavi una banda di 56kbps, con l'adsl puoi occupare una banda molto piu` grande, anche se e` vero che non c'e` una banda minima garantita.

semplificando molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

con l'adsl puoi occupare una banda molto piu` grande

Heh... questo lo vedo. Da qualche mese a questa parte, qui a casa, mi sembra di essere una cinquecento in autostrada, stretta fra due camion e le Porsche sulla corsia di sorpasso ;)

Sul resto, OK. Ma la 1. potrebbe rientrare in un versamento una tantum pagato all'atto della stipula dell'abbonamento. La 2. potrebbe essere spalmata molto meglio lungo il periodo di durata dell'abbonamento medesimo: tant'è che, come ripeto, in Francia l'ADSL flat costa poco più di dieci euro al mese.

Quanto al far pagare la banda occupata... mah: mi sembra come se si facesse pagare una tassa a Ian Thorpe perché, avendo du' metri de torace, consuma più aria ;D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che tu fai con l'X

Non è vero.

Cos'è che paghi per l'ADSL ? La tecnologia nuova e gli investimenti che ne conseguono, ma siccome vivi in Italia la paghi di più che in Francia.

Ma da dove credi che venga tutto il discorso sulla competitività dell'Italia e bla bla bla ? Non è fuffa, sono problemi concreti coi quali prima o poi si confronta chiunque.

L'una tantum che dici tu io l'ho pagata tutta, ma adesso dovrebbe esserci il "contributo governativo"... o non c'è più ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul resto, OK. Ma la 1. potrebbe rientrare in un versamento una tantum pagato all'atto della stipula dell'abbonamento. La 2. potrebbe essere spalmata molto meglio lungo il periodo di durata dell'abbonamento medesimo: tant'è che, come ripeto, in Francia l'ADSL flat costa poco più di dieci euro al mese.

Pero` sempre di piu` che i 56kbps. Vuoi sapere se in italia ce lo mettono in tasca? molto probabilmente si`, ma non tanto quanto dicevi nel post precedente.

Quanto al far pagare la banda occupata... mah: mi sembra come se si facesse pagare una tassa a Ian Thorpe perché, avendo du' metri de torace, consuma più aria ;D

L'aria e` gratis, la banda no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è vero.

E che ne sai?

Cos'è che paghi per l'ADSL ? La tecnologia nuova e gli investimenti che ne conseguono, ma siccome vivi in Italia la paghi di più che in Francia.

Ecco: appunto. Allora poiché secondo me ci si sta ampiamente marciando, e come dice justme ce lo stanno mettendo in saccoccia, diciamo che aspetterò che l'investimento iniziale di Telecom, Wind e compagnia bella si sia ripagato con gli introiti dei primi abbonamenti, e i prezzi (o le tariffe) siano calati fino al loro livello "naturale": che, viste le tariffe applicate altrove, non è quello attuale. Ossia: me ne sto tranquillo qui, fra i miei due camion e le Porsche che sfrecciano, a fare la cinquecento nonostante sia seduto al volante di una Jaguar ;)

L'aria e` gratis, la banda no.

Ecco: qui tocchiamo un tasto interessante, su cui qualche giorno - con un po' più di calma e preparandosi - varrebbe la pena di aprire una discussione.

Per come la vedo io, la banda è un bene pubblico al pari dell'aria, ed appartiene a tutti. Non è né di Wind né di Telecom: è semplicemente data loro in concessione perché ne "estraggano" del valore fornendo un servizio e facendo profitti.

Ora questo mi può anche andare bene, visto e considerato che la banda non è altrettanto vitale dell'aria: a patto però che i prezzi non siano prezzi iniqui, da monopolio. E poiché in Francia (e non solo) la banda si paga un terzo (se non addirittura di meno) di quanto la si paga qui in Italia, io ne deduco che qui in Italia non ci siamo: dunque, credo che per ora mi asterrò dal contribuire.

Vuoi sapere se in italia ce lo mettono in tasca? molto probabilmente si`

Sì, sì... la risposta è sì.

Ad ogni modo, grazie a tutti e tre della cortesia e dei consigli :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per come la vedo io, la banda è un bene pubblico al pari dell'aria. Non appartiene a Wind, né a Telecom, ma a tutti: ed è data loro in concessione perché ne "estraggano" del valore fornendo un servizio.

Angel, per avere la banda bisogna installare le centraline, e ogni centralina può dare accesso ad un numero finito di utenti, per cui per avere la banda qualcosa devi pagare - è il motivo per es per cui con gli abbonamenti per le azienda che costano di più c'è una banda minima garantita molto più alta.

Che poi in Italia ci sia un cartello e l'ADSL te le facciano strapagare, è un altro discorso.

Certo che le differenze con la Francia sono allucinanti:

libero.it

2 mb flat: 29,95 euro/mese (269,55 euro all'anno con lo sconto)

1,2 mb a consumo: 1,9 euro/ora

aliceadsl.fr

8 mb flat: 15,95 euro/mese ( 191,40 euro all'anno)

8 mb a consumo: 2 cent/minuto (1,2 euro/ora)

:( ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this