Sign in to follow this  
admin

Addio Freehand: finisce un'epoca

Recommended Posts

problematiche di illustrator. Incapacità di gestire una sfumatura di colore pantone senza trasformare le fasi intermedie con colori di quadricroomia. Pessimo per la quasi totalità dei lavori per serigrafia ma non solo. Questo costringe poi a reimpostare il tutto in CMYK e specificano poi la corrispondenza dei colori pantone dalle lastre di quadricromia.

Incapacità di importare automaticamente i colori di un documento in cui non siano visibili i colori. Maschere di ritaglio che se vengono sposstate rendono visibile la totalità dell'immagine o tracciato inserito all'interno . fastidiosissimo quando si impagina. Gestione del multiformato e multipagina inesistente. il che significa che per fare l'immagine coordinata di un'azienda, dalle buste al biglietto da visita, carta intestata etc.. etc, si è costretti a fare altrettanti documenti con enormi perdite di tempo (con indesign ci si avvantaggia del multipagina ma la perdita di tempo rimane).

Non parliamo poi delle dimensioni dei documenti salvati. basta anche solo collegare un'immagine ad un documento che questo una volta salvato diventa pesante quasi come il solo documento collegato. La gestione del testo è poi molto blanda in pratica più che una pagina pubblicitaria o qualche etichetta è sconveniente farla.

Se sottoselezioni un livello lo devi poi selezionare sul suo bordo diversamente selezioni nuovamente un livello superiore. SE poi i due livelli sono coincidenti l'unica alternativa è nascondere il livello o i livelli superiori. Diversamente puoi dimenticarti di poter fare qualsiasi modifica al livello incriminato.

queste sono solo alcune delle cose che mi vengono per adesso in mente.

un saluto.. soprattutto a marco.. che non leggo da un bel po' di tempo e che ricordo sempre con grande piacere.

Mario

concordo con Mario, che d'altronde è un maestro...(a proposito, ciao! ti scriverò presto una mail). ci voleva questa brutta notizia per farmi tornare sul forum anche se sono sommerso di lavoro.

aggiungo al volo un paio di cosette che illustrator si sogna:

- il trova e sostituisci grafica. lo uso come il pane.

- la possibilità di variare dinamicamente gli angoli o i lati di un poligono (ad esempio, arrotondare i vertici di un rettangolo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il 70% del mio lavoro lo faccio su illustrator comprese alcune cose che potrei fare meglio da qualche altra parte. Nonostante questo a me sembra che i programmi di grafica vettoriale siano a digiuno di reali innovazioni da mooolto tempo e l'annunciata scomparsa di freehand peggiorerà soltanto gli svantaggi derivanti da questa dieta.

Illustrator è roba da geometri quasi, lento e poco intuitivo, mi sento di definirlo molto "compositivo" ma molto poco creativo. Certo si fanno cose bellissime ma potenzialemnte si può fare anche quadro con Autocad!

Voglio dire quando arriverà un interfaccia veramente nuova (per dire una cosa) più umana e più divertente da usare? Per esempio ebbi una bella sensazione provando una versione trial di Alias Sketchbook Pro, chiaro, parliamo di qualcosa di completamente diverso..

Certo ho aprezzato la possibilità di AI da due versioni a questa parte di vettorializzare direttamente le immagini bitmap ma mi sembra un pò poco, sopratutto se si considera che proprio questa versione CS3 non ha nessuna vera NEW ENTRY.

In questo senso quindi penso che la dipartita di Free Hand sia un fatto veramente poco felice..

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo con Mario, che d'altronde è un maestro...(a proposito, ciao! ti scriverò presto una mail). ci voleva questa brutta notizia per farmi tornare sul forum anche se sono sommerso di lavoro.

aggiungo al volo un paio di cosette che illustrator si sogna:

- il trova e sostituisci grafica. lo uso come il pane.

- la possibilità di variare dinamicamente gli angoli o i lati di un poligono (ad esempio, arrotondare i vertici di un rettangolo).

Scusate, senza offesa, ma dite un sacco di fesserie!

Trova e sostituisci grafica: Menu Select(selezione)/Same/Fill....Stroke...Fill&Stroke...Blending mode, ecc. In Object puoi fare la stessa cosa partendo dagli oggetti

Variare gli angoli: ok Illustrator non è intuitivo com FH, ma se applichi il filtro Angoli Arrotondati, poi dalla palette Appareance gli spigoli li regoli come vuoi.

A proposito di stampa:

I famosi "effetti" di FH vengono sempre bene, vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

A livello di interfaccia: a me piace molto quella dei programmi Apple come Pages o Keynote: semplice intuitiva, potente.

Manca la capacità di gestire il CMYK (ovvio!) e la personalizzazione degli elementi template come frecce, flash, ecc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, senza offesa, ma dite un sacco di fesserie!

un sacco? al massimo 2! :)

Trova e sostituisci grafica: Menu Select(selezione)/Same/Fill....Stroke...Fill&Stroke...Blending mode, ecc. In Object puoi fare la stessa cosa partendo dagli oggetti

Variare gli angoli: ok Illustrator non è intuitivo com FH, ma se applichi il filtro Angoli Arrotondati, poi dalla palette Appareance gli spigoli li regoli come vuoi.

guarda quanto casino devo fare.

A proposito di stampa:

I famosi "effetti" di FH vengono sempre bene, vero?

basta non usarli, e sono solo una ventina. su illy quando provi ad applicarne qualcuno puoi andare a prendere un caffè intanto che rasterizza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Figurati! Amichevoli prese per il c... tra colleghi.

Perche dici casino? Devi selezionare un comando da un menù. Al massimo possiamo discutere per la mancanza del comando da tastiera.

Cmq non parliamo della gestione dei colori piatti, pantone o cmyk in Fh, che se non sei un iniziato della versione 2.0 devi tribulare per convertirli in uno o nell'altro spazio colore.

La finestra di stampa poi è da sempre il massimo della razionalità con tutte quelle belle finestre che ti si aprono...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, senza offesa, ma dite un sacco di fesserie!

Trova e sostituisci grafica: Menu Select(selezione)/Same/Fill....Stroke...Fill&Stroke...Blending mode, ecc. In Object puoi fare la stessa cosa partendo dagli oggetti

Variare gli angoli: ok Illustrator non è intuitivo com FH, ma se applichi il filtro Angoli Arrotondati, poi dalla palette Appareance gli spigoli li regoli come vuoi.

A proposito di stampa:

I famosi "effetti" di FH vengono sempre bene, vero?

li conosco ma sono decisamente meno strutturati delle impostazioni di "trova e sostituisci" e "seleziona" di freehand che sono decisamente più completi e neppure così complessi d capire. Relativamente poi al filtro ma direi più all'effetto angoli arrotondati non consente però ad illustrator di elaborare i singoli angoli con curvatore diverse.

Relativamente agli effetti di fh.. escludendo l'estrusione, che è di fatto è decisamente decente, tutti gli altri effetti sono da considerarsi un brutto esperimento mai portato a termine. Vera paccottaglia che può servire solo per elaborazioni destinate al web. Valuta poi che stiamo parlando comunque di un software che ha tre anni di svantaggio tecnologico rispetto ad illustrator.

Il vero svantaggio di freehand a parte le sue basse risorse in un certo tipo di disegno (le fusioni sono tutt'ora la massima espressione di combinazione tra forma e colore) sono soprattutto la gestione di alcuni font tipo gli open type e i font asiatici: Valutando che nessuno l'ha più toccato da poco più avanti di quando era uscita la prima versione di mac os x non è poi così malaccio.

Illustrator grazie anche allo strumento trama è sicuramente un programma che sul disegno vettoriale vero e proprio non ha rivali. Questo però non significa che Adobe non possa cominciare a dargli dei caratteri di maggiore versatilità a questo software. tra cui alcuni degli aspetti che ho menzionato nel mio primo post. Illustrator per quanto mi riguarda ha come difetto primario è che è rimasto un sosftware che va usato a fronte di un progetto pensato e ponderato a tavolino. Freehand ha invece la velocità elaborativa che ti consente di progettare direttamente sul documento stesso. Poter accostare più tavole di lavoro una vicina all'altra, tanto per fare un esempio, consente oltretutto di impaginare una bianca e una volta accostate avendo sempre davanti agli occhi anche le due pagine precedenti. Questo, almeno per il mio punto di vista, mi consente di relazionare tra loro in modo immediato il progredire visivo dell'impaginato. Questo con gli attuali software che adobe mette a disposizione non è più possibile farlo se non con qualche alchimia che non velocizza di certo i tempi di lavoro. Ottime poi tante altre cose. E questo aspetto fa sicuramente parte di quelle cose di cui sentirò una grande mancanza.

per quanto riguarda poi la conversione dei colori con freehand basta selezionare nella palette uno o più colori e nel'indice dellla palette assegnargli il metodo colore desiderato. Non lo definirei così complesso.

un saluto e una buon fine settimana a tutti.

ah marco.. valevo dirti che il 10 di giugno c'è il Doc day. so che che non ti è poi così pratico venirci.. ma almeno lo sai.

Mario

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, senza offesa, ma dite un sacco di fesserie!

Trova e sostituisci grafica: Menu Select(selezione)/Same/Fill....Stroke...Fill&Stroke...Blending mode, ecc. In Object puoi fare la stessa cosa partendo dagli oggetti

Variare gli angoli: ok Illustrator non è intuitivo com FH, ma se applichi il filtro Angoli Arrotondati, poi dalla palette Appareance gli spigoli li regoli come vuoi.

A proposito di stampa:

I famosi "effetti" di FH vengono sempre bene, vero?

Per caso mi sapete dire il trova e sostituisci grafica dove lo trovo in indesign?

Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this