Sign in to follow this  
katmandu

Ecco le specifiche dei nuovi PM iMac eMac!

Recommended Posts

L'unica grossa incognita è: i PowerMac saranno DualCore?

Onestamente non credo, immagino si possano tenere questa chicca per una revisione più generale dei PowerMac. Revisione che coinvolga non soltanto uno speed bump dei processori, ma una modifica sostanziale del case.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, i powermac non credo proprio che saranno dual core. Per la modifica sostanziale di cui parli non è detto che non sia questa la volta.. magari stanno spianando il terreno per aggiungere un dual core al top della gamma tra qualche mese. Comunque anche se l'aumento di mhz è piccolo, se i prezzi si dovessero abbassare un po' e il raffreddamento fosse ad aria anche per i 2.7 non sarebbe male come cosa. In fondo AMD il massimo degli opteron a 2 vie che ha disponibili sono 2.4GHz con 1MB, quindi si resta cmq competitivi in finale.

Kallo, la 6200 mi sa che va meglio di una 9600 liscia, se invece fosse xt non so, dovrei riguardarmi i bench... per la 6600 non ci sperare proprio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uhm... per gli iMac praticamente siamo alle previsioni, quindi direi ok in linea, e se limassero anche i prezzi ancor meglio... diciamo che alcuni di noi ci hanno preso in pieno...

Per gli eMac che dire...hanno ancora senso? secondo me no, addirittura due modelli...non ci credo ragazzi... a questo punto avrebbe più senso un'latro Mac Mini a listino e la presentazioni di un display da 17"...o un bundle con Sony o Philips per un display...

I PowerMac sono decisamente l'incognita di tutto l'upgrade...

Dal processore, alla freqeunza, al masterizzatore DVD alla scheda video...

In linea teorica, il processore dovrebbe ancora essere lo stesso attuale, quindi credo ancora il dissipatore a liquido... per le schede video dei due modelli, entrylevel e midlevel, ci saremmo nella logica, per quella del Top non quadra..

Alla luce dei risultati fiscali appena rilasciati, direi che mi sembra estremamente strano che Apple pur consapevole dei malumori per la linea Pro degli utenti, non riesca e voglia dare un segnale forte di adeguamento della linea...

Se i processori più veloci non ci sono, Apple può farci veramente ben poco, il resto invece si può realmente adeguare...

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mickey, concordo con te sugli emac, ormai ha poco senso continuare a vendere l'emac, avrebbe più senso proporre un monitor lcd 17" fatto in casa.

Per i powermac non è detto che siano i 970FX, se ti riferisci alla L2 che sui 970GX deve essere da 1MB, beh anche quello è solo un rumor quindi nulla è detto. E' inutile fare previsioni ora, tanto una minima incorrettezza del rumor di TS potrebbe capovolgere la situazione. Ad esempio si potrebbe anche interpretare con la sparizione del mono 1.8 sostituito dal dual 2.0 allo stesso prezzo e così via, in pratica mono 1.8 -> dual 2.0 dual 1.8 -> dual 2.3 dual 2.0 -> dual 2.7. Stessi prezzi e magari tutti raffreddati ad aria, non sarebbe male, anzi sarebbe grandioso. Poi la 9600 di cui parlano credo sia la 9600xt perché se così non fosse sostituirebbero la 5200fx ultra con una scheda che va perfettamente uguale! Magari al wwdc aggiungono il modello top a 4 vie e nuove schede video BTO. Tutto può essere.

Fosse per me metterei tutti dual nei powermac, quad nel top, del mono g5 ne farei un cubetto non upgradabile e toglierei di mezzo l'imac e l'emac!

:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, invece, a costo di andare contro il parere della maggioranza, malgrado tutto l'eMac ha ancora senso e pure molto... In pratica, è un Mac mini con in più monitor (17" CRT), tastiera e mouse. Ed è proprio grazie all'eMac che Apple riesce a coprire tutte le fasce di prezzo. Il mini costa infatti 500 o 600 euro, l'iMac G5 parte da 1300 per il modello base e arriva a 1900 per quello top. Il PowerMac, infine, se la gioca tra i 1500 e i 3000 euro. Se non ci fosse l'eMac, con prezzi rispettivamente di 800 e di 1000 euro, l'utente dovrebbe scegliere tra l'economicissimo Mac mini, che però non ha ne schermo ne periferiche di input, e l'iMac G5, macchina splendida con monitor integrato che però costa più del doppio. L'eMac può invece essere la scelta perfetta, oltre che per le scuole, anche per quelle famiglie che iniziano appena a informatizzarsi, partendo da zero: queste non hanno infatti nessuna periferica per pc, quindi il Mac mini li constringerebbe ad acquistarle a parte, però non vogliono spendere troppo per comprare il primo computer al figlioletto che magari sta finendo le scuole elementari e che non ha ancora un "gusto" informatico sviluppato... Sapete, una cosa del tipo "intanto gli prendiamo l'eMac perché è carino, ha tutto ciò che serve e costa poco, poi quando sarà più grandicello deciderà lui quale computer vuole".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

Si, ma basterebbe proporre una configurazione del mini con in bundle tastiera, mouse e monitor ... come si è tante volte fatto per i performa. Magari con un monitor nuovo fatto in casa. Il prezzo sarebbe quello dell'eMac, ma il mini sarebbe comunque più flessibile e silenzioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa diatriba sull'eMac è ormai stantia.

Se Apple lo propone ancora, rinnovandolo, vorrà dire che ha le sue ragioni.

In linea di massima concordo con Guass... ma è cosa risaputa, vero Gennaro?:)

Il mini con mac e tastiera sarebbe sicuramente un controsenso visto il suo proporsi essenzialmente agli switcher che dispongono già di una tastiera di un mouse e di un monitor... e poi non mi risulta che il mini monti lo stesso HD dell'eMac.

Se poi mi si dice che lo si potrebbe fare più grande, allora si... ma non sarebbe più mini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, invece, a costo di andare contro il parere della maggioranza, malgrado tutto l'eMac ha ancora senso e pure molto... In pratica, è un Mac mini con in più monitor (17" CRT), tastiera e mouse. Ed è proprio grazie all'eMac che Apple riesce a coprire tutte le fasce di prezzo. Il mini costa infatti 500 o 600 euro, l'iMac G5 parte da 1300 per il modello base e arriva a 1900 per quello top. Il PowerMac, infine, se la gioca tra i 1500 e i 3000 euro. Se non ci fosse l'eMac, con prezzi rispettivamente di 800 e di 1000 euro, l'utente dovrebbe scegliere tra l'economicissimo Mac mini, che però non ha ne schermo ne periferiche di input, e l'iMac G5, macchina splendida con monitor integrato che però costa più del doppio. L'eMac può invece essere la scelta perfetta, oltre che per le scuole, anche per quelle famiglie che iniziano appena a informatizzarsi, partendo da zero: queste non hanno infatti nessuna periferica per pc, quindi il Mac mini li constringerebbe ad acquistarle a parte, però non vogliono spendere troppo per comprare il primo computer al figlioletto che magari sta finendo le scuole elementari e che non ha ancora un "gusto" informatico sviluppato... Sapete, una cosa del tipo "intanto gli prendiamo l'eMac perché è carino, ha tutto ciò che serve e costa poco, poi quando sarà più grandicello deciderà lui quale computer vuole".

Capita anche che uno l'eMac se lo prenda, lo tenga aggiornato e gli attacchi tutto quello che vuole (scanner, stampante, HD esterno, tastiera Midi, ecc) che se lo goda con iTunes, iMovie,

che ci macini ore in Internet e che magari gli chieda anche se ha tempo per fargli il minestrone.

Lo imbottisci di 2000 brani e altrettante foto, lo strapazzi con un centinaio di programmi cagate scaricati dalla rete. Crash, ma quando mai !! L'eMac è come il mulo degli alpini, vive con un pugno di paglia. E allora perchè Apple non dovrebbe continuare a proporlo visto che non lo comprano solo i genitori per regalarlo agli adolescenti al posto del pallottoliere, ma anche i "matusa" che non lo vogliono per lavorarci in 3D o creare il loro sito Internet, ma per passarci magari qualche ora di relax e, perchè no, leggervi sul Forum mentre disquisite del sesso degli Angeli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capita anche che uno l'eMac se lo prenda, lo tenga aggiornato e gli attacchi tutto quello che vuole (scanner, stampante, HD esterno, tastiera Midi, ecc) che se lo goda con iTunes, iMovie,

che ci macini ore in Internet e che magari gli chieda anche se ha tempo per fargli il minestrone.

Lo imbottisci di 2000 brani e altrettante foto, lo strapazzi con un centinaio di programmi cagate scaricati dalla rete. Crash, ma quando mai !! L'eMac è come il mulo degli alpini, vive con un pugno di paglia. E allora perchè Apple non dovrebbe continuare a proporlo visto che non lo comprano solo i genitori per regalarlo agli adolescenti al posto del pallottoliere, ma anche i "matusa" che non lo vogliono per lavorarci in 3D o creare il loro sito Internet, ma per passarci magari qualche ora di relax e, perchè no, leggervi sul Forum mentre disquisite del sesso degli Angeli.

Piccio... ti dirò: io ci lavoro anche con il mio eMac1GHZ e tanto... per fortuna.

Certo ho un giga di ram e un LCD come monitor aggiunto...che comunque ho acquistato nel tempo... ma (e qui faccio le corna) non so cosa significa un crash hardware.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capita anche che uno l'eMac se lo prenda, lo tenga aggiornato e gli attacchi tutto quello che vuole (scanner, stampante, HD esterno, tastiera Midi, ecc) che se lo goda con iTunes, iMovie,

che ci macini ore in Internet e che magari gli chieda anche se ha tempo per fargli il minestrone.

Lo imbottisci di 2000 brani e altrettante foto, lo strapazzi con un centinaio di programmi cagate scaricati dalla rete. Crash, ma quando mai !! L'eMac è come il mulo degli alpini, vive con un pugno di paglia. E allora perchè Apple non dovrebbe continuare a proporlo visto che non lo comprano solo i genitori per regalarlo agli adolescenti al posto del pallottoliere, ma anche i "matusa" che non lo vogliono per lavorarci in 3D o creare il loro sito Internet, ma per passarci magari qualche ora di relax e, perchè no, leggervi sul Forum mentre disquisite del sesso degli Angeli.

Mandrake, quando ti ci metti scrivi dei post che sono davvero dei capolavori (ma recentemente non era stato aperto un thread proprio per i post mitici del forum? beh, quello qui sopra meriterebbe senz'altro di rientrarci) :)

Gennaro, mettere in bundle mouse, tastiera e - soprattutto - monitor con il mini andrebbe contro le attuali politiche e l'attuale filosofia di Apple, che preferisce proporre degli all-in-one oppure lasciare interamente all'utente la scelta delle periferiche! E io, personalmente, sono d'accordissimo con questo modus operandi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this