Spegnere o lasciare in stand by il Mac?


Recommended Posts

Carissimi,

leggo su MacWorld aprile 2005 che Lucio Bragagnolo esorta a non spegnere il proprio Mac. Dato che questo suggerimento ricorre in questo stesso forum mi chiedo:

oltre alla comodità di avere il mac pronto e scattante in qualsiasi momento:

1- il mac si rovina meno?

2- il sistema operativo (oltre alla manutenzione di routine) ne trae giovamento?

3- la cosa vale per tutti i mac o solo per alcuni modelli (purchè montino Os X)?

Una sera mi è capitato di lasciarlo acceso e a spina staccata: ho constatato che la carica della batteria scende di circa l'8%-10% in circa 10-12 ore di stand by. Gestione ottima, ma comunque di energia se ne consuma. Non ho fatto confronti ma così a naso mi pare che accensione e spegnimento non comportino una spesa di energia pari a questi valori.

Se fosse vero e non esistessero altri buoni motivi per tenerlo acceso, allora perchè consumare energia (seppur poca) quando si può evitare di farlo.

Lo so lo so è una paranoia, ma mi ci sto arrovellando da un po' :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

io l'ho detto già su altri thread, mi ripeto

lasciarlo acceso è comodissimo, ma il mio ibook quando esce da stop ha sempre dei problemi che non riesco a correggere.

morale:

mi piacerebbe e credo sia comodo lasciarlo acceso (stop esiste apposta!!) ma non posso farlo

g

Link to post
Share on other sites

grazie.

quindi c'è il problema del consumo a fronte del vantaggio di avere il mac sempre pronto.

Ciao XMorgana. Io aggiungerei alla tua domanda la seguente a beneficio di chi, come me, ha Powermac e iMac alimentati da corrente.

Se, mentre il Mac è in Stop va via, improvvisamente la luce, non accade nulla poiché il Disco è fermo o si potrebbe danneggiare, egualmente, (disco e/o File System) come se s'interrompesse la corrente durante l'uso?... Al di là del problema degli eventuali Dati non salvati e persi e che qui non sussisterebbe.

Avevo un dubbio sulle Routine Unix e di Sistema ma pare che Igor [Gaetano Martorano;) ] sia categorico a riguardo.

Per "sempre accesi" dei Sistemi Unix, quindi, s'intende che al massimo devono trovarsi in Screensaver e non in Stop?...

Povere ventole, allora e altro che consumo... Per non dire della quantità di polvere aspirata per l'unico vantaggio di far eseguire qualche Routine che potremmo gestire da soli.

A proprosito: io ho scoperto SterMachine, al posto di Onix ed egualmente freeware.

In più ha anche qualche utilità inclusa ;-)

Ciao

ET

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...
  • 2 weeks later...

ho da due anni un powerbook e, anche per i consigli del forum, tengo sempre acceso il bimbo(ovvero tiro giu' lo schermo e via). in pratica lo riavvio solo per gli aggiornamenti e quando lo devo usare come in modalita' fw. Lo faccio perche' avevo capito che il mac si preservasse meglio (a livello di sistema). Che faccio comincio a spegnerlo? Se riesco apro un topic con sondaggio....

ciau

Link to post
Share on other sites

Quando avevo l'ibook lo mettevo spesso in stop se era per breve tempo ( dai 5 minuti all'oretta), in caso contrario lo spegnevo. L'avvio del mac consuma molto quindi spegnere e riaccendere ogni volta per brevi periodi è contro producente.

Per quanto riguarda il mio PowerMac G4: 3 anni di fila sempre on (ora ha in totale 7 anni e con degli aggiornamenti svolge ancora benissimo il suo lavoro). Riavvi solo per aggiornamenti od installazioni di software. Lo stesso sta accadendo all'attuale PowerMac G5.

Fortunatamente nessun HD partito e nessuna rottura di sorta. Il G4 lo pulivo con l'aspiratore ogni 6 mesi circa. Il G5 devo ancora pulirlo.

Link to post
Share on other sites

La manutenzione automatica di Mac OS X viene eseguita solo a computer acceso.

In ogni caso è eseguita da Launchd, per cui anche se il mac è spento o in stop nel momento in cui era stata programmata, viene eseguita dopo la sua accensione.

In ogni caso queste manutenzioni sono pressoché inutili.

Infatti:

Script giornaliero: Questo script rimuove una serie di documenti inutili e vecchi (contenuti nelle cartelle /tmp, /var/tmp e /var/rwho), ripristina il database Netinfo (/private/var/backups/), verifica lo stato del SubSystem, e ruota il documentoLog di Sistema. Di default, questo script viene eseguito ogni giorno alle 3:15 AM

Script settimanale: Questo script ricostruisce i database Locate e Whatis, riavvia il processo Syslog e ruota i documenti ftp.log, ipfw.log, lookupd.log, lpr.log, mail.log, netinfo.log files e access_log e error_log nella cartella httpd. Di default, questo script viene eseguito ogni sabato alle 3:15 AM

Script mensile: Questo script riavvia il daemon syslog, esegue l'account dei login e ruota i documenti wtmp, tty.modem.log e install.log. Di default, questo script viene eseguito il primo giorno di ciascun mese alle 5:30 AM

Come potete vedere servono solo a sistemar i file di log e a aggiornare dei database che possono essere utili se si usa il terminale.

Comunque io il mac lo tengo sempre in stop. Il mio uptime infatti è di 6 giorni e 8 ore (riavvio solo per giocare su Windows).

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now