Recommended Posts

Guest

Vorrei creare una LAN Wireless per un nuovo ufficio dotato di 5 iMac piu' portatili vari. Con tre basi airport dovrei riuscire a coprire tutta la superficie. Pero', leggendo sulla documentazione resa disponibile da Apple, mi pare di capire che le 3 basi possono parlare tra di loro solo a patto che siano collegare ad una medesima dorsale cablata. Se devo comunque stendere un cavo attraverso l'ufficio, buona parte del vantaggio del wireless va a farsi benedire.

Non riesco a capire bene (stendere reti non e' il mio mestiere...).

Qualcuno ha gia' creato una rete con basi multiple airport?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Non l'ho creata, ho una sola base, ma non c'e' dubbio che le basi vadano collegate da una rete ethernet. Il beneficio di airport e' che non devi collegare i singoli Mac, ovviamente. Non si puo' fare il ponte via ethere da base a base per un limite del soft imposto dalla Apple, e ho letto che si puo' fare tra due mac con scheda airport e che usano il soft originale wireless della ditta da cui la Apple ha preso il soft airport, solo no ricordo come si chiama

M

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

riprendo il thread, così qualcuno può darmi conferma del mio ultimo messaggio...thanks! :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si possono realizzare reti WL utilizzando solo access point senza dorsale cablata con gli Access Point in modalità one to multipoint bridge. La cosa può essere fatta solo fino a tre AP e comunque è consigliabile riuscire a realizzare anche un minimo di dorsale per ragioni di funzionalità e prestazioni. Comunque, la cosa è fattibile. La rete è stata realizzata con PC, ma non c'è assolutamente alcuna differenza con dei MAC con le loro brave schede AirPort. Oltre i tre AP è necessario cablarli (vuol dire semplicemente mettere un semplice HUB da qualche parte e connetterli li).

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

So benissimo che questo è un argomento inflazionato, ma d'altra parte..

Bene ho un Mac G3 Os 9.1 ed un "ignobile" Pc win98 entrambi collegati in rete tramite un cavo incrociato in ethernet e dovrebbero condividere una connessione ADSL installata sul PC tramite USB. Ora, di che cosa ho bisogno come hardware e software e come devo configurare il Mac??

Grazie a tutti in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ripeto, secondo me, la soluzione migliore , più elegante e sopratutto funzionale per condividere una connessione ADSL tra n computer, siano essi Mac o PC è quella di installarsi un router ed un fetente di HUB 4 porte. Configurando le macchine (Mac o PC) per usare il DHCP server presente sulla grande maggioranza dei router ADSL in modo da non doversi preoccupare di inserire IP statici vari. Per il Mac posso solo indicarti la configurazione (o meglio la non configurazione) con OSX perchè uso solo quello. Preferenze network --> usa DHCP ---> immettere i DNS nell'apposito spazio e voilà. PC : proprietè di rete , cliccare su TCP/IP --> proprietà ----> selezionare ottieni automaticamente un indirizzo IP ed anche quì, negli appositi spazi inserire i DNS.

Vantaggi:

configurazione semplicissima quasi inesistente.

ogni macchina funziona per i fatti suoi , o tutte insieme, il router non si preoccupa + di tanto.

Navigazione veloce e senza problemi.

maggiore sicurezza dalle intrusioni per via del NAT che ogni router implementa.

facendo così ci si ritrova anche con una rete mista già bella e fatta

Oggetti : un HUB qualunque (ca. 50 -60 euro)

un router ADSL (michelangelo LAN per esempio CA 200 euro)

Cavi UTP (quanto basta : 5 euro l'uno da 3 metri)

L'unico problema come si nota è il costo.

PS: a questo punto si molla anche il modem comodato di Telecom o chi per esso.

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto per dare un apporto , posso dirvi solo cosa ho installato qui da me: un router Michelangelo LAN di Digicom che strano a dirsi riporta ahce come configurarli da un Mac OSX. per il resto funziona da un mese abbondante senza sgarrare un colpo. Va bene sia con connessioni PPPoE che PPPoA (come la mia). Costa circa 200 € (dovrei controllare). Possiede un server DHCP ed il NAT ovviamente.

Finora non mi ha dato un filo di problemi nè con il Mac ne con i PC che ci tengo collegati.

www.digicom.it per altre info. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Grazie Giovanni,

almeno so che e' fattibile.

Credo, pero', che ci sia qualche limitazione sulle basi Airport.

Ho trovato una scheda tecnica di Apple che dichiara esplicitamente l'impossibilita' di collegare due basi Airport direttamente tra di loro senza una dorsale. Cerchero' qualche indicazione su come impostare una modalita' one to multipoint bridge, ma non mi pare di averla vista.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per Rafal

ho configurato il mio mac G4 10.2 come hai specificato tu

usando un DHCP manuale e quindi un indirizzo ip manuale (192,168,100,5) per esempio, l'indirizzo del router me lo specifica lui dicendomi (fornito dal server DHCP) mettendo anche i due IP nel server DNS e mi connetto ad internet.

Fin qui tutto bene ma quando configuro il mio pC vengono i prob.

Ho un w98 allora metto un protocollo TCP/IP configurato alla mia scheda di rete, metto il gateway leggendolo dalla configurazione della ADSL e quindi 192,168,100,1 come indirizzo ip specifico (ottieni automaticamente un indirizzo IP)

(oppure ne metto uno tipo 192,168,100,7 ???) e poi nella configurazione DNS devo mettere i due Ip del provider???

e se si cosa metto come Host e come Dominio??

Ti ringrazio fin da ora se volessi aiutarmi...

neou2

Share this post


Link to post
Share on other sites

salve a tutti. avrei bisogno di scambiare file tra un PC con Win XP pro e un ibook con OSX 10.1.5

la soluzione ideale per me sarebbe quella di collegare i due tramite ethernet senza installare alcun software aggiuntivo; seguendo le vostre indicazioni ho collegato con cavo cross le due ethernet. Sull'ibook sono andato nel pannello condivisioni, avviando la condivisione documenti, web, e ftp; in network ho provato a dare un mio IP o a prendere quello automatico che già c'è. dall'altra parte sul PC (secondo me è qui che sbaglio qualcosa)sono andato in pannello di controllo/connessioni di rete/connessione alla rete locale (LAN); nelle proprietà di protocollo internet TCP/IP, imposto un mio IP con relativo subnet mask. riavvio il pc. a questo punto dovrei essre in grado di leggere il PC da Mac e viceversa. o mi sbaglio? se apro internet explorer sull'ibook e inserisco l'IP che ho dato al PC non succede niente; se lo faccio con ftp altrettanto. forse devo fare qualche altra cosa, usare un'altra utility? lo stesso avviene chiaramente se dall'explorer di windows cerco di leggere il mac.

so che l'argomento è già stato trattato ma ci sarebbe qualcuno che potrebbe aiutarmi?

vi ringrazio in anticipo

antonio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this