Recommended Posts

Guest

io consiglierei di lasciare il marito che ha deciso di comprarsi un pc...

Poi per trovare un amico un occhiata tra gli utilizzatori del forum magari lucanalin che sa tutto di mac è giovane e magari neppure fidanzato ( dubito è troppo preso dall' informatica..)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>installare un server ftp sul PC e collegarti così!

--- se il pc e' quello che condivide la adsl non mi sembra una grande idea...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Non mi pare una grande idea lo stesso ;-)

Io un server ftp su una macchina windows in adsl, il tutto presumibilmente non gestito per mesi e mesi, non lo metterei...

Piuttosto il contrario: server ftp sul mac nattato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Barbara, io ho fatto tirare i cavi Ethernet Cat.5 (100Mbps) nell'impianto dall'ufficio a casa, due piani sopra.

Tra giri e rigiri ne sono andati oltre 50 metri, ma tutto funziona tranquillamente.

Ovviamente non puoi far infilare cavi con già la presa maschio RJ45, ma devi farla climpare dopo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Per quanto posso ricordare, sono ammessi fino a 100 metri di cavo cat.5 per la 100 mbit ethernet, però per ovvie ragioni non li vendono (te li fai su misura).

Anche con 50 comunque saresti a posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Luca, no.

Soprattutto se si tratta di uno xp che funge da router su una adsl, con un server ftp acceso e senza manutenzione.

Per inciso, non gli consiglierei di farlo neppure con osx, anche se onestamente rischierebbe di meno.

Il punto e' la presumibile non manutenzione del sistema (OS + server ftp), con vulnerabilita' stranote lasciate in bella vista su una connessione permanente.

Mettere il server ftp, ospitato su un os meno noto e comunque senza servizi aggiuntivi e dietro al nat, mi pare che offra solo vantaggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Vi confermo che un tratto di ethernet realizzato con cavo UTP cat. 5 (100mhz) puo' essere lungo fino a 90 metri piu' altri 5 metri totali massimi tra patch cord all'interno dell'armadio di permutazione e tra presa a muro e PC . Quindi 95 metri in totale.

Il cavo si compra da un grossita di materiale elettrico o da un rivenditore di materiale per computer e poi dopo averlo infilato o posato si devono attaccare i connettori RJ45 alle estremita'.

Non infilare il cavo nello stesso tubo in cui passano cavi elettrici per motivi di sicurezza e di rispetto delle norme.

Share this post


Link to post
Share on other sites

vi ringrazio x gli aiuti.

non posso cambiare marito x ovvie ragioni, ma anche perche' credo che avere in casa un PC piu' un Mac sia la soluzione ideale, al di la' delle convinzioni "ideologiche" che pur condivido!

Comunque: verissimo che x sicurezza sia meglio tenere "porte aperte" su un Mac piuttosto che su un PC, il problema e': come cavolo si fa un server FTP?????????

Sulla Rete? E come mi ci collego dal Mac, a 33.6? Gasp! Ci metterei ore!

Quanto al cavo, la notizia mi pare buona (ieri abbiamo verificato che servono 30 mt. circa), ma... che diavolo e' un armadio di permutazione????

Pensate anyway che posso costruirmelo da sola il cavo (il marito non sa nulla di queste robe) oppure devo votarmi a qualche santo?

arigrazie e scusate il cordoglio

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiungo che ho trovato sul sito di un mac guru la seguente spiegazione:

--------

Esistono anche soluzioni software di routing. Una macchina che fisicamente è connessa al modem economico fa girare un programma che distribuisce la connettività Internet sulla rete locale. Il calcolatore che lavora come router deve essere sempre acceso, naturalmente, perché un qualsiasi altro calcolatore possa navigare, e questo è certamente uno svantaggio. Inoltre quel calcolatore dovrà dedicare un po' della sua potenza, della sua memoria ai suoi compiti di router e ne sarà un po' rallentato, e questo è un altro svantaggio.

La connessione a questo punto avviene così: il cavo da cui arriva Internet è collegato al modem, il modem al calcolatore che fa da router, la scheda di rete Ethernet di questo è connessa allo hub, e tutte le altre macchine che vogliono navigare sono a loro volta collegate allo hub e configurate in DHCP.

---------------

Dal che ne deduco che, non avendo tanti computer da collegare, faccio a meno dell'hub: basta che faccio configurare al tipo che me lo vende il PC come router, poi ci attacco il cavone ethernet e navigo anche col mac.

Cavolata? Rimane da scoprire se il mio OS9 e' configurabile DHCP e come... ;-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

>faccio a meno dell'hub: basta che faccio configurare al tipo che me lo vende il PC come router, poi ci attacco il cavone ethernet e navigo anche col mac.

--- e' esattamente quello che ti avevamo detto ;-)

E, certo, l'os9 puo' ricevere l'indirizzo ip tramite dhcp.

Il server ftp ti servirebbe per scambiare i files dal mac al pc senza necessita' di comperare programmi aggiuntivi. Internet e il modem non c'entrano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this