Recommended Posts

Eh eh!!!

Gli avevo semplicente sintetizzato la pagina per evitargli una delusione... :-)

Infatti se contatta come ho fatto io il produttore della scheda gli dirà che il terzo mondo informatico é in Europa...

E in realtà so molto di piu' perche' ci sono delle altre soluzioni in arrivo anche in Europa... ma in Italia non penso possano arrivare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok Ok volevo scusarmi con Settimio avevo capito chi é solo dopo aver scritto l'ultimo articolo !!!

Quando ho letto la prima risposta mi era sembrato di aver già sentito questo nome, ma non l'avevo collegato !!!

Scusa e ciaoo..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

A parte la disponibilità o meno di schede per Mac, siamo sicuri che questa tecnologia abbia basi solide per quanto riguarda l'interattività richiesta da internet ? A parte che non si capisce quanta sia l'effettiva banda passante disponibile (a seconda delle interviste e/o articoli si va da 1,5 a 20Mb/sec, sul sito il valore indicato è 6Mb/sec), non bisogna dimenticare che è una tecnologia 'broadcast', ovvero la banda va divisa fra le varie richieste 'pendenti' ricevute dagli utenti e i dati continuamente trasmessi dal server.

Usare internet come siamo abituati oggi (ovvero, per esempio, collegarmi adesso ad apple.com e scaricare il nuovo trailer di x-men) significa viaggiare al massimo a 400Kb/sec ed essere comunque collegati via modem per le richieste al server.

Per il resto mi sembra di capire che il sistema continua a trasmettere le pagine aggiornate di un numero imprecisato di siti (scelti dalla netsystem) e deve essere il computer dell'utente a salvare nella cache locale solo quelli a cui l'utente è interessato (insomma un televideo mostruosamente più veloce). lo stesso vale per i 'download programmati' (immagino e spero gestiti da dei form sul web, non scelti anche questi dalla netsystem) che arrivano a 2Mbit/sec, ma non sono trasmessi in 'tempo reale'.

Idem per il video streaming (1Mbit/sec.) i cui contenuti continuano ad essere solo quelli scelti da netsystem.

Certo il rapporto costi/prestazioni sembra molto buono, bisogna però valutare bene le limitazioni del sistema.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che l'ultimo messaggio è di un anno fa, mi chiedevo se ci fossero novità.

Dal punto di vista degli operatori ho visto che esistono NetSystem, EOL e OpenSky (quest'ultimo potrebbe essere interessante in quanto dicono che al momento non supportano il Mac)

Per quanto riguarda le schede/modem mi pare che la situazione sia più grave, shcede PCI esistono solo per PC altrimenti bisogna andare su router ma i costi lievitano notevolmente (mentre si abbassano le prestazioni dichiarate).

Con OSX cambia qualcosa?

Settimio, dall'alto della tua conoscenza, illuminaci!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Allora, qualcosa e' cambiato: la Teles EuroService (un'azienda tedesca che ha un'affiliata anche in Italia) ha reso disponibile anche nel nostro paease, un kit di collegamento satellitare che offre una serie di servizi che permettono di ottenere connessioni ad Internet almeno dieci volte più veloci rispetto alle tradizionali connessioni di tipo analogico o ISDN.

I protocolli supportati per ora sono l'HTTP (per la visione delle pagine Web) e l'FTP (per il trasferimento dei file). La velocità massima raggiungibile in download è di 8Mbps (megabit al secondo).

Il dispositivo (una scheda PCI da inserire all'interno di un PC o di un Mac con questo tipo di slot) va collegato tramite un cavo coassiale all'antenna parabolica ed ad un modem tradizionale (non sono supportati Lan modem o router); con quest'ultimo si effettua la richiesta al satellite passando per il proprio provider nazionale. Il satellite invierà la richiesta ad un centro smistamento ed i dati, infine, giungeranno sulla nostra parabola e da qui sul nostro computer.

La Teles Italia chiede un canone mensile per ora diviso in due fasce: la prima da 50.000 mensili, omnicomprensiva di affitto della parabola e della scheda PCI. La seconda fasce prevede l'acquisto della scheda (circa 300 mila lire) e l'affitto mensile di 30 mila lire.

Altre info:

Teles Euroserice, Germania

www.teles.euroservice.com

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Posseggo due mac: un G3400 senza modem e un iMac chiaramente con modem interno e collegamento a Internet..

Le due macchine sono collegate fra loro con cavo ethernet 10/100 e quindi in rete.

E possibile, installando Netscape o Explorer, sul G3, collegarsi ad Internet sfruttanfo il modem dell'iMac?

E' possibile avere entrambi i computer collegati e indipendenti l'uno dall'altro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Guarda IP NetRouter (il nuovo 1.5 ha anche una versione che lavora in background)

http://www.sustworks.com/site/prod_ipr_download.html

Se vuoi sfruttare modem di iMac sarai sempre dipendente di esso, anche se comunque antrambi (o più) computer possono tranquillamente usare internet nello stesso momento.

Per essere veramente indipendenti devi comprarti un hub di rete e un router hardware.

Non lo so se ci siano i router hardware per le line analogiche - escludo AirPort - fa da router analogico per la rete fissa e wirless, però non è omologato in Italia, ma se lo puoi comprare all'estero (?)

I router ISDN invece funzionano che una meraviglia (presto dovrei anche provare uno che costa poco ~ L. 200 000 (plingo?).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ho provato con una versione di IP NetRouter che ho trovato su un CD allegato a una rivista... Sembra potentissimo ma allo stesso tempo ci sono quasi il 90% dei settaggi che risultano incomprensibili...!!! Anche i files di HELP sono per super esperti...

La soluzione "hardware" é interessante ma forse é troppo...

Posso accettare di dover lasciare acceso l'iMac durante i collegamenti...

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

cerco di collrgarmi da mac system 8 (per trasferimenti in ftp) con un server gestito da linux. Non ci riesco perché (mi ha detto l'amministratore) devo impostare la mia password come crittografata. Ho cercato su tutti i controlli possibili ma tutti mi riportano al controllo ppp dove mi sembra non sia possibile scegliere tale impostazione alla password.

NB. riesco a collegarmi senza problemi con lo stesso user name e la stessa password sia da un pc (dopo aver impostato l'opzione "password crittografata"), sia in lan ethernet.

QUALCUNO NE SA DI PIU'?

GRAZIE

Angelo terenzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this