Recommended Posts

Guest

Arrivo un po' in ritardo.... comunque la prima cosa da valutare è la velocità necessaria, la quantità di dati trasferita e la 'sicurezza' necessaria.

Dal punto di vista della LAN non dovrebbe cambiare niente, cambia solo il metodo di connessione verso l'esterno.

Se non c'è qualcuno in azienda che segua quotidianamente la gestione della rete, una soluzione 'chiavi in mano' è probabilmente la più conveniente.

Pasquale><FONT COLOR="ff0000">E' sufficiente che installi una macchina con linux e gli fai fare da gatewey e da proxy server</FONT>

No, per carità, se non hai qualcuno che sappia amministrare linux e conosca a menadito tutti i servizi utili, quelli da disattivare, le versioni 'sicure' dei programmi, ecc. ecc. può essere solo una fonte di problemi di sicurezza. Molto, MOLTO più sicuro ed efficiente anche un banalissimo router da 400.000 lire.

Rafal> l'ADSL può anche andare bene, tieni presente che solo un paio di anni fa una 'dedicata' a 128K era un lusso riservato a pochi, tutto dipende dal tipo di dati scambiati fra le varie sedi. l'HDSL può avere lo svantaggio che il costo è (tutto o in parte, dipende dal contratto) in base al traffico, quindi può non essere proprio economico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti non abbiamo nessuno che segue la rete.

Io sono stato assunto tre mesi fa', e da adesso dovrei farlo io, ma la mia esperienza e semi nulla.

Infatti penso che optero' per un "chiavi in mano" almeno per ora.

Il trasferimento file, non dev'essere troppo esoso:

dati su fatture, conferme di ordini, e dati per un nostro programma interno:

un bel programmino, programmato meta' in DANESE, un quarto in TEDESCO, e un quarto in INGLESE.

La cosa piu' grossa sono le e-mail.

Mandiamo e-mail di grosso contenuto, e in piu', le mandiamo ad un minimo di 90 persone.

certe e-mail arrivano anke a 20-30 mb.

E siamo in 8 in ufficio che lo fanno!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ma il passo prima della 2mbit non è 1 Mbps o 768 Kbps?

Dovrebbero costare meno e dovrebbero andare bene se si pensava ad ADSL.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

a scuola (Media) abbiamo un'aula multimediale con 16 computer 13 Imac (vari), 1 G4, 2 performa 6400. c'è anche un LC 4/40. abbiamo una stampante non di rete epson 740, e due stampanti di rete, una in B/N ed una a colori (da usare in casi speciali naturalmente, a causa dei costi e del budget). passo quindi alle domande:

domanda UNO

acquistando il software apple share e condividendo quindi il sofware (es. Office) posso acquistare una sola licenza oppure devo (la scuola) acquistarne comunque 18?

domanda DUE: vorrei svincolarmi dalla Microsoft, resta però il problema della lettura e del salvataggio dei file in e di Word, excel PWPoint perché molti naturalmente hanno queste applicazioni in WIN etc. Appleworks in dotazione ai Mac può farlo oppure la scuola deve acquistare MacLinks e per le licenze ritorna il problema UNO ?. Conviene aspettare Star Office per Mac OSX? oppure esiste altro soft gratuito che possa leggere e salvare in Word?

domanda TRE : ho letto da qualche parte tempo fa che è possibile usare un vecchio Mac (LC per esempìo) come server di stampa. come si fa?, potrei mettere in rete la Epson così? tutta la rete è basata su scheda ethernet e apple talk ,standard sui Mac.

due informazioni forse utili:

1 la rete è collegata per Internet ad un Router Netopia

2 la scuola acquisterà OSX entro l'anno

Grazie per ogni consiglio utile anche su una sola delle domande poste (lo so che sono molte di più di tre!)

un Prof isolato

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Salve prof. ,

posso riportarle la mia esperienza, potrebbe esserle utile.

Ho una rete di 4iMac ed un G4 che fa da server, e per scambiarsi dati e applicazioni non serve altro che i cavi di collegamento ed un Hub Ethernet.

Per il problema di Office, dovrebbe acquistare una licenza in multiutenza, utilizzabile quindi da più client, perchè se lei prova ad usare Office(singola licenza) tra più computer oltre a non essere regolare, alcune funzioni non vanno bloccandole il lavoro (va beh, si blocca lo stesso, lo sappiamo...), quindi si dovrebbe informare dal rivenditore di fiducia e chiedergli il costo e la dipsonibilità di questa soluzione.

Per quanto riguarda l'argomento "svincolarsi da MS" certo non è facile ma si può fare, per esempio, come dice anche lei, acquistando MacLink o meglio scaricando la demo e provandola per vedere come va, e stessa cosa potrebbe fare con iCWord, un'altro software che converte, così dicono non l'ho mai provato, qualsiasi documento Word.

Una cosa le vorrei chiedere, è sicuro di non poter utilizzare la Epson 740 in rete?

Perchè io ho una Epson 880 è con il comando "condividi stampante usb" la utilizzo tra due iMac.

Sicuramente meglio di me potranno aiutarla Settimio, Attilio, Massimo Senna e Rafael ( anche lui come lei gestore di una rete mac).

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io le consiglio di lasciar perdere ASIP e di passare da subito a Mac OS X trovando qualcuno di competente in grado di installarlo.

Mi sono letto il PDF dedicato agli amministratori... (solo in parte) e le possibilita' di gestione sono fantastiche... ASIP e' destinato a scomparire visto che adesso la versione server include i suoi servizi e ne aggiunge molti altri.

Apple Works puo' leggere e salvare in Word con gli opportuni traduttori e anche quelli di Datawiz...

preparemo al piu' presto un articolo in merito su MacProf.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Grazie a tutti dei consigli. sto riflettendo e provando ad immaginare i costi e le potenzialità.

aspetto con ansia l'articolo previsto su Mac Prof

per quanto riguarda Office, basterebbe installarlo solamentesul server con la licenza multiutenza? lo so che è una domanda forse sciocca ma...

grazie a tutti

Domizio Baldini

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Per la domanda su Office, credo che la risposta sia affermativa, si basta installarlo sul server in versione multiutenza, e lo può condividere con quante macchine stabilite dalla multiutenza, almeno così hanno riferito a me.

Per OS X, non sono in grado di darle una mano, ne so meno di lei...:-)

Investighi anche sulla possibilità di sfruttare la Epson in suo possesso in multiutenza, secondo me sarebbe un'altro risparmio.

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Mac OS X server permette di installare non solo Office (o un'altra applicazione) sul server, ma anche l'intero sistema operativo, e i client partono non dai loro dischi locali ma dal server (si chiama NetBoot), con vantaggio di gestire soltanto un OS, di installare soltanto una volta applicazione, disponibile immediatamente su tutti i computer. In ogni caso se vuole usare NetBoot su 20 computer, ci vogliono 20 licenze d'uso di MacOS 9.1, se vuole usare Office su 20 computer ci vogliono 20 licenze d'uso (oppure licenza multiuso - se esiste qualcosa del genere).

In ogni caso si può usare un'applicazione anche dal server ASIP, se il Program Linking è attivo per il certo utente, ma nessun altro potra usarla più (solo un alla volte).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

<FONT COLOR="ff0000">domanda UNO

acquistando il software apple share e condividendo quindi il sofware (es. Office) posso acquistare una sola licenza oppure devo (la scuola) acquistarne comunque 18?</FONT>

Bisogna acquistare più licenze 'Easy Open Education', una per ogni computer su cui si vuole usare Office. Esiste anche un altra forma di licenza (o meglio, abbonamento/noleggio) che però richiede il pagamento di una cifra PER OGNI COMPUTER (mac o pc) installato.

Conviene farsi fare un preventivo ad hoc, specificando bene che si richiedono licenze education (molto più economiche delle licenze standard)

Per quanto riguarda la condivisione del software su un server... non cambia niente per quanto riguarda le licenze e, personalmente, eviterei di farlo se non proprio necessario (soprattutto se la rete è con hub a 10Mbit)

<FONT COLOR="ff0000">domanda TRE : ho letto da qualche parte tempo fa che è possibile usare un vecchio Mac (LC per esempìo) come server di stampa</FONT>

Purtroppo il driver della 740 non prevede la condivisione (cosa disponibile dalla 760 in poi), c'è un programma shareware che permette questa condivisione, io collegherei la 740 ad un mac con usb ed userei la 'condivisione stampante usb' di mac OS 9.0.4/9.1

<FONT COLOR="ff0000">2 la scuola acquisterà OSX entro l'anno</FONT>

Mac OS X o Mac OS X Server ? Con mac OS X Server, oltre a praticamente tutte le funzioni di ASIP, è possibile gestire il NetBooting, però in questo caso è necessario avere una rete a 100Mbit, possibilmente con switch e non hub (visto anche il prezzo in continua discesa degli switch).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this